La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Gli investimenti e i progetti per la TOSCANA 5 aprile 2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Gli investimenti e i progetti per la TOSCANA 5 aprile 2007."— Transcript della presentazione:

1 1 Gli investimenti e i progetti per la TOSCANA 5 aprile 2007

2 2 PROGRAMMA CANTIERI APERTI: GLI OBIETTIVI Cantieri Aperti è uniniziativa voluta da Autostrade per lItalia per fornire un costante aggiornamento a tutte le parti sociali sullavanzamento dei lavori e sui problemi che di volta in volta ci troviamo a dover superare Il programma, rivolto a istituzioni, utenti, residenti, media e più in generale a tutti gli stakeholder, è articolato in base a un modello di comunicazione che favorisca la diffusione di informazioni puntuali, efficaci, trasparenti e costantemente aggiornate 8 le Regioni coinvolte: Lazio, Lombardia, Valle dAosta, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Campania, Liguria

3 3 CANTIERI APERTI: UN SISTEMA DI COMUNICAZIONE INTEGRATA Ciclo di conferenze stampa da tenersi ogni due mesi, in affiancamento con le istituzioni delle diverse Regioni, e con eventuale visita ai cantieri delle principali opere del territorio 15 Totem informativi touch screen nelle aree di servizio con i video, le presentazioni, lo stato di avanzamento dei principali interventi e la presenza di un countdown dove i lavori sono già ben avviati (nella Toscana 3 Totem nelle Aree: Aglio Est, Bisenzio Est, Bisenzio Ovest). 91 Cartelli informativi (30 in Toscana) in autostrada e nelle Aree di Servizio interessate dagli interventi con linserimento di un countdown dove i lavori sono già ben avviati Sito web (sezione Nuove Opere) con i videowww.autostrade.it Leaflet informativo Lavori in corso distribuito in oltre 5 milioni di copie attraverso le principali testate nazionali e i canali diretti in autostrada (Punto Blu, Aree di Servizio, etc.) Telecamere sui cantieri e sulle tratte interessate dai lavori su

4 4 AUTOSTRADE PER LITALIA: 10 MILIARDI DI INVESTIMENTI SU 520 KM E 10 NUOVI SVINCOLI A9 LAINATE - COMO - CHIASSO Ampliamento alla 3 a corsia del Tratto Lainate - Como (Grandate) - Importo previsto /mln km 23,2 Ampliamento alla 3 a e 4 a corsia del tratto Milano – Gallarate - Importo previsto /mln 64 - km 28,7 A8 AUTOSTRADA MILANO-VARESE VIABILITÀ DI ACCESSO AL POLO FIERISTICO DI MILANO - Importo previsto /mln 86 - km 3,8 PASSANTE DI GENOVA Adeguamento e potenziamento Gronda di Ponente ed altri interventi - Importo previsto /mln km 34,8 Potenziamento Barberino-Incisa nei tratti - Barberino Firenze nord - Firenze nord – Firenze sud - Firenze sud – Incisa - Importo previsto /mln km 58,5 A1 MILANO - NAPOLI Potenziamento Bologna Firenze nei tratti Casalecchio – Sasso Marconi e Var. di Valico (S.Marconi-Barberino) - Importo previsto /mln km 66,6 A1 NUOVO SVINCOLO DI CASTELNUOVO DI PORTO - Importo previsto /mln 10 Ampliamento 3 a corsia tratto Fiano Romano – GRA - Importo previsto /mln km 18,7 A1 NUOVO SVINCOLO FERENTINO - Importo previsto /mln 14 A4 MILANO - BERGAMO - BRESCIA Ampliamento alla 4 a corsia del tratto Milano Est – Bergamo - Importo previsto /mln km 35,1 A13 NUOVO SVINCOLO VILLAMARZANA - Importo previsto /mln 11 A14 NUOVO SVINCOLO RUBICONE - Importo previsto /mln 11 A14 NUOVO SVINCOLO MARINA DI MONTE MARCIANO - Importo previsto /mln 7 A14 NUOVO SVINCOLO P.TO S.ELPIDIO - Importo previsto /mln 22 A1 NUOVO SVINCOLO GUIDONIA - Importo previsto /mln 12 Ampliamento alla 3 a corsia del tratto Orte–Fiano R. - Importo previsto /mln km 37,8 A1 MILANO - NAPOLI A14 BOLOGNA - TARANTO Ampliamento alla 3 a corsia del tratto Rimini nord – Pedaso - Importo previsto /mln km 171,0 A14 BOLOGNA – TARANTO Nodo di Bologna 3 a corsia dinamica nel tratto B.go Panigale-S.Lazzaro - Importo previsto /mln km 13,7 A1 MILANO - NAPOLI Nodo di Bologna Ampliamento alla 4 a corsia nel tratto - Modena – Bologna - Importo previsto /mln km 31,6 A13 NUOVO SVINCOLO PADOVA ZONA INDUSTRIALE - Importo previsto /mln 31 PIANO FINANZIARIO 1997: /mln IV ATTO AGGIUNTIVO: /mln TOTALE: /mln (*) (**) (*) Limporto accertato al 31/12/2006 comprende 25 /Mln di Investimenti residui non rappresentati. (**) Limporto accertato al 31/12/2006 comprende 135 /Mln di Adeguamento Gallerie non rappresentati. A30 NUOVO SVINCOLO DI MADDALONI - Importo previsto /mln 13 A1 MILANO - NAPOLI

5 5 AUTOSTRADE PER LITALIA: PIANO 97 – ASSE AUTOSTRADALE (2) La Galleria Gardelletta (840 mt) in direzione nord è in via di completamento; l'ultimazione dei lavori delle opere civili è prevista entro aprile 2007, lapertura al traffico è prevista entro lestate. (5) La Galleria di Nazzano (337 mt) in direzione nord è stata aperta al traffico nel dicembre Sono tuttora in corso i lavori di ampliamento in direzione sud; conclusione dello scavo entro primavera '07, successivamente inizierà lo scavo dell'arco rovescio nelle due canne (direzione nord e direzione sud) la cui conclusione si ipotizza per la fine del (1) In data 6 dicembre 2006 è stato aperto al traffico il nuovo svincolo Bologna Fiera ricompreso nel Lotto 2. (3) Lotto 6-7 aggiudicato definitivamente il Ad oggi il contratto non può essere firmato a causa di ricorsi al TAR da parte di alcune imprese non aggiudicatarie. (4) Il ha aperto al traffico lo svincolo autostradale di Scandicci previsto nella tratta Firenze Nord-Firenze Scandicci. Il è stata aperta al traffico con segnaletica provvisoria la carreggiata sud della tratta Firenze Nord-Firenze Scandicci. Il è stata aperta al traffico con segnaletica provvisoria la carreggiata nord della tratta Firenze Nord-Firenze Scandicci (*) (*) Le tempistiche sono in corso di revisione in seguito a ritardi negli iter approvativi e a modifica della normativa.

