La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cura di: Giulia Azzella 4^ A 2013/2014 Insegnamento di Storia e Filosofia Prof. Andrea F. Scozzi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cura di: Giulia Azzella 4^ A 2013/2014 Insegnamento di Storia e Filosofia Prof. Andrea F. Scozzi."— Transcript della presentazione:

1 A cura di: Giulia Azzella 4^ A 2013/2014 Insegnamento di Storia e Filosofia Prof. Andrea F. Scozzi

2 Vita di giulio cesare vanini Palazzo Ducale a Taurisano,casa natale di G.C. Vanini

3 LIBERTINISMO FILOSOFICO Temi ricorrenti:  La negazione dei miracoli e dell'immortalità dell'anima  La critica delle religioni nate dalla paura dell'uomo e strumento di potere politico  Il materialismo e l'atomismo come spiegazione del mondo  la dottrina etica della doppia verità

4 Pensiero Visione dell’universo come impianto meccanicistico- materialistico Trasformismo universale delle specie viventi (anticipazione del darwinismo) Visione delle religioni come semplici fatti naturali (avversione di superstizioni e fedi costituite)

5 De Admirandis Pubblicato a Parigi nel 1616 è formato da 4 libri contenenti 59 dialoghi sul tema della natura attraverso una vivace disputa filosofica che si svolge nell’arco di una lunga giornata, primaverile o forse estiva, tra due interlocutori, Giulio Cesare e Alessandro.

6 Concezione della natura  Identificazione della divinità con la natura per questo la legge naturale era quella divina.  Negazione della creazione poiché il mondo è eterno e governato da leggi immutabili.  Negazione dell’immortalità dell’anima

7 Amphitheatrum E’ composta da 50 esercitazioni divisa in 2 sezioni: La prima dottrinale e teologica; La seconda: disamina tesi di vari filosofi  Radicale confutazione dell’idea di provvidenza  L’uomo è una produzione casuale e spontanea della materia

8 Ambiguità e Contraddizioni Le opere di C.C. Vanini presentano:  Una struttura simulata esteriore, maggiormente visibile, che è apologetica, ossequiosa dell’ortodossia cattolica;  Una retro-struttura è quella dissimulata, nascosta, ma che sostiene l’intero impianto e che arriva alla demolizione dell’esistenza divina.

9 Giulio Cesare Vanini : Ambiguità e Contraddizioni Vanini utilizza l’ambiguità:  come strumento per sfuggire alla censura;  come strumento dialettico per sgretolare le conoscenze tradizionali (esaltazione della ragione individuale libera da ogni autorità)

10 Interpretazione negativa, scarso valore filosofico Ludovico Geymonat: scritti con scarso valore filosofico, mancano di validità ed efficacia G.W. Leibniz: empio, ciarlatano, pazzo.

11 Falso ateismo Voltaire: perfetto insulso credente Hegel: martire della filosofia, ma sottomesso alla fede

12 Precursore dell’illuminismo Shopenhauer: negazione della libertà della volontà (opposizione al teismo) P. Bayle: “esprit fort”,ateo perfetto coerente con i suoi principi fino alla morte

13 Bibliografia vanini-lateo-e-il-credente/ olis%202012/4_2012_de_Martino.pdf allegramente-da-filosofi-un-giordano-bruno-salentino/ mgil=qFYng6BdiqakLM%253A%253Bhttps%253A


Scaricare ppt "A cura di: Giulia Azzella 4^ A 2013/2014 Insegnamento di Storia e Filosofia Prof. Andrea F. Scozzi."

Presentazioni simili


Annunci Google