La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Introduzione alla rete Internet Cittadino Digitale 2012 ITT Giorgi - BRINDISI Prof. Giuseppe Rizzo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Introduzione alla rete Internet Cittadino Digitale 2012 ITT Giorgi - BRINDISI Prof. Giuseppe Rizzo."— Transcript della presentazione:

1 Introduzione alla rete Internet Cittadino Digitale 2012 ITT Giorgi - BRINDISI Prof. Giuseppe Rizzo

2 Internet rivoluzione tecnologica e fenomeno sociale - le cifre di Internet - anno triliardi di inviate miliardi, la media dei messaggi al giorno triliardi di inviate miliardi, la media dei messaggi al giorno Siti Web milioni il numero di Siti Web a Dicembre milioni i nuovi siti nel 2009 Siti Web milioni il numero di Siti Web a Dicembre milioni i nuovi siti nel 2009 Utenti Internet - 1,73 miliardi nel mondo - 18% in più rispetto al % in Europa - 42% in Asia - 14,6% in USA Utenti Internet - 1,73 miliardi nel mondo - 18% in più rispetto al % in Europa - 42% in Asia - 14,6% in USA Social Media milioni il numero di Blog milioni il numero di utenti Facebook Social Media milioni il numero di Blog milioni il numero di utenti Facebook Video - 1 miliardo il numero di video visualizzati al giorno su YouTube Video - 1 miliardo il numero di video visualizzati al giorno su YouTube

3 Cosè una rete ? Una rete è un insieme di calcolatori autonomi collegati fra loro Una rete è un insieme di calcolatori autonomi collegati fra loro I Vantaggi delle reti: un nuovo mezzo di comunicazione ( , videoconferenze, chat, socialnetwork,...) un nuovo mezzo di comunicazione ( , videoconferenze, chat, socialnetwork,...) condivisione di risorse (stampanti condivise, editing collaborativo,...) condivisione di risorse (stampanti condivise, editing collaborativo,...) maggiore affidabilità: ad esempio se una stampante non e disponibile o non funziona, può essere possibile usarne unaltra maggiore affidabilità: ad esempio se una stampante non e disponibile o non funziona, può essere possibile usarne unaltra

4 Cosè una rete (2) Le reti si classificano in funzione della loro estensione: LAN (Local Area Network): reti con dimensione su scala di ufficio, edificio o campus LAN (Local Area Network): reti con dimensione su scala di ufficio, edificio o campus MAN (Metropolitan Area Network): reti con dimensione su scala di città MAN (Metropolitan Area Network): reti con dimensione su scala di città WAN (Wide Area Network): reti su dimensione geografica WAN (Wide Area Network): reti su dimensione geografica Ogni rete ha una determinata banda trasmissiva, ovvero capacità di trasferimento di dati nellunità di tempo: la banda si misura in numero di Byte (o bit) trasferiti al secondo.

5 Bit, BYTE, e altro Ripasso: 1 bit (b) è una cifra digitale (0 o 1) e rappresenta la minima quantità di informazione rappresentabile. 1 bit (b) è una cifra digitale (0 o 1) e rappresenta la minima quantità di informazione rappresentabile. 1 Byte (B) è costituito da 8 bit. 1 Byte (B) è costituito da 8 bit. il prefisso K (Kilo) davanti a Byte (o bit) indica 2^10=1024 Byte (o bit). il prefisso K (Kilo) davanti a Byte (o bit) indica 2^10=1024 Byte (o bit). il prefisso M (Mega) indica 2^20= Byte il prefisso M (Mega) indica 2^20= Byte il prefisso G (Giga) indica 2^30= Bytes il prefisso G (Giga) indica 2^30= Bytes il prefisso T (Tera) indica 2^40 Bytes, ecc. il prefisso T (Tera) indica 2^40 Bytes, ecc. … arrotondando K indica 1000 M indica un milione G indica un miliardo.

