La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Chiara Palomba Dipartimento di Ingegneria Meccanica Università degli Studi di Cagliari Perché un corso sulle Energie Rinnovabili.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Chiara Palomba Dipartimento di Ingegneria Meccanica Università degli Studi di Cagliari Perché un corso sulle Energie Rinnovabili."— Transcript della presentazione:

1 Chiara Palomba Dipartimento di Ingegneria Meccanica Università degli Studi di Cagliari Perché un corso sulle Energie Rinnovabili

2 Lo Sviluppo Sostenibile è quello in grado di soddisfare i bisogni del presente senza compromettere la capacità delle future generazioni di soddisfare i loro propri bisogni.Lo Sviluppo Sostenibile è quello in grado di soddisfare i bisogni del presente senza compromettere la capacità delle future generazioni di soddisfare i loro propri bisogni. Un Modello di Sviluppo Sostenibile Lo Sviluppo Sostenibile consiste nel non ingannare i nostri bambini (J. Gummer)Lo Sviluppo Sostenibile consiste nel non ingannare i nostri bambini (J. Gummer) Lo Sviluppo Sostenibile consiste nel trattare la Terra come se dovessimo restarci (Sir C. Tickell)Lo Sviluppo Sostenibile consiste nel trattare la Terra come se dovessimo restarci (Sir C. Tickell)

3 Lattuale modello di sviluppo Consumo di Risorse naturali Impatto ambientale Attività antropiche Ambiente naturale

4 Quanta energia consumiamo milioni di tep nel mondo Ovvero circa 5 litri/giorno a persona (circa 10 in Italia)

5 30-40 anni per il petrolio30-40 anni per il petrolio anni per il gas naturale50-60 anni per il gas naturale anni per il carbone anni per il carbone … e quanto ancora durerà? Agli attuali livelli di consumo, esistono riserve provate per: Le statistiche indicano che le risorse presunte sono circa doppie, ma evidenziano anche consumi energetici in continua crescita. ?

6 Riserve e Risorse di Petrolio - 1

7 Riserve e Risorse di Petrolio - 2

8 Inquinanti gassosiInquinanti gassosi acque reflueacque reflue rifiuti solidirifiuti solidi emissioni acusticheemissioni acustiche Impatto paesaggisticoImpatto paesaggistico Altro ….Altro …. Combustibili e Impatto Ambientale Luso attuale dei combustibili comporta:

9 Il controllo delle emissioni Inquinanti regolamentati (30 *)Polveri (200 *)NO X (200 *)SO 2 MTCD (efficienza %) LIMITI NORMATIVI SPECIE INQUINANTE … e non regolamentati Anidride carbonica e gas serra Anidride carbonica e gas serra

10 Due problemi molto attuali... Abbiamo (e soprattutto avremo) un serio problema di scarsità di risorse, che si tradurrà in un problema economico (un crescente costo dei combustibili);Abbiamo (e soprattutto avremo) un serio problema di scarsità di risorse, che si tradurrà in un problema economico (un crescente costo dei combustibili); Abbiamo inoltre un problema di controllo dellimpatto ambientale, che ancora una volta origina un problema economico (un costo crescente degli impianti).Abbiamo inoltre un problema di controllo dellimpatto ambientale, che ancora una volta origina un problema economico (un costo crescente degli impianti).

11 Uno sguardo in casa nostra... Dipendenza esclusiva dal petrolio Pratica assenza di fonti rinnovabili

12 La dipendenza energetica Dipendenza quasi esclusiva dallesterno

13 Risparmiare energiaRisparmiare energia Quale modello di sviluppo per il futuro? Abbiamo senzaltro necessità di: Abbiamo senzaltro necessità di: Diversificare il mix energeticoDiversificare il mix energetico Utilizzare le fonti rinnovabiliUtilizzare le fonti rinnovabili

14 Energia solareEnergia solare Energia eolicaEnergia eolica Energia idroelettricaEnergia idroelettrica Energia dalle biomasse, dai residui e dai rifiutiEnergia dalle biomasse, dai residui e dai rifiuti Energia geotermicaEnergia geotermica Energia dalle maree e dalle ondeEnergia dalle maree e dalle onde Le Fonti Energetiche Rinnovabili (FER)

15 Disponibilità (quasi) illimitataDisponibilità (quasi) illimitata Minore Impatto AmbientaleMinore Impatto Ambientale Impulso allo sviluppo economicoImpulso allo sviluppo economico Fonti Rinnovabili: notevoli opportunità... Minore concentrazione energeticaMinore concentrazione energetica Tecnologie (talvolta) più costoseTecnologie (talvolta) più costose Tecnologie scarsamente conosciuteTecnologie scarsamente conosciute ma anche qualche difficoltà!

