La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

23- Dati Macroeconomici 1 23 – Misurare il costo della vita.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "23- Dati Macroeconomici 1 23 – Misurare il costo della vita."— Transcript della presentazione:

1 23- Dati Macroeconomici 1 23 – Misurare il costo della vita

2 23- Dati Macroeconomici 2 23 – Misurare il costo della vita IPC – Indice di prezzi al consumo: una misura del costo complessivo dei beni e dei servizi acquistati dal consumatore tipo. Calcolo 1)Determinare il paniere di beni di consumo di riferimento 2)Rilevare i prezzi dei beni nei diversi anni 3)Calcolare il costo del paniere nei diversi anni (le quantità sono fisse, variano i prezzi da un anno allaltro) 4)Scegliere lanno base per il calcolo dellIPC, calcolare lindice per i diversi anni. Per un generico anno t lIPC risulta: Costo del paniere nellanno t Costo del paniere nellanno base x 100 IPC dellanno t =

3 23- Dati Macroeconomici 3 Tasso dinflazione: la variazione percentuale del livello dei prezzi rispetto ad un livello predente. (ad esempio variazione percentuale del livello dei prezzi da un anno allaltro) Calcolo Se il livello dei prezzi, nei diversi anni è misurato dallIPC, il tasso dinflazione per il generico anno t sarà: IPC t - IPC t-1 IPC t-1 x 100 Tasso inflazione anno t =

4 23- Dati Macroeconomici 4 Caso pratico n.1 La seguente tabella riporta i prezzi e le quantità consumate in un dato paese nei diversi anni. AnnoPrezzo bene 1 Quantità bene 1 Prezzo bene 2 Quantità bene 2 Prezzo bene 3 Quantità bene , Anno base è il NellICP le quantità di beni che compongono il paniere sono sempre quelle consumate nellanno base, anche per gli anni sucessivi. Paniere di riferimento

5 23- Dati Macroeconomici 5 Calcolare lIPC nel Valore paniere nel 1996= (10x 50)+(100x1)+(100x5) = 1100 IPC 1996= (1100 /1100) x 100 = 100 N.B. il 1996 è stato scelto come anno base quindi valore al numeratore (costo del paniere nellanno in cui si sta calcolando lindice) e il valore al denominatore (costo del paniere nellanno base) sono uguali. Nellanno scelto come base lIPC vale sempre 100

6 23- Dati Macroeconomici 6 Calcolare lIPC nel Valore paniere nel 1997= (10x50)+(100x1)+(100x10)= 1600 IPC 1997= (1600/1100) x 100 = 145,5 Calcolare IPC nel Valore paniere nel 1998= (10x60)+(100x1,5)+(100x20)= 2750 IPC 1998= (2750 /1100) x 100 = 250

7 23- Dati Macroeconomici 7 Qual è il tasso dinflazione nel 1997? IPC IPC 1996 IPC 1996 x 100 Tasso inflazione 1997 = Tasso inflazione 1997 = (145,5 – 100)/100 x 100 = 45,5% Qual è il tasso dinflazione nel 1998? IPC IPC 1997 IPC 1997 x 100 Tasso inflazione 1998 = Tasso inflazione 1998 = (250 – 145,5)/145,5 x 100 = 71,8%

8 23- Dati Macroeconomici 8 Problemi di misurazione Problemi pratici di raccolta dei dati introduzione nuovi beni variazioni qualitative distorsioni da sostituzione

9 23- Dati Macroeconomici 9 Distorsione da sostituzione: Nel calcolo dellIPC viene mantenuto costante il paniere di beni, nella realtà la composizione dei consumi varia nei diversi anni. Al variare dei prezzi aumentano i consumi per i beni relativamente meno cari (bene 2) e diminuiscono quelli dei beni relativamente più cari (bene 3). Si parla in questo caso di distorsione da sostituzione nella determinazione dellIPC e quindi del conseguente calcolo del tasso dinflazione. Di conseguenza viene sovrastimato laumento del costo della vita da un anno allaltro.

10 23- Dati Macroeconomici 10 Se i lavoratori avessero una clausola di indicizzazione del loro salario basata sullIPC calcolato precedentemente (vedi caso pratico 1), il loro tenore di vita aumenta, diminuisce o rimane costante negli anni 1996 – 1998? Esercizio: Effetti dellIndicizzazione NB: Indicizzazione = correzione automatica, per legge o per contratto, degli effetti dellinflazione sul valore della moneta. Es. : i salari possono essere indicizzati, totalmente o parzialmente, allindice dei prezzi al consumo (scala mobile, in Italia abolita nel 1992)

11 23- Dati Macroeconomici 11 Risposta: Come si è visto al punto precedente, lIPC così calcolato, non considerando leffetto sostituzione nei consumi, sopravaluta il costo della vita. Se i salari fossero indicizzati sullinflazione così calcolata, aumenterebbero più delleffettivo aumento del costo della vita. Quindi il tenore di vita dei lavoratori risulterebbe migliorato.

