La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Disturbi dAnsia Dovuti ad una Condizione Medica Generale LAURA BELLODI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Disturbi dAnsia Dovuti ad una Condizione Medica Generale LAURA BELLODI."— Transcript della presentazione:

1 Disturbi dAnsia Dovuti ad una Condizione Medica Generale LAURA BELLODI

2 SINDROMI ENTITA NOSOGRAFICHE GERARCHIZZAZIONE NOSOGRAFICA CO-OCCORRENZA SINDROMICA Disturbi dAnsia Dovuti ad una Condizione Medica Generale

3 Dissipativo Dinamico Complesso ORGANISMO/CERVELLO Disturbi dAnsia Dovuti ad una Condizione Medica Generale

4 DISTURBI MENTALI DOVUTI AD UNA CONDIZIONE MEDICA GENERALE DISTURBI INDOTTI DA SOSTANZE DISTURBI ORGANICI DSM-III-R DISTURBI NON ORGANICI/FUNZIONALI = =

5 Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale DISTURBI MENTALI DOVUTI AD UNA CONDIZIONE MEDICA GENERALE DISTURBI INDOTTI DA SOSTANZE DISTURBI ORGANICI DSM-IV DISTURBI MENTALI PRIMARI

6 Disturbi dAnsia Dovuti ad una Condizione Medica Generale DELIRIUM DOVUTO AD UNA CONDIZIONE MEDICA GENERALE DEMENZA DOVUTA AD UNA CONDIZIONE MEDICA GENERALE DISTURBO AMNESTICO DOVUTO AD UNA CONDIZIONE MEDICA GENERALE DISTURBO PSICOTICO DOVUTO AD UNA CONDIZIONE MEDICA GENERALE DISTURBO DELLUMORE DOVUTO AD UNA CONDIZIONE MEDICA GENERALE DISTURBO DANSIA DOVUTO AD UNA CONDIZIONE MEDICA GENERALE …….. DELIRIUM DOVUTO AD UNA CONDIZIONE MEDICA GENERALE DEMENZA DOVUTA AD UNA CONDIZIONE MEDICA GENERALE DISTURBO AMNESTICO DOVUTO AD UNA CONDIZIONE MEDICA GENERALE DISTURBO PSICOTICO DOVUTO AD UNA CONDIZIONE MEDICA GENERALE DISTURBO DELLUMORE DOVUTO AD UNA CONDIZIONE MEDICA GENERALE DISTURBO DANSIA DOVUTO AD UNA CONDIZIONE MEDICA GENERALE …….. DSM-IV

7 Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale ANSIA, PROCCUPAZIONE ATTACCHI DI PANICO OSSESSIONI COMPULSIONI ANSIA, PROCCUPAZIONE ATTACCHI DI PANICO OSSESSIONI COMPULSIONI

8 Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale 1. ANAMNESI 2. ESAME FISICO 3. DATI DI LABORATORIO 4. RISULTATI DI INDAGINI STRUMENTALI 1. ANAMNESI 2. ESAME FISICO 3. DATI DI LABORATORIO 4. RISULTATI DI INDAGINI STRUMENTALI

9 Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale 1. ANAMNESI 2. ESAME FISICO 3. DATI DI LABORATORIO 4. RISULTATI DI INDAGINI 5. STRUMENTALI 1. ANAMNESI 2. ESAME FISICO 3. DATI DI LABORATORIO 4. RISULTATI DI INDAGINI 5. STRUMENTALI Relazione temporale tra insorgenza, esacerbazione o remissione della condizione medica generale e quella del disturbo mentale Presenza di manifestazioni poco tipiche del disturbo mentale primario Età e decorso Assenza di familiarità Plausibilità della associazione eziologica in base a dati di letteratura Relazione temporale tra insorgenza, esacerbazione o remissione della condizione medica generale e quella del disturbo mentale Presenza di manifestazioni poco tipiche del disturbo mentale primario Età e decorso Assenza di familiarità Plausibilità della associazione eziologica in base a dati di letteratura

10 Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale DIAGNOSI DIFFERENZIALE CON ALTRO DISTURBO MENTALE DIAGNOSI DIFFERENZIALE CON ALTRO DISTURBO MENTALE Possibilità di concomitanza e relazione non causale (assenza di meccanismi fisiologici diretti) tra i due con effetti reciproci di influenzamento sul trattamento Possibilità di concomitanza fortuita Reazione psicologica maladattava Possibilità di concomitanza e relazione non causale (assenza di meccanismi fisiologici diretti) tra i due con effetti reciproci di influenzamento sul trattamento Possibilità di concomitanza fortuita Reazione psicologica maladattava