16 FER: la situazione mondiale nel 2000 Rinnovabili: 13,8% dei consumi

17 FER: la situazione mondiale nel 2000 Le altre rinnovabili (4%)

18 Tasso annuo di crescita dal 1971 al 2000

19

20 Energia Primaria e FER in Italia +1,2% annuo +4,8% annuo

21 Potenza Installata da FER in Italia

22 Potenza da FER in Italia nel 1990

23 Potenza da FER in Italia nel 2000

24 Energia Prodotta da FER in Italia

25 Energia Prodotta da FER in Italia nel 1990

26 Energia Prodotta da FER in Italia nel 2000

27 La Direttiva Europea sulle FER

28 Lattuale Struttura del Mercato Elettrico

29 Formazione del Prezzo dellEnergia Elettrica

30 Incentivi alle FER: i Certificati Verdi (CV)

31 La Qualificazione degli Impianti IAFR A seguito del D.lgs. 79/99 è stato conferito al GRTN il compito di riconoscere la relativa qualifica agli Impianti Alimentati da Fonti Rinnovabili (IAFR). Per Fonti Rinnovabili si intendono: il sole; il sole; il vento; il vento; le risorse idriche; le risorse idriche; le risorse geotermiche; le risorse geotermiche; le maree; le maree; il moto ondoso; il moto ondoso; i prodotti vegetali, i rifiuti organici e inorganici i prodotti vegetali, i rifiuti organici e inorganici

32 Le Categorie di intervento per gli IAFR Gli impianti che possono ottenere la qualifica IAFR sono quelli entrati in funzione dopo il 1 Aprile 1999 a seguito di: Potenziamento/ripotenziamento di impianti; Potenziamento/ripotenziamento di impianti; Rifacimento di impianti; Rifacimento di impianti; Rifacimento parziale di impianti idroelettrici e geotermoelettrici; Rifacimento parziale di impianti idroelettrici e geotermoelettrici; Riattivazione di impianti preesistenti; Riattivazione di impianti preesistenti; Nuova costruzione; Nuova costruzione; Impianti termoelettrici operanti in co-combustione; Impianti termoelettrici operanti in co-combustione;

33 Le Categorie di intervento per gli IAFR Potenziamento e Ripotenziamento: Si intende lintervento su un impianto esistente da almeno 5 anni tale da consentire un aumento della producibilità dellimpianto stesso Rifacimento di Impianti: Si intende lintervento su un impianto esistente da almeno 10 anni che comporti un adeguato miglioramento delle prestazioni, attraverso la sostituzione o ricostruzione delle principali parti dellimpianto (es. turbina, girante, alternatore, etc.)

34 Le Categorie di intervento per gli IAFR Rifacimento parziale di Impianti Idroelettrici e geotermoelettrici: Si intende lintervento su un impianto esistente da almeno 30 anni per lidroelettrco e 15 per il geotermico, con completa sostituzione dei gruppi turbina- alternatore esistenti con nuove macchine Riattivazione di Impianti: Si intende lintervento di messa in servizio di un impianto dismesso da oltre 5 anni

35 Le Categorie di intervento per gli IAFR Nuova costruzione di Impianti: Si intende la costruzione di nuovi impianti entrati in funzione dopo il 1 Aprile 1999 Impianti di Co-combustione: Si intende lintervento su impianti termoelettrici esistenti che dopo il 1 aprile 1999 operino in co- combustione con combustibili rinnovabili. La produzione da fonti rinnovabili si applica solo per il 50% della nuova produzione di energia da fonte rinnovabile

36 Gli Argomenti del Corso sulle FER Elementi di Analisi EconomicaElementi di Analisi Economica Impianti EoliciImpianti Eolici Impianti IdroelettriciImpianti Idroelettrici Impianti Solari TermiciImpianti Solari Termici Impianti FotovoltaiciImpianti Fotovoltaici Impianti a BiomassaImpianti a Biomassa

37 Riferimenti Chiara Palomba: Daniele Cocco:


Scaricare ppt "Chiara Palomba Dipartimento di Ingegneria Meccanica Università degli Studi di Cagliari Perché un corso sulle Energie Rinnovabili."

Presentazioni simili


Annunci Google