La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Nadia Citarella La Riforma è dura, ma non ci fa paura!… Cera una volta una maestra, 2 maestre, anzi 3, un équipe pedagogica; cerano bambine e bambini,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Nadia Citarella La Riforma è dura, ma non ci fa paura!… Cera una volta una maestra, 2 maestre, anzi 3, un équipe pedagogica; cerano bambine e bambini,"— Transcript della presentazione:

1

2 Nadia Citarella La Riforma è dura, ma non ci fa paura!… Cera una volta una maestra, 2 maestre, anzi 3, un équipe pedagogica; cerano bambine e bambini, una scuola… Si parte !

3 Nadia Citarella Fermata Famiglie a bordo

4 Nadia Citarella L équipe pedagogica vuole condurre bambine e bambini alla scoperta del Mondo. Organizza il viaggio Controlla i bagagli Scatta le foto durante il viaggio Traccia l itinerario PrerequisitiUnità dapprendimento Portfolio Mostra il depliant turistico alle famiglie Partecipazione/contratto formativo

5 Nadia Citarella I FERMATA La scuola a misura di ogni bambina e di ogni bambino Il maestro individua la capacità di ascoltare e di parlare

6 Nadia Citarella Abilità: -mantenere lattenzione sul messaggio; -intervenire in modo ordinato e pertinente; - identificare II FERMATA OB. FORMATIVO Utilizzare la lingua per stabilire relazioni sociali e per esprimere pensieri e sentimenti Conoscenze: *Comunicare oralmente. *Concordare genere e numero Contenuti: Collegare figure con parole. Leggere i nomi con la tecnica dellassociazione. Costruire libri di nomi e di parole. Utilizzare il brain storming per leggere e per esprimersi Collegamenti disciplinari: IMMAGINE – i colori per differenziare INGLESE – il proprio nome, i colori SCIENZE – descrizione di oggetti e di viventi ED.AFFETTIVITA- la mia famiglia: nomi e ruoli Laboratori: INFORMATICO: disegnare con il Paint DI PITTURA: scrivere con i colori digitali. Disegnare oggetti e viventi

7 Nadia Citarella Abilità: Riconoscere alcuni segnali Descrivere alcuni percorsi Camminare correttamente a piedi II FERMATA OB. FORMATIVO ACQUISIRE REGOLE FINALIZZATE AL RISPETTO DELLAMBIENTE SOCIALE: LA STRADA Conoscenze: La segnaletica riferita al pedone La cura e lattenzione allambiente Contenuti: Riconoscere i mezzi di trasporto e definire il percorso casa scuola. Conoscere il linguaggio del semaforo, delle strisce pedonali. Rispettare la strada come luogo pubblico Collegamenti disciplinari: TECNOLOGIA: Ricostruire con materiali di recupero segnali e mappe stradali. MATEMATICA: concetto di direzione ED. MOTORIA: giochi di squadra ITALIANO: esposizione orale delle regole ED. AMBIENTALE: non si butta a terra….. Laboratori: INFORMATICO: usare il powerpoint per simulare un incidente TECNOLOGICO: lavorare con materiali di recupero

8 Nadia Citarella Abilità: Osservare e analizzare alcuni oggetti e classificarli in base alla loro funzione (raccogliere, distribuire, misurare, ect…) Utilizzare il computer per giochi didattici e per navigare II FERMATA OB. FORMATIVO Sviluppare capacità e competenze coerenti con le attitudini personali Conoscenze: * I bisogni primari delluomo e i manufatti, gli oggetti, gli strumenti e le macchine che li soddisfano Contenuti: Individuare le funzioni, le caratteristiche degli oggetti di vita comune Costruire oggetti Riconoscere le parti che compongono il computer Cliccare in maniera finalizzata Collegamenti disciplinari: ITALIANO-STORIA-GEOGRAFIA: comprendere lintervento delluomo ED.ALIMENTARE: la dieta adeguata SCIENZE: differenze fisiche tra maschi e femmine Laboratori: TEATRO: rappresentare situazioni del passato, del presente e del futuro

