La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Giampaolo Biroli Novara Valentina Importanza di una corretta alimentazione nel bambino con diabete.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Giampaolo Biroli Novara Valentina Importanza di una corretta alimentazione nel bambino con diabete."— Transcript della presentazione:

1 Giampaolo Biroli Novara Valentina Importanza di una corretta alimentazione nel bambino con diabete

2 Lalimentazione del bambino/adolescente diabetico non è diversa da quella del bambino non diabetico

3 Chi ha il diabete imparerà prima a mangiare in modo san corretto ed equilibrato in modo san corretto ed equilibrato

4 PROTEINEGRASSIGLUCIDIFIBRA Range 5-10g + età del bambino 30% Acidi grassi saturi max 7-8% AGE 10% (pesce 2 volte settimana) 50-60% Zuccheri semplici max 10-15% 10-15% Alternare le proteine animali con le proteine vegetali RIPARTIZIONE BROMATOLOGICA FIBRAACQUA Range ml/kcal ingerite LARN 2000

5 RIPARTIZIONE GIORNALIERA DEI PASTI

6 COLAZIONE 15-20% NUTRIENTE, EQUILIBRATA, COMPLETA LA FAMIGLIA SI RIUNISCE A TAVOLA ?

7 IPOGLICEMIA SECONDARIA A DIGIUNO RIDOTTA CONCENTRAZIONE MENTALE CORRELAZIONE POSITIVA PER OBESITA IMPORTANZA DELLA PRIMA COLAZIONE

8 ALTERNARE PRIMI PIATTI ASCIUTTI ED IN BRODO RISPETTARE LA FREQUENZA SETTIMANALE DEI SECONDI PIATTI CARNE 3-4 PESCE 3-2 LEGUMI 2 PROSCIUTTO SGRASSATO 1 UOVO 1-2 FORMAGGIO2-3 VERDURA 5 porz die FRUTTA PANE PRANZO 40% e CENA 30%

9 I CARBOIDRATI SI DIVIDONO IN SEMPLICI SEMPLICI COMPLESSI COMPLESSI

10 Carboidrati semplici (10-15%) zuccheri Hanno gusto dolce e sono velocemente assimilati dallorganismo. Hanno gusto dolce e sono velocemente assimilati dallorganismo. Si possono immaginare come una singola perla di una collana Si possono immaginare come una singola perla di una collana Aumentano la glicemia velocemente e servono per correggere le ipoglicemie Aumentano la glicemia velocemente e servono per correggere le ipoglicemie

11 In tutto quello che finisce in -OSO -OSIO In tutto quello che finisce in -OSO -OSIO Zucchero, miele, sciroppo di glucosio Zucchero, miele, sciroppo di glucosio Latte e yogurt (lattosio) Latte e yogurt (lattosio) Dolci (dai gelati, semifreddi, torte, biscotti..) Dolci (dai gelati, semifreddi, torte, biscotti..) Cioccolata (NB ha molti grassi non va bene per correggere le ipoglicemie) Cioccolata (NB ha molti grassi non va bene per correggere le ipoglicemie) Caramelle Caramelle Bevande dolci (circa 10% CHO su 100 ml) Bevande dolci (circa 10% CHO su 100 ml) Birra Birra Spumante, superalcolici aromatizzati Spumante, superalcolici aromatizzati Frutta (fruttosio) Frutta (fruttosio) Carboidrati semplici: Dove?

12 IN QUANTITÁ MODERATA IN QUANTITÁ MODERATA 1 frutto = 3 cucchiaini di zucchero 2-3 frutti al giorno 2-3 frutti al giorno È bene limitare alcuni frutti più ricchi di zuccheri semplici: È bene limitare alcuni frutti più ricchi di zuccheri semplici: uva uva cachi cachi banane banane Mandarini Mandarini Quanta frutta fresca si può mangiare ?

