La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 Seminario Università e apprendimento permanente: dimensione sociale, politiche, strumenti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 Seminario Università e apprendimento permanente: dimensione sociale, politiche, strumenti."— Transcript della presentazione:

1 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 Seminario Università e apprendimento permanente: dimensione sociale, politiche, strumenti e metodologie Formazione Continua: le politiche della Regione Veneto

2 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 FORMAZIONE CONTINUA – BANDI Utenza occupata – finanziati ,23 Azioni innovative – finanziati ,88 Progetti interregionali e transnazionali- finanziati Interventi integrati a supporto delle imprese venete Linea 3 - I Fase - finanziati ,07 Linea 3 - II Fase Alte Professionalità - finanziati ,51 Progetti per il potenziamento dei servizi di istruzione finanziati ,00

3 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 UTENZA OCCUPATA DGR n. 1009/ progetti avviati a gennaio progetti conclusi a dicembre persone persone (il 39% donne) e ore di formazione almeno il 20% degli utenti coinvolti per singolo percorso formativo di genere femminile e/o compiuto il 45esimo anno di età progetti monoaziendali (fabbisogno singola azienda e possibilità presentazione diretta) e pluriaziendali (relativi al fabbisogno di più imprese)

4 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 Azioni innovative – DGR n. 1886/08 53 progetti finanziati 52 progetti conclusi a maggio lavoratori ed imprenditori ore di attività: formativa e 900 ore non formative elevato grado di flessibilità progettuale progettazione per codici ATECO affini/distretti

5 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 Progetti interregionali e transnazionali - DGR n. 2468/09 Elementi innovativi: –Interventi di incontro e scambio –borse individuali per attività di scambio di personale –borse di studio per la realizzazione di premi per tesi di laurea o per la partecipazione a master Costi riconosciuti determinati sulla base di unità di costo standard forfettarie

6 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 Progetti interregionali e transnazionali - DGR n. 2468/09 12 progetti avviati a febbraio 2010 conclusione prevista giugno destinatari (imprenditori e lavoratori occupati) 255 destinatari (imprenditori e lavoratori occupati) hanno partecipato finora a 2753 ore di attività formativa 71 partner aziendali soprattutto del settore manifatturiero o dei servizi 45 partner non aziendali: Università, associazioni di categoria, società di servizi, soggetti esteri 85 destinatari coinvolti nelle attività interregionali /transnazionali

7 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 Progetti interregionali e transnazionali: BUONE PRASSI borsa di Studio per la realizzazione di un premio per tesi di laurea Promosso da unazienda in partnership con lUniversità prevede lerogazione di una borsa di Studio per la realizzazione di un premio per tesi di laurea dedicato alla tematica dell'applicazione dell'e-commerce nella piccola impresa. PROGETTO APICE Azioni per linternazionalizzazione ed il commercio elettronico. PROGETTO TIN CUP Nuove proposte per il turismo veneto borse di studio per lo sviluppo di tesi di Laurea partecipazione a master In partnership con il Consorzio Universitario Di Ricerca Applicata - C.U.R.A. prevede lerogazione di borse di studio per lo sviluppo di tesi di Laurea riguardanti la progettazione di pacchetti turistici sostenibili a livello ambientale e borse di studio aziendali per la partecipazione a master nel settore turistico.

8 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 Asse II Adattabilità Favorendo linnovazione e la produttività aziendale e sviluppando nuovi modelli organizzativi e del lavoro. Asse I Occupabilità Attuando politiche del lavoro attive e preventive di contrasto alla disoccupazione OBIETTIVI: Sostenere linnovazione e la competitività dei sistemi produttivi veneti Linea 3 – I Fase - DGR n. 2299/09

9 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre progetti avviati a febbraio 2010, di cui: 74 afferenti allAsse Adattabilità e 8 allAsse Occupabilità 612 aziende e 4829 destinatari (di cui il 35% donne) stanno partecipando ai vari percorsi formativi. Erogate finora ore formative(sulle oltre previste) Linea 3 - I Fase - DGR n. 2299/ destinatari occupati coinvolti INCENTIVI Concessione di INCENTIVI a sostengo di nuove assunzioni. FESR Riconoscimento delle spese necessarie allintervento (a valere sul FESR ) entro il limite del 30% del contributo pubblico

10 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 Linea 3 – II Fase ALTE PROFESSIONALITA - DGR n. 1568/10 71 progetti finanziati di cui: 24 afferenti allAsse Adattabilità e 47 allAsse Occupabilità 718 partner aziendali coinvolti Avvio attività previsto per gennaio 2011

