La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La trombectomia meccanica nel trattamento endovascolare dell’ictus di basilare: esperienza di un singolo centro. A.Giorgianni, C.Pellegrino, R.Minotto,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La trombectomia meccanica nel trattamento endovascolare dell’ictus di basilare: esperienza di un singolo centro. A.Giorgianni, C.Pellegrino, R.Minotto,"— Transcript della presentazione:

1 La trombectomia meccanica nel trattamento endovascolare dell’ictus di basilare: esperienza di un singolo centro. A.Giorgianni, C.Pellegrino, R.Minotto, F.Carimati, ML. Delodovici, G. Bono, F.Baruzzi. Neuroradiologia, Ospedale di Circolo Fondazione Macchi, Varese. Neurologia, Ospedale di Circolo Fondazione Macchi, Varese.

2 Scopo del lavoro Dimostrare l’efficacia della trombectomia meccanica come trattamento di scelta nell’ictus di basilare.

3 Materiali e Metodi Negli ultimi 18 mesi 5 pz affetti da trombosi acuta di arteria basilare sono stati sottoposti a trattamento endovascolare di ricanalizzazione meccanica. Pz: 3 maschi, 2 femmine; età media 62,8 anni; range Diagnosi: Angio-TC dei vasi del collo e del circolo intracranico

4 Trattamento: nell’arco di 8 ore dall’insorgenza dei sintomi (media 4 ore, range 2-6 ore). Clinica iniziale: NIHSS medio di 18 (range 16-22). In 1 caso è stato effettuata terapia fibrinolitica endovena prima del trattamento. In 4 casi i pazienti sono stati sottoposti direttamente a trombectomia meccanica utilizzando stent Solitaire (3/5, 60%) e stent Revive (2/5, 40%). Materiali e Metodi

5 Angio-Tc circolo intra/extracranico: occlusione tratto medio e distale dell'arteria basilare+dissezione vertebrale ds Caso 1: terzo medio-distale a.basilare

6 Neuron 6 Fr Rebar 18 Solitaire 3 x 20 mm 3 passaggi Caso 1: terzo medio-distale a.basilare

7 NIHSS da 18 a 0 mRS a 3 mesi : 0

8 Caso 2: terzo distale a.basilare Neuron 6 Fr Rebar 18 Solitaire 3 x 20 mm 3 passaggi

9 Caso 2: terzo distale a.basilare NIHSS da 22 a 5 mRS a 3 mesi : 3

10 Caso 3: terzo distale a.basilare Neuron 6 Fr Select plus Revive 4 x 22 mm 2 passaggi

11 Caso 3:terzo distale a.basilare NIHSS da 20 a 4 mRS a 3 mesi : 2

12 Caso 4: terzo medio-distale a.basilare Neuron 6 Fr Select plus Revive 4 x 22 mm 3 passaggi

13 Caso 4 terzo medio-distale a.basilare NIHSS da 20 a 3 mRS a 3 mesi : 1

14 Caso 5: vertebrale sn Neuron 6 Fr Rebar 18 Solitaire 3 x 20 mm 1 passaggio

15 Caso 5: vertebrale sn NIHSS da 16 a 7 mRS a 3 mesi : 6

16 Risultati La ricanalizzazione dell’arteria basilare è stata ottenuta in tutti i casi trattati (100%). I controlli angiografici del circolo distale hanno documentato: -in 2 casi circolo distale regolare -in 1 caso stenosi focale residua al segmento V4 dell’arteria vertebrale sinistra (trattata con doppio antiaggregante) -in 2 casi rallentamento di circolo dell’arteria cerebrale posteriore di destra (trattata con 500 mg di Flectadol e terapia farmacologica ipertensiva)

17 -in 2 casi rallentamento di circolo dell’arteria cerebrale posteriore di destra (trattata con 500 mg di Flectadol e.v. e terapia farmacologica ipertensiva)

18 I controlli TC post-procedurali non hanno evidenziato complicanze emorragiche. A 7 giorni dalla procedura l’ NIHSS medio era di 4 (range 0-7). Il guadagno medio è stato di 14 punti NIHSS. Risultati

19 Letteratura [1] Beak JM, Yoon W, Kim SK, et al. Acute basilar artery occlusion: outcome of mechanical thrombectomy with Solitaire stent within 8 hours of stroke onset. AJNR 2014; 35: [2] Fesl G, Holtmannspoetter M, Patzig M, at al. Mechanical thrombectomy in basilar artery thrombosis: technical advances and safety in a 10-year experience. Cardiovasc Intervent Radiol 2014; 37: [3] Wang L, Shi W, Su Z, et al. Endovascular treatment of severe acute basilar artery occlusion. Journal of Clinc Neurosc 2015; 22:

20 Successo tecnico (TICI 2b-3) 17/18= 94.4 % Successo clinico (mRS 0-1-2) 7/18= 38.8%

21 pzetàNIHSS all’arrivo terapiaTICINIHSS a 7gg mRs a 3 mesi 14018IA IA2b IA IA2b EV/IA376 Successo tecnico (TICI 2b-3) 5/5= 100% Successo clinico (mRS 0-1-2) 3/5= 60% Nostra casistica

22 Conclusioni La procedura di rivascolarizzazione meccanica (stent-retrive) è considerata, in accordo con quanto emerge dalla Letteratura, la strategia -più efficace -di scelta per il trattamento della trombosi acuta di basilare.

23 Grazie per l’attenzione


Scaricare ppt "La trombectomia meccanica nel trattamento endovascolare dell’ictus di basilare: esperienza di un singolo centro. A.Giorgianni, C.Pellegrino, R.Minotto,"

Presentazioni simili


Annunci Google