11 Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale NON ALTERAZIONE CONFUSIONALE DELLO STATO DI COSCIENZA NON ALTERAZIONE CONFUSIONALE DELLO STATO DI COSCIENZA

12 Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale PRESENZA DI DISAGIO SIGNIFICATIVO E/O COMPROMISSIONE DEL FUNZIONAMENTO SOCIALE, LAVORATIVO PRESENZA DI DISAGIO SIGNIFICATIVO E/O COMPROMISSIONE DEL FUNZIONAMENTO SOCIALE, LAVORATIVO

13 Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale DIAGNOSI MULTISSIALE

14 Preconcetti che pregiudicano una diagnosi corretta Il paziente è noto come pz psichiatrico, quindi il disturbo mentale è primario. Il paziente ha una storia di episodi primari, quindi questo episodio è primario. Il paziente è giovane, quindi questo deve essere un disturbo primario. I segni vitali anomali sono dovuti allo stato mentale/emozionale. Il paziente è noto come pz psichiatrico, quindi il disturbo mentale è primario. Il paziente ha una storia di episodi primari, quindi questo episodio è primario. Il paziente è giovane, quindi questo deve essere un disturbo primario. I segni vitali anomali sono dovuti allo stato mentale/emozionale. Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

15 Le possibili fonti di errore…. 1. Anamnesi incompleta da fonti limitate. 2. Esame obiettivo incompleto. 3. Valutazione fisica e neuropsichiatrica incompleta. 4. Anamnesi farmacologica inadeguata. 5. Test ed analisi limitate ( protocol- driven ). 1. Anamnesi incompleta da fonti limitate. 2. Esame obiettivo incompleto. 3. Valutazione fisica e neuropsichiatrica incompleta. 4. Anamnesi farmacologica inadeguata. 5. Test ed analisi limitate ( protocol- driven ). Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

16

17

18 Condizioni endocrine Condizioni cardiovascolari Condizioni respiratorie Condizioni metaboliche Condizioni neurologiche Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale Una varietà di condizioni mediche generali può causare sintomi dansia: I reperti dellesame fisico associati e prevalenza ed esordio riflettono la condizione medica eziologica

19 Condizioni endocrine: Ipertiroidismo Ipercorticosurrenalismo Feocromocitoma Ipoglicemia Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

20 Feocromocitoma Ipertensione arteriosa tachicardia cefalea iperidrosi Attacchi parossistici dansia spesso con la sensazione di morte e/ocatastrofe incombente Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

21 IPERTIROIDISMO

22 Ipoglicemia Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale ANSIA ANSIA Iperdiaforesi Tachicardia Tremore

23 Condizioni respiratorie: Malattie polmonari ostruttive croniche (BPCO) Asma Polmonite Iperventilazione Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

24 Brain………………………… …….………………..Lungs LE BASI NEUROBIOLOGICHE

25 IPERSENSIBILITA ALLA IPERCAPNIA E ALLIPOSSIA IPERSENSIBILITA ALLA IPERCAPNIA E ALLIPOSSIA INALAZIONE DI CO 2 INFUSIONE DI LATTATO pCO 2 ATTACCO DI PANICO INALAZIONE DI MISCELA IPOSSICA (12% PER 5 MINUTI) pO2 RILASSAMENTO SONNO PROFONDO NON-REM LE BASI NEUROBIOLOGICHE

26 ANOMALA PROCESSAZIONE DEI SEGNALI NEL CIRCUITO DEL CERVELLO EMOTIVO DEFICIT DI COORDINAMENTO TRA LE INFORMAZIONI CORTICALI DEFICIT DI COORDINAMENTO TRA LE INFORMAZIONI CORTICALI ESOTTOCORTICALI ERRONEA INTERPRETAZIONE DEI SEGNALI DEL CERVELLO OMEOSTATICO AMIGDALA PANICO: il modello del cervello emotivo LE BASI NEUROBIOLOGICHE