11 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 Linea 3 – II Fase Alte professionalità - DGR n. 1568/10 Finalità: Interventi di aggiornamento e/o formazione management titolari delle imprese alte professionalità rivolti a per favorire lo sviluppo dellimpresa attraverso percorsi di innovazione organizzativa, di prodotto e di processo

12 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 strategie e metodiche tecniche, commerciali ed organizzative di carattere innovativo utilizzo di metodologie integrate innovazioni relative allintroduzione di forme di risparmio energetico, alla riduzione dellimpatto ambientale, alla diffusione di nuove tecnologie di informazione e di comunicazione, allinternazionalizzazione le reti di imprese PIORITA Sono stati premiati i progetti che intendono mantenere e/o creare nuova occupazione attraverso Linea 3 – II Fase ALTE PROFESSIONALITA - DGR n. 1568/10

13 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 per sostenere, lacquisto, il rinnovo e ladeguamento di impianti, macchinari e attrezzature necessarie allattività produttiva Elementi innovativi Sinergia tra FSE e FESR Incentivi allassunzione per premiare le imprese che vogliono attingere al serbatoio dei dirigenti e delle alte professionalità momentaneamente privi di occupazione e creare nuova occupazione Linea 3 – II Fase ALTE PROFESSIONALITA - DGR n. 1568/10

14 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 Linea 3 – II Fase ALTE PROFESSIONALITA - DGR n. 1568/10 E prevista lerogazione di borse di studio aziendali per la partecipazione a (universitari e/o accreditati ASFOR) realizzati anche oltre i confini regionali del valore massimo di: euro soggetti occupati euro soggetti disoccupati.

15 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 –Interventi finalizzati a favorire l innovazione didattica e migliorare il livello qualitativo dellofferta scolastica attraverso la formazione del personale docente – Percorsi formativi finalizzati ad acquisire adeguate professionalità nel campo dell orientamento per sostenere i più giovani, soprattutto quelli a rischio di marginalità Progetti per il potenziamento dei servizi di istruzione Dgr 4200/09

16 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre progetto su base regionale – Formare X includere – Ente capofila : IUAV di Venezia; Partenariato : 3 Università (Venezia, Padova e Verona), 7 poli scolastici e 1 partner operativo; 14 percorsi formativi (in 2 fasi successive) in 6 province – avvio attività ; Articolazione in moduli di 120 ciascuno per un totale di 480 ore di formazione - 96 in presenza, 144 di FAD e 240 di project work Project work allinterno dei poli scolastici partner del progetto Progetti per il potenziamento dei servizi di istruzione Dgr 4200/09

17 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 Verifica degli apprendimenti: novità introdotte 1.opzione: Somma n° ore frequentate dai destinatari / 80% del monte ore intervento previsto = N° utenti rendicontabili per intervento N° utenti che hanno superato positivamente la verifica degli apprendimenti 2. opzione: N° utenti con frequenza pari o superiore al 70% del monte ore intervento = N° utenti rendicontabili per intervento Il soggetto proponente può adottare una delle seguenti opzioni:

18 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 unanalisi delle competenze E previsto che gli utenti sostengano unanalisi delle competenze acquisite alla fine o durante il percorso formativo (analisi ex post) utilizzando un sistema di autodiagnosi. Le competenze per le quali lutente ha raggiunto un risultato sufficiente potranno essere registrate sul Libretto formativo del cittadino valutazione sommativa). E previsto che il Soggetto attuatore effettui una valutazione di risultato degli apprendimenti degli utenti ("valutazione sommativa). Verifica degli apprendimenti: novità introdotte

19 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 Formazione continua a voucher FSE Alta Formazione (annualità ) DGR n. 1405/08 e n.1552/09 Strumento a sostegno delle politiche formative IL VOUCHER

20 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 FORMAZIONE CONTINUA A VOUCHER FSE - DGR n. 1258/09 Tipologia di Voucher: 1.formativo individuale, aziendale/interaziendale 2.di sostegno ( indennità di frequenza per disoccupati over 40 ) 3.di accompagnamento (assistenza/consulenza e apprendimento intergenerazionale) Cofinanziamento NON obbligatorio per soggetti in particolari situazione di difficoltà e mancata produttività per le aziende. 10 aperture di sportello (offerte formative e domande voucher) lavoratori coinvolti oltre percorsi formativi e lavoratori coinvolti Avvio attività 11/2009 – conclusione prevista 03/2011

