La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il bambino autistico e le tecnologie informatiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il bambino autistico e le tecnologie informatiche."— Transcript della presentazione:

1 Il bambino autistico e le tecnologie informatiche

2 L’impiego delle tecnologie informatiche permette di: rafforzare la motivazione e l'interesse dei bambini/ragazzi facilitare i processi di attenzione e concentrazione, fornendo feedback costanti e stabili consolidare una positiva coscienza di sé consentire ai bambini di percepirsi come soggetti che hanno potenzialità e risorse Uso delle tecnologie informatiche

3 Le tecnologie devono essere utilizzate all'interno del piano educativo inserite in una progettazione coerente e adeguata che tenga conto di modalità, tempi e obiettivi ben definiti prevedere un’attività strutturata, organizzata e chiara per far raggiungere buone competenze nell'uso autonomo con positive ricadute sull'autostima, il benessere psicologico e l'integrazione (Leonardo ausili "Il ruolo delle Nuove Tecnologie nel Progetto Psicoeducativo per l'alunno autistico", lezione tenuta dalla Prof. ssa M. Antonietta Difonzo, il 23 aprile 2008, per il CTS di Bologna )

4 Aspetti positivi Il PC crea un contesto comunicativo esplicito, chiaro e strutturato. L’ambiente di apprendimento non dipende dalla mediazione sociale, è altamente prevedibile e sfrutta uno dei punti forti delle persone con autismo: le abilità visive. Il linguaggio utilizzato dal PC non presenta inferenze emotive o sottintesi tipici della comunicazione tra due o più persone. L’interazione con il PC non richiede abilità sociali. (Gonella E. & Arduino G., Computer assisted activities with individuals with pervasive developmental disorders, in VI European Congress of Psychology, 1999)

5 Attenzione! Le tecnologie informatiche rappresentano uno strumento per raggiungere un obiettivo abilitativo, un mezzo e non un fine. Il computer va gestito con cautela attraverso software flessibili e personalizzabili, tempi e modalità d'uso adeguati. Occorre evitare di alimentare la naturale rigidità comportamentale.

6 È necessario stimolare l'uso autonomo dello strumento, ma nello stesso tempo evitare di lasciare il ragazzo da solo davanti al PC. L'affiancamento da parte di un adulto o di un piccolo gruppo di pari consente di non alimentare l'isolamento sociale e le stereotipie comportamentali. Occorre evitare la ripetitività e proporre attività didattiche varie, diversificate e personalizzate.

7 La personalizzazione inizia dall'hardware con: tastiere facilitate tastiere espanse mini tastiere emulatori di mouse touch screen tablet ipad

8 Personalizzare lo schermo con: un buon contrasto testo-sfondo, caratteri chiari e abbastanza grandi (definizione 800x600), un set di puntatori del mouse più grandi e di colore vivace.

9 Per evitare la distraibilità e favorire la comprensione evitare schermate troppo complesse, con un numero elevato di icone o con immagini di sfondo che ne riducono il contrasto e la visibilità.

10 Usare uno schedario da desktop che aiuta a ordinare il desktop sovraffollato di collegamenti e documenti, suddividendo lo spazio sullo schermo in aree semitrasparenti completamente personalizzabili.

11 La personalizzazione di windows Creare un account dedicato Accesso facilitato per impostare la ripetizione dei tasti, le proprietà della tastiera, la risposta del mouse

12 Scegliere software flessibili e personalizzabili: grandezza e carattere dei font… la gradualità della presentazione dei contenuti il tipo di rinforzo la presenza o meno del sonoro con contenuti legati agli apprendimenti che stimolino la comunicazione e l'intersoggettività. Il software

13 Software per la scrittura con immagini Clicker 6 È uno strumento multimediale di supporto alla letto-scrittura che può essere utilizzato in tutte le aree di apprendimento. È dotato di un programma di videoscrittura, nel quale si può scrivere con la normale tastiera o semplicemente facendo clic su parole e immagini visualizzate sulle griglie. È inoltre possibile ascoltare le parole prima di scriverle o ascoltare le frasi prodotte. Il predittore suggerisce le parole man mano che si digita il testo.

14 Scriviimmagini Software gratuito che guida alla scrittura utilizzando testo e immagini abbinate. Consente di scrivere frasi o/e storie dove il nome dell’oggetto può essere affiancato o sostituito dalla immagine associata. La libreria di immagini è personalizzabile

15 Superquaderno Speciale editor di testi con oggetti multimediali che facilita l'apprendimento della letto-scrittura a tutti i bambini, ma è particolarmente adatto a chi ha difficoltà ortografiche, dislessia o disturbi specifici di apprendimento, disturbi della comunicazione o del linguaggio.

16 Mind Express 4 Software di semplice utilizzo: i contenuti di cui dispone e la struttura delle attività che si possono realizzare consentono di creare tabelle di comunicazione ed attività riabilitative e didattiche.

17 Lula È un software di tipo riabilitativo per lo sviluppo della abilità comunicativo-linguistiche rivolto ai soggetti affetti da autismo o da altre patologie che comportano deficit della comunicazione e problemi relazionali. punto forza è la “modalità animata e rallentata” con cui vengono presentate le azioni e le emozioni umane risultando così più comprensibili a chi purtroppo non ha la possibilità di codificarle direttamente dall'ambiente naturale.

18 ABCD (2013) È un software didattico open source gratuito, creato per facilitare l'apprendimento di bambini che soffrono del disturbo dello spettro autistico, sviluppato dall'Istituto di informatica e telematica (Iit-Cnr), l'Istituto di scienza e tecnologia dell'informazione (Isti-Cnr) e l'Università di Pisa. Durante la sperimentazione sono stati rilevati miglioramenti nella comunicazione e nella socializzazione dei bambini.

19 Autismo e competenze cognitivo emotive Il CD-ROM presenta sotto forma di cartone animato 8 test e training per valutare e potenziare le competenze cognitive ed emotive di bambini con difficoltà nella sfera emotiva e nelle relazioni sociali, in particolare con disturbi dello spettro autistico. CD-ROM


Scaricare ppt "Il bambino autistico e le tecnologie informatiche."

Presentazioni simili


Annunci Google