La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Capitolo 10. Memoria di movimento –Paradigma sperimentale: intervallo fra lazione e la sua ripetizione interferenza di altri movimenti durante lintervallo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Capitolo 10. Memoria di movimento –Paradigma sperimentale: intervallo fra lazione e la sua ripetizione interferenza di altri movimenti durante lintervallo."— Transcript della presentazione:

1 Capitolo 10

2 Memoria di movimento –Paradigma sperimentale: intervallo fra lazione e la sua ripetizione interferenza di altri movimenti durante lintervallo –Risultati sperimentali: memoria a capacita limitata accuratezza inversamente proporzionale allintervallo accuratezza funzione del compito fatto durante lintervallo –Memoria di movimento memoria a breve termine memoria a lungo termine

3 Tecniche di misurazione –ampiezza del movimento –punti di partenza e finale del movimento Solo linterferenza data da un altro movimento peggiora la performance dellampiezza rispetto ai punti finali Kelso (1977) il movimento autodeterminato –ampiezza decisa dal soggetto –piu alta capacita di memoria

4 Memoria a lungo termine –non si nota oblio per movimenti continui –piu alto loblio per movimenti discreti Memoria e riconoscimento di immagini motorie –il movimento biologico –movimenti possibili ed impossibili –movimenti familiari e non

5 Il riconoscimento di azioni complesse –basket –calcio Il riconoscimento delle azioni e labilita motoria –sapere e saper fare –la cinematica del corpo –la traiettoria della palla

6 A) Studi di stimolazione magnetica transcranica (TMS) dimostrano che losservazione di azioni determina un aumento nelleccitabilità del sistema motorio. Questo aumento si riflette in un aumento nellampiezza dei potenziali evocati motori (MEPs). Fadiga et al Strafella et al Maeda et al. 2001,2002

7 B) Studi in ambito sportivo dimostrano che i giocatori esperti rispetto ai non esperti possiedono una maggiore capacità di riconoscere e predire le azioni degli avversari usando efficaci strategie di visual search. Abernethy, 1990; Vickers,1992; Williams & Davids, 1998 William, Davids, Burwitz, & Williams, 1994

8 INTEGRAZIONE TRA I DUE AMBITI DI RICERCA A) TMS: Determinare se anche leccitabilità del sistema motorio durante losservazione è influenzata dal livello di abilità motoria dellosservatore

9 30 soggetti divisi in tre gruppi: 10 Esperti (Serie A e B) 10 Intermedi (Serie C, D e promozione) 10 Non esperti (nessuna esperienza nel basket)

10 12 filmati di tiri liberi (6 dentro, 6 fuori): nei tiri fuori la palla esce a causa di un errato allineamento del tronco con le gambe o dellerrata impostazione del tiro a livello del polso 360 trials (12 tiri, 3 condizioni e 10 frames).

11 ESPERTI/INTERMEDINON ESPERTI * Il mascheramento delle gambe compromette in modo significativo laccuratezza della risposta ma solo per il gruppo di esperti/intermedi e per i tiri IN (più difficili)

12 ESPERTI ED INTERMEDI Sono più accurati rispetto ai non esperti Rispondono con certezza fin dai primi frame Discriminano tra tiri IN e tiri OUT Discriminano tra le condizioni di mascheramento, soprattutto nei tiri IN NON ESPERTI Sono meno accurati e più indecisi Non sono sensibili alla correttezza del tiro e alle condizioni di mascheramento GLI ESPERTI SANNO LEGGERE MEGLIO LAZIONE OSSERVATA

13 DUE GRUPPI: 8 ESPERTI 8 NON ESPERTI TRE CONDIZIONI DI OSSERVAZIONE: 1) Immagine di un giocatore immobile 2) Filmati di tiri liberi (come nella psicofisica) 3) Filmati di tiri in porta (calcio) 12 TIRI (6 IN E 6 OUT)

14 NON ESPERTI Nessuna differenza

15 ESPERTI * IN vs OUT (p = 0.04) Risposta ad unanomalia del gesto?

16 Osservare azioni che si sanno eseguire bene comporta un aumento dell'eccitabilità motoria specifica per lo sport in cui si è esperti Solo per i giocatori esperti il sistema motorio risulta attivo anche durante losservazione di unimmagine statica del gioco Tiri giusti/tiri sbagliati: i giocatori esperti riescono ad isolare linformazione rilevante dalla cinematica del corpo

17 La specificita dellazione osservata: troveremmo la stessa correlazione se invece di osservare un tiro libero I giocatori di basket e non osservassero un tiro in porta? Lalta capacità di visual searching: Qual è linformazione minima necessaria per riconoscere una azione sportiva? (esperimento con osservazione di biological motion) Imitare unazione vs Reagire ad unazione: Esiste nel sistema motorio una specificità rispetto al punto di vista adottato nel predire una azione? Studio di portieri e rigoristi.


Scaricare ppt "Capitolo 10. Memoria di movimento –Paradigma sperimentale: intervallo fra lazione e la sua ripetizione interferenza di altri movimenti durante lintervallo."

Presentazioni simili


Annunci Google