27 LA NEUROBIOLOGIA DELLA RESPIRAZIONE: LE EMOZIONI PRIMARIE Studi di brain imaging durante inalazione 5% CO2 in soggetti sani FAME DARIA Attivazione di Tronco encefalico, Ipotalamo, PAG, Sistema limbico, Insula, Corteccia anteriore del cingolo, Cervelletto. De-attivazione Corteccia prefrontale. Network di attivazione aree filogeneticamente antiche che modulano le emozioni primarie legate alla sopravvivenza dellorganismo LE BASI NEUROBIOLOGICHE

28 Segni e Sintomi dellIpossia Acuta Tachicardia Tachipnea Dispnea Euforia Tremori Iperriflessia Aritmie Calo PaO2 Ipertensione Visione confusa Ansia Deficit di giudizio Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

29 Attacco dAsma Eloquio alterato da dispnea Tachicardia Ridotta saturazione di ossigeno Agitazione ed ansia allaumento dellipossia Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

30 Ostruzione ed infiammazione delle vie aeree Parzialmente reversibile con farmaci Triggers –Ansia Freddo –Fumo Iperventilazione –Virus Esercizio fisico –Stress Ostruzione ed infiammazione delle vie aeree Parzialmente reversibile con farmaci Triggers –Ansia Freddo –Fumo Iperventilazione –Virus Esercizio fisico –Stress Asma Non-Allergica (intrinseca) Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

31 Limpatto psicopatologico della BPCO Ansia e depressione sono state identificate come componenti inerenti della sindrome da BPCO (Gift and McCrone, 1993). Il 50-65% degli affetti da BPCO provano ansia e/o depressione (Gudmundsson et al, 2006; Kunik et al, 2005). Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

32 DISTURBO DI PANICO DISTURBI RESPIRATORI IN INFANZIA ED ASMA ATTACCHI ASMATICI FREQUENTE STIMOLAZIONE CHEMOCETTORI VULNERABILITA FAMILIARE AL PANICO DISTURBO DI PANICO PANICO E PATOLOGIE RESPIRATORIE: EPIDEMIOLOGIA ASMA/BPCODISTURBO DI PANICO (Perna et al 1997) (Zandbergen e al 1991; Perna e al 1994; Verburg e al 1995) (Karajgi e al 1990; Griez 1997; Carr 1998) LE BASI NEUROBIOLOGICHE

33 VULNERABILITA FAMILIARE PER DISTURBO DI PANICO E FUNZIONALITA RESPIRATORIA SOGGETTI SANI CON FAMILIARITA POSITIVA PER DP IPERREATTIVITA ALLA CO2 PAZIENTI CON DP IPERREATTIVI RISCHIO FAMILIARE PER DISTURBO DI PANICO ANOMALO PATTERN DELLA RISPOSTA VENTILATORIA ALLA CO2 PAZIENTI CON DP CON PREVALENTI SINTOMI RESPIRATORI LE BASI NEUROBIOLOGICHE

34 PD > CT Irregolarità respiratoria ApEn PD = CT Funzionalità Respiratoria Media LA COMPLESSITA: IL PATTERN RESPIRATORIO BASALE (Caldirola et al 2004) LE BASI NEUROBIOLOGICHE

35 LA COMPLESSITA: IL PATTERN RESPIRATORIO BASALE Pz con DP senza sospiri, SDs=0.90, ApEn=1.65 Controllo sano, SDs=0.93, ApEn=1.21 Alta irregolarità/complessità del sistema Bassa irregolarità/complessità del sistema (Caldirola et al 2004) LE BASI NEUROBIOLOGICHE

36 Condizioni cardiovascolari: Endocardite batterica acuta Scompenso cardiaco congestizio Aritmie Mitral Valve Prolapse Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

37 Endocardite batterica acuta Può presentarsi con febbre e cambiamenti dello stato mentale simili ad attacchi di panico, particolarmente in caso di protesi valvolare o di endocardite correlata ad utilizzo di droghe per via endovenosa. Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

38 Mitral Valve Prolapse (MVP) Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale presente nel 2-3% della popolazione (Liberò, 1999) più frequente nelle donne, specie nei soggetti longilinei o longitipo un'anomalia geneticamente determinata presente nel 2-3% della popolazione (Liberò, 1999) più frequente nelle donne, specie nei soggetti longilinei o longitipo un'anomalia geneticamente determinata

