La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OSSERVARE, ANALIZZARE, UN DIPINTO SCRIVERE, RIFLETTERE SU …. LICEO ARTISTICO STATALE E. CATALANO CLASSE 2° I ANNO SCOLASTICO 2009/2010.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OSSERVARE, ANALIZZARE, UN DIPINTO SCRIVERE, RIFLETTERE SU …. LICEO ARTISTICO STATALE E. CATALANO CLASSE 2° I ANNO SCOLASTICO 2009/2010."— Transcript della presentazione:

1 OSSERVARE, ANALIZZARE, UN DIPINTO SCRIVERE, RIFLETTERE SU …. LICEO ARTISTICO STATALE E. CATALANO CLASSE 2° I ANNO SCOLASTICO 2009/2010

2 C OMPITO ASSEGNATO ……. Per domani dovete scrivere una relazione sul dipinto La zattera della Medusa di Théodore Géricault! Geri chiiiiii ?? !!?? ?

3 DUBBI E DIFFICOLTA Ma come si fa una relazione? Nessuno ce lha mai detto! Da dove devo iniziare? Lo chiederò alla mia amica

4 Q UESTIONARIO 1)Nel dipinto cè un personaggio protagonista? No, ma sicuramente lo sguardo viene subito attirato dal ragazzo di colore che si eleva sugli altri e che sventola un panno rosso 2) Chi e quanti sono i personaggi raffigurati? Sono una quindicina di naufraghi 3) Dove sono e cosa stanno facendo? Si trovano su una zattera in mezzo al mare in tempesta, alcuni sono agonizzanti, altri sembrano cercare aiuto 4) Come sono vestiti? Alcuni indossano qualche misero straccio, altri sono seminudi 5) I gesti dei personaggi e le espressioni dei loro visi ci fanno capire anche i loro sentimenti? Dalle espressioni dei loro visi si possono cogliere la disperazione, langoscia e la rassegnazione, ma qualcuno con le mani protese esprime anche sentimenti di speranza 6) Cosa è rappresentato in primo piano? E sullo sfondo? In primo piano è rappresentata la zattera quasi coperta dai naufraghi, sullo sfondo uno scorcio di terra e il mare tempestoso 7) Il soggetto è rappresentato in modo realistico X idealizzato stilizzato Non ti preoccupare, ti aiuto io! Prima di tutto osserva con attenzione il quadro e poi prendi un quaderno e rispondi alle domande del questionario

5 CONTINUANO LE DOMANDE …… 8 ) Quali elementi attirano lattenzione e la curiosità? Luomo che agita la stoffa e il fatto che alcuni naufraghi rivolgono il proprio sguardo, il corpo, le mani verso luomo di colore 9) Cosa ti colpisce maggiormente? Lespressione dei visi degli uomini e il fatto che, nonostante la tragica situazione, continuino a sperare nella loro salvezza 10) Quali sono i colori dominanti? Colori scuri, il marrone, il nero, il giallo –rossastro del tramonto, il rosso di qualche pezzo di stoffa 11) I colori e la luce del quadro suggeriscono qualcosa? I colori scuri rafforzano il senso di abbandono, di morte, di disperazione, ma il bagliore rossastro del tramonto sullo fondo della scena, sembra infondere un barlume di speranza 12) Quali sensazioni e stati danimo ti comunica il dipinto? Angoscia, ansia, sofferenza, ma anche speranza che non tutto sia perduto 13) Ci sono dei particolari che ti suscitano qualche emozione? Luomo anziano,che con sguardo assente, sorregge il cadavere di un giovane e leffetto del chiaroscuro 14) Ci sono dei simboli nel quadro che rimandano ad altri significati? Il ragazzo di colore in alto rappresenta la speranza Ancora qualche domanda!

6 LE ULTIME DOMANDE 15) Prova a descrivere lavvenimento narrato nel dipinto Degli uomini su una zattera dispersi in mare aperto, cercano di attirare lattenzione di una nave in lontananza. Alcuni sono già morti, ma quelli ancora in vita protendono le mani, esortando un ragazzo di colore a sventolare in alto un pezzo di stoffa. 16) Gli elementi del linguaggio visivo presenti in questopera servono a esprimere un messaggio esortativo X informativo estetico espressivo X sociale X 17) Chiarisci la tua risposta, individuando in maniera specifica il messaggio del pittore Il pittore sembra esortarci a non perdere la speranza anche in situazioni difficili, inoltre la scelta di mettere in posizione di risalto il ragazzo di colore,, è sicuramente un forte messaggio sociale 18) Il messaggio può essere considerato ancora valido ed attuale? Sì X No Perché? Il quadro ci fa sicuramente pensare alle carrette degli immigrati, che sfuggendo alla guerra o alle difficoltà di loro paesi, vanno spesso incontro a sofferenze e morte pur di trovare una via duscita alla loro disperazione Accardi Giuliana Gnoffo Irene Incandela Ilenia Nocifora Simone Piano Antonella Russo Oliviero

7 S CHEDA 1° Lettura di unopera darte DATI PRELIMINARI TITOLO La zattera della Medusa AUTORE Théodore Géricault DATA DI REALIZZAZIONE 1819 COMMITTENTE _______________________ COLLOCAZIONE Museo del Louvre, Parigi DIMENSIONI_ 491 cm. X 716 cm. CONTENUTO E CARATTERI FORMALI GENERE Figurativo X Astratto Altro _____________________ SOGGETTO DELLOPERA Storico X Paesaggio Mitologico Natura morta Ritratto Allegorico Di genere Sacro Altro _________________________ TECNICHE Acquarello Tempera Olio X Acrilico Collage Affresco Affresco Mosaico Stampa TIPOLOGIA DEL Tela X Tavola Parete Altro __________ SUPPORTO Ora compila la scheda che ti mando via e- mail