6 6 AUTOSTRADE PER LITALIA: IV ATTO AGGIUNTIVO ASSE AUTOSTRADALE (2) Il collegamento è stato aperto al traffico nel marzo 2005 con l'inaugurazione del nuovo svincolo Fiera Milano. Sono in corso alcuni lavori di completamento, la cui ultimazione è prevista per febbraio 2008 (14 mesi dalla disponibilità delle aree libere da interferenze e impedimenti; lobiettivo di ASPI è di finire entro dicembre 2007). (3) In data si è tenuta la seduta conclusiva della CdS senza raggiungere l'intesa Stato-Regione. Gli atti saranno trasmessi dal Ministero delle Infrastrutture alla Presidenza del Consiglio dei Ministri ai sensi del comma 4 dell'art. 81 del DPR N° 616/77. (1) Il 6 ottobre 2006 è stato aperto al traffico il nuovo svincolo di Trezzo (Lotto 2). Il 29 dicembre 2006 è avvenuta lapertura al traffico del Lotto 2, tra Trezzo e Cavenago per un tratto di circa 7,5 km, congiuntamente ad un tratto di circa 1,6 km in carreggiata Est del Lotto 3, prima dello svincolo di Bergamo. (4) Non è ancora possibile prevedere una data di apertura al traffico in quanto il progetto è ad oggi nella sua fase preliminare. (*) (*) Le tempistiche sono in corso di revisione in seguito a ritardi negli iter approvativi e a modifica della normativa. (*)

7 7 AUTOSTRADE PER LITALIA: IV ATTO AGGIUNTIVO SVINCOLI (1) Non è ancora possibile prevedere una data di apertura al traffico in quanto si è in attesa del trasferimento della competenza da ANAS ad ASPI. (*) Le tempistiche sono in corso di revisione in seguito a ritardi negli iter approvativi e a modifica della normativa. (*)

8 8 LE CONTROLLATE: 1 MILIARDO DI INVESTIMENTI SU 80 KM E 4 NUOVI SVINCOLI Raccordo Autostradale Valle dAosta S.p.A. Strada dei Parchi S.p.A. Autostrade Meridionali S.p.A. Completamento dei lavori di costruzione del 2° Tronco Morgex-Entreves - Importo previsto /mln km 12,4 Ampliamento A24 Roma-LAquila nei tratti Villa Vomano-Teramo e Lunghezza-Portonaccio - Importo previsto /mln km 19,9 Ampliamento alla 3 a corsia - Importo previsto /mln km 20,4 Autostrada Torino-Savona S.p.A. Raddoppio Carreggiata - Importo previsto /mln km 30 A6 Torino-Savona A5 Aosta-Traforo del Monte Bianco A24 Roma-LAquila-Teramo A3 Napoli-Pompei-Salerno N.B: importi accertati al 31/12/2006.

9 9 LE SOCIETA CONTROLLATE: INTERVENTI DI POTENZIAMENTO PREVISTI SULLA RETE (1)Apertura al traffico della tratta avvenuta il 7 marzo 2007, in esercizio provvisorio per il tratto coperto dalla Galleria Dolonne. (2) Ad eccezione dei lavori di adeguamento della nuova stazione di Lunghezza che sono attualmente in corso. (4)Il 6 febbraio 2007 è stato aperto al traffico un tratto di circa 4,2 km. Era già aperto al traffico un tratto di 3,1 km. Lapertura della restante parte (0,6 km) è prevista per maggio 2007 a causa di alcuni lavori accessori di completamento. (3) Lavori ultimati, ma non aperti al traffico. Lapertura al traffico avverrà in concomitanza del completamento dei lotti attigui.

10 10 Livorno Pisa Lucca Prato Arezzo Rosignano Marittima Carrara Massa Siena Grosseto AUTOSTRADE PER LITALIA: 2,7 MILIARDI DI INVESTIMENTI IN TOSCANA SU 75 KM E 6 NUOVI CASELLI (*) LEGENDA Autostrade per lItalia Altre Concessionarie Interventi previsti ASPI Altri Interventi previsti Nuovo svincolo SAT Interventi previsti SAT A1 MILANO NAPOLI Variante di Valico Potenziamento A1 nel tratto Sasso Marconi-Barberino Lotti 9-17 (**) - Importo previsto /mln km 14,4 A1 MILANO NAPOLI Variante di Valico Altri interventi fuori dellasse autostradale - Importo previsto /mln 151 A1 MILANO NAPOLI Ampliamento alla 3a corsia del tratto Barerino-Firenze Nord - Importo previsto /mln km 17,5 A1 MILANO NAPOLI Ampliamento alla 3a corsia del tratto Firenze-Sud-Incisa - Importo previsto /mln km 19,1 Ampliamento alla 3a corsia del tratto Firenze Nord-Firenze-Sud - Importo previsto /mln km 21,9 STAZIONE DI MONTECATINI - Importo previsto /mln 6 Pistoia SVINCOLO DI CAPANNORI - Importo previsto /mln 12 A12 LIVORNO-CIVITAVECCHIA Strada di Grande Comunicaz. FIRENZE-PISA-LIVORNO (Global Service) Bretella LASTRA A SIGNA-PRATO - Importo previsto /mln km 9,7 Firenze (*) 4 interventi previsti nella Convenzione del 1997 (Svincolo Barberino/Firenzuola, riqualifica Svincolo di Barberino, Svincolo di Scandicci e Svincolo di Capannori). 2 interventi non nominativi (Svincolo di Valdarno e Stazione di Montecatini). (**) Comprende anche la parte di Galleria di base ricadente in territorio emiliano. SVINCOLO DI VALDARNO - Importo previsto /mln 5 Completamento del tratto Rosignano M.-Civitavecchia Interconnessione A1/A11 Lotti 1 e 2 - Importo previsto /mln 15

11 11 AUTOSTRADE PER LITALIA : INTERVENTI PREVISTI SULLA RETE IN TOSCANA (*) Le tempistiche sono in corso di revisione in seguito a ritardi negli iter approvativi e a modifica della normativa. (*) (1) Il ha aperto al traffico lo svincolo autostradale di Scandicci previsto nella tratta Firenze Nord-Firenze Scandicci. Il è stata aperta al traffico con segnaletica provvisoria la carreggiata sud della tratta Firenze Nord-Firenze Scandicci. Il è stata aperta al traffico con segnaletica provvisoria la carreggiata nord della tratta Firenze Nord-Firenze Scandicci (2) La pubblicazione del bando è subordinata al via libera della Commissione Ministeriale che deve essere ancora nominata. (3) Non è ancora possibile prevedere una data di apertura al traffico in quanto il progetto è ad oggi nella sua fase preliminare.