39 Mitral Valve Prolapse (MVP) asintomatico tuttavia possono presentarsi dolore toracico dispnea iperattivazione simpatica palpitazioni vertigini lipotimie emicrania attacchi acuti di ansia Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

40 Condizioni metaboliche: Porfiria Deficienza di vitamina B12 Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

41 Porfiria Sintomi psichici: Ansia (26%)*, irrequietezza, agitazione, depressione (13%)*, isteria, fobie, disturbo di conversione o somatizzazione, sindrome da fatica cronica. * Millward, Kelly, King, Peters Journal Inherited Metabolic Disease 2005;28: Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

42 Questa diagnosi dovrebbe essere presa in considerazione nelle seguenti situazioni: leucocitosi inspiegataleucocitosi inspiegata Neuropatia inspiegataNeuropatia inspiegata Quadri ansiosi anomaliQuadri ansiosi anomali Disturbo convulsivo 'idiopatico'Disturbo convulsivo 'idiopatico' Algie addominali inspiegatiAlgie addominali inspiegati Suscettibilità allo stressSuscettibilità allo stress Disturbo Pervasivo dello Sviluppo, Ritardo mentale o disturbi del comportamento inspiegati nellinfanziaDisturbo Pervasivo dello Sviluppo, Ritardo mentale o disturbi del comportamento inspiegati nellinfanzia Questa diagnosi dovrebbe essere presa in considerazione nelle seguenti situazioni: leucocitosi inspiegataleucocitosi inspiegata Neuropatia inspiegataNeuropatia inspiegata Quadri ansiosi anomaliQuadri ansiosi anomali Disturbo convulsivo 'idiopatico'Disturbo convulsivo 'idiopatico' Algie addominali inspiegatiAlgie addominali inspiegati Suscettibilità allo stressSuscettibilità allo stress Disturbo Pervasivo dello Sviluppo, Ritardo mentale o disturbi del comportamento inspiegati nellinfanziaDisturbo Pervasivo dello Sviluppo, Ritardo mentale o disturbi del comportamento inspiegati nellinfanzia Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale Porfiria

43 Condizioni neurologiche: Neoplasie Epilessia Disfunzioni vestibolari Encefaliti Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

44 Neoplasie S.N.C. Tumori a lento accrescimento in lobi frontali: sintomi comportamentali o affettivi. Lobi temporali e strutture limbiche: allucinazioni visive ed uditive, psicosi, attacchi di panico, amnesia. Meningiomi: ansia e depressione. Tumori a lento accrescimento in lobi frontali: sintomi comportamentali o affettivi. Lobi temporali e strutture limbiche: allucinazioni visive ed uditive, psicosi, attacchi di panico, amnesia. Meningiomi: ansia e depressione. Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

45 Ansia e timore sono eventi ittali discretamente comuni in pazienti con epilessia del lobo temporale (Williams, 1956). Ansia e timore sono eventi ittali discretamente comuni in pazienti con epilessia del lobo temporale (Williams, 1956). Alcuni studi hanno collegato queste sensazioni con scariche a livello del lobo temporale anteromediale o di strutture del sistema limbico (Penfield & Jasper, 1954; Gloor, Olivier, Quesney, et al., 1982). Alcuni studi hanno collegato queste sensazioni con scariche a livello del lobo temporale anteromediale o di strutture del sistema limbico (Penfield & Jasper, 1954; Gloor, Olivier, Quesney, et al., 1982). In genere la sensazione è breve, da pochi secondi ad un paio di minuti. In genere la sensazione è breve, da pochi secondi ad un paio di minuti. Fenomeni psichici, incluse allucinazioni, déjà vu, jamais vu, derealizzazione e depersonalizzazione, possono essere presenti (Scicutella, 2001). Fenomeni psichici, incluse allucinazioni, déjà vu, jamais vu, derealizzazione e depersonalizzazione, possono essere presenti (Scicutella, 2001). Ansia e timore sono eventi ittali discretamente comuni in pazienti con epilessia del lobo temporale (Williams, 1956). Ansia e timore sono eventi ittali discretamente comuni in pazienti con epilessia del lobo temporale (Williams, 1956). Alcuni studi hanno collegato queste sensazioni con scariche a livello del lobo temporale anteromediale o di strutture del sistema limbico (Penfield & Jasper, 1954; Gloor, Olivier, Quesney, et al., 1982). Alcuni studi hanno collegato queste sensazioni con scariche a livello del lobo temporale anteromediale o di strutture del sistema limbico (Penfield & Jasper, 1954; Gloor, Olivier, Quesney, et al., 1982). In genere la sensazione è breve, da pochi secondi ad un paio di minuti. In genere la sensazione è breve, da pochi secondi ad un paio di minuti. Fenomeni psichici, incluse allucinazioni, déjà vu, jamais vu, derealizzazione e depersonalizzazione, possono essere presenti (Scicutella, 2001). Fenomeni psichici, incluse allucinazioni, déjà vu, jamais vu, derealizzazione e depersonalizzazione, possono essere presenti (Scicutella, 2001). Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