9 Nadia Citarella …sono rimasto indietro laboratorio di recupero e sviluppo degli apprendimenti (Frabboni)

10 Nadia Citarella LARSA attività espressive attività di progettazione attività motorio/sportive attività informatiche

11 Nadia Citarella 1. LARSA (laboratorio di recupero e sviluppo degli apprendimenti) 2. laboratorio di attività di lingua (tra cui quello di lingua straniera ) 3. laboratorio di attività espressive ( teatro, musica pittura e modellaggio) 4. laboratorio di attività di progettazione (progetti di intervento ambientale o sociale,progetti di esperimenti, costruzione e decostruzione di macchine e oggetti,giardinaggio bricolage) 5. laboratorio di attività motorio/sportive 6. laboratorio di attività informatiche

12 Nadia Citarella Piccolo gruppo (omogeneo o eterogeneo): risponde ai bisogni cognitivi, emotivi e relazionali dei bambini in cui è possibile attuare delle attività di individualizzazione finalizzate allo sviluppo delle diverse potenzialità degli alunni, al recupero e alla integrazione di soggetti con handicap Grande gruppo/gruppo classe: funzionale alla lezione espositiva unidirezionale o alla situazione di discussione per affrontare problemi o decisioni comuni

13 Nadia Citarella III FERMATA Tipo: Laboratorio informatico Mezzi e strumenti: PC, scanner, modem, cd-rom, macchina fotografica digitale ect.. Attività: Un giornalino scritto dai bambini per gli altri bambini ed anche per i grandi Finalità: Migliorare l'efficacia dell'insegnamento e dell'apprendimento delle discipline, utilizzando lo strumento tecnologico in modo coerente rispetto ai contenuti trattati e alle abilità da sviluppare Contenuti: La voce degli alunni La voce dei genitori Le interviste Poeti……in erba Le nostre esperienze scolastiche Lo spazio dei sogni e delle bugie Una lettera a…. Giochi, rebus, anagrammi ect.. Metodologia: Rapporto di tutoring-counseling guidato in ogni fase Verifica iniziale delle competenze degli allievi attraverso luso di strumenti strutturati Verifica in itinere delle abilità acquisite osservando i prodotti e i comportamenti, con possibilità di intervento strategico individuale. Verifica finale attraverso schede strutturate

14 Nadia Citarella Via LARSA Piazza attività espressive Via attività di progettazione Largo attività motorio/sportive Corso attività informatiche Una scuola per apprendere con percorsi diversi Moratti Una scuola che accompagna chi vuole cambiare strada Moratti

15 Nadia Citarella

16 LABORATORI Profilo Educativo, Culturale e Professionale dello studente INDICAZIONI E RACCOMANDAZIONI NAZIONALI PIANO DELLOFFERTA FORMATIVA EDUCAZIONE ALLA CONVIVENZA CIVILE DISCIPLINE (CONOSCENZE ED ABILITA) Attività opzionali nella primaria e facoltative nella secondaria per gruppo classe o per gruppi interclasse (attività informatiche, di lingua, espressive, progettuali, sportive, Larsa) cittadinanza, stradale, ambientale, salute, alimentare, affettività Obiettivi specifici di apprendimento PIANI DI STUDIO PERSONALIZZATI RISORSE PROFESSIONALI PORTFOLIO DELLE COMPETENZE INDIVIDUALI UNITÀ DI APPRENDIMENTO obiettivi formativi, organizzazione, contenuti e metodi, verifiche Docente coordinatore delléquipe pedagogica Docente tutor (che nei primi tre anni della scuola primaria segue il gruppo classe per ore settimanali) Come si arriva al Profilo Educativo, Culturale e Professionale dello studente

17 Nadia Citarella Leducazione deve offrire simultaneamente le mappe di un mondo complesso in perenne agitazione e la bussola che consenta agli individui di trovarvi la propria rotta (Rapporto Commissione Internazionale sulleducazione per il XXI sec.) Ho imparato a: CONOSCERE FARE VIVERE INSIEME ESSERE.


Scaricare ppt "Nadia Citarella La Riforma è dura, ma non ci fa paura!… Cera una volta una maestra, 2 maestre, anzi 3, un équipe pedagogica; cerano bambine e bambini,"

Presentazioni simili


Annunci Google