12 12 A1 Milano-Napoli: Variante di Valico Badia Nuova – Aglio Galleria di Base (Lotto ) Situazione attuale : I lavori proseguono regolarmente. Il completamento delle opere civili è previsto a giugno Seguiranno le attività relative agli impianti e alla pavimentazione che avranno una durata prevista di 18 mesi per lesecuzione e i collaudi. Intervento: lopera simbolo della Variante di Valico è la Galleria di Base, un tunnel a carreggiate separate con sezione di scavo di circa 160 mq e lungo circa 8,6 km che unisce le regioni Emilia Romagna e Toscana, congiungendo la futura area di servizio di Badia Nuova a Nord con il nuovo svincolo di Poggiolino (Barberino/Firenzuola a Sud). Lunghezza: 11,2 km (1) Investimento: 789,5 /Mlm (1) Inizio lavori: febbraio 2004 (1) Avanzamento al : 23,0 % (1) (1) I valori si riferiscono allintero lotto ricadente nel territorio della Regione Emilia-Romagna e Toscana.

13 13 A1 Milano-Napoli: Variante di Valico Badia Nuova – Aglio Lotto 12 e Svincolo di Barberino Situazione attuale : I lavori proseguono regolarmente. In data il CdA dellANAS ha approvato una perizia di variante che prevede tra laltro la costruzione della Bretella per le Prata, unasse viario richiesto con particolare urgenza da parte del Comune di Barberino in quanto fondamentale per il convogliamento del traffico proveniente dallautostrada lungo la viabilità ordinaria di accesso al Mugello; in data lANAS ha emesso il provvedimento formale di approvazione. In data 6 e 7 marzo si è proceduto alle immissioni in possesso delle aree. In data la CdS ha approvato,tra le altre cose, alcune aree per le analisi di caratterizzazione delle terre e rocce da scavo. Si resta in attesa della emissione da parte del Ministero delle Infrastrutture (DI.CO.TER.) del provvedimento finale di approvazione che verrà emesso non appena lo stesso riceverà i pareri da parte del Comune di Barberino e dellOsservatorio Ambientale della Variante di Valico relativamente ad alcune integrazioni progettuali richieste.. Tenuto conto della stretta e proficua collaborazione avuta con il Comune di Barberino si auspica che la Commissione Edilizia Integrata del Comune possa, il 12 p.v., esprimere il suo parere favorevole definitivo. Successivamente si auspica il parere favorevole dellOsservatorio Ambientale della Variante di Valico. Il completamento dei lavori è previsto per settembre La consegna dello Svincolo di Barberino è prevista entro aprile Intervento : Il lotto è contiguo al lotto della Galleria di Base e si estende per circa 4,5 Km in carreggiata Nord e per circa 3,3 Km in carreggiata Sud. Le principali opere ricadenti nel lotto sono: gallerie Bollone 1-2-3, Buttoli, Largnano (1,7 Km in carreggiata Sud ed 1,6 Km in carreggiata Nord); viadotti Bollone, Navale, Fiumicello Nord (0,7 Km in carreggiata Sud ed 1,5 Km in carreggiata Nord). Nellappalto è compreso anche lo svincolo di Barberino (rifacimento con successiva demolizione delle strutture esistenti). Lunghezza : 5,7 km Investimento : 230,9 /Mln Inizio lavori: Avanzamento al : 19,7 %

14 14 Intervento : Lintervento prevede la realizzazione di una nuova carreggiata a tre corsie a senso unico verso Sud e lutilizzazione dellintera sede attuale in senso unidirezionale verso Nord. Le principali opere ricadenti nel lotto sono: - 4 viadotti, tra cui il viadotto Aglio (circa 0,6 Km); - 4 gallerie, tra cui Puliana (1,3 Km) e Manganaccia (2,0 Km). Il lotto presenta 3 interconnessioni con lesistente autostrada. Lunghezza : 6,1 km Investimento : 203,8 /Mln Inizio lavori: Avanzamento al : 4,5 % Situazione attuale : I lavori sono stati avviati, nelle more del rilascio allappaltatore da parte dellEnte competente (S.U.A.P.) di alcune autorizzazioni. Risultano ad oggi ancora mancanti: autorizzazioni idrauliche per lo scarico acque reflue del campo base, richieste dall impresa in data ; autorizzazione allo scarico delle acque industriali del cantiere industriale, richiesta dall impresa in data ; autorizzazione allimmissione delle polveri in atmosfera del cantiere industriale, richiesta dall impresa in data In data la CdS ha approvato lampliamento (da a m 3 ) dellarea di rimodellazione ambientale di Fienile, per la quale si è reso necessario integrare il progetto. Dopo lultimo invio di integrazioni progettuali richieste, avvenuto in data , a conclusione di un iter iniziato in data , si resta in attesa dei pareri favorevoli del Comune di Barberino e dellOsservatorio Ambientale della Variante di Valico che consentiranno al Ministero delle Infrastrutture (DI.CO.TER.) di emettere il provvedimento finale di approvazione dellintesa Stato-Regione. Tenuto conto della stretta e proficua collaborazione avuta con il Comune di Barberino si auspica che la Commissione Edilizia Integrata del Comune possa, il 12 p.v., esprimere il suo parere favorevole definitivo. Successivamente si auspica il parere favorevole dellOsservatorio Ambientale della Variante di Valico. Sulla base delle richieste formulate dagli Enti territoriali ed in sostituzione delle aree di deposito previste da Autostrade per litalia, in data è stato presentato alla Provincia di Firenze ed agli altri Enti interessati il progetto definitivo della discarica di rifiuti inerti non pericolosi di Prugnana, corredato dal relativo SIA, chiedendo l'attivazione della procedura di VIA di competenza provinciale. In data la Provincia di Firenze ha richiesto integrazioni al progetto le quali sono state successivamente inviate da ASPI il In data la Provincia ha comunicato la ripresa del procedimento di VIA fissando la convocazione della Conferenza di Servizi entro 90 giorni. Pertanto al momento non risulta ancora approvata larea di deposito di Prugnana la cui approvazione dovrà intervenire entro settembre 2007 ( 9-12 mesi dalla presentazione del progetto), per non compromettere il completamento dei lavori. Il completamento dei lavori è previsto per giugno A1 Milano-Napoli: Variante di Valico Aglio-Barberino Lotto 13

