La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le operazioni con i numeri Istituto Comprensivo F. Jovine - Scuola Secondaria di I grado A.S. 2012-2013 Classi Prime Disciplina: Aritmetica Realizzato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le operazioni con i numeri Istituto Comprensivo F. Jovine - Scuola Secondaria di I grado A.S. 2012-2013 Classi Prime Disciplina: Aritmetica Realizzato."— Transcript della presentazione:

1 Le operazioni con i numeri Istituto Comprensivo F. Jovine - Scuola Secondaria di I grado A.S Classi Prime Disciplina: Aritmetica Realizzato dal prof. Aurelio Nardelli

2 L'addizione è l'operazione che fa corrispondere a due numeri un terzo numero, ottenuto contando di seguito al primo tante unità quante ne indica il secondo = 18 AddendiSomma In un'addizione, se uno dei due addendi è zero, la somma è uguale all'altro addendo. Per questo lo zero è detto elemento neutro dell'addizione = 26 Laddizione

3 Le proprietà dell'addizione Proprietà commutativa dell'addizione: la somma di due o più numeri interi non cambia se si cambia l'ordine degli addenti = 20 I Proprietà Esempi = = = 25

4 Proprietà associativa dell'addizione: la somma di tre o più addenti non cambia, se a due o più di essi si sostituisce la loro somma. II Proprietà Esempio = 40 Le proprietà dell'addizione = 40

5 Proprietà dissociativa dell'addizione: la somma di più addenti non cambia se ad uno di essi sostituiamo altri due (o più) addendi la cui somma da quell'addendo. III Proprietà Esempi ( ) + ( ) = 55 Le proprietà dell'addizione = 55

6 La sottrazione La sottrazione è l'operazione che fa corrispondere a due numeri un terzo numero, che addizionato al secondo da per risultato il primo = 14 Minuendo Differenza o resto Dobbiamo però osservare che non è possibile la sottrazione con qualsiasi coppia di numeri naturali. Ad esempio, non possiamo calcolare la differenza 7 – 9 perché nessun numero naturale, addizionato a 9, da come risultato 5. Per tale ragione si è soliti dire che la sottrazione non è un'operazione interna ad N. Sottraendo

7 Proprietà invariantiva della sottrazione: la differenza di due numeri non cambia se a ciascuno di essi si addiziona o si sottrae, se ciò è possibile, uno stesso numero. Proprietà Esempi (25 + 5) - (15 + 5) = 30 – 20 = 10 La proprietà della sottrazione = 10 (25 - 5) - (15 - 5) = 20 – 10 = = 10

8 La moltiplicazione La sottrazione è l'operazione che fa corrispondere a due numeri un terzo numero, ottenuto eseguendo l'addizione di tanti addenti uguali al primo, quanti ne indica il secondo. 20 · 4 = 80 1° fattore Prodotto Dobbiamo osservare che la moltiplicazione di due numeri naturali, da sempre origine ad un numero naturale. Pertanto la moltiplicazione è un'operazione interna ad N. 2° fattore

9 La moltiplicazione Consideriamo ora i prodotti: 1·16 =16 16·1 =16 Proprietà. In una moltiplicazione se uno dei due fattori è il numero 1 il prodotto è uguale all'altro fattore. Per questo il numero 1 è l'elemento neutro della moltiplicazione. Consideriamo ora i prodotti: 0·16 =0 16·0 =0 Proprietà. Il prodotto di due fattori è uguale a 0 se e solo se almeno uno dei fattori è uguale a 0 (legge di annullamento del prodotto).

10 Proprietà commutativa della moltiplicazione: cambiando l'ordine dei fattori il prodotto non cambia. I Proprietà Esempio Le proprietà della moltiplicazione 30·3 = 90 3·30 = 90

11 Proprietà associativa della moltiplicazione: il prodotto di più fattori non cambia se a due (o più) di essi sostituiamo il loro prodotto. II Proprietà Esempio Le proprietà della moltiplicazione (5·4)·3 = · 3 = 60

12 Proprietà dissociativa della moltiplicazione: il prodotto di più fattori non cambia se ad uno di essi ne sostituiamo due (o più) tali però che, moltiplicati, diano quel fattore. III Proprietà Esempio Le proprietà della moltiplicazione 30·6 = 180 (5·6) · (2·3) = 180

