La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre 2007 1 Regione Siciliana ASSESSORATO ALLA SANITÀ Regione Siciliana.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre 2007 1 Regione Siciliana ASSESSORATO ALLA SANITÀ Regione Siciliana."— Transcript della presentazione:

1 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Regione Siciliana ASSESSORATO ALLA SANITÀ Regione Siciliana ASSESSORATO ALLA SANITÀ Dipartimento Regionale per le Infrastrutture, lo Sviluppo e lInnovazione, per la Comunicazione e per lInformatizzazione del Settore Sanitario D.ssa Maria Antonietta Bullara

2 Roma 11 dicembre 2007 Information day Collaborazione sanitaria internazionale e programmi europei 2 Diplomazia della salute attivare una nuova politica sanitaria che considera la salute come uno strumento di pace e sviluppo attivare una nuova politica sanitaria che considera la salute come uno strumento di pace e sviluppo coordinamento delle azioni e delle strutture impegnate nel campo della salute : fare sistema coordinamento delle azioni e delle strutture impegnate nel campo della salute : fare sistema

3 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Obiettivi del Millennio Ridurre la mortalità infantile Ridurre la mortalità infantile Ridurre di due terzi la mortalità dei bambini al di sotto dei cinque anni Migliorare la salute materna Migliorare la salute materna Ridurre di tre quarti il tasso di mortalità materna Combattere l'HIV/AIDS, la malaria ed altre malattie Combattere l'HIV/AIDS, la malaria ed altre malattie Bloccare la propagazione dell' HIV/AIDS e cominciare a invertirne la tendenza attuale HIV/AIDS Bloccare l'incidenza della e di altre malattie importanti e cominciare a invertirne la tendenza attuale

4 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre TASK FORCE PER LA PROMOZIONE ED IL COORDINAMENTO DELLE ATTIVITA INTERNAZIONALI ( D.M. 19 aprile 2007) IL MINISTERO DELLA SALUTE (Direzione Generale per i rapporti con lunione europea e i rapporti internazionali) IL MINISTERO DELLA SALUTE (Direzione Generale per i rapporti con lunione europea e i rapporti internazionali) LA REGIONE SICILIANA ( Assessorato regionale sanità – Dipartimento ISI) LA REGIONE SICILIANA ( Assessorato regionale sanità – Dipartimento ISI) LA REGIONE LOMBARDIA LA REGIONE LOMBARDIA LA REGIONE EMILIA ROMAGNA LA REGIONE EMILIA ROMAGNA

5 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre PARTECIPAZIONE A MISSIONI ISTITUZIONALI –MAROCCO : maggio 2007 –EGITTO : luglio 2007

6 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre INIZIATIVE REGIONALI Conseguenti Memorandum of Understanding sottoscritto tra il Ministero della Salute italiano e quello Egiziano Memorandum of Understanding sottoscritto tra il Ministero della Salute italiano e quello Egiziano Entrambi i Paesi si impegnano a promuovere iniziative comuni per le quali ricercare finanziamenti Entrambi i Paesi si impegnano a promuovere iniziative comuni per le quali ricercare finanziamenti 4 linee prioritarie di cooperazione : 4 linee prioritarie di cooperazione : 1. Malattie infettive – epatite c influenza aviaria 2. Trapianto di fegato e cellule staminali e immunologia dei trapianti 3. Ematologia e banca del sangue 4. Oncologia – diagnosi precoce del tumore al seno

7 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre INIZIATIVE REGIONALI Conseguenti La regione siciliana con lISMETT e la collaborazione di un ampio partenariato euromediterraneo ( Italia, Francia, Spagna, Inghilterra,Cipro,Egitto,Marocco,Siria e Libia) ha preparato una proposta progettuale sottoposta alla Commissione Europea nellambito del bando per il VII Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico La regione siciliana con lISMETT e la collaborazione di un ampio partenariato euromediterraneo ( Italia, Francia, Spagna, Inghilterra,Cipro,Egitto,Marocco,Siria e Libia) ha preparato una proposta progettuale sottoposta alla Commissione Europea nellambito del bando per il VII Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico

8 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre INIZIATIVE REGIONALI Conseguenti I MEETING MEDITERRANEO : Giovani talenti in sanità I MEETING MEDITERRANEO : Giovani talenti in sanità 4 SETTEMBRE 2007 CON LA PARTECIPAZIONE DI : OCTAVIO QUINTANA TRIAS OCTAVIO QUINTANA TRIAS CE DG Ricerca Direttore Sanità CE DG Ricerca Direttore Sanità 10 GIOVANI RICERCATORI che hanno presentato corrispondenti progetti di partenariato extracomunitario con paesi dellarea del mediterraneo 10 GIOVANI RICERCATORI che hanno presentato corrispondenti progetti di partenariato extracomunitario con paesi dellarea del mediterraneo DIRETTORI DIPARTIMENTI SANITA DEL DIRETTORI DIPARTIMENTI SANITA DEL - MAROCCO - SIRIA - EGITTO

9 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre ESPERIENZE DI PARTENARIATO EUROMEDITERRANEO La Regione Siciliana partecipa e presiede il: La Regione Siciliana partecipa e presiede il: Comitato Permanente per il partenariato euromediterraneo dei poteri locali e regionali - COPPEM Comitato Permanente per il partenariato euromediterraneo dei poteri locali e regionali - COPPEM Il COPPEM E NATO : su iniziativa del CCRE ( Consiglio dei Comuni e delle Regioni dEuropa ) e dellOCA (Organizzazione delle Città Arabe ) Il COPPEM E NATO : su iniziativa del CCRE ( Consiglio dei Comuni e delle Regioni dEuropa ) e dellOCA (Organizzazione delle Città Arabe ) Il COPPEM E FINALIZZATO A : Il COPPEM E FINALIZZATO A : promuovere il dialogo e la cooperazione per lo sviluppo locale tra città, comuni, regioni dei Paesi aderenti al partenariato euromediterraneo Il COPPEM E COMPOSTO DA : Il COPPEM E COMPOSTO DA : –101 MEMBRI TITOLARI –101 MEMBRI SUPPLENTI In rappresentanza dei Comuni – Province – Autorità locali – Regioni dei 35 Paesi euromediterranei

10 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre ESPERIENZE DI PARTENARIATO EUROMEDITERRANEO Marzo 2007 : Il Presidente della Regione Siciliana nel corso di una missione ufficiale del COPPEM in Marocco,ha promosso numerosi incontri bilaterali tra laltro, con i rappresentanti della sanità e delle università. Il Presidente della Regione Siciliana nel corso di una missione ufficiale del COPPEM in Marocco,ha promosso numerosi incontri bilaterali tra laltro, con i rappresentanti della sanità e delle università. Novembre 2007 : Nel corso di un incontro a Palermo con lAmbasciatore del Marocco, è stato presentato uno schema di protocollo dintesa per la cooperazione in ambito sanitario Nel corso di un incontro a Palermo con lAmbasciatore del Marocco, è stato presentato uno schema di protocollo dintesa per la cooperazione in ambito sanitario

11 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre CENSIMENTO INIZIATIVE DI COLLABORAZIONE IN AMBITO SANITARIO CON IL REGNO DEL MAROCCO REFERENTE 1. ISMETT PROGETTO DI COOPERAZIONE a) Diagnosi e terapia insufficienze terminali di fegato b) Azione pilota per la gestione della medicina dellemergenza e delle catastrofi c) Ricognizione strutture di telemedicina

12 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre CENSIMENTO INIZIATIVE DI COLLABORAZIONE IN AMBITO SANITARIO CON IL REGNO DEL MAROCCO – ESEMPI - REFERENTE 1. A.O.U. Vittorio Emanuele di Catania 2. ARNAS Civico di Pa 3. Centro Regionale Trapianti 4. ARNAS Civico di Pa PROGETTO DI COOPERAZIONE Intervento in favore della salute orale dei soggetti disabili Intervento in favore della salute orale dei soggetti disabili Programma di dialisi peritoneale Programma di dialisi peritoneale Organizzazione e gestione di un programma di incremento delle attività di trapianto Organizzazione e gestione di un programma di incremento delle attività di trapianto Specializzazione post laurea in oncologia e bioinformatica Specializzazione post laurea in oncologia e bioinformatica

13 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre CENSIMENTO INIZIATIVE DI COLLABORAZIONE IN AMBITO SANITARIO CON IL REGNO DEL MAROCCO – ESEMPI – REFERENTE 1. Fondazione G.Giglio San Raffaele di Cefalù 2. IZS Sicilia Progetti di ricerca congiunti 1. Sclerosi multipla in Marocco Epidemiologia, immunogenetica e suscettibilità alla malattia negli immigrati in Sicilia epidemiologia del diabete 1. Leishmaniosi nei Paesi del Mediterraneo 2. Valutazione del rischio per malattie trasmesse da zecche