13 Gli amidi hanno una struttura più complessa paragonabile ad una collana di perle Gli amidi hanno una struttura più complessa paragonabile ad una collana di perle Hanno sapore neutro Hanno sapore neutro Sono rappresentati da amidi (digeribili) e da fibre (non digeribili) Sono rappresentati da amidi (digeribili) e da fibre (non digeribili) Aumentano la glicemia più lentamente Aumentano la glicemia più lentamente Le fibre non aumentano la glicemia Le fibre non aumentano la glicemia Carboidrati complessi

14 Grano, riso, orzo, farro, mais, grano saraceno, Kamut, avena, manioca, patate, castagne, legumi Grano, riso, orzo, farro, mais, grano saraceno, Kamut, avena, manioca, patate, castagne, legumi E nei loro derivati: Amido, farine, fecola di patate Amido, farine, fecola di patate Pane, pasta, pizza, focaccia, polenta, semolino, crackers, grissini, fette biscottate, biscotti secchi, crostini, tarallini… Pane, pasta, pizza, focaccia, polenta, semolino, crackers, grissini, fette biscottate, biscotti secchi, crostini, tarallini… Impanature Impanature Carboidrati complessi: Dove?

15 Carboidrati complessi: la fibra regola lattività dellintestino modula lassorbimento di glucosio e di colesterolo e contribuisce a mantenere buoni livelli ematici Ha un buon potere saziante E preferibile ingerire fibre attraverso gli alimenti naturali

16 Dove non ci sono carboidrati? Acqua, te, caffè, tisane Acqua, te, caffè, tisane Verdure (piccole quantità nelle carote e nelle cipolle) Verdure (piccole quantità nelle carote e nelle cipolle) Carne, pesce, uova, affettati, formaggi Carne, pesce, uova, affettati, formaggi Bevande light (solo quelle con dolcificante) Bevande light (solo quelle con dolcificante) Vino Vino Aspartame, Acesulfame K, saccarina,sucralosio Aspartame, Acesulfame K, saccarina,sucralosio Polioli (mannitolo, sorbitolo,xilitolo) Polioli (mannitolo, sorbitolo,xilitolo)

17 Indice glicemico È un valore che indica di quanto un alimento aumenta la glicemia rispetto al glucosio o al pane; È un valore che indica di quanto un alimento aumenta la glicemia rispetto al glucosio o al pane; Alimenti contenenti quantità equivalenti di carboidrati, una volta ingeriti, possono dare valori di glicemia differenti. Alimenti contenenti quantità equivalenti di carboidrati, una volta ingeriti, possono dare valori di glicemia differenti. Cibo GI su glu GI su pane Cibo GI su glu GI su pane riso102146uva4970 glucosio10070nutella3347 pane70100latte2738 pizza80114 cous cous 6593 zucchero6897 Pasta cotta 3854

18 Alimenti dietetici Sconsigliati: prodotti per diabetici o senza zucchero prodotti per diabetici o senza zuccheroPerché: Senza zucchero significa senza saccarosio Senza zucchero significa senza saccarosio Sono prodotti spesso ricchi di grassi saturi Sono prodotti spesso ricchi di grassi saturi

19 Interventi nutrizionali specifici 1 Chi fa dosi fisse di insulina deve mantenere costante una quota di carboidrati SOSTITUZIONI DI CARBOIDRATI SCHEMA DIETETICO FISSO Es: 70g di PASTA = 90g di PANE =110g PANE INT = 280g PATATE

20 Carboidrati Glicemia Carboidrati Fabbisogno insulinico Counting dei carboidrati Interventi nutrizionali specifici 2 Chi usa analoghi ad azione rapida dellinsulina o microinfusori deve modificare i boli di insulina pre-prandiali sulla base dei carboidrati contenuti nel pasto SCHEMA DIETETICO EQUILIBRATO E VARIABILE

21 Individuare i cibi che contengono CHO PANE PESO Quantità CHO (65g su 100g pane) Cosa fare in pratica? 60g75g90g100g 100g di pane: 65g CHO= 90g pane: x 90g x 65g CHO /100 = 60g CHO 1

22 Individuare il giusto bolo insulinico pre-pasto per metabolizzare la quota di CHO QUANTITA DI CHO per il RAPPORTO INSULINA/CHO calcolato su base individuale dal Diabetologo e indica quanti grammi di carboidrati brucia 1 unità di insulina Cosa fare in pratica? 2 Se 1 unità di insulina metabolizza 10g CHO 60g CHO del panino/ 10g per u ins = 6 u insulina

23 GLICEMIE DOSI INSULINA CIBO e carboidrati Counting dei carboidrati: il diario Il diario è lo specchio dellinteresse che il ragazzo dà alla sua malattia

24 Scegli serenamente!


Scaricare ppt "Giampaolo Biroli Novara Valentina Importanza di una corretta alimentazione nel bambino con diabete."

Presentazioni simili


Annunci Google