La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Applicazioni informatiche - lezione 71 APPLICAZIONI INFORMATICHE IL MARKETING PER LINFORMATICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Applicazioni informatiche - lezione 71 APPLICAZIONI INFORMATICHE IL MARKETING PER LINFORMATICA."— Transcript della presentazione:

1 applicazioni informatiche - lezione 71 APPLICAZIONI INFORMATICHE IL MARKETING PER LINFORMATICA

2 applicazioni informatiche - lezione 72 IL VANTAGGIO COMPETITIVO … le aziende più competitive non saranno quelle con la migliore tecnologia o i computer più veloci, bensì quelle che sapranno sfruttare al meglio linformatica nella loro idea di business. (andrea pontremoli)

3 applicazioni informatiche - lezione 73 brainstorming Cosa è il MARKETING ?

4 applicazioni informatiche - lezione 74 Cosa NON è Non è vendere Non è produrre Non è fare pubblicità Non è creare il bisogno

5 applicazioni informatiche - lezione 75 Cosa NON è Non è vendereMA favorire la vendita Non è produrreMA decidere cosa produrre Non è fare pubblicitàMA indirizzare la pubblicità Non è creare il bisognoMA capire il bisogno

6 applicazioni informatiche - lezione 76 Philip Kotler Il marketing è il processo mediante il quale gli individui ottengono ciò di cui hanno bisogno e che desiderano attraverso lo scambio di prodotti o di valori

7 applicazioni informatiche - lezione 77 Richard Normann In una Azienda di Servizi il momento della produzione e del marketing tendono a coincidere sino a costituire una sola funzione

8 applicazioni informatiche - lezione 78 Peter Drucker Lobiettivo del marketing è di rendere inutile lattività di vendita

9 applicazioni informatiche - lezione 79 La teoria della MOTIVAZIONE (Abraham Maslow) La MOTIVAZIONE è uno dei quattro fenomeni psicologici fondamentali insieme a - PERCEZIONE - APPRENDIMENTO - ATTEGGIAMENTI

10 applicazioni informatiche - lezione 710 La piramide di MASLOW realizzazione stima socialità appartenenza sicurezza sopravvivenza

11 applicazioni informatiche - lezione 711 Le regole di Maslow Come funziona la piramide: –un bisogno soddisfatto cessa di essere motivante –un bisogno non diviene motivante finché non sono soddisfatti i bisogni di ordine inferiore, anche se non completamente

12 applicazioni informatiche - lezione 712 MASLOW in Azienda mecenatismo eventi fiere associazioni di categoria quota di mercato produzione vendite margini competenza credibilità partnership

13 applicazioni informatiche - lezione 713 Motivazione applicata Difficoltà obiettivi Prestazione Motivazione Attivazione irrilevante sfidante irraggiungibile

14 applicazioni informatiche - lezione 714 Obiettivi S.M.A.R.T. Sfidanti Misurabili Afferrabili Rilevanti Tempestivi

15 applicazioni informatiche - lezione 715 APPLICANDO... Il MARKETING studia il mercato per conoscerne le esigenze Il mercato dellIT Aziendale è costituito dalle esigenze degli Utenti LIT deve studiare il mercato-azienda con le tecniche utilizzate dal Marketing per studiare il mercato globale

16 applicazioni informatiche - lezione 716 Concetto di Marketing il raggiungimento degli obiettivi di unimpresa presuppone la determinazione dei bisogni e dei desideri dei mercati-obiettivo, nonché il loro soddisfacimento in modo più efficace ed efficiente dei concorrenti

17 applicazioni informatiche - lezione 717 Concetto di Marketing Valutare la tipologia di bisogni e delle esigenze: i bisogni sonoesigenze reali latenti la domanda èesplicitazione di una esigenza, non necessariamente reale

18 applicazioni informatiche - lezione 718 Un MUST: Individuare i BISOGNI PRIMA che si trasformino in DOMANDA

19 applicazioni informatiche - lezione 719 individuare dei bisogni e soddisfarli produrre ciò che si può vendere invece di vendere ciò che si produce amare il cliente non il prodotto LETICA DEL MARKETING

20 applicazioni informatiche - lezione 720 Come si possono individuare i bisogni reali di IT dellAzienda? BRAINSTORMING …APPLICANDO le tecniche di Marketing allAzienda vista come mercato come consumatore

21 applicazioni informatiche - lezione 721 …si sente dire … le imprese CREANO i bisogni convincendo i consumatori ad acquistare prodotti che NON DESIDERANO

22 applicazioni informatiche - lezione 722 …ma… …le imprese NON POSSONO creare bisogni… …ma solo influenzare desideri

23 applicazioni informatiche - lezione 723 Infatti … La SICUREZZA è una necessità di base… … la mancanza di SICUREZZA GENERA bisogno (maslow)

24 applicazioni informatiche - lezione 724 … individuazione LIMPRESA individua questa esigenza e inventa il prodotto che la soddisfa: Il sistema dallarme

25 applicazioni informatiche - lezione 725 … poi la pubblicità… La PUBBLICITA manifesta lesistenza del prodotto che soddisfa lesigenza Non ne crea lesigenza

26 applicazioni informatiche - lezione 726 scoperta Il consumatore SCOPRE il prodotto e valuta: 1.Se è in contrasto con il proprio senso etico 2.Se ha la capacità economica di acquisirlo allora ….. Nasce la DOMANDA

27 applicazioni informatiche - lezione 727 …quindi La capacità di comunicazione dellimpresa consiste nel convincere che un certo prodotto può soddisfare un certo bisogno … ma il bisogno DEVE esistere !