46 Ansia Peri-ittale Alcuni pazienti manifestano stati ansiosi pre-ittali che possono precedere lepisodio convulsivo di diversi giorni (Blanchet & Fromer, 1986). Alcuni pazienti manifestano stati ansiosi pre-ittali che possono precedere lepisodio convulsivo di diversi giorni (Blanchet & Fromer, 1986). Ansia e/o timore post-ittale possono perdurare per ore o giorni (Paraiso & Devinsky, 1997). Ansia e/o timore post-ittale possono perdurare per ore o giorni (Paraiso & Devinsky, 1997). Alcuni pazienti manifestano stati ansiosi pre-ittali che possono precedere lepisodio convulsivo di diversi giorni (Blanchet & Fromer, 1986). Alcuni pazienti manifestano stati ansiosi pre-ittali che possono precedere lepisodio convulsivo di diversi giorni (Blanchet & Fromer, 1986). Ansia e/o timore post-ittale possono perdurare per ore o giorni (Paraiso & Devinsky, 1997). Ansia e/o timore post-ittale possono perdurare per ore o giorni (Paraiso & Devinsky, 1997). Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

47 Ansia Interittale Sindromi ansiose paiono verificarsi sia nellepilessia del lobo temporale che nelle forme generalizzate. Sindromi ansiose paiono verificarsi sia nellepilessia del lobo temporale che nelle forme generalizzate. I pazienti, a quanto viene riferito, provano una varietà di sintomi, da sentimenti di apprensione a fenomeni psicopatologici complessi (attacchi di Panico, Ansia Generalizzata, Ossessioni- Compulsioni) I pazienti, a quanto viene riferito, provano una varietà di sintomi, da sentimenti di apprensione a fenomeni psicopatologici complessi (attacchi di Panico, Ansia Generalizzata, Ossessioni- Compulsioni) Sindromi ansiose paiono verificarsi sia nellepilessia del lobo temporale che nelle forme generalizzate. Sindromi ansiose paiono verificarsi sia nellepilessia del lobo temporale che nelle forme generalizzate. I pazienti, a quanto viene riferito, provano una varietà di sintomi, da sentimenti di apprensione a fenomeni psicopatologici complessi (attacchi di Panico, Ansia Generalizzata, Ossessioni- Compulsioni) I pazienti, a quanto viene riferito, provano una varietà di sintomi, da sentimenti di apprensione a fenomeni psicopatologici complessi (attacchi di Panico, Ansia Generalizzata, Ossessioni- Compulsioni) Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

48 PHOBIC POSTURAL VERTIGO ( Brandt, 1996) SPACE AND MOTION DISCOMFORT ( Jacob and Furman, 1998) VISUAL VERTIGO ( Bronstein, 1998) VISUAL VESTIBULAR MISMATCH ( Longridge et al, 2002) CHRONIC SUBJECTIVE DIZZINESS (Staab, 2006) DIZZINESS/DISEQUILIBRIO IN ASSENZA DI VERTIGINE ROTATORIA SINTOMI PROVOCATI/AGGRAVATI DA AMBIENTI RICCHI DI STIMOLI VISIVI O DAL MOVIMENTO ERRATA INTEGRAZIONE TRA STIMOLI VISIVI, PROPIOCETTIVI E VESTIBOLARI NEL MANTENIMENTO DELLEQUILIBRIO ANOMALIE SUBCLINICHE ALLESAME OTOVESTIBOLARE SINTOMI DANSIA / EVITAMENTO FOBICO Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale DISTURBI VESTIBOLARI