21 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE - DGR 1552/ sono stati ammessi di cui Università il 9,8% per edizioni pubblicate i corsi prescelti, di cui: 106 master universitari ; 731 corsi di specializzazione; 112 corsi di riqualificazione; 144 master non universitari; 492 hanno corsi pubblicati a catalogo 637 hanno presentato offerte Organismi di Formazione corsi a catalogo corsi prescelti

22 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 REGIONE VENETO REGIONE VENETO - ALTA FORMAZIONE - DGR 1552/ i corsi ammessi, 2016 edizioni 654 sono stati prescelti (88,5%) 501 OdF ammessi 19 master : 11 universitari e 8 non universitari 41 master non universitari Organismi di Formazione corsi a catalogo corsi prescelti finanziati complessivamente 493 voucher: 125 occupati e 253 disoccupati/inoccupati e 115 aziendali

23 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 CATALOGO INTERREGIONALE: LOFFERTA PER TIPOLOGIA

24 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 I NUMERI le domande di voucher individuali e aziendali i voucher finanziati per un totale di ,00 Le domande di voucher

25 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 I CORSI PER PREZZO

26 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 I CORSI PER AREA TEMATICA Le aree più rappresentate : informatica 16,7% progettazione, ricerca e sviluppo13% erogazione di servizi 13,4% direzione e management 10,2% marketing e commerciale10%

27 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 I VOUCHER PER CONDIZIONE OCCUPAZIONALE

28 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 IL PROFILO TIPO DEL RICHIEDENTE VOUCHER ETA 29 anni (et à media) GENERE donne (63,3%) CONDIZIONE OCCUPAZIONALE disoccupati (53,2%) TITOLO DI STUDIO a livello universitario o post-universitario (81,3%)

29 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 REGIONE VENETO REGIONE VENETO: I VOUCHER AZIENDALI DomandeN° domandeRisorse Presentate Ammesse Non ammesse Finanziate aziende 115 lavoratori

30 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 VOUCHER AZIENDALI: PROFILO AZIENDE numero di dipendenti aziende richiedenti

31 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 a 312 (il 29,1%) è stato attribuito il voucher persone hanno chiesto di partecipare a corsi di formazione fuori dalla Regione di residenza, a 312 (il 29,1%) è stato attribuito il voucher. Rispetto al 2008, la mobilità interregionale passa dal 2,2% al 5,3% per i voucher richiesti, e dal 3,1% al 7,7% per i voucher finanziati. LA MOBILITÀ INTERREGIONALE DELLA DOMANDA il Veneto contribuisce allaumento della mobilità: voucher finanziati in mobilità 23,2% maggiore presenza e diffusione territoriale dei Master universitari.

32 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 LA MOBILITÀ FORMATIVA ripartizione geografica di destinazione

33 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 PIANO DI COMUNICAZIONE: LE AZIONI INNOVATIVE utenti visualizzazioni 5 video caricati 7 milioni di visualizzazioni targettizzate 15mila clic/accessi

34 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 ALTA FORMAZIONE: LINEE DI SVILUPPO aumento del numero di regioni coinvolte promozione della partecipazione delle università e di altri centri di eccellenza nella produzione di conoscenza rispondenza dei contenuti di alta formazione alle esigenze del mercato del lavoro ulteriore semplificazione delle procedure di gestione, grazie alle opportunità offerte dalle tecnologie digitali miglioramento del grado di uniformità di contenuti e procedure

35 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 orientamento ed autovalutazione ex ante delle competenze Premialità prevista per i soggetti che effettuano un percorso ( facoltativo ) di orientamento ed autovalutazione ex ante delle competenze afferenti al percorso richiesto e scelgono uno dei corsi proposti al termine dello stesso analisi ex post Il voucherista deve effettuare unanalisi delle competenze acquisite durante il corso (analisi ex post) utilizzando lautodiagnosi dei fabbisogni formativi disponibile on line sul portale del Catalogo Interregionale ( obbligatoria ) VERIFICA DEGLI APPRENDIMENTI: voucherista

36 Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 LOdf effettua: valutazione iniziale sommativa 1. una valutazione iniziale sommativa (obbligatoria) mediante la quale stabilisce, rispetto alle competenze che il corso di propone di acquisire, il punteggio obiettivo formativo dellintero gruppo valutazione ex post 2. una valutazione ex post (facoltativa) in cui può indicare un giudizio sulle competenze acquisite dal voucherista, verificando se ha raggiunto o meno le competenze obiettivo VERIFICA DEGLI APPRENDIMENTI: Odf


Scaricare ppt "Direzione Regionale Formazione – Santo Romano 26 ottobre 2010 Seminario Università e apprendimento permanente: dimensione sociale, politiche, strumenti."

Presentazioni simili


Annunci Google