8 S CHEDA 2°

9 F ASI DEL LAVORO 1) definizione del contenuto; 2) raccolta di informazioni; 3) organizzazione e strutturazione delle informazioni; 4) redazione di una prima stesura; 5) rilettura e revisione; 6) stesura definitiva L a s t e s u r a d i u n a r e l a z i o n e r i c h i e d e d i v e r s e f a s i d i l a v o r o : a s c o l t a c o n a t t e n z i o n e

10 R ICERCA DELLE INFORMAZIONI o da internet. La prima fase è completata, ora devi passare al punto 2: raccolta di informazioni e per questo puoi farti aiutare o dal tuo libro di storia dellarte o da internet. Scegli tu. Buon lavoro!!

11 O RGANIZZAZIONE E STRUTTURAZIONE DELLE INFORMAZIONI : PREPARAZIONE DELLA SCALETTA Adesso devo proprio impegnarmi. Allora..... la relazione deve contenere: Dati bibliografici dellautore e del quadro Collocazione del dipinto Dimensioni, materiali e tecniche Elementi figurativi (personaggi, figure, oggetti, paesaggio, linee, colori, luci, ombre, volumi) Genere di appartenenza Descrizione iconografica del dipinto Individuazione dei valori espressivi Messaggio esplicito ed implicito del pittore (analisi iconologica del dipinto )

12 REDAZIONE DI UNA PRIMA STESURA RILETTURA E REVISIONE Ricordati che una relazione è caratterizzata da: un registro linguistico formale; stile e lessico precisi, chiari,oggettivi; coesione e coerenza dei paragrafi

13 S TESURA DEFINITIVA Dati identificativi: AUTORE Théodore Géricault TITOLO DELLOPERA La zattera della Medusa DATA 1919 COLLOCAZIONE Museo del Louvre, Parigi DIMENSIONI 491 cm. X 716 cm. TECNICA E SUPPORTO Olio su tela Lautore e lopera Il celebre dipinto di Théodore Géricault, collocato nel museo del Louvre a Parigi, rappresenta un evento realmente accaduto il 2 Luglio 1816, quando una fregata della marina francese, la Medusa, si incagliò su un banco di sabbia a 160 chilometri dalla costa della Mauritania., probabilmente a causa dellimperizia del comandante. Dei 400 superstiti 250 trovarono posto sulle scialuppe, gli altri 150 si ammassarono su una zattera di fortuna, che ben presto andò alla deriva. I naufraghi rimasero sulla zattera per 13 giorni e ne sopravvissero solo 15 salvati dal battello Argo. Dapprima le voci dellaccaduto furono messe a tacere, ma quando si diffuse la notizia del naufragio, Théodore Géricault, già noto per il suo interesse per una pittura realistica, si fece portavoce di questa tragedia, realizzando quello che può considerarsi la sua

14 L ETTURA ICONOGRAFICA opera più celebre. La struttura piramidale del dipinto ha come base i corpi degli uomini in primo piano, quasi tutti morti o moribondi, che si ammassano in un groviglio di disperazione. Nel quadro non cè un vero protagonista, ma sicuramente un personaggio si trova in un punto focale, in alto a sinistra e agita un pezzo di stoffa rossa: è un ragazzo di colore e questa scelta del pittore suscitò stupore e anche indignazione in Francia dove ancora il razzismo era molto diffuso e i diversi erano considerati inferiori. Un altro personaggio attira lattenzione dellosservatore: è la figura posta in basso sulla sinistra e sembra smorzare la spinta verso destra data dalle linee dei corpi dei naufraghi che tendono il viso, le mani e tutto il corpo verso lesterno. Tale personaggio è un vecchio con lo sguardo assente, totalmente rassegnato, indifferente, che, in disparte da tutti gli altri, sorregge il corpo di un giovane che, ormai morto, è privo di ogni indumento tranne che dei calzini arrotolati. Il dipinto, soprattutto nella sezione centrale, è scandito da ombre profonde tra colori cupi, che ben rendono lidea

15 I NTERPRETAZIONE ICONOLOGICA dello strazio e della disperazione dei naufraghi. Tali sensazioni sono però in parte attutite dalla tenue luce che si vede in lontananza e che può simboleggiare lidea della speranza. I volti dei naufraghi ammassati sulla zattera, disperati angosciati, terrorizzati, possono considerarsi lemblema della sofferenza umana che è senza tempo e lo sguardo triste e perso del vecchio ci coinvolge emotivamente e ci fa pensare a tante difficili situazioni attuali. Ma gli occhi si sollevano verso la luce giallo-rossastra del cielo e verso quel panno rosso e la tensione in parte si allenta. Cascino Girolamo Vardilli Chiara Vetrano Claudia Vicari Claudio

16 P OWER POINT A CURA DI : Accardi Giuliana Cascino Girolamo Gnoffo Irene Incandela Ilenia Nocifora Simone Patti Matteo Piano Antonella Russo Oliviero Saverino Alfredo Sorce Clara Vaiarelli Dario Vardilli Chiara Musica tratta da Vetrano Claudia The Dave Brubeck Quartet, Take five Vicari Claudio P. Mascagni, Intermezzo ( Cavalleria Rusticana)


Scaricare ppt "OSSERVARE, ANALIZZARE, UN DIPINTO SCRIVERE, RIFLETTERE SU …. LICEO ARTISTICO STATALE E. CATALANO CLASSE 2° I ANNO SCOLASTICO 2009/2010."

Presentazioni simili


Annunci Google