15 15 A1 Milano-Napoli: Variante di Valico – Interventi fuori asse autostradale Situazione attuale : Lotto 14: in data il tracciato è stato definito con gli Enti locali. La predisposizione del progetto definitivo sta subendo ritardi a causa dellultima normativa sulle concessionarie che non consente, se non in particolari condizioni, laffidamento della progettazione alle imprese del Gruppo. Lotti 15-16: i lavori sono stati già realizzati dal CAVET con il contributo di ASPI. Lotto 17: è stata completata la procedura della gara dappalto. In data è avvenuta laggiudicazione definitiva. La consegna dei lavori è avvenuta il 4 aprile. Valorizzazione Ambientale Toscana: Sono interventi di valorizzazione paesaggistica, di valorizzazione fruitiva generale e interventi di promozione dello sviluppo (ad oggi 40 iniziative intraprese in Toscana). La progettazione e lesecuzione di tali interventi sono a carico degli Enti Locali. Autostrade provvede al finanziamento a stato avanzamento lavori. Investimento totale previsto 44,6 /Mln di cui sono stati spesi ad oggi 8,0 /Mln. Variante di Valico (Lotti ) – Bretella di Firenzuola: Realizzazione del collegamento viario tra il nuovo svincolo autostradale di Poggiolino (Barberino Nord/Firenzuola) e la S.S. 610 Imolese in comune di Firenzuola. Lunghezza: 12,7 km Investimento: 106,0 /Mln

16 16 A1 Milano-Napoli: ampliamento alla 3 a corsia Barberino – Incisa Barberino – Firenze Nord Situazione attuale : Si è in attesa della chiusura della VIA avviata da ASPI nel luglio Il Ministero dellAmbiente ha richiesto integrazioni in data , , , , , e ASPI ha risposto puntualmente a tutte le richieste, in ultimo in data La Regione Toscana ha inviato il parere finale di propria competenza al Ministero nel novembre ASPI si è vista costretta, tenuto conto del tempo trascorso dallinizio della procedura (33 mesi), a presentare ricorso al TAR il contro i Ministeri dellAmbiente e dei Beni Culturali chiedendo laccertamento del silenzio-inadempimento dei Ministeri stessi e lassegnazione ai medesimi di un termine di 30 giorni per provvedere. Si resta in attesa della emissione del Decreto VIA al fine di poter convocare la Conferenza di Servizi nazionale per il raggiungimento dellintesa Stato-Regione. Intervento : Il progetto prevede laumento di capacità della sede autostradale e sarà realizzato, nelle tratte in pianura, con un ampliamento a 3 corsie della sede autostradale e, nelle tratte in collina, con una nuova carreggiata Sud in variante utilizzando le attuali carreggiate in direzione Nord, per limpossibilità di allargare le gallerie esistenti. E prevista la realizzazione di unarea di servizio in Comune di Barberino di Mugello Lunghezza : 17,5 km Investimento : 484,0 /mln

17 17 Interconnessione A1/A11 e adeguamento Svincolo di Firenze Nord: Lotto 1 e Lotto 2 Situazione attuale : I lavori sono ultimati Intervento : Il Lotto 1 riguarda Interconnessione diretta per il traffico dellA1 proveniente da Napoli e da Milano con la barriera di FI ovest. Prevede la costruzione di due nuove rampe di uscita dallA1 (quella per il traffico proveniente da Roma e quella per il traffico proveniente da Milano). Il Lotto 2 consiste nella realizzazione del nuovo fabbricato di Direzione Generale e della nuova caserma di Polizia. Investimento : 15,3 /Mln

18 18 A1 Milano-Napoli: ampliamento alla 3a corsia Firenze Nord – Firenze Sud Lotto 1 (ex Lotto 3 interconnessione A1/A11) Situazione attuale : A seguito della risoluzione in danno del contratto con limpresa Giovannini e Micheli, aggiudicataria della prima gara dappalto, ASPI ha provveduto alla redazione del progetto di completamento che è stato inviato allANAS il , per la necessaria approvazione. Si resta in attesa dellemissione del dispositivo approvativo da parte dellANAS, con il quale sarà possibile (previa nomina delle Commissioni Ministeriali) appaltare i lavori, la cui durata è prevista in 10 mesi. Intervento : Il progetto di completamento del lotto 3, prevede: lampliamento a 3 corsie della sede autostradale compresa tra la progr. Km e la progr dellA1 ed il completamento della complanare in direzione sud; il completamento del sottovia A1/A11; il completamento lato Nord del sottovia di Limite; il completamento del nuovo cavalcavia di svincolo e la demolizione della vecchia opera; la sistemazione idraulica dellintero lotto; Lunghezza : 2,2 km Investimento : 17,3 /Mln

19 19 A1 Milano-Napoli: ampliamento alla 3 a corsia Firenze Nord – Firenze Sud Tratta A - Firenze Nord–Scandicci (Lotto 0-2-3) Situazione attuale : I lavori sono in corso. Lapertura della carreggiata Sud è avvenuta il 21 dicembre 2006, mentre la carreggiata Nord sarà disponibile il 5 aprile Nellambito della tratta in argomento sono previsti anche come assi di penetrazione: nuova viabilità by-pass Ginestra Fiorentina (aperto al traffico in data ); rampa di S. Casciano tra S.G.C. Firenze – Siena e S.S. 2 Cassia (aperta al traffico in data ); nuovo svincolo Tavarnuzze tra S.G.C. Firenze Siena e S.S. 2 Cassia (si è resa necessario adeguare la rampa di accelerazione sulla Cassia in direzione Siena a seguito delle osservazioni dellURTT), gli elaborati per la conseguente CdS sono stati inviati in data al Comune di Imprureta e detta CdS si è conclusa positivamente in data ; nuovo svincolo autostradale di Firenze Scandicci (aperto al traffico in data ); la nuova viabilità dellarea Centro Direzionale Regionale in Comune di Scandicci (si rimane in attesa del rilascio dellordinanza da parte dellAmministrazione comunale sulla base della richiesta dellImpresa appaltatrice avanzata necessaria per ultimare i lavori. Il Comune condiziona tale autorizzazione al completamento delle opere a verde e della sistemazione urbanistica. Intervento : Il progetto prevede lampliamento simmetrico alla terza corsia del tratto compreso tra linterconnessione A1/A11 e il nuovo casello autostradale di Scandicci (Lotto 2-3) oltre allesecuzione di interventi di mitigazione acustica e interventi sul territorio. Le principali opere ricadenti nel lotto 2-3 sono: - ampliamento del viadotto sul fiume Arno; - 3 opere darte maggiori di scavalcamento di corsi dacqua; - nuovo svincolo di Scandicci e rotatoria area Centro Direzionale Regionale in Comune di Scandicci - 5,4 km di barriere acustiche mentre nel lotto 0 ricadono: - 7 interventi di mitigazione acustica per complessivi 2361 m (1770 m di barriere acustiche e 591 m di duna); - 2 nuovi collegamenti tra S.G.C. Firenze Siena - S.S. 2 Cassia Lunghezza : 6,2 km Investimento : 118,9 /Mln Inizio lavori: Avanzamento al : 83,3%

