La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/456304 1 COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/456304 1 COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing."— Transcript della presentazione:

1 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 LADEGUAMENTO NORMATIVO DEGLI EDIFICI SCOLASTICI

2 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 IL PIANO DEGLI ADEGUAMENTI : QUADRO NORMATIVO Legge 3/8/1999 n° 265 art.15 punto 1 : viene consentito alle amministrazioni di completare gli interventi di adeguamento normativo entro il 31/12/2004 Con delibera di Giunta Comunale del 30/12/1999 il Comune di Reggio Emilia approva il piano degli interventi negli edifici scolastici per il periodo 2000/2004

3 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 IL PIANO DEGLI ADEGUAMENTI : CRITERI DI LAVORO v Le norme di cui viene consentito il posticipo degli interventi sono: v Prevenzione incendi v Conformità impianti ( L. 46/90) v Sicurezza nei luoghi di lavoro ( L. 626/94) v Dato il consistente impegno finanziario previsto il piano si articola per annualità omogenee v Priorità indicate: v Situazioni a maggior rischio potenziale sulla base di valutazioni e indicazioni dellanalisi del rischio v Completamento degli interventi già avviati v Esigenze del servizio Scuola del Comune v Compatibilità finanzia sulla base delle somme stimate per ogni annualità v OBBIETTIVO ( ambizioso) : ADEGUARE GLI EDIFICI NEI TERMINI PREVISTI O PRODURRE GLI ELABORATI PROGETTUALI

4 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 IL PIANO DEGLI ADEGUAMENTI : CONTENUTI Per motivi di contestualizzazione degli interventi il piano considerava di prendere in considerazione i seguenti aspetti della sicurezza: v Statica v Antincendio ed evacuazione v Luoghi di lavoro v Igienico sanitaria v Alimentare v Impiantistica in genere Per completare gli aspetti di adeguamento e benessere ambientale tuttavia i progetti debbono anche considerare: v Abbattimento barriere architettoniche v Rumore v Scarichi v Smaltimento amianto non friabile v Sicurezza antintrusione e antivandalismo

5 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 IL PIANO DEGLI ADEGUAMENTI : VINCOLI Il piano si è situato tra i sismi del 1996 e 2000 e appena successivo al nubifragio del Questa situazione ha reso ulteriormente più complessa tutta la gestione scombinando le scelte di priorità ma ha anche consentito di beneficiare di contributi straordinari e facilitazioni normative

6 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 IL PIANO DEGLI ADEGUAMENTI : RISORSE PREVISTE

7 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 Il patrimonio scolastico del Comune di Reggio Emilia NSUPERFICE mqVOLUME mc NIDI MATERNE ELEMENTARI MEDIE tot CONSISTENZA PATRIMONIO SCOLASTICO

8 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 Il patrimonio scolastico del Comune di Reggio Emilia < /6060/80>1980 NIDI 3109 MATERN E ELEMEN TARI MEDIE 1282 tot PATRIMONIO SCOLASTICO SECONDO VETUSTA

9 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 Dinamica scolastica

10 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 Dinamica scolastica

11 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 CARATTERISTICHE DEL PATRIMONIO SCOLASTICO v Patrimonio in gran parte precedente alle normative di sicurezza v Consistente numero di strutture vecchie con strutture in muratura e necessità di verifiche statiche v Consistenti interventi nel tempo che hanno mutato la natura delledificio e conseguente necessità di rivederne le caratteristiche strutturali

12 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 INTERVENTI DI ADEGUAMENTO EFFETTUATI valori tot NIDI MATERNE ELEMENTARI MEDIE Tot

13 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 PRINICIPALI INTERVENTI COMPLETATI v Rimozione coperture in cemento-amianto complesso Ca Bianca, palestra Dalla Chiesa, v Ampliamento,consolidamento ed adeguamento complesso GULLIVER-ARIOSTO S.Maurizio v Ampliamento ed adeguamento S.C.I. Martiri Villa Sesso v Consolidamento ed adeguamento S.M.S. Ghiardello v Consolidamento ed adeguamento parte storica S.E. Matilde di Canossa v Consolidamento ed adeguamento parte storica S.E. Collodi v Consolidamento ed adeguamento S.E. Gavassa v Consolidamento ed adeguamento S.E. Massenzatico Centro v Consolidamento ed adeguamento S.E. Rivalta v Consolidamento ed adeguamento S.E. Bagno v Consolidamento ed adeguamento S.E. S.Bartolomeo v Ampliamento ed adeguamento parziale S.E. Pezzani v Adeguamento completo Complesso scolastico via Kennedy S.M.I. Fontanesi – S.E. Leopardi v Adeguamenti parziali S.M.I. A.S. AOSTA - S.M.I. Dalla Chiesa - G.Galilei

14 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 PRINICIPALI INTERVENTI IN CORSO Consolidamento ed adeguamento S.C.I. Pratofontana Consolidamento ed adeguamento S.M.S. B.Ciari - Cadè Consolidamento ed adeguamento S.E. Marmirolo Ampliamento, consolidamento ed adeguamento S.M.S. – S.E. Gavasseto Ampliamento ed adeguamento S.E. M.L. King Consolidamento ed adeguamento Palazzo Concezione Istituto G.Chierici

15 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 CONSIDERAZIONI Il piano delladeguamento delle strutture scolastiche si presenta in un contesto di complessità: v Dovendosi intervenire in modo massiccio per ovvie considerazioni di opportunità ed economia vengono messe in gioco anche scelte di adeguamento funzionale con aumento dei costi e complessità di progettazione v Necessità di dover procedere ad una progettazione partecipata con operatori ed utenti che hanno precise attese spesso estranee agli aspetti specifici della sicurezza v Nel momento che si attua un progetto il numero degli interlocutori è altissimo: Organi del comune, VV.F., Igiene pubblica e del lavoro, Sopraintendenza (spesso), enti di finanziamento ( Regione ecc,). Incompatibilità con lurgenza v Evoluzione del quadro normativa rapidissima per cui è necessario procedere a continui aggiornamenti v Incertezza del quadro normativo funzionale ( continui scenari di riforma scolastica) v Rapidissima evoluzione delle esigenze sociali che crea nuovi bisogni che comportano frequenti varianti v Gestione dei contesti provvisori v Ingenti risorse finanziarie

16 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 IL NUOVO PIANO INTERVENTI Dopo oltre 2 anni è necessario riformulare il piano per ritararlo sulla base dei nuovi contesti Strategie di azione: v In fase di costruzione data base per il monitoraggio del piano ma anche per la futura gestione ( già in corso) v Incarichi per approfondimenti di dettaglio ( già in corso) v Acquisizione delle certificazioni a seguito degli interventi effettuati ( già in corso) v Priorità analoghe al piano approvato

17 SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/ COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing. Di Silvestro Alfredo Geom. Fontanili Stefano EDIZIONE: Feb/2003 SPUNTI DI DISCUSSIONE v Gestione fase transitoria dei trasferimenti in corso lavori v Richieste di sicurezza con altri obbiettivi v Prevalenza degli aspetti normativi e burocratici a quelli tecnici v Conseguenze alla necessità di procedere alla progettazione per stralci v Strutture nate in altri contesti normativi ( es.: scuole forese < 100 addetti al 1°p)


Scaricare ppt "SERVIZIO MANUTENZIO NE, SICUREZZA,PREVEN- ZIONE E PROTEZIONE -tel. 0522/456304 1 COMUNE DI REGGIO EMILIA ADEGUAMENTO NORMATIVO EDIFICI SCOLASTICI Ing."

Presentazioni simili


Annunci Google