La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Analisi di Equilibrio Economico Generale LOfferta Aggregata (lequilibrio sul mercato del lavoro) La Domanda Aggregata (lequilibrio sul mercato dei beni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Analisi di Equilibrio Economico Generale LOfferta Aggregata (lequilibrio sul mercato del lavoro) La Domanda Aggregata (lequilibrio sul mercato dei beni."— Transcript della presentazione:

1 Analisi di Equilibrio Economico Generale LOfferta Aggregata (lequilibrio sul mercato del lavoro) La Domanda Aggregata (lequilibrio sul mercato dei beni e sui mercati finanziari) Il Modello AS-AD: Equilibrio di breve e di medio periodo e Processo di Aggiustamento Lezione 17

2 LOfferta Aggregata è derivata dalle condizioni di equilibrio sul mercato del lavoro Analizzando il lato della produzione, la curva AS (Offerta Aggregata) definisce una relazione tra il livello di output e il livello generale dei prezzi. Mercato del lavoro: –Equazione dei salari: W/P e =F(u,z) –Equazione dei prezzi: P/W=1+ –Quindi: P=P e (1+ ) F(u,z) Il Modello AS: lOfferta Aggregata

3 Per passare dalla disoccupazione alla produzione, utilizziamo il tasso di disoccupazione : Quindi da: Otteniamo la AS, lequazione di Offerta Aggregata, definisce una relazione tra il livello di output e il livello generale dei prezzi:

4 Cosa accade al livello dei prezzi se aumentano i prezzi attesi?Cosa accade al livello dei prezzi se aumentano i prezzi attesi? –Aumenta perché? P e W P Cosa accade al livello dei prezzi se aumenta il reddito?Cosa accade al livello dei prezzi se aumenta il reddito? –Aumenta perché? –Y u W P Esaminiamo la Curva AS

5 Se u=u n e, quindi Y=Y n, abbiamo che P=P e Se la produzione aumenta oltre il livello naturale, Y>Y n, il livello dei prezzi aumenta, P>P e Diventa: 1.Consideriamo il livello di produzione tale che P=P e Lofferta aggregata,

6 AS Output, Y Livello dei prezzi P YnYn PePe P > P e P < P e A Caratteristiche : 1. dato P e aumento di Y aumenta P 2. A A: Y = Yn anche P = P e Quindi: Y > Y n allora P > P e Y < Y n allora P < P e la Curva di Offerta Aggregata AS

7 AS´ (P e´ > P e ) AS (P e ) Output, Y prezzi, P YnYn PePe A P e´ A´ Notiamo : dato Y n : variazioni in P e muovono la AS Aumento nel livello atteso dei prezzi P e Come si sposta la Curva AS ?

8 Il Modello AD: la Domanda Aggregata LOfferta Aggregata è derivata dalle condizioni di equilibrio sul mercato dei beni e delle attività finanziarie Analizzando il lato della domanda, la curva AD (Domanda Aggregata) definisce una relazione tra il livello di output e il livello generale dei prezzi. E la relazione tra prezzi ed output aggregato che deriva dalla inclusione del livello dei prezzi nella analisi IS- LM

9 Consideriamo il modello IS-LM più semplice, senza aspettative e senza distinzione tra i & r. IS:Y = C(Y-T) + I(Y,i) + G LM:M/P = YL(i) Se P lofferta reale di moneta diminuisce –si crea un eccesso di domanda di moneta e di offerta di titoli e il tasso dinteresse aumenta –la LM si sposta verso lalto

10 LM´ (P´ > P) LM (P) Output, Y Tasso di interesse, i IS Y i A Equilibrio Iniziale IS – LM A´ i´ Y´ scende LM si sposta in LM´ (P ´ > P) Equil. Si sposta in A´ i -->i´ & Y--> Y´ P aumenta a P´ & M e costante Consideriamo il Modello IS - LM

11 LM (P) IS Y i Tasso di interesse, i Output, Y Livello dei prezzi P Output, Y A AD Y A P LM´ (P´ > P) A´ P´ Y´ Derivazione grafica (AD) i Y Dal Modello IS - LM alla AD

12 LM (P) IS Y i Tasso di interesse, i Output, Y AD Y Livello dei prezzi P Output, Y P A A IS´AD´ Esaminiamo un Aumento della Spesa Pubblica sulla AD Y´ A´ Y´ i´ A´ Come si sposta la Curva AD ?

13 IS LM (P) Y i Tasso di interesse, i Output, Y AD Y Prezzi, P Output, Y P A A AD´ LM´ (P) Y´ i´ A´ Y´ A´ Esaminiamo una Politica Monetaria Restrittiva sulla AD Come si sposta la Curva AD ?

14 Y e quindi una funzione decrescente di P Una Variazione degli altri parametri di politica fiscale o monetaria spostano AD la Curva AD

15 Il Modello AS-AD: lEquilibrio di Medio Periodo

16 AS Output, Y Prezzi, P AD Y A Equilibrio di breve periodo P PePe YnYn B Nota che: Nellequilibrio di breve periodo Y può essere inferiore o superiore a Y n, dipende da P e Equilibrio di breve periodo

17 Quando Y è diverso da Y n allora si mette in moto un meccanismo di aggiustamento automatico, ma per definirlo dobbiamo definire come si formano le aspettative Assumiamo delle cosi dette aspettative adattive Assumiamo delle cosi dette aspettative adattive P e = livello di prezzi atteso P t = livello prezzi nellanno t P t-1 = livello prezzi nellanno t-1 Quindi: P t e = P t-1 Come si passa dallEquilibrio di breve periodo a quello di medio periodo?

18 Nota che: P t e = P t-1 µ, z, M, G e T sono ipotizzati costanti Esaminiamo la Dinamica tra il breve e il medio periodo

19 AS (t) Output, Y Prezzi, P AD (t) YtYt P e t+1 = P t A YnYn Anno t A: Y t > Y n P t > P e t = P t-1 P e t = P t-1 B AS´ (t+1) Nellanno t + 1 Ma A´: Y t+1 > Y n A´ P t+1 Y t+1 P t+1 > P e t+1 B´ AS si sposta in AS´ Graficamente, la Dinamica......

20 AS Output, Y prezzi, P AD YtYt PtPt A YnYn AS´´ AS´ Y t+1 PnPn A´ A´´ P t+1 Al lempo t + 1 output continua a scendere nel medio periodo leq e in P n, Y n la AS continua a spostarsi verso AS´´ livello dei prezzi continua a aumentare....fino allEquilibrio di Medio Periodo


Scaricare ppt "Analisi di Equilibrio Economico Generale LOfferta Aggregata (lequilibrio sul mercato del lavoro) La Domanda Aggregata (lequilibrio sul mercato dei beni."

Presentazioni simili


Annunci Google