La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PREVENZIONE MECCANICA DELLA TROMBOSI VENOSA PROFONDA ING. ALESSANDRO OFFIDANI (FISIOPRESS)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PREVENZIONE MECCANICA DELLA TROMBOSI VENOSA PROFONDA ING. ALESSANDRO OFFIDANI (FISIOPRESS)"— Transcript della presentazione:

1 PREVENZIONE MECCANICA DELLA TROMBOSI VENOSA PROFONDA ING. ALESSANDRO OFFIDANI (FISIOPRESS)

2 IL TROMBOEMBOLISMO VENOSO E LA TERZA PIU COMUNE MALATTIA CARDIOVASCOLARE SUBITO DOPO LISCHEMIA MIOCARDICA E LICTUS CEREBRALE (GIOVANNI B. AGUS: TVP E TROMBOEMBOLIA, UN IMPEGNO PER LA PREVENZIONE) LEMBOLIA POLMONARE, COMUNEMENTE SECONDARIA A TVP, E DI CERTO UNA DELLE PIU COMUNI CAUSE DI DECESSO OSPEDALIERO.

3 LA TRIADE DI VIRCHOW - ATTIVAZIONE DELLA COAGULAZIONE DEL SANGUE CONPRODUZIONE DI TROMBINA E ALTERAZIONE DEL SISTEMA FIBRINOLITICO - ALTERAZIONE DEL FLUSSO EMATICO (STASI VENOSA) - ALTERAZIONI DELLA PARETE VASALE I METODI UTILIZZATI PER LA PREVENZIONE DELLA TVP POSSONO AGIRE SOSTANZIALMENTE IN DUE MODI DIVERSI : RIDUCENDO LA COAGULABILITA DEL SANGUE ATTRAVERSO PRESIDI FARMACOLOGICI, COME LEPARINA E I SUOI DERIVATI RIDUCENDO O ELIMINANDO LA STASI DEL SISTEMA VENOSO, ATTRAVERSO PRESIDI ESTERNI, COME I SISTEMI PER LA PREVENZIONE MECCANICA DELLA TVP, SEQUENZIALI O INTERMITTENTI, LA MOBILIZZAZIONE DEL PAZIENTE E LE CALZE ELASTOCOMPRESSIVE PREVENTIVE

4 QUESTI METODI NON SONO ASSOLUTAMENTE IN CONTRAPPOSIZIONE TRA LORO, MA SICURAMENTE SINERGICI, IN RELAZIONE ALLAPETTO FISIOPATOLOGICO DELLA FORMAZIONE DEL TROMBO. A TALE PROPOSITO BASTA RICORDARE I FATTORI COINVOLTI NELLO SVILUPPO DELLA TROMBOSI VENOSA PROFONDA, BEN EVIDENZIATI DALLA TRIADE DI VIRCHOW: ALTERAZIONE DELLE CARATTERISTICHE FISICO-CHIMICHE DEL SANGUE (IPERCOAGULABILITA) PRESIDIO FARMACOLOGICO. ALTERAZIONE DEL FLUSSO EMATICO (STASI VENOSA) PRESIDIO MECCANICO UN MODERNO PROTOCOLLO DI PROFILASSI DELLA TVP COMPRENDE ENTRAMBI I PRESIDI IN RELAZIONE ALLE CLASSI DI RISCHIO.

5 LA PREVENZIONE MECCANICA (CPI) SCOPO DELLA PREVENZIONE MECCANICA E QUELLO DI RIMUOVERE LA STASI VENOSA, RIATTIVANDO IL CUORE PERIFERICO, OSSIA QUEL MECCANISMO, COMPOSTO DA POMPA PLANTARE E POMPA AL POLPACCIO, CHE HA IL COMPITO DI AIUTARE IL SANGUE VENOSO NEL SUO RITORNO VERSO IL CUORE SPINTA DISTO-PROSSIMALE

6 PIU LAZIONE DEL DISPOSITIVO E VICINA AL MECCANISMO NATURALE DEL CAMMINARE E PIU IL DISPOSITIVO E EFFICACE E PRIVO DI CONTROINDICAZIONI SPINTA DISTO-PROSSIMALE

7 DA UN PUNTO DI VISTA REALIZZATIVO, UN DISPOSITIVO: PUO ESSERE DI DUE TIPI, IN FUNZIONE DEL CICLO OPERATIVO: A COMPRESSIONE IMPULSIVA A COMPRESSIONE SEQUENZIALE PUO ESSERE, INOLTRE, CLASSIFICATO, IN FUNZIONE DEL MODO DI APPLICARE LA PRESSIONE, COME: COMPRESSIONE ESCLUSIVAMENTE PLANTARE CPI foot COMPRESSIONE ESCLUSIVAMENTE AL POLPACCIO CPI calf COMPRESSIONE PLANTARE + POLPACCIO CPI foot+calf

8 APPARECCHIO SEMPLICE/VECCHIA TECNOLOGIA/PRESSIONI TROPPO ELEVATE/SCARSO MOVIMENTO DI SANGUE/SPESSO NON ACCETTATO DAL PAZIENTE COMPRESSIONE AL POLPACCIO COMPRESSIONE: 5 SECONDI PRESSIONE: CIRCA mm. Di Hg.

9 COMPRESSIONE AL POLPACCIO COMPRESSIONE: 10 – 20 SECONDI PRESSIONE: CIRCA 40 mm. Di Hg. BUON INCREMENTO DI FLUSSO/PRESENZA DI FLUSSO INVERSO/MANCA LO SVUOTAMENTO DEL PIEDE

10 COMPRESSIONE SEQUENZIALE PIEDE-POLPACCIO COMPRESSIONE: 60 – 80 SECONDI PRESSIONE: 30 – 40 mm. Di Hg. OTTIMO INCREMENTO DI FLUSSO/SVUOTAMENTO DEL PIEDE/BASSE PRESSIONI DI ESERCIZIO

11

12 I VANTAGGI DI QUESTO SISTEMA SONO: - INCREMENTO DELLA VELOCITA VENOSA - INCREMENTO DEL FLUSSO VENOSO - RIATTIVAZIONE DEL FLUSSO LINFATICO CON RIASSORBIMENTO DI UN EVENTUALE EDEMA - FACILITA DUSO - TOLLERABILITA DA PARTE DEL PAZIENTE

13 TUTTI I LAVORI SCIENTIFICI FINORA PUBBLICATI SONO CONCORDI NELLAFFERMARE CHE UNA AZIONE COMBINATA DI FARMACO E DISPOSITIVO PNEUMATICO COMPRESSIVO RIDUCE DRASTICAMENTE LINSORGENZA DELLA TVP LA RIDUZIONE DELLINSORGENZA DELLA TVP RIDUCE DRASTICAMENTE I COSTI DI GESTIONE DI QUESTO PROBLEMA. UN PAZIENTE CON TVP COSTA AL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE CIRCA ,00 EURO, TRA GESTIONE COMPLESSIVA, OSPEDALIZZAZIONE E TERAPIE


Scaricare ppt "PREVENZIONE MECCANICA DELLA TROMBOSI VENOSA PROFONDA ING. ALESSANDRO OFFIDANI (FISIOPRESS)"

Presentazioni simili


Annunci Google