20 20 A1 Milano-Napoli: ampliamento alla 3 a corsia Firenze Nord – Firenze Sud Tratta B - Scandicci-Certosa (Lotto 4-5-6) Intervento : I lavori autostradali (70% del valore totale) vengono eseguiti in parte allargando la sede attuale (Lotto 4) ed in parte realizzando in variante la sola carreggiata Sud (Lotto 5); in questultimo tratto lattuale carreggiata sud verrà riqualificata e percorsa in direzione Nord. Le opere autostradali principali sono rappresentate dalla galleria naturale Melarancio (1.150 m), dalle gallerie artificiali Casellina (460 m) Melarancio II (180 m) e Lastrone (74 m). Gli interventi sul territorio inseriti nellappalto rappresentano il 30% del valore complessivo dei lavori: By-pass del Galluzzo: un ramo di viabilità ordinaria di 3,5 km di lunghezza; Ampi tratti di viabilità urbana nel Comune di Scandicci; Sistemazione ambientale delle aree di Certosa, del Melarancio, del Vingone e di Casellina. Parcheggio scambiatore di Scandicci (Villa Costanza). Lunghezza: 8,3 km Investimento: 307,6 /Mln Inizio lavori: Avanzamento al 28/02/2007: 18,8% Situazione attuale : I lavori proseguono ma sono condizionati da: Interferenze: sono state rimosse e ricollocate la quasi totalità delle interferenze (circa 130). Ne rimangono alcune (6) di competenza Telecom, Pubbliacqua, Fiorentina Gas, che se non rimosse entro 3 mesi, condizioneranno lo svolgimento dei lavori in asse e del parcheggio Bottai. Espropri: sono tutti risolti a meno dellesproprio dell'edificio di proprietà Bellini per il quale il TAR in data 27/11/06 ha annullato il decreto di esproprio d'urgenza. Avverso tale provvedimento ASPI ha presentato ricorso al TAR in data 27/11/2006. Nel frattempo si è provveduto a riavviare la procedura espropriativa nei confronti del ricorrente con modalità ordinaria. Uso Viabilità: con la fattiva collaborazione del Comune di Scandicci è in via di risoluzione lintereferenza tra la viabilità di cantiere del lotto 4, quella urbana e la costruenda tramvia Firenze-Scandicci presso il parcheggio di Villa Costanza. Si prevede di aprire al traffico la nuova carreggiata sud entro il 2009 e di completare i lavori entro il 2010.

21 21 A1 Milano-Napoli: ampliamento alla 3 a corsia Firenze Nord – Firenze Sud Tratta C - Certosa-Firenze Sud (Lotto 7-8) Intervento : Il progetto prevede lampliamento alla terza corsia della sede attuale; per i primi 2,3 km lampliamento si realizza in variante mediante la costruzione della nuova carreggiata sud, mentre lattuale sede viene utilizzata in direzione nord; per la parte restante del tracciato lampliamento si realizza in sede. La principale opera ricadente nel lotto è la realizzazione della Galleria naturale Pozzolatico. Lunghezza : 5,2 km Investimento : 116,7 /Mln Inizio lavori: Avanzamento al 28/02/2007: 32,1% Situazione attuale : I lavori sono in corso. Si prevede di aprire al traffico la nuova carreggiata sud entro il 2009 e di completare i lavori entro il Risulta impossibile procedere con lesecuzione della Variante della viabilità di Cascine del Riccio, in quanto il Comune di Firenze ha adottato la variante urbanistica in data , ma è in corso lesame delle complesse osservazioni pervenute a riguardo. In attesa di tale definizione non si può dar corso ai lavori, anche in mancanza delle autorizzazioni in materia idraulica ad essa collegate.

22 22 A1 Milano-Napoli: ampliamento alla 3 a corsia Barberino – Incisa Firenze Nord – Firenze Sud: Assi di Penetrazione e interventi sul territorio Interventi in esecuzione o ultimati

23 23 A1 Milano-Napoli: ampliamento alla 3 a corsia Barberino – Incisa Firenze Sud – Incisa Intervento : Il progetto prevede laumento di capacità della sede autostradale e sarà realizzato, nelle tratte in pianura con un ampliamento a 3 corsie della sede autostradale, e nelle tratte in collina con una nuova carreggiata Nord in variante utilizzando le attuali carreggiate in direzione Sud, per limpossibilità di allargare la galleria San Donato. Lunghezza : 19,0 km Investimento : 284,0 /mln Situazione attuale : Si è in attesa della chiusura della VIA avviata da ASPI nel luglio Listruttoria sul progetto presentato da ASPI è stata avviata solo nel giugno 2006, ben oltre 11 mesi dopo lattivazione della procedura, con il sopralluogo della Commissione di Via. Il Ministero dellAmbiente ha richiesto integrazioni in data , e ASPI ha risposto puntualmente a tutte le richieste e in ultimo in data In data 07/02/07 è stato richiesto dal Ministero dell'Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare di procedere alla pubblicazione delle integrazioni progettuali inviate da ASPI. In data 17/02/07 è stato pubblicato su alcuni quotidiani nazionali l'avviso di deposito della documentazione integrativa presso gli Enti competenti. In data 13/03/07 il Ministero dell'Ambiente, su richiesta della Regione Toscana, ha sostenuto la necessità di reiterare la suddetta pubblicazione. ASPI sta provvedendo in merito, ma nel contempo contesterà tale ulteriore richiesta, preavvisando che ove a seguito della ripubblicazione, non interverrà il decreto VIA, procederà nel predisporre ricorsi presso il TAR per l'assegnazione ai Ministeri dell'Ambiente e dei Beni Culturali di un termine di 30 giorni per provvedere all'emissione del decreto VIA. Si resta in attesa della emissione del Decreto VIA al fine di poter convocare la Conferenza di Servizi nazionale per il raggiungimento dellintesa Stato-Regione.