13 Proprietà distributiva della moltiplicazione rispetto all'addizione: per moltiplicare un'addizione per un numero, si può moltiplicare ciascun termine dell'addizione per quel numero e poi addizionare i prodotti ottenuti. IV Proprietà Esempio Le proprietà della moltiplicazione (3 + 6)·4 = 9 · 4 = 36 3·4 + 6·4= 36

14 Proprietà distributiva della moltiplicazione rispetto alla sottrazione: per moltiplicare una sottrazione per un numero, si può moltiplicare ciascun termine della sottrazione per quel numero e poi sottrarre i prodotti ottenuti. Tale proprietà è valida anche nel caso della sottrazione Esempio Le proprietà della moltiplicazione (21 – 9)·3 = 12 · 3 = 36 21·3 – 9·3 = 63-27= 36

15 La divisione La divisione è l'operazione che fa corrispondere a due numeri, di cui il secondo diverso da 0, un terzo numero, se esiste, che moltiplicato per il secondo da come risultato il primo. 28 : 7 = 4 Dividendo Quoto o Quoziente Dall'esempio precedente possiamo dedurre che la divisione è l'operazione inversa della moltiplicazione: Divisore dividendo : divisore = quoto se quoto · divisore = dividendo

16 La divisione Non sempre però è possibile applicare le formule precedenti, perchè spesso accade che le divisioni vengono fuori con il resto. Definizione: Il quoziente di una divisione si dice esatto se il resto è uguale a 0. quoto · divisore + resto = dividendo Pertanto avremo che: 17 : 5 = 3 con resto di 2 In divisioni di questo tipo il quoto si dice approssimato perchè il prodotto di quest'ultimo con il divisore non da come risultato il dividendo, ma un numero ad esso inferiore. Perciò avremo che: L'esecuzione di questa formula consente la verifica del risultato della sovrastante divisione 3 · = 17

17 La divisione Se torniamo all'esempio precedente, possiamo risolvere la divisione utilizzando i numeri decimali. 17 : 5 = 3,4 In base a questo ragionamento possiamo concludere che la divisione non è un'operazione interna all'insieme N dei numeri naturali Pertanto avremo che:

18 Lo zero e l'uno nelle divisioni I caso 0 : 15 = 0 perchè 0·15 = 0 Se il dividendo è zero e il divisore è diverso da zero, il quoto è uguale a zero. II caso 33 : 0 = impossibile Se il divisore è zero e il dividendo è diverso da zero, il quoto non esiste.

19 Lo zero e l'uno nelle divisioni III caso 0 : 0 = indeterminato Se il dividendo e il divisore sono uguali a zero, il quoto è indeterminato. IV caso Se il divisore è uno, il quoto è uguale al dividendo. 13 : 1 = 13 perchè 13·1 = 13

20 Proprietà invariantiva della divisione: il quoziente di due numeri rimane invariato se si moltiplicano o si dividono il dividendo e il divisore di una divisione per uno stesso numero diverso da zero. I Proprietà Esempi (32 · 3) : (8 · 3) = 96 : 24 = 4 Le proprietà della divisione 32 : 8 = 4 32 : 8 = 4 (32 : 4) : (8 : 4) = 8 : 2 = 4

21 Proprietà distributiva della divisione rispetto all'addizione: per dividere un'addizione per un numero, si può dividere, se ciò è possibile, ciascun termine dell'addizione per quel numero e poi addizionare i quoti ottenuti. II Proprietà Esempio ( ): 6 = 42 : 6 = 7 30:6 + 12:6 = 5+2 = 7 Le proprietà della divisione

22 Proprietà distributiva della divisione rispetto alla sottrazione: per dividere una sottrazione per un numero, si può dividere, se ciò è possibile, ciascun termine della sottrazione per quel numero e poi sottrarre i quoti ottenuti. Tale proprietà è valida anche nel caso della sottrazione Esempio (21 – 9):3 = 12 : 3 = 4 21:3 – 9:3 = 7-3 = 4 Le proprietà della divisione

23 Fine


Scaricare ppt "Le operazioni con i numeri Istituto Comprensivo F. Jovine - Scuola Secondaria di I grado A.S. 2012-2013 Classi Prime Disciplina: Aritmetica Realizzato."

Presentazioni simili


Annunci Google