La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 1 La sezione è la rappresentazione, secondo il metodo delle proiezioni ortogonali, di.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 1 La sezione è la rappresentazione, secondo il metodo delle proiezioni ortogonali, di."— Transcript della presentazione:

1

2 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 1 La sezione è la rappresentazione, secondo il metodo delle proiezioni ortogonali, di una delle due parti in cui viene diviso loggetto secondo un taglio ideale eseguito secondo uno o più piani o altre superfici

3 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 2 Utilizzando le sezioni, i corpi cavi o le cavità in corpi massicci vengono descritte in modo semplice, univoco e di immediata comprensione, con la possibilità di sopprimere qualche vista

4 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 3 La vista sezionata deve essere disposta rispettando la posizione del piano di sezione ed il verso delle frecce, rispettando le regole delle proiezioni ortogonali. In questo modo nelle viste sezionate saranno visibili anche i contorni delle parti in vista, non sezionate

5 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 4 Quando si guarda una sezione piena, si dovrebbero vedere le linee oltre il piano di taglio e quindi queste non vanno omesse

6 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 5 Occorre sempre evitare la rappresentazione di viste sezionate INUTILI ai fini della comprensione degli elementi

7 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 6 Quando la sezione è fatta con due o più piani paralleli, il cambio del piano di sezione è evidenziato dallingrossamento dei tratti allintersezione dei piani di sezione

8 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 7 Un pezzo può essere sezionato con due piani concorrenti. Il piano di proiezione deve essere parallelo a uno dei piani di sezione. La sezione viene ottenuta immaginando di ruotare la figura in modo da allineare il piano obliquo con quello principale

9 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 8 SEMISEZIONI : i pezzi simmetrici molto spesso sono rappresentati con una semivista e una semisezione. La linea di separazione è lasse o il piano di simmetria.

10 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 9 SEZIONI PARZIALI: si effettuano immaginando di realizzare una rottura del pezzo per evidenziare una parte interna. Queste sezioni sono delimitate da una linea FINE IRREGOLARE.

11 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 10 Sezione ribaltata in LOCO si eseguono per risparmio di tempo e di spazio. Il contorno della sezione deve essere eseguito con linea fine

12 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 11 SEZIONI SUCCESSIVE Possono essere considerate come una successione di sezioni poste in vicinanza oppure come allineamento di sezioni trasversali fuori della figura

13 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 12 TRATTEGGIO O CAMPITURA Su tutte le superfici di sezione, giacenti sui piani sezionati, deve essere previsto un tratteggio mediante linee continue fini formanti con lasse del pezzo o le linee di contorno più significative un angolo di 45°

14 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 13 TRATTEGGIO O CAMPITURA Per superfici sezionate molto ampie si può limitare il tratteggio alle zone adiacenti alle linee di contorno

15 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 14 TRATTEGGIO O CAMPITURA Le sezioni di piccolo spessore, ad esempio lamiere e profilati, possono essere annerite completamente, lasciando un sottile spazio bianco tra gli elementi sezionati adiacenti

16 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 15 NON SI SEZIONANO LE NERVATURE

17 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 16 NON SI SEZIONANO SPINE, CHIAVETTE E LINGUETTE

18 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 17 NON SI SEZIONANO CHIODI, RIBATTINI, VITI, DADI E ROSETTE

19 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 18 NON SI SEZIONANO RULLI E SFERE NEI CUSCINETTI VOLVENTI

20 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 19 NON SI SEZIONANO I DENTI DELLE RUOTE DENTATE

21 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 20 NON SI SEZIONANO LE RAZZE DELLE PULEGGE

22 ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 21 I disegni della presentazione sono stati tratti da: Emilio Chirone, Stefano Tornincasa Disegno industriale 1 Il capitello Realizzazione: Silvano Andorno


Scaricare ppt "ITIS OMAR Dipartimento di Meccanica sezioni intersezioni sviluppi 1 La sezione è la rappresentazione, secondo il metodo delle proiezioni ortogonali, di."

Presentazioni simili


Annunci Google