12 23- Dati Macroeconomici 12 Esercizio: Se un particolare consumatore consumasse soltanto il bene 3 (vedi caso pratico 1), data la precedente clausola di indicizzazione del salario, come varierebbe il suo tenore di vita negli anni 1996 – 1998 ? Incremento costo bene 3 anno 1997 = (10 –5)/5 x 100 = 100% Incremento costo bene 3 anno 1998 = (20 –10)/10 x 100 = 100% Lincremento del costo della vita, per questo particolare consumatore, dipende soltanto dallincremento del costo del bene 3. Essendo tale incremento superiore alla rivalutazione del salario basata sullindice precedentemente calcolato, il tenore di vita di questo consumatore peggiora negli anni 1996 – 1998.

13 23- Dati Macroeconomici 13 Caso pratico 2: calcolo dellIPC

14 23- Dati Macroeconomici 14 Caso pratico 2, continua

15 23- Dati Macroeconomici 15 Un esempio di paniere (IPC in USA): cibo e bevande17% abbigliamento ed elettrod. 6% abitazione 41% divertimento 4% spese mediche 7% trasporti 17% altri beni e servizi 8% Un esempio di paniere (IPC) Italia: cibo e bevande31% abbigliamento 9% elettricità e combustibili 5% abitazione 5% altri beni e servizi 50%

16 23- Dati Macroeconomici 16 Confronto tra i vari indici dei prezzi: Indice dei prezzi al consumo (IPC): una misura (un indice) del costo complessivo del paniere beni (merci e servizi) acquistato da un consumatore tipo Indice dei prezzi allingrosso (IPI): una misura (un indice) del costo complessivo del paniere beni (merci e servizi) acquistato dallimpresa tipo Deflatore del PIL: una misura (un indice) del prezzo di tutti i beni e servizi prodotti internamente

17 23- Dati Macroeconomici 17 lIPC include i prezzi dei beni importati mentre il Deflatore li esclude (include solo i prezzi dei beni prodotti internamente). Differenze IPC e Deflatore del PIL Deflatore si riferisce ai prezzi di tutti i beni e servizi prodotti e non solo di quelli acquistati dal consumatore o dallimpresa tipo lIPC si basa sui prezzi di un paniere costante (quello dellanno base), mentre il Deflatore si basa sui prezzi della produzione corrente (il paniere cambia automaticamente nel tempo).

18 23- Dati Macroeconomici 18 Indice prezzi al consumo / Deflatore del PIL IPC: Paniere costante (del consumatore, q). Pesi costanti. Deflatore: Paniere dato dalla produzione corrente di beni (Q). Pesi variabili (NB: i pesi sono quelli cerchiati in rosso e blu) IPCDeflatore

19 23- Dati Macroeconomici 19 IPC / Deflatore, dati USA IPC maggiormente sensibile agli shock petroliferi

20 23- Dati Macroeconomici 20 Confronti tra valori monetari rilevati in tempi diversi: correzione delleffetto inflazione. Conoscendo i valori dellIPC nei diversi anni è possibile calcolare per un dato valore monetario riferito ad un certo anno, lequivalente valore monetario in anni differenti. Dato il valore monetario nellanno X, lequivalente valore monetario nellanno Y sarà: Equivalente valore monetario nellanno Y = Valore monetario nellanno X x IPC anno Y IPC anno X Grandezze espresse in valori monetari e rilevate in anni differenti non sono direttamente confrontabili come valore, a causa dellinflazione che cambia il potere daquisto della moneta.

21 23- Dati Macroeconomici 21 Esempio/Esercizio: Confronto tra retribuzione medie annua in Italia, dati INPS 1985 e Retribuzione (nominale) in 1985 = 7064 Retribuzione (nominale) in 1999 = (IPC 1999 / IPC 1985 )*100 = Confrontiamo le retribuzioni in termini reali: Retribuzione in 1985 a prezzi 1999 = 7064* (185.50)/100 = Conclusione: le retribuzioni reali (a prezzi 1999) sono aumentate solo da euro del 1985 a euro del 1999.

22 23- Dati Macroeconomici 22 Tasso dinteresse nominale: il tasso dinteresse come viene abitualmente riferito senza alcuna correzione dagli effetti dellinflazione. Tasso dinteresse reale: il tasso dinteresse depurato dagli effetti dellinflazione. Tasso Int reale = Tasso Int nominale – Tasso dinflazione Tassi di interesse nominale e reale:

23 23- Dati Macroeconomici 23 Tassi nominali e reali negli USA

24 23- Dati Macroeconomici 24 Problema n° 3 pag. 426 Tra il 1847 e il 1997 lindice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti è aumentato del 637%. Utilizzate tale valore per depurare delleffetto dellinflazione i seguenti prezzi del Quali beni costavano di più, al netto dellinflazione, nel 1947 rispetto al 1997? Quali costavano meno? BenePrezzo 1947 $Prezzo 1997 $ Tasse discrizione alluniversità Gallone di benzina0,231,22 Tre minuti al telefono2,50,45 Una giornata ospedaliera Hamburger McDonalds0,150,59

25 23- Dati Macroeconomici 25 Soluzione: moltiplichiamo al colonna 2 per (1+6,37) BenePrezzo 1947 $ Prezzo 1947 in $ del 1997 Prezzo 1997 $ Tasse discrizione alluniversità ,12470 Gallone di benzina 0,231,71,22 Tre minuti al telefono 2,518,40,45 Una giornata ospedaliera Hamburger McDonalds 0,151,10,59


Scaricare ppt "23- Dati Macroeconomici 1 23 – Misurare il costo della vita."

Presentazioni simili


Annunci Google