La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL MOTO E LE SUE LEGGI Bartoletti Andrea Cocchiaro Samuele Fedele Lia Rossi Micaela Gruppo:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL MOTO E LE SUE LEGGI Bartoletti Andrea Cocchiaro Samuele Fedele Lia Rossi Micaela Gruppo:"— Transcript della presentazione:

1

2 IL MOTO E LE SUE LEGGI Bartoletti Andrea Cocchiaro Samuele Fedele Lia Rossi Micaela Gruppo:

3 LA MECCANICA È LA BRANCA DELLA FISICA CHE SI OCCUPA DEI MOTI DEI CORPI E DELLE FORZE CHE NE SONO RESPONSABILI. SI DIVIDE IN:

4 In cinematica si dice che un corpo si muove quando la sua posizione rispetto ad altri corpi, considerati come fissi, varia nel tempo. Il concetto di moto è RELATIVO cioè dipende dalla scelta di un determinato SISTEMA DI RIFERIMENTO. Per descrivere il moto di un corpo si fa ricorso alle grandezze cinematiche: - SPOSTAMENTO -VELOCITA -ACCELERAZIONE.

5 Spostamento E il cambiamento di posizione tra due punti, a differenza della TRAIETTORIA che invece tiene conto di tutte le posizioni occupate in istanti di tempo successivi. In generale lo spostamento è una grandezza vettoriale. posizione traiettoria

6

7

8 Rappresentazione geometrica Se la velocità è costante nel tempo, allora il diagramma cartesiano velocità/tempo sarà una retta parallela all'asse delle ascisse. Lo spazio invece, dalla definizione discendente dalla legge oraria, altro non è che una retta. Il diagramma cartesiano spazio/tempo è allora una retta che taglia le ordinate in s o ed avente coefficiente angolare pari alla velocità.

9

10 Quando un moto si svolge con accelerazione costante, si dice moto uniformemente accelerato e il relativo grafico velocità-tempo è una retta. La pendenza del grafico rappresenta il valore dellaccelerazione. Se la traiettoria del moto è rettilinea si parla di MOTO RETTILINEO UNIFORMEMENTE ACCELERATO. Legge oraria del moto …

11 Lo spostamento nel grafico velocità-tempo

12

13

14

15

16 Il moto del proiettile è un moto piano dato dalla composizione di due moti differenti: uno, lungo un asse (quello parallelo alla Terra), rettilineo uniforme, laltro, lungo lasse perpendicolare (la direzione dellaccelerazione gravitazionale), uniformemente accelerato. Questo tipo particolare di moto, detto anche parabolico, può essere scomposto lungo due assi privilegiati e studiato in maniera molto semplice.

17

18

19 Applicazioni della formula

20 FINE


Scaricare ppt "IL MOTO E LE SUE LEGGI Bartoletti Andrea Cocchiaro Samuele Fedele Lia Rossi Micaela Gruppo:"

Presentazioni simili


Annunci Google