14 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre ALTRE INIZIATIVE DI COLLABORAZIONE IN AMBITO SANITARIO La Regione Siciliana nella qualità di Autorità di Gestione dei Programmi di Cooperazione Transfrontaliera La Regione Siciliana nella qualità di Autorità di Gestione dei Programmi di Cooperazione Transfrontaliera –ITALIA – MALTA –ITALIA – TUNISIA Sta preparando i documenti di programmazione per il periodo 2007/2013

15 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia – Malta i documenti di programmazione per il periodo 2007/2013 Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia – Malta i documenti di programmazione per il periodo 2007/2013 Obiettivo generale 3 – Rafforzare la cooperazione istituzionale nellarea transfrontaliera Obiettivo generale 3 – Rafforzare la cooperazione istituzionale nellarea transfrontaliera Obiettivo specifico 3.1 – potenziare azioni mirate ad innalzare il livello e la qualità della cooperazione tra le P.A. dellarea transfrontaliera Obiettivo specifico 3.1 – potenziare azioni mirate ad innalzare il livello e la qualità della cooperazione tra le P.A. dellarea transfrontaliera Obiettivo operativo promuovere scambi di esperienze tra enti pubblici su temi attinenti alle competenze istituzionali e alla capacità amministrativa Obiettivo operativo promuovere scambi di esperienze tra enti pubblici su temi attinenti alle competenze istituzionali e alla capacità amministrativa

16 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre PROGRAMMI E PROGETTI Azioni Scambi di esperienze tra Regione Siciliana – Dipartimento Sanità e Ministry of Health finalizzati a sostenere la ricerca e la gestione coordinata dei rischi sanitari internazionali e di patologie tipiche dellarea Mediterranea Scambi di esperienze tra Regione Siciliana – Dipartimento Sanità e Ministry of Health finalizzati a sostenere la ricerca e la gestione coordinata dei rischi sanitari internazionali e di patologie tipiche dellarea Mediterranea Azioni coordinate di cooperazione riguardanti il sistema di accoglienza temporanea degli immigrati in transito nellarea transfrontaliera Azioni coordinate di cooperazione riguardanti il sistema di accoglienza temporanea degli immigrati in transito nellarea transfrontaliera Ob. 3 Programma di Cooperazione Transfrontaliera ITALIA-MALTA

17 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Programma di Cooperazione territoriale transfrontaliero esterno ENPI (European Neighbourhood and Partnership Instrument - strumento comunitario per la cooperazione con i Paesi confinanti con l'Unione Europea e non coinvolti nelle strategie di preadesione) Cross Border Cooperation (CBC) MEDITERRANEO Italia - Tunisia Azioni di scambi nellambito sanitario Azioni di scambi nellambito sanitario

18 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre ALTRE INIZIATIVE DI COLLABORAZIONE IN AMBITO SANITARIO Linea 2.5 Sanità e Welfare per unazione di partenariato SWAP Subprogetto: SURGILAND Subprogetto: SURGILAND Ente Attuatore ISMETT: Ente Attuatore ISMETT: Alta formazione in chirurgia microinvasiva e chirurgia sperimentale Alta formazione in chirurgia microinvasiva e chirurgia sperimentale Programma di sostegno alla cooperazione regionale APQ Paesi della sponda sud del Mediterraneo

19 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Strategie per la internazionalizzazione della sanità siciliana

20 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Bisogno = Diritto

21 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Il patrimonio di salute è legato al contesto socio-economico; Il patrimonio di salute è legato al contesto socio-economico; La condizione di malattia è influenzata dal contesto socio-culturale; La condizione di malattia è influenzata dal contesto socio-culturale; Le disuguaglianze economiche, sociali e culturali determinano iniquità nellaccesso ai servizi sanitari. Le disuguaglianze economiche, sociali e culturali determinano iniquità nellaccesso ai servizi sanitari.