28 applicazioni informatiche - lezione 728 Processo di generazione della domanda Necessità piramide di Maslow Bisogni mancata soddisfazione della necessità Desideri individuazione di cosa soddisfa il bisogno Domanda capacità e volontà di acquistare un oggetto di desiderio

29 applicazioni informatiche - lezione 729 e per i tecnologi ?? Necessità gestione dei processi Bisogni risorse inadeguate Desideri individuazione dei requisiti di supporto tecnologico Domanda capacità organizzativa di accettare lintervento IT disponibilità di budget

30 applicazioni informatiche - lezione 730 processo per IT Necessitàil primo passo: contestualizzarsi (= a quale livello della piramide ci troviamo?) Bisogninext: rilevare le insoddisfazioni (istituzionali o personali) Desideri formulare ipotesi di soluzione (definite e accattivanti) Domanda realizzare un prototipo

31 applicazioni informatiche - lezione 731 In sintesi: Il MARKETING studia il mercato per conoscerne le esigenze Il MERCATO dellIT aziendale è costituito dalle esigenze degli utenti LIT deve studiare il mercato-azienda con le tecniche utilizzate dal Marketing per studiare il mercato globale

32 applicazioni informatiche - lezione 732 Evoluzione della funzione Marketing in Azienda Artigiano piccolo imprenditore PIM Grande Impresa Fiuta inconsciamente senza percepire cosa sia il mercato Sente il mercato ma dedica meno del 1% del proprio tempo ad attività assimilabili al Marketing Si è dotata di una struttura di marketing (salvo impiegarla correttamente)

33 applicazioni informatiche - lezione 733 Le basi scientifiche del Marketing Quelli che si pratiche senza scienza, son come il nocchiere, chentra in un navilio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica deve essere edificata sopra la bona teoria (Leonardo da Vinci)

34 applicazioni informatiche - lezione 734..e quindi ……. IL PROCESSO DI SVILUPPO DI UN PROGETTO APPLICATIVO –FORMULAZIONE DI UNA RICHIESTA –ANALISI DEI REQUISITI –ANALISI COSTI BENEFICI –SPECIFICHE DI PROGETTO –REALIZZAZIONE –PASSAGGIO IN PRODUZIONE –MANUTENZIONE

35 applicazioni informatiche - lezione 735..ma non è lo stesso …? IL PROCESSO DI SVILUPPO DI UN PROGETTO DI MARKETING –PERCEZIONE DI UNASPETTATIVA/BISOGNO –FORMULAZIONE DEL CONCETTO DI SERVIZIO –SPECIFICHE DEL SERVIZIO DA OFFRIRE –EROGAZIONE –VERIFICHE DELLE PRESTAZIONI DEL SERVIZIO –MANUTENZIONE

36 applicazioni informatiche - lezione 736 UN CAFFE ? Tazzina pulita Dotazioni base (zucchero, cucchiaino, ecc.) Cortesia Caffè buono Latte Panna Cioccolatino

37 applicazioni informatiche - lezione 737 Valore delle esigenze Qualità erogata Qualità percepita esigenze esplicite esigenze latenti esigenze implicite

38 applicazioni informatiche - lezione 738 La matrice di BOSTON (Boston Consulting Group) Crescita del mercato % Quota di mercato relativa al concorrente principale 10 0, ? dogs cash cows stars

39 applicazioni informatiche - lezione 739 La matrice di BOSTON Crescita del mercato % Quota di mercato relativa al concorrente principale 10 0, ? dogs cash cows stars La sequenze ideale di sviluppo di un prodotto

40 applicazioni informatiche - lezione 740 La matrice di BOSTON Crescita del mercato % Quota di mercato relativa al concorrente principale 10 0, ? dogs cash cows stars Flussi di liquidità interni

41 applicazioni informatiche - lezione 741 La matrice di BOSTON flussi finanziariliquidità ? Altibassa Starsingentivariabile Cash cowsmodestialta Dogsmolto bassibassa (assorbono molte(bassi profitti risorse manageriali)perdite)

42 applicazioni informatiche - lezione 742 Diffusione delle innovazioni Innovatori precursori prima maggioranzaseconda maggioranza ritardatari 2.5%13.5% 34%34% 16%

43 applicazioni informatiche - lezione 743 CREARE VANTAGGI PER IL CLIENTE SULLA BASE DEI CAMBIAMENTI DEL SUO SPAZIO COGNITIVO Definire i vantaggi per il cliente: Dalle offerte basate sul prodotto alle offerte basate sui risultati NOSI Frigoriferofreddo Automobilemobilità hw + swservizi (ASP)

44 applicazioni informatiche - lezione 744 DEFINIZIONE DELLE AREE DI MERCATO definizione orientata ….. al prodotto.. al mercato REVLONvendiamo cosmetici vendiamo speranza FERROVIE gestiamo ferrovie vendiamo mobilità XEROXproduciamo copiatricimiglioriamo la produttività dellufficio TRECCANI vendiamo enciclopedieproduciamo informazione CARRIER produciamo impianti creiamo benessere termotecniciambientale

45 applicazioni informatiche - lezione 745 definizione orientata ….. al prodotto.. al mercato DISNEYcartoni animatirendere felici BANG & OLUFSENhi fiappartenenza STARBUCKSsnack & csocialità ROLLS ROYCEautomobiliappartenenza DEFINIZIONE DELLE AREE DI MERCATO


Scaricare ppt "Applicazioni informatiche - lezione 71 APPLICAZIONI INFORMATICHE IL MARKETING PER LINFORMATICA."

Presentazioni simili


Annunci Google