24 24 A11 Firenze – Pisa Nord: Svincolo di Capannori Intervento : il progetto, previsto negli interventi nominativi della Convenzione con ANAS del 1997, prevede la dismissione dellattuale casello di Capannori e la sua ricostruzione alla progressiva Km della A11 Firenze – Pisa Nord e permetterà il miglioramento della distribuzione dei flussi nellarea urbana e industriale di Capannori. Investimento : 11,5 /Mln (di cui 3,1 /Mln, IVA compresa, di contributi da parte della Regione Toscana tramite la Prov. Di Lucca). Inizio lavori: Avanzamento al : 55,0% Situazione attuale : In data è stata aperta la Conferenza di Servizi che si è chiusa positivamente in data In data ASPI ha inviato ad ANAS il progetto esecutivo, approvato il I lavori sono stati aggiudicati il e consegnati l Recentemente, nel corso degli scavi archeologici ordinati dalla Soprintendenza, sono stati rinvenuti reperti di notevole rilevanza per i quali si sta procedendo alla salvaguardia e valorizzazione. Il programmato svolgimento dei lavori è a rischio. Il completamento dello svincolo, in assenza di eventuali imprevisti riconducibili ai citatati scavi archeologici, è previsto per novembre Si evidenzia che a fronte del protocollo di intesa siglato il tra Regione Toscana, Prov. Di Lucca, Comuni di Porcari e Capannori ed ASPI, che prevede lerogazione da parte degli Enti territoriali firmatari di 3,1 /mln, la relativa Convenzione attuativa non è ancora firmata dal Comune di Capannori non essendoci così lo sblocco di tali contributi.

25 25 A1 Milano – Napoli: Svincolo di Valdarno Intervento : il progetto prevede la dismissione dellattuale stazione di Valdarno, posizionata sullA1 nella tratta Firenze – Arezzo, e la sua ricollocazione in modo da renderla compatibile con il riassetto della viabilità ordinaria in essere da parte della Provincia di Arezzo. In data è stata stipulata una convenzione tra ASPI, Provincia di Arezzo e Comune di Terranova Bracciolini. In tale convenzione si stabilisce che ASPI erogherà un contributo alla Provincia in quanto questa realizzerà opere viarie che comprendono, fra laltro, il ponte sul Torrente Ciuffenna e le rampe di collegamento del piazzale autostradale alla viabilità ordinaria, opere di competenza patrimoniale e gestionale di ASPI. Investimento : 4,8 /Mln (di cui 0,7 /mln di contributi erogati da ASPI alla Provincia di Arezzo) Situazione attuale: In data è stata aperta la Conferenza di Servizi che si è chiusa positivamente il Successivamente il progetto è stato rivisto per adeguarlo agli standard vigenti ed apportare una ottimizzazione dei costi e ciò ha comportato la necessità di una nuova Conferenza di Servizi aperta il Il ASPI ha inviato ad ANAS il Progetto Esecutivo che è stato approvato il nelle more della Conferenza di Servizi che si è conclusa il A seguito delle modifiche alle procedure di affidamento recentemente introdotte dallart 12 del collegato alla Finanziaria, ASPI ha inviato allANAS, in data , la bozza del bando di gara per la preventiva approvazione. In data lANAS ha espresso parere favorevole. La pubblicazione del bando è subordinata al via libera della Commissione Ministeriale che deve essere ancora nominata. Successivamente alla pubblicazione del bando, si procederà con laffidamento dei lavori, che è previsto durare 4 mesi, e la successiva esecuzione dei lavori, la cui durata prevista è di 13 mesi.

26 26 A11 Firenze – Pisa Nord: Stazione di Montecatini Intervento : il progetto approvato in Conferenza di Servizi il prevede ladeguamento e lampliamento della stazione di Montecatini e il riordino della viabilità ordinaria interessante la S.S. 436 Francesca al fine di eliminare le problematiche attualmente esistenti di congestione del traffico. Investimento : 5,5 /Mln Situazione attuale : Completato il Progetto Esecutivo, vista la complessità delle fasizzazioni previste, è stato sottoposto in data alla preventiva approvazione da parte del Comune di Pieve a Nievole il quale, con delibera del , sospendeva il proprio parere il merito agli interventi inerenti il sistema trasporti sul proprio territorio invitando Regione e Provincia a valutare soluzioni alternative. E stato istituito un tavolo tecnico con la Provincia di Pistoia, il Comune di Pieve a Nievole ed ASPI, al fine di valutare una soluzione alternativa. Nellincontro del si è concordato di eseguire uno studio di fattibilità con analisi costo-benefici che prevede la realizzazione di un nuovo svincolo localizzato tra le stazioni di Montecatini e Chiesina Uzzanese con il conseguente declassamento di queste ultime. E previsto in data un tavolo tecnico con gli Enti coinvolti (Regione Toscana, Provincia di Pistoia, Comune di Pieve a Nievole) per valutare lo studio trasportistico e la proposta progettuale indicata da ASPI e finalizzato alle necessarie valutazioni finali sul complesso nodo viario della zona della Nievolina. Nellipotesi che la soluzione venga accettata si provvederà ad un accordo di programma sui tempi, modalità ed impegno economico.

27 27 Società Autostrada Tirrenica S.p.A. Livorno-Civitavecchia: completamento da Rosignano M. a Civitavecchia Intervento: Lintervento completa lautostrada tirrenica A12, attualmente composto dalle tratte Genova-Livorno-Rosignano e Civitavecchia-Roma. Lunghezza: 206 km (di cui circa 166 km ricompresi nella Toscana) Investimento: /mln (di cui circa /mln ricompresi nella Toscana) Situazione attuale: Nel marzo 2006 la Commissione Speciale VIA ha approvato il progetto preliminare, indicando la soluzione del tracciato costiero nel territorio comunale di Capalbio. La Regione Toscana ed il Ministro delle Infrastrutture, in un incontro del 6 settembre u.s., hanno richiesto che la SAT ricomprenda nel progetto anche 2 opere di competenza ANAS: il completamento del collegamento della S.S. Aurelia con il Porto di Livorno (L.0 Maroccone-Chioma di circa 6 Km quasi interamente in galleria) ed il collegamento della S.S. Aurelia con il Porto di Piombino (circa 4,5 Km) per un impegno complessivo di circa 400 /Mln. La SAT sta approfondendo lo stato dei progetti ANAS esistenti. La SAT è pronta a discutere con ANAS un Piano Finanziario che ricomprenda anche le opere aggiuntive citate e minimizzi il contributo pubblico. Mancano, ad oggi, i pareri di conformità della Regione Lazio e del Ministero dei Beni Ambientali sul progetto preliminare per consentire al Ministero delle Infrastrutture di inviare il progetto allesame del CIPE. A valle dellapprovazione del CIPE del progetto preliminare dovrà avvenire la firma della Convenzione tra ANAS e SAT, sulla base di uno schema condiviso, per sbloccare la progettazione definitiva. Sono previsti circa 3 anni dallapprovazione del CIPE del progetto preliminare allaggiudicazione dei lavori e circa 4 anni per i lavori stessi. La completa apertura al traffico della tratta è prevista per la seconda metà del 2015.