22 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre La Comunione del Grande Mare

23 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Le malattie infettive si sono differenziate tra nord e sud del mare mediterraneo

24 Roma 11 dicembre 2007 Information day Collaborazione sanitaria internazionale e programmi europei 24 No alla limitazione delle persone e delle merci Si alla promozione e alla condivisione delle attività di sorveglianza e di controllo

25 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre RUOLO GEOSTRATEGICO DELLITALIA NEL MEDITERRANEO

26 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Politica della Sanità Siciliana Il Governo regionale da pochi giorni ha approvato il Documento strategico denominato : Il Governo regionale da pochi giorni ha approvato il Documento strategico denominato : Strategia di internazionalizzazione della salute della regione siciliana Strategia di internazionalizzazione della salute della regione siciliana

27 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Rete Sanitaria Mediterranea Rete Sanitaria Mediterranea Dimensione strategica dei programmi della S alute Approccio che, da mera gestione finanziaria dei progetti, si sposta alla verifica di coerenza dei temi da sviluppare e alla qualità dellapporto dei soggetti da coinvolgere Gestione ed Organizzazione

28 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Analisi attività di cooperazione internazionale delle Istituzioni delle Aziende Ospedaliere e delle Organizzazioni siciliane Programmazione e pianificazione attività regionali di cooperazione sanitaria internazionale Accordi bilaterali con Paesi del Bacino Mediterraneo Promozione dellimmagine del S.S.R. e delle Best Practice Obiettivi internazionalizzazione Sanità Siciliana Breve periodo

29 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Individuazione risorse finanziarie e sostegno dei progetti di cooperazione Condivisione Know How organizzativo e sanitario con i Paesi del bacino mediterraneo S viluppo di una dimensione strategica dei programmi per capitalizzarne i risultati, S viluppo di una dimensione strategica dei programmi per capitalizzarne i risultati, Riconoscimento della Sicilia quale punto di riferimento organizzativo e medico scientifico per i Paesi dellarea del Mediterraneo Obiettivi internazionalizzazione Sanità Siciliana Medio periodo

30 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Supporto tecnico Esigenza di supporto tecnico decentrato sul territorio che accompagni tutte le fasi della progettazione,dalla individuazione del partner alla elaborazione e gestione del progetto. Esigenza di supporto tecnico decentrato sul territorio che accompagni tutte le fasi della progettazione,dalla individuazione del partner alla elaborazione e gestione del progetto. Ruolo dei Punti di contatto nazionali (National Contact Point ) a supporto delle Autorità di Gestione Ruolo dei Punti di contatto nazionali (National Contact Point ) a supporto delle Autorità di Gestione

31 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Migliorare la gestione dei programmi Armonizzare le strutture di gestione transnazionale Armonizzare le strutture di gestione transnazionale Creazione di punti di animazione e di assistenza tecnica sul territorio Creazione di punti di animazione e di assistenza tecnica sul territorio Assicurare le risorse per il loro funzionamento Assicurare le risorse per il loro funzionamento Creare gruppi di coordinamento permanenti (Segretariato – Progetto Mattone Internazionale) Creare gruppi di coordinamento permanenti (Segretariato – Progetto Mattone Internazionale)

32 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Mediterraneo mare di Pace

33 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni migranti e per il contrasto delle malattie della povertà Centri Regionali di riferimento: Centri Regionali di riferimento:SICILIAPUGLIALAZIO

34 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre INMP Potenziamento attività clinica Potenziamento attività clinica La medicina dellaccoglienza La medicina dellaccoglienza Formazione specialistica operatori Formazione specialistica operatori Mediazione culturale Mediazione culturale Ricerca Ricerca Creazione di rete nazionale ed internazionale per la raccolta dati epidemiologici Creazione di rete nazionale ed internazionale per la raccolta dati epidemiologici Modello di salute da condividere con gli altri Paesi attraverso:

35 Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre Dipartimento Regionale per le Infrastrutture, lo Sviluppo e lInnovazione, per la Comunicazione e per lInformatizzazione del Settore Sanitario Regione Siciliana ASSESSORATO ALLA SANITÀ Regione Siciliana ASSESSORATO ALLA SANITÀ Dirigente Generale: dr.ssa Maria Antonietta Bullara Tel: +32(0) Fax:+32 (0)


Scaricare ppt "Information day Collaborazione Sanitaria Internazionale e Programmi Europei Roma 11 dicembre 2007 1 Regione Siciliana ASSESSORATO ALLA SANITÀ Regione Siciliana."

Presentazioni simili


Annunci Google