La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri Struttura Complessa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri Struttura Complessa."— Transcript della presentazione:

1 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri Dott. Roberto Trevisan Check list per il paziente con BPCO riacutizzata

2 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri Definizione

3 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri

4 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri

5 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri

6 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri

7 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri Definizione © 2010 PROGETTO LIBRA La BroncoPneumopatia Cronica Ostruttiva ( BPCO ) è una malattia respiratoria cronica caratterizzata da ostruzione al flusso persistente ed evolutiva legata a rimodellamento delle vie aeree periferiche ed enfisema La BPCO è prevenibile ed efficacemente curabile ed è variabilmente associata a significativi effetti extrapolmonari e comorbilit à, che possono contribuire alla sua gravit à L ostruzione, il rimodellamento delle vie aeree periferiche e l enfisema sono dovuti ad una abnorme risposta infiammatoria delle vie aeree e del parenchima polmonare all inalazione di fumo di sigaretta o di altri inquinanti

8 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri

9 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri

10 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri

11 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri

12 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri DEFINITION OF AECOPD

13 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri

14 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri

15 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri CLASSIFICATION OF EXACERBATIONS Severe COPD Exacerbation Hospitalization and/or death Moderate COPD Exacerbation Management by initiating an oral or parenteral glucocorticosteroid therapy (± antibiotics) Mild COPD Exacerbation Increase in rescue medication of 3 or more puffs/day on at least 2 consecutive days during the double- blind treatment period

16 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri Algoritmo per la gestione della riacutizzazione della BPCO a domicilio © 2010 PROGETTO LIBRA Inizio o aumento dei broncodilatatori Rivalutare entro poche ore Risoluzione o miglioramento dei segni e dei sintomi Nessun miglioramento Continuare il trattamento riducendolo quando è possibile Rivalutare entro poche ore Rivalutare il trattamento a lungo termine Peggioramento dei sintomi Ospedalizzazione Corticosteroidi per via orale eventuale antibioticoterapi a

17 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri Riacutizzazioni © 2010 PROGETTO LIBRA CRITERI per la richiesta di valutazione specialistica o di OSPEDALIZZAZIONE Marcato aumento dellintensità dei sintomi come ad esempio, Marcato aumento dellintensità dei sintomi come ad esempio, comparsa della dispnea a riposo comparsa della dispnea a riposo Riacutizzazione nel paziente classificato come BPCO grave Riacutizzazione nel paziente classificato come BPCO grave Comparsa di nuovi segni obiettivi (cianosi, edemi periferici) Comparsa di nuovi segni obiettivi (cianosi, edemi periferici) Mancata risposta al trattamento od impossibilità di rivalutazione Mancata risposta al trattamento od impossibilità di rivalutazione Presenza di importanti patologie concomitanti Presenza di importanti patologie concomitanti Aritmie di nuova insorgenza Aritmie di nuova insorgenza Dubbio diagnostico Dubbio diagnostico Età avanzata Età avanzata Comparsa di disturbo del sensorio Comparsa di disturbo del sensorio Non autosufficienza e/o mancato supporto familiare Non autosufficienza e/o mancato supporto familiare

18 Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri Trattamento delle riacutizzazioni del paziente ospedalizzato © 2010 PROGETTO LIBRA Valutare la gravità dei sintomi ed i valori di PaO2 e PaCO2, Rx torace, ECG Somministrare O2 terapia fino a raggiungere SaO2>90% e <96% (pulsossimetria) ed eseguire EGA dopo 30 min Broncodilatatori: aumentare la dose o la frequenza di somministrazione associare Beta 2 agonisti a rapida insorgenza dazione ed anticolinergici, utilizzare distanziatore o nebulizzatore considerare laggiunta di aminofillina e.v. Considerare antibioticoterapia Considerare NIMV In ogni caso: valutare nutrizione e bilancio idrico considerare lutilizzo di eparina a basso peso molecolare identificare e trattare le possibili comorbidità (insufficienza di altri organi, aritmie) monitorare lo stato del paziente Considerare intervento riabilitativo post-acuto precoce (Evidenza B)


Scaricare ppt "Azienda Ospedaliero-Universitaria Ospedali Riuniti di Trieste Struttura Complessa di Pneumologia Direttore: Dott. Marco Confalonieri Struttura Complessa."

Presentazioni simili


Annunci Google