La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Control and Risk Self Assessment – CRSA. Il caso Telecom. Marco Venuti 2013 Risk and Accounting.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Control and Risk Self Assessment – CRSA. Il caso Telecom. Marco Venuti 2013 Risk and Accounting."— Transcript della presentazione:

1 Control and Risk Self Assessment – CRSA. Il caso Telecom. Marco Venuti 2013 Risk and Accounting

2 Control and Risk Self Assessment Empowerment Ruolo e funzioni CSRA Tratti distintivi del CSRA Il caso Telecom Breve bibliografia Contenuto didattico Pagina 2

3 Control and Risk Self Assessment Pagina 3 Nel processo di valutazione dei rischi (a) la componente soggettiva della valutazione e (b) il contesto e le dinamiche organizzative giocano un ruolo decisivo Per il buon esito del processo è fondamentale un coinvolgimento attivo del management. Un processo organizzativo caratterizzato da un elevato coinvolgimento del management prende il nome di Control and Risk Self Assessment (CRSA) Ampliare la capacità di risposta dellimpresa attraverso la diffusa conoscenza e responsabilizzazione a tutti i livelli.

4 Empowerment Pagina 4 Dotare tutti i livelli della capacità di apprendere e di agire nel rispetto degli interessi complessivi. Empowerment significa promuovere il modello organizzativo in cui si assegnano responsabilità ampie ma nel contempo si danno autorità e libertà di azione, e in cui si ricerca il continuo miglioramento delle performance, promuovendo lapprendimento continuo. Learning organization (capacità di risposta; azione e apprendimento) Rafforzamento dei sistemi di guida e controllo. Sistemi formali e informali di controllo

5 Ruolo e funzioni CSRA Pagina 5 Obiettivi dei sistemi di controllo: -Efficacia ed efficienza delle attività operative; -Attendibilità delle informazioni di bilancio; -Conformità a leggi e regolamenti. Approccio sistemico e impiego di meccanismi di facilitazione. CSRA a supporto dellinternal auditing nel momento in cui determina laffidabilità di determinati processi, strutture e procedure CSRA a supporto delle procedure di certificazione dellintegrità delle modalità di esecuzione del processo operativo.

6 Tratti distintivi del CSRA Pagina 6 Sulla base di quanto detto emerge che il CSRA è un approccio volto allidentificazione e valutazione dei rischi (e dei connessi sistemi di controllo e piani di intervento) caratterizzato da unattività di partecipazione del management agevolata dallimpiego di meccanismi di facilitazione. Condivide con linternal audit loggetto di indagine (identificazione e valutazione dei rischi) e con il total quality management la convinzione della potenzialità dellapprendimento nei processi di autovalutazione (empowerment), Promozione della qualità (miglioramento continuo).

7 Acquisizione Conoscenze Pagina 7 Due sono gli approcci più diffusi per rilevare e codificare le conoscenze. 1)Rilevazione tramite questionari. 2)Il workshop: -Attività preliminare -Presenza di un facilitatore -Unagenda -Uno schema di rappresentazione e classificazione dei rischi

8 Fasi del processo di CSRA Pagina 8 Le principali fasi in cui si articola sono tre: 1)Identificazione dellimpatto lordo (rischi inerenti). -Definizione di rischio -Schema per la rappresentazione e classificazione dei rischi -Definizione delle relazione causa-effetto 2)Valutazione dei controlli in atto e dellimpatto netto (rischio residuo) -Identificazione dei meccanismi di controllo -Analisi del loro funzionamento -Misurazione del rischio residuo

9 Fasi del processo di CSRA Pagina 9 Le principali fasi in cui si articola sono tre: 3)Elaborazione dei piani di azione. -Linee guida intervento -Articolazione dettagliata piano -Attuazione piano (passi e tempi) Il CSRA incide su tutte le componenti del controllo (ambiente di controllo, valutazione dei rischi, attività di controllo, informazione e comunicazione e monitoraggio) Vantaggi per i vertici (principali rischi aziendali identificati e gestiti in modo adeguato – strategie più consapevoli – comunicazione più efficace).

10 Il caso Telecom Pagina 10 Il CSRA è stato attuato nel gruppo Telecom: Input del Top Management di: -Aderire ai migliori standard internazionali in tema di controllo interno e di corporate governance; -Far diventare il CSRA uno strumento di gestione del gruppo che rafforzi la cultura del controllo. Migliorare il sistema di controllo interno e supportare il management nel migliorare il profilo di rischio che può avere un impatto negativo sul conseguimento degli obiettivi di: -Efficacia ed efficienza delle attività operative; -Attendibilità delle informazioni di bilancio; -Conformità a leggi e regolamenti.

11 Il caso Telecom Pagina 11 Allineare il profilo di rischio a quello voluto dai vertici del gruppo. Gestione del rischio è componente della gestione manageriale. Il progetto CSRA in Telecom persegue questi obiettivi specifici -Inserimento organico del profilo di rischio nei processi decisionali -Aumento attenzione management su gestione rischi -Condivisione approccio sistematico unitario di gruppo per identificazione e misurazione rischi -Miglioramento efficacia sistemi di controllo -Integrazione della valutazione del rischio nel processo di pianificazione e controllo.

12 Il caso Telecom Pagina 12 Ruolo centrale del management nella conduzione delliniziativa. Coinvolgimento di famiglie professionali di gruppo. Adozione delle metodologie in termini di continuità Progetto si articola in due macrofasi: A) CSRA strictu sensu B) Integrazione CSRA con i sistemi di pianificazione e controllo

13 Il caso Telecom Pagina 13 Aspetti applicativi del CSRA Articolazione in 7 fasi: 1)Kick of meeting 2)Identificazione dei rischi 3)Consolidamento dei rischi - Classificazione dellevento (rischi esterni, rischi di processo e rischi relativi allassunzione delle informazioni ai fini decisionali) - Classificazione delle cause (aspetti organizzativi e del personale, disponibilità di risorse economico-finanziarie, inefficienze dei processi operativi e aspetti strategici) 4)Valutazione dei rischi

14 Il caso Telecom Pagina 14 Monitoring Workshop CSRA Crisis Management Monitoring Basso Alto Impatto 5)Screening dei rischi significativi Alta Probabilità Basso

15 Il caso Telecom Pagina 15 6)Analisi dei controlli - Protezioni 7) Workshop conclusivo -Stima del rischio residuale Aspetti del processo -Selezione dei partecipanti -Metodo di rilevazione Benefici -Elevata partecipazione del management e centralità degli obiettivi aziendali


Scaricare ppt "Control and Risk Self Assessment – CRSA. Il caso Telecom. Marco Venuti 2013 Risk and Accounting."

Presentazioni simili


Annunci Google