49 ELEVATA COMORBIDITA TRA DISTURBI DANSIA E DISTURBI DELLEQUILIBRIO (15-70%) (Staab 2006) DISTURBO DI PANICO CON AGORAFOBIA DIZZINESS DURANTE GLI ATTACCHI DI PANICO E NEI PERIODI INTERCRITICI DIPENDENZA VISIVA ANOMALIE ALLESAME STABILOMETRICO BASALE E CON STIMOLI VISIVI IN MOVIMENTO DIZZINESS NELLE SITUAZIONI AGORAFOBICHE ANOMALIE ELETTRONISTAGMOGRAFICHE Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

50 CORTECCIA CEREBRALE NUCLEI VESTIBOLARI NUCLEO PARABRACHIALE NUCLEO DEL TRATTO SOLITARIO CENTRI DI CONTROLLO DEL SISTEMA AUTONOMICO AMIGDALA-SISTEMA LIMBICO IPOTALAMO TALAMO TRONCO ENCEFALICO CERVELLETTO Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

51 SISTEMA DELLEQUILIBRIO E DISTURBI DANSIA: LINTERFACCIA TRA LA PSICHIATRIA E LA NEURO-OTOLOGIA VALUTAZIONE DIAGNOSTICA INTEGRATA ELETTRONISTAGMOGRAFIA CON STIMOLAZIONE CALORICA O ROTATORIA VISITA OTONEUROLOGICA ED ESAMI STRUMENTALI STABILOMETRIA STATICA STABILOMETRIA DINAMICA STUDIO DELLINTEGRAZIONE DEI SISTEMI VISIVO, PROPIOCETTIVO E VESTIBOLARE NEL MANTENIMENTO DELLEQUILIBRIO STUDIO DEI DEFICIT PERIFERICI E CENTRALI DEL RIFLESSO VESTIBOLO-OCULOMOTORE

52 SISTEMA DELLEQUILIBRIO E DISTURBI DANSIA: LINTERFACCIA TRA LA PSICHIATRIA E LA NEURO-OTOLOGIA VALUTAZIONE DIAGNOSTICA INTEGRATA ANAMNESI DIZZINESS DISAGIO / INSTABILITA IN CONDIZIONI DI CONTRASTO SENSORIALE CRISI DI VERTIGINE ROTATORIA, NAUSEA/VOMITO IDENTIFICAZIONE SINTOMI DANSIA E DEL SISTEMA DELLEQUILIBRIO ATASSIA MOTION SICKNESS IDENTIFICAZIONE DI SPECIFICI DISTURBI DELLEQUILIBRIO DI ORIGINE PERIFERICA O CENTRALE ( MALATTIA DI MENIERE, VERTIGINE PAROSSISTICA POSIZIONALE, NEURITE VESTIBOLARE …..) VERTIGINE EMICRANICA

53 Disturbo da Panico Prevalenza –Lifetime 1-2% nella popolazione generale –10% in psichiatria –10-30% in ORL, pneumologia, neurologia –60% in cardiologia Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale

54 Mitral Valve Prolapse and Panic Disorder: A Review of their Relationship JURGEN MARGRAF, PHD, ANKE EHLERS, PHD, AND WALTON T. ROTH, MD There has been considerable speculation about a possible relationship between panic disorder and mitral valve prolapse syndrome (MVP), although empirical results have been highly inconsistent.Some studies report low frequencies of 0-8%, others high frequencies of 24-35%"definite" MVP in panic patients (average across 17 studies: 18% of panic patients, 1% of normalcontrols). Elevated prevalences of MVP were also reported for generalized anxiety disorder,bipolar affective disorder, and anorexia nervosa. Studies of MVP patients enerally failed to find elevated prevalence of panic compared to other cardiac patients or normal controls (averages across seven studies: 14%, 10%, and 8%, respectively). Inconsistent results may be due to widely different diagnostic criteria for MVP, low reliability of this diagnosis, inadequate control groups, "non-blind" ratings of panic or MVP, and sampling bias in both patient and control populations. These problems as well as the great variations in the published results preclude any final judgment. If there is concomitance between MVP and panic, it is small and primarily involves subjects with milder or reversible variants of MVP. At present it seems most justified, however, to assume co-morbidity in highly symptomatic individuals rather than a functional relationship. Mitral Valve Prolapse and Panic Disorder: A Review of their Relationship JURGEN MARGRAF, PHD, ANKE EHLERS, PHD, AND WALTON T. ROTH, MD There has been considerable speculation about a possible relationship between panic disorder and mitral valve prolapse syndrome (MVP), although empirical results have been highly inconsistent.Some studies report low frequencies of 0-8%, others high frequencies of 24-35%"definite" MVP in panic patients (average across 17 studies: 18% of panic patients, 1% of normalcontrols). Elevated prevalences of MVP were also reported for generalized anxiety disorder,bipolar affective disorder, and anorexia nervosa. Studies of MVP patients enerally failed to find elevated prevalence of panic compared to other cardiac patients or normal controls (averages across seven studies: 14%, 10%, and 8%, respectively). Inconsistent results may be due to widely different diagnostic criteria for MVP, low reliability of this diagnosis, inadequate control groups, "non-blind" ratings of panic or MVP, and sampling bias in both patient and control populations. These problems as well as the great variations in the published results preclude any final judgment. If there is concomitance between MVP and panic, it is small and primarily involves subjects with milder or reversible variants of MVP. At present it seems most justified, however, to assume co-morbidity in highly symptomatic individuals rather than a functional relationship. Psychosomatic Medicine 50: (1988)

