La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di Modelli e Algoritmi della Logistica Modelli e Algoritmi della Logistica Roma 1 - Ottobre - 2003 Prof. Antonio Sassano Dipartimento di Informatica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di Modelli e Algoritmi della Logistica Modelli e Algoritmi della Logistica Roma 1 - Ottobre - 2003 Prof. Antonio Sassano Dipartimento di Informatica."— Transcript della presentazione:

1 Corso di Modelli e Algoritmi della Logistica Modelli e Algoritmi della Logistica Roma 1 - Ottobre Prof. Antonio Sassano Dipartimento di Informatica e Sistemistica Universita di Roma La Sapienza

2 Introduzione alla Logistica Aree di Intervento della Logistica Il Processo Decisionale Introduzione alla Logistica La Catena Logistica (Supply Chain) Classificazione dei Sistemi Logistici Modello Decisionale Logistico Rilevanza della Logistica Principali aree di intervento Problemi Logistici: Esempi Valutazione delle Soluzioni (Simulazione e Benchmarking) Generazione delle Soluzioni (Euristiche e Metodi Esatti) Definizione del modello matematico Lezione 1Lezione 2Lezione 3

3 Introduzione alla Logistica (II) La Logistica e` la disciplina che come obiettivo la pianificazione, la realizzazione e il controllo dei processi che garantiscono lefficiente flusso e immagazzinamento di materie prime, semi-lavorati, prodotti finiti, servizi e delle relative informazioni dalla produzione al consumo. Il suo obiettivo e` quello di soddisfare le esigenze dellutente finale. The United States Council of Logistics Management La Catena Logistica (Supply Chain) Nodo Logistico (facility) Flusso di beni o informazioni Trasformazione Assemblaggio Imballaggio Stoccaggio Consegna …. Trasporto Trasmissione

4

5 Rilevanza Economica della Logistica Spese totali per logistica negli U.S.A. - Anno Miliardi di $ - 11% del Prodotto Nazionale Lordo

6 Fattori di complessità delle decisioni logistiche Liberalizzazione dei Mercati Qualita del Servizio (QoS) Protezione Ambientale Globalizzazione dei Mercati Evoluzione della Tecnologia - Aumento dei fornitori di servizi e della complessita` dellofferta - Incremento del commercio mondiale ( Miliardi di $ nel 2010) - De-localizzazione della produzione - Determinazione del trade off ottimale tra qualita` e prezzo a fronte di un aumento della complessita degli indici di qualita` (service level agreements) - Maggiori vincoli legislativi impongono lutilizzo di tecniche sofisticate di localizzazione di impianti produttivi e di stoccaggio (riciclaggio rifiuti) - Disponibilità di informazioni dettagliate (GPS, Internet, etc.) - Sviluppo delle-business (e- procurement, B2B, B2C)

7 Classificazione dei Sistemi Logistici Logistica degli Approvvigionamenti Logistica Interna Logistica Integrata Outsourcing Logistico Logistica Distributiva - Ricevimento e stoccaggio delle materie prime - Rifornimento dei punti vendita e/o dei clienti finali - Lintero sistema logistico e` gestito da un solo soggetto economico. - Alto volume produttivo, domanda poco prevedibile e attrezzature di trasporto e stoccaggio molto specializzate. - Delega a societa` specializzate di specifiche funzioni logistiche: produttori di componenti, spedizionieri etc. - Bassi volumi di merci, contenimento degli investimenti in infrastrutture. - Gestione degli ordini a fornitori - Acquisizione delle materie prime in funzione del piano di produzione - Alimentazione delle linee di produzione - Movimentazione semi-lavorati e imballo prodotti finiti

8 Fornitore Cliente Trasformazione Stoccaggio Cliente Tipiche decisioni logistiche Quali modi di trasporto Come dimensionare la flotta di trasporto Quali percorsi utilizzare Quando e Quanto spedire Dove produrre (acquistare) Quando produrre (acquistare) Quanto produrre (acquistare) Dove immagazzinare Quanto immagazzinare Per quanto tempo Quali mercati servire A quale livello di qualità (QoS) A quali livelli di costo

9 Obiettivi, Vincoli, Strumenti Minimizzazione dei costi di produzione, trasporto, etc. Rispetto dei vincoli tecnologici e di legge (ad es. contratti, SLA) Massimizzazione della qualità del servizio Minimizzazione dei tempi di produzione, consegna Individuazione del trade off ottimale tra obiettivi contrastanti Ottimizzazione, Simulazione, Benchmarking, Analisi Multicriterio GUI, GIS, Basi Dati, Sistemi Satellitari STRUMENTI Infrastrutture Logistiche (Trasporto, Movimentazione etc.)

10 Modello Decisionale Logistico Modello Decisionale Logistico Strategie Logistiche Infrastrutture Logistiche Architetture di Supporto alle Decisioni Generazione delle Soluzioni Valutazione delle Soluzioni - MTS-MTO (Push-Pull) - Just in Time - Aggregazione (produzione, trasporto) - Hub and Spoke - Linguaggi di Modellazione - Fogli elettronici, Data Base - GUI, GIS - Architetture Client/Server - Ottimizzazione (interattiva) - Metodi Euristici - Simulazione - Benchmarking Metodi Quantitativi di Supporto alle Decisioni

11 Strategie della Logistica - Push-Pull- JIT Strategia Make To Stock (MTS) o Push Produzione Magazzino Domanda Strategia Make To Order (MTO) o Pull Produzione Magazzino Domanda Strategia Just in Time (Toyota) o Stockless Production (HP) ProduzioneDomanda

12 Strategie della Logistica - Aggregazione Strategia Cluster + Route Strategia Pooling ( ad es. Aggregazione su più mezzi di trasporto) - Quanti automezzi? - Di quale capacità? - Struttura dei cluster? PROBLEMI - Quale sequenza di visite? - Consegne e Prelievi? PROBLEMI

13 Strategie della Logistica - Hub and Spoke a b c - Aggregazione di percorsi - Migliore utilizzazione dei mezzi di trasporto - Quanti hub? Associazione ottima tra hub e spokes? Vantaggi/Svantaggi - Maggiori disagi per lutente. Difficile sincronizzazione. Problemi da risolvere a b c HubSpoke

14 Strategie della Logistica - Consolidamento - Diminuzione dei costi di realizzazione e gestione (costi di stoccaggio) - Aumento dei costi di trasporto - Quanti Centri di Distribuzione? - Associazione ottima tra clienti e centri di distribuzione? Vantaggi/Svantaggi Problemi da risolvere Centralizzazione della distribuzione (produzione)

15 Strategia della Logistica = Driving Goal ESEMPIO: General Motors 1990 (J.Beasley) Problema: Evasione degli ordini da fornitori Fornitori - 31 Impianti di Produzione - 30 milioni di tonnellate al giorno Adozione di una Strategia Just in Time. Adozione di una Strategia di Pooling Valutazione Soluzione: Molte consegne con automezzi parzialmente vuoti. Aumento costi di trasporto. Aumento overheadin ricezione. Generazione Soluzione - schedules molto dettagliati. Generazione Soluzione: - calcolo ottimale dei cluster di fornitori - ottimizzazione delle scorte nei centri di consolidamento


Scaricare ppt "Corso di Modelli e Algoritmi della Logistica Modelli e Algoritmi della Logistica Roma 1 - Ottobre - 2003 Prof. Antonio Sassano Dipartimento di Informatica."

Presentazioni simili


Annunci Google