28 28 Global Service Intervento: A partire del 1 aprile 2003 e per una durata di 9 anni, ASPI gestisce il contratto di Global Service di gestione e manutenzione ordinaria della Strada di Grande Comunicazione FI-PI-LI, come mandataria dellATI di 10 imprese con specializzazione diverse e complementari, svolgendo operativamente il ruolo di cabina di regia della buona esecuzione del contratto. Il committente è la provincia di Firenze delegata dalle altre 2 provincie. Lunghezza: 100 Km circa Dal 5 ottobre 2004 e per una durata di 6 anni, ASPI gestisce il contratto di Global Service di gestione e manutenzione ordinaria di circa un quarto della rete stradale della provincia di Firenze. Le strade gestite sono principalmente di adduzione alla A1 e alla FI-PI-LI. Aspi svolge il ruoli di cabina di regia di un ATI di 6 imprese con specializzazione diverse e complementari. Lunghezza: 330 Km circa. Situazione attuale : Nel nuovo ruolo di prestatore di servizi, ASPI esporta sul territorio toscano, pur con le dovute diversità, i propri criteri gestionali e la sua tecnologia contribuendo allomogeneità gestionale quanto a sicurezza e presidio, rispetto del codice e della normativa, controllo dei comportamenti e promozione di modelli innovativi. La FI-PI-LI, per esempio, è oggi integrata funzionalmente con la rete autostradale quanto a informazione sui mass media, sui pannelli a messaggio variabile e con le sale radio confinanti, e gestita quanto a viabilità e sorveglianza con modalità analoghe a quelle del Gruppo Autostrade. Le strade provinciali, a loro volta, dispongono oggi del presidio h24 di una sala radio operativa di utile supporto anche agli altri enti presenti sul territorio.

29 29 Prato-Signa Intervento : Lintervento riguarda la realizzazione di una bretella autostradale di collegamento tra linterporto di Prato (A11) e la Strada di Grande Comunicazione Firenze- Pisa-Livorno (Fi-Pi-Li). La società SIT (Società Infrastrutture Toscane), partecipata da ASPI per il 46% del capitale azionario (*), ha vinto la gara di project financing per la progettazione costruzione e gestione dellinfrastruttura autostradale. Nel luglio 2006 è stata firmata la convenzione per laffidamento in concessione alla SIT. Investimento : 243 /Mln (di cui 28,9 /mln inclusivi di IVA di contributi dalla Regione Toscana). Situazione attuale: E in corso l'elaborazione del progetto definitivo e del SIA che saranno consegnati all'Ente Concedente, Regione Toscana, entro giugno Successivamente partiranno Conferenza dei Servizi e VIA che, secondo il cronoprogramma allegato alla Convenzione, dovrebbero terminare entro novembre 2007 (i tempi previsti in convenzione dovrebbero essere rispettati in considerazione anche del fatto che il progetto preliminare è stato approvato da apposita Conferenza dei Servizi). Secondo quanto previsto dal cronoprogramma citato, dopo la chiusura della Conferenza di Servizi saranno necessari 8 mesi per consegnare i lavori e 36 mesi per lesecuzione degli stessi. La bretella Lastra a Signa-Prato costituisce il secondo caso in Italia di autostrada regionale in project financing ma il primo sotto il profilo dellavanzamento. (*) Gli altri azionisti sono: CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI FIRENZE 31,00%, CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PRATO 2,00%, BALDASSINI - TOGNOZZI - PONTELLO COSTRUZIONI GENERALI S.p.A. 5,00%, CONSORZIO TOSCANO COSTRUZIONI C.T.C. Soc. Coop. a r.l. 2,20%, CONSORZIO ETRURIA Società Cooperativa a r.l. 0,50%, ERGON ENGINEERING AND CONTRACTING CONSORZIO STABILE - Società Consortile a Responsabilità Limitata 2,50%, SPEA - INGEGNERIA EUROPEA S.p.A. 0,60%, Consorzio G.S.T. GLOBAL SERVICE TOSCANA 0,20%, MONTE DEI PASCHI DI SIENA - Banca per l'Impresa S.p.A. 4,80%, CARIPRATO - CASSA DI RISPARMIO DI PRATO S.p.A. 2,20%, CASSA DI RISPARMIO DI FIRENZE S.p.A. 1,50%, CASSA DI RISPARMIO DI SAN MINIATO S.p.A. 1,50%.

30 30 AUTOSTRADE PER LITALIA IN TOSCANA INTERVENTI SULLA INFRASTRUTTURA DI RETE Pavimentazioni drenanti: copertura pari al 95,8 % della rete 1; Barriere Spartitraffico: copertura con barriera riqualificata pari al 79 % della rete; Barriere Antirumore:installazioni di barriere antirumore per circa 14,5 km; Potenziamento di 6 caselli: completati i lavori ai caselli di Valdichiana e Firenze Certosa; prevista riqualificazione con interventi di rilievo ai caselli di Pistoia, Firenze Nord, Firenze Sud e Firenze Scandicci. Piano di fluidità su nodi critici della rete:A11 - Corsia di decelerazione svincolo Prato Est direzione Pisa; A1 - potenziamento piazzale esterno e adeguamento del ramo di allacciamento alla viabilità ordinaria della stazione di Firenze Scandicci Interventi su 21 Aree di Servizio: 1 nuova area in corso di realizzazione (S.Giovanni Est, che sostituirà lesistente Reggello Est, la quale sarà convertita in area di parcheggio); 8 aree già ristrutturate (Bisenzio Est, Bisenzio Ovest, Badia al Pino Est, Lucignano Est, Montepulciano Est, Montepulciano Ovest, Peretola Nord, Peretola Sud); 9 aree con interventi in corso (Aglio Ovest, Badia al Pino Ovest, Firenze Nord, Lucignano Ovest, Migliarino Nord, Migliarino Sud, Reggello Ovest, Serravalle Nord, Serravalle Sud); 1 area con lavori da completare entro il 2009 (Aglio Est); 2 aree con lavori da attivare con la realizzazione della 3ª corsia tra Firenze Sud e Incisa (Chianti Est, Chianti Ovest). 1) ad esclusione dei tratti di montagna, in galleria e soggetti a lavori di ampliamento.