55 Interstitial Cystitis and Panic Disorder A Potential Genetic Syndrome Myrna M. Weissman, PhD; Raz Gross, MD, MPH; Abby Fyer, MD; Gary A. Heiman, PhD; Marc J. Gameroff, PhD;Susan E. Hodge, DSc; David Kaufman, MD; Steven A. Kaplan, MD; Priya J. Wickramaratne, PhD Interstitial Cystitis and Panic Disorder A Potential Genetic Syndrome Myrna M. Weissman, PhD; Raz Gross, MD, MPH; Abby Fyer, MD; Gary A. Heiman, PhD; Marc J. Gameroff, PhD;Susan E. Hodge, DSc; David Kaufman, MD; Steven A. Kaplan, MD; Priya J. Wickramaratne, PhD Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale Conclusions: The increased frequency of seemingly disparate disorders in patients with IC and their FDRs is consistent with the genetic linkage findings in families with PD. These findings suggest that the bladder problems observed in the linkage study may be IC. The hypothesis that there is a familial, possibly pleiotropic, syndrome that may include IC, PD, thyroid disorders, and other disorders of possible autonomic or neuromuscular control deserves further investigation. Arch Gen Psychiatry. 2004;61: Conclusions: The increased frequency of seemingly disparate disorders in patients with IC and their FDRs is consistent with the genetic linkage findings in families with PD. These findings suggest that the bladder problems observed in the linkage study may be IC. The hypothesis that there is a familial, possibly pleiotropic, syndrome that may include IC, PD, thyroid disorders, and other disorders of possible autonomic or neuromuscular control deserves further investigation. Arch Gen Psychiatry. 2004;61:

56 Disturbo dAnsia Dovuto ad una Condizione Medica Generale Panic Disorder, Social Anxiety Disorder, and a Possible Medical Syndrome Previously Linked to Chromosome 13 Ardesheer Talati, Kathryn Ponniah, Lisa J. Strug, Susan E. Hodge, Abby J. Fyer, and Myrna M. Weissman Panic Disorder, Social Anxiety Disorder, and a Possible Medical Syndrome Previously Linked to Chromosome 13 Ardesheer Talati, Kathryn Ponniah, Lisa J. Strug, Susan E. Hodge, Abby J. Fyer, and Myrna M. Weissman Background: Several studies have identified increased medical problems among individuals with panic disorder (PD).We previously found that specific conditionsinterstitial cystitis (IC), mitral valve prolapse (MVP), migraines, and thyroid disordersaggregated non-randomly among panic families (we called this the PD syndrome) and that families with and without the syndrome were genetically distinguishable on chromosome 13. We present data from a new case-control study that replicates and extends the syndrome phenotype clinically. Results: Probands with PD or SAD, as compared with control subjects, were five or more times as likely to report IC symptoms and twice as likely to report MVP and migraines (other genitourinary and cardiovascular problems were not elevated). First-degree relatives of probands with PD or SAD were also at increased risk for IC, MVP, thyroid problems, and headaches, regardless of whether the proband reported the same condition

57


Scaricare ppt "Disturbi dAnsia Dovuti ad una Condizione Medica Generale LAURA BELLODI."

Presentazioni simili


Annunci Google