6 Velocità di una rete = banda trasmissiva Si vuole trasferire 1 MB di dati lungo una rete: Se la rete ha una velocità (banda trasmissiva) di 1 KB/s Se la rete ha una velocità (banda trasmissiva) di 1 KB/s (1 KiloByte al secondo) allora il tempo necessario è (1 KiloByte al secondo) allora il tempo necessario è 1MB : 1KB/s = (1MB/1KB) = 1024 KB/1 KB = 1024 secondi. Se la velocità (banda) è di 1 MB/s allora Se la velocità (banda) è di 1 MB/s allora 1MB : 1MB/s = 1secondo Se la velocità (banda) è 1GB/s allora Se la velocità (banda) è 1GB/s allora (1MB/(1GB/s)) = (1MB/1GB) = 1/1024 = 1 millesimo di secondo circa

7 Velocità di una rete banda trasmissiva Questo ci fa capire come la banda (velocità), tanto più è grande, tanto più è minore il tempo necessario per trasmettere linformazione (i byte). Una rete si chiama a larga banda, quando la sua velocità di trasmissione supera 1MB/s Una rete si chiama a larga banda, quando la sua velocità di trasmissione supera 1MB/s Quando il traffico attraversa più porzioni di rete (come su Internet) la banda risultante tra due host (computer) A e B risulta essere pari alla banda più stretta incontrata durante il trasferimento tra tutte le porzioni di rete tra A e B. Quando il traffico attraversa più porzioni di rete (come su Internet) la banda risultante tra due host (computer) A e B risulta essere pari alla banda più stretta incontrata durante il trasferimento tra tutte le porzioni di rete tra A e B. Tale restringimento della banda risultante si dice collo di bottiglia, e può anche essere causato in maniera non controllabile da varie cause (congestione, guasti, errori nel routing). Tale restringimento della banda risultante si dice collo di bottiglia, e può anche essere causato in maniera non controllabile da varie cause (congestione, guasti, errori nel routing). A??B 8 MB/s640 KB/s8 MB/s

8 client-server I calcolatori collegati in rete comunicano seguendo il modello client- server: Nel modello client-server la comunicazione avviene sempre tra una coppia di elementi detti appunto Client e Server Nel modello client-server la comunicazione avviene sempre tra una coppia di elementi detti appunto Client e Server con Client si intende di solito lelemento della coppia che attiva o richiede un servizio di comunicazione con Client si intende di solito lelemento della coppia che attiva o richiede un servizio di comunicazione mentre il Server rappresenta il fornitore del servizio richiesto mentre il Server rappresenta il fornitore del servizio richiesto ad esempio un browser (web client) e un Web Server sono la coppia di elementi attiva in una comunicazione Web

9 Un po di storia ( di Internet) La madre di INTERNET fu ARPANET (Advanced Research Projects Agency NET): una rete sviluppata tra calcolatori militari per scopi legati alla ricerca bellica La madre di INTERNET fu ARPANET (Advanced Research Projects Agency NET): una rete sviluppata tra calcolatori militari per scopi legati alla ricerca bellica Il primo prototipo entrò in funzione nel 1969 e collegava 4 calcolatori universitari (SRI, UCLA, UCSB, Utah) Il primo prototipo entrò in funzione nel 1969 e collegava 4 calcolatori universitari (SRI, UCLA, UCSB, Utah) Il progetto originale (solo militare), in seguito, fu abbandonato divenendo di pubblico dominio Il progetto originale (solo militare), in seguito, fu abbandonato divenendo di pubblico dominio Vista lutilità, si aggiunsero alla Rete altri host (calcolatori ) e altre reti di Università, agenzie governative e Aziende commerciali. Vista lutilità, si aggiunsero alla Rete altri host (calcolatori ) e altre reti di Università, agenzie governative e Aziende commerciali. Oggi, i computer collegati alla Rete, chiamata INTERNET, sono più di 2 MILIARDI Oggi, i computer collegati alla Rete, chiamata INTERNET, sono più di 2 MILIARDI