31 31 Fase 1: Progetto preliminare Fase 2: Convenzione con Anas Fase 3: Progetto definitivo Fase 4: Validazione tecnica Fase 5: Valutazione di impatto ambientale Fase 6: Conferenza dei servizi Fase 7: Progetto esecutivo Fase 8: Approvazione progetto Fase 9: Gara dappalto Fase 10: Realizzazione lavori Fase 11: Apertura al traffico GRUPPO AUTOSTRADE NELLA TOSCANA: SGUARDO DINSIEME SUGLI ITER AUTORIZZATIVI Variante di Valico Badia Nuova- Barberino 3a corsia Barberino- Firenze Nord 3a corsia Firenze Sud-Incisa 3a corsia FI Nord-FI Sud Tratta A Svincolo di Valdarno Svincolo di Capannori Stazione di Montecatini Completamento Livorno Civitavecchia 3a corsia FI Nord-FI Sud Tratte B e C 3a corsia FI Nord-FI Sud Lotto 1

32 32 AUTOSTRADE PER LITALIA IN TOSCANA GLI ITER AUTORIZZATIVI DA SBLOCCARE / ACCELERARE (1/3) A1 Milano-Napoli: Variante di Valico – Badia Nuova – Aglio Lotto 12 e Svincolo di Barberino: si auspica lemissione del parere favorevole del Comune di Barberino il 12 p.v. e successivamente il parere favorevole dellOsservatorio della Variante di Valico che consentiranno al Ministero delle Infrastrutture (DI.CO.TER.) di emettere il provvedimento finale di approvazione dellintesa Stato-Regione per le aree per le analisi di caratterizzazione delle terre e rocce da scavo. A1 Milano-Napoli: Variante di Valico – Badia Nuova – Aglio Lotto 13: si auspica lemissione del parere favorevole del Comune di Barberino il 12 p.v. e successivamente il parere favorevole dellOsservatorio della Variante di Valico che consentiranno al Ministero delle Infrastrutture (DI.CO.TER.) di emettere il provvedimento finale di approvazione dellintesa Stato-Regione per l area di rimodellazione ambientale di Fienile; convocazione di una Conferenza di Servizi da parte della provincia di Firenze in merito alla discarica di rifiuti inerti non pericolosi di Prugnana e successiva approvazione in sede di Conferenza di Servizi nazionale; autorizzazione da parte della Provincia di Firenze delle opere idrauliche per lo scarico acque reflue per lalloggio delle maestranze del Campo base; autorizzazione da parte dello Sportello Unico Attività Produttive allo scarico delle acque indistriali e delle immissione polveri in atmosfera del cantiere industriale di Molino di Frassineta. A1 Milano-Napoli: Variante di Valico – Bretella di Firenzuola Lotto 14: necessità di superare i vincoli imposti dallart.12 della Finanziaria in merito allaffidamento di incarichi di progettazione a società del Gruppo. A1 Milano-Napoli: ampliamento alla 3a corsia Barberino – Firenze Nord: emissione del Decreto VIA al fine di poter convocare la Conferenza di Servizi nazionale per il raggiungimento dellintesa Stato-Regione.

33 33 AUTOSTRADE PER LITALIA IN TOSCANA GLI ITER AUTORIZZATIVI DA SBLOCCARE / ACCELERARE (2/3) A1 Milano-Napoli: ampliamento alla 3a corsia Firenze Nord – Firenze Sud Lotto 1: emissione del dispositivo approvativo da parte dellANAS del progetto di completamento e nomina delle Commissioni Ministeriali per poter successivamente appaltare i lavori. A1 Milano-Napoli: ampliamento alla 3a corsia Firenze Nord – Firenze Sud Tratta A - Firenze Nord–Scandicci (Lotto 0-2-3): rilascio dellordinanza da parte del Comune di Scandicci necessaria per ultimare i lavori della nuova viabilità dellarea Centro Direzionale Regionale (C.D.R.). A1 Milano-Napoli: ampliamento alla 3a corsia Firenze Nord – Firenze Sud Tratta B - Scandicci-Certosa (Lotto 4-5-6): rimozione e ricollocamento di 6 interferenze, di competenza Telecom, Pubbliacqua, e Fiorentina Gas, critiche per il prosieguo dei lavori in asse e nel parcheggio Bottai; esproprio dell'edificio di proprietà Bellini per il quale è stata riavviata la procedura espropriativa a seguito dellannullamento del decreto di esproprio da parte del TAR; risoluzione dellinterferenza tra la viabilità di cantiere del lotto 4, quella urbana e la costruenda tramvia Firenze-Scandicci presso il parcheggio di Villa Costanza. A1 Milano-Napoli: ampliamento alla 3a corsia Firenze Nord – Firenze Sud Tratta C – Certosa-Firenze Sud (Lotto 7-8): completamento delliter approvativo della nuova viabilità di Cascine del Riccio da parte del Comune di Firenze e delle conseguenti autorizzazioni in materia idraulica.

34 34 AUTOSTRADE PER LITALIA IN TOSCANA GLI ITER AUTORIZZATIVI DA SBLOCCARE / ACCELERARE (3/3) A1 Milano-Napoli: ampliamento alla 3a corsia Firenze Nord-Firenze Sud: Assi di penetrazione e altri interventi sul territorio (al momento non ricompresi nei lotti appaltati): definizione del progetto della linea Ferroviaria Firenze Prato da parte di RFI in merito al progetto del parcheggio scambiatore di Osmannoro; variante urbanistica da parte del Comune di Firenze per consentire la realizzazione della viabilità Ugnano-Mantignano; approvazione del progetto preliminare della vasca di compenso in loc. Chiantagiana ad opera del Consorzio di Bonifica Colline del Chianti, necessaria alla realizzazione del parcheggio scambiatore di Firenze Certosa. necessità di superare i vincoli imposti dallart.12 della Finanziaria in merito allaffidamento di incarichi di progettazione a società del Gruppo relativamente alla sistemazione del nodo terminale dellA11 in località Peretola e alla realizzazione dellasse Mezzana-Perfetti Ricasoli. A1 Milano-Napoli: ampliamento alla 3a corsia Firenze Sud-Incisa: emissione del Decreto VIA al fine di poter convocare la Conferenza di Servizi nazionale per il raggiungimento dellintesa Stato-Regione. A11 Firenze – Pisa Nord: Svincolo di Capannori: firma della Convenzione attuativa del protocollo di intesa siglato il , che prevede lerogazione da parte degli Enti territoriali di 3,1 /mln di contributi. A1 Milano – Napoli: Svincolo di Valdarno: nomina della Commissione Ministeriale che darà il via libera alla pubblicazione del bando di gara. A11 Firenze – Pisa Nord: Svincolo di Montecatini: condivisione con gli Enti territoriali della proposta progettuale fatta da Autostrade per lItalia. A12 Livorno – Civitavecchia: Completamento del tratto Rosignano M.-Civitavecchia: pareri di conformità della Regione Lazio e del Ministero dei Beni Ambientali sul progetto preliminare per consentire al Ministero delle Infrastrutture di inviare il progetto allesame del CIPE.


Scaricare ppt "1 Gli investimenti e i progetti per la TOSCANA 5 aprile 2007."

Presentazioni simili


Annunci Google