10 Un po di storia (2) Nei primi anni la rete fu un esperimento informatico gestito e usato da ricercatori e appassoniati di informatica Nei primi anni la rete fu un esperimento informatico gestito e usato da ricercatori e appassoniati di informatica Solo negli anni 90 la rete assume il valore di infrastruttura globale e comincia ad avere anche implicazioni economiche e sociali Solo negli anni 90 la rete assume il valore di infrastruttura globale e comincia ad avere anche implicazioni economiche e sociali INTERNET è la Rete delle reti: INTERNET è la Rete delle reti: il termine Internet infatti viene da Internetworking = Interconnessione di reti il termine Internet infatti viene da Internetworking = Interconnessione di reti Non esiste un giorno di nascita o inaugurazione (è nata ed è evoluta casualmente) Non esiste un giorno di nascita o inaugurazione (è nata ed è evoluta casualmente) Non esiste un proprietario perché e una rete di reti Non esiste un proprietario perché e una rete di reti Nasce e si sviluppa giorno per giorno spontaneamente man mano che altri computer si connettono ad essa (per alcuni è una sorta di organismo vivente) Nasce e si sviluppa giorno per giorno spontaneamente man mano che altri computer si connettono ad essa (per alcuni è una sorta di organismo vivente)

11 INTERNET: la rete delle reti INTERNET è basata su due elementi principali: Il collegamento fisico formato da : Il collegamento fisico formato da : Le linee dedicate (dorsali) per la comunicazione di grandi quantità di dati Le linee dedicate (dorsali) per la comunicazione di grandi quantità di dati I router (instradatori) per lo smistamento dei dati durante il cammino fisico dei dati lungo le linee di comunicazione. Ogni router ha lo scopo primario di inviare una porzione (pacchetto) di dati proveniente da un host destinatario (source) verso lhost destinatario (destination) I router (instradatori) per lo smistamento dei dati durante il cammino fisico dei dati lungo le linee di comunicazione. Ogni router ha lo scopo primario di inviare una porzione (pacchetto) di dati proveniente da un host destinatario (source) verso lhost destinatario (destination) Il protocollo di comunicazione: Il protocollo di comunicazione: Il TCP/IP Il TCP/IP

12

13 Gli indirizzi IP Ogni macchina (host) su Internet viene identificata da un indirizzo IP. Ogni macchina (host) su Internet viene identificata da un indirizzo IP. Gli indirizzi IP sono di solito indicati attraverso 4 valori numerici interi tra 0 e 255 separati da un punto Gli indirizzi IP sono di solito indicati attraverso 4 valori numerici interi tra 0 e 255 separati da un punto es es Un host può avere anche un nome simbolico (fatto di lettere) ad esempio (www.rossi.it) che risulta più facile da ricordare per noi umani. Un host può avere anche un nome simbolico (fatto di lettere) ad esempio (www.rossi.it) che risulta più facile da ricordare per noi umani.www.rossi.it I nomi sono tradotti in indirizzi da particolari server ( server DNS) I nomi sono tradotti in indirizzi da particolari server ( server DNS) I nomi dei domini Internet vengono assegnati e gestiti da un Ente (il NIC) unico in tutto il mondo (non ci possono essere nomi duplicati). I nomi dei domini Internet vengono assegnati e gestiti da un Ente (il NIC) unico in tutto il mondo (non ci possono essere nomi duplicati). Questa operazione si chiama registrazione di un dominio. Questa operazione si chiama registrazione di un dominio.

14

15

16

17

18

19

20 La prossima lezione …. Ci collegheremo a internet Ci collegheremo a internet Impareremo ad usare il Browser Impareremo ad usare il BrowserGrazie


Scaricare ppt "Introduzione alla rete Internet Cittadino Digitale 2012 ITT Giorgi - BRINDISI Prof. Giuseppe Rizzo."

Presentazioni simili


Annunci Google