La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MUSIS Museo delle Scienze e dellInformazione Scientifica 38° Circolo Didattico di Roma Scuola Elementare Contardo Ferrini Progetto scientifico: ELISABETTA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MUSIS Museo delle Scienze e dellInformazione Scientifica 38° Circolo Didattico di Roma Scuola Elementare Contardo Ferrini Progetto scientifico: ELISABETTA."— Transcript della presentazione:

1

2 MUSIS Museo delle Scienze e dellInformazione Scientifica 38° Circolo Didattico di Roma Scuola Elementare Contardo Ferrini Progetto scientifico: ELISABETTA SAGLIETTI Progetto e realizzazione multimediale: ELISABETTA SAGLIETTI ed ENRICA ORESTANO Progetto grafico di: ANNA MARIA FUSIELLO Insegnante di scienze: ROSARIA CIPOLLONE

3 CLASSE 5ªA SCUOLA CONTARDO FERRINI ANNO SCOLASTICO 2001 – 2002 e

4 INVENTARE E SCOPRIRE INVENTARE - la macchina - floppy disc - il computer - luce artificiale SCOPRIRE - i fossili - gli antenati - i minerali - il fuoco - lalbero - loceano - lAmerica - lossigeno - il ferro - la luce naturale

5 Gli scienziati inventano e scoprono. Inventano cose che non esistono nella realtà. Scoprono cose che esistono nella realtà. Gli scienziati lavorano nei laboratori scientifici oppure negli ambienti naturali.

6 INVENTANO

7 SCOPRONO

8 Noi abbiamo deciso di fare una osservazione scientifica sulla vita dei girini. Per fare questa osservazione naturalistica non possiamo andare tutti i giorni nellambiente stagno e, quindi, Elena e Caterina hanno portato tutto il materiale per allestire un piccolo acquario in classe. Noi diventiamo dei biologi per seguire lo sviluppo della vita del nostro acquario.

9

10 Lambiente stagno. Cigni Rane Pesci Animali microscopici Anatre PIANTE Ninfea Piante acquatiche Muschio Terra Sassi Sali minerali Acqua Rocce Tifa Licheni ANIMALI MINERALI

11 A VILLA ADA

12 Cosa mettiamo nella nostra vaschetta per riprodurre lambiente stagno. Animali No predatori Girini Minerali Acqua Sassi Piante Cibo per girini (Piante acquatiche)

13

14 Oggi 8 Aprile nella vaschetta ci sono tanti girini e sono lunghi 15 millimetri. Nessuno ha le zampe.

15 Oggi 12 Aprile sono morti molti girini. Ci chiediamo il perché?

16

17

18 PERCHÉ … 1. Lacqua era putrida. 2. Lacqua conteneva cloro. 3. Lacqua non era alla giusta temperatura. 4. I sassi non erano del loro ambiente. 5. Lo spazio dove nuotavano era troppo piccolo. 6. Abbiamo sbagliato il nutrimento (troppo – poco – tipo diverso).

19 Per ricreare lambiente abbiamo fatto le seguenti azioni INIZIO Il giorno precedente abbiamo messo lacqua in un secchio per far evaporare il cloro. Oggi abbiamo lavato linterno della vasca e i sassi. Abbiamo gettato i girini morti. Abbiamo versato lacqua, senza cloro e tiepida, nellacquario. Abbiamo messo sette girini nellacquario. FINE

20

21

22 Osservazione del 19/4/02. Emma ha aggiunto 3 girini al nostro acquario. Ora i girini sono in tutto 10.

23

24 Osserviamo con la lente un girino che ha messo le zampe posteriori. Dati del girino: lunghezza corpo mm 15 lunghezza coda mm15 lunghezza totale 30 mm.

25

26

27

28 Notizie sugli anfibi. Gli anfibi sono animali a doppia vita cioè la prima parte vivono in acqua e sono erbivori; la seconda parte dopo la metamorfosi la vivono sulla terra ferma e si cibano di insetti. Gli animali che appartengono alla famiglia degli anfibi sono: rane, tritoni, rospi, rospi comuni e salamandre.

29 I girini I girini sono i cuccioli delle rane e di rospi. Nascono da uova gelatinose nellacqua. I girini quando nascono sembrano piccoli pesci e respirano con le branchie, quando diventano adulti le branchie vengono sostituite dai polmoni, gli crescono le zampe e la coda rientra nel corpo.

30

31 Tabella delle zampe Ordine di nascita - CORPO + CODA - CORPO + CODA + ZAMPE ANTERIORI - CORPO + CODA + ZAMPE ANTERIORI E POSTERIORI

32

33 Osservazione del Lacqua è torbida e maleodorante. Vediamo 2 girini ancora con la coda e un terzo quasi completamente trasformato. Sembra un rospo, ma ha ancora la coda. Nel corso della metamorfosi la coda si è lentamente accorciata, perché sta rientrando nel corpo.

34

35

36 OSSERVAZIONE DEL 10/5/2002 Oggi 10 maggio abbiamo trovato i girini morti perché: - erano ormai trasformati in rospi - perché lacqua era piena di escrementi e la lattuga in decomposizione - non avevamo il cibo adatto ai piccoli rospi.

37 APPROFONDIMENTI CERCHIAMO NOTIZIE SU INTERNET INSIEME LE CONFRONTIAMO ED ELABORIAMO UNA RELAZIONE.

38 Cosa mangia un rospo piccolo? Moscerini e larve. Devono essere vivi quindi in movimento. Dove vive un piccolo rospo? Il piccolo rospo vive in un ambiente umido nel fango al riparo dal freddo e dal caldo.

39 CLASSIFICAZIONE SCIENTIFICA NOME COMUNE Rospo comune NOME SCIENTIFICO Bufo Bufo FAMIGLIA Bufonidi ORDINE Anuri(senza coda) CLASSE Anfibi

40 CARATTERISTICHE FISICHE CORPO Tozzo. Il maschio (10cm) è più piccolo della femmina (20cm) ARTI PELLE Nuda di colore marrone verdastro con macchie scure verrucose Tozzi, più lunghi quelli posteriori. Nel maschio, durante la riproduzione si sviluppano delle callosità nere sulle prime tre dita, utili per attaccarsi al dorso della femmina.

41 OCCHI Pupille orizzontali UDITOFinissimo GHIANDOLE Dietro le orecchie ci sono le ghiandole paratoidi che producono una sostanza irritante

42 COMPORTAMENTO In inverno scava tane sotterranee e cade in letargo. E un animale terricolo che raggiunge lacqua degli stagni nel periodo della riproduzione.

43 COMPORTAMENTO DI DIFESA E PER LALIMENTAZIONE Quando deve difendersi abbassa la testa e solleva il corpo per urinare sul muso del predatore. Se viene addentato secerne liquido irritante, dalle ghiandole paratoidi, nella bocca dellaggressore. Quando caccia rimane immobile ed afferra con la lingua la preda che ingoia viva (non ha denti).

44

45 COMPORTAMENTO RIPRODUTTIVO La stagione riproduttiva si effettua in primavera da febbraio a giugno, in particolare da marzo ad aprile. I rospi abbandonano i territori di caccia e si dirigono presso le acque a scorrimento lento. Il maschio afferra sul dorso la femmina. Laccoppiamento può avvenire sulla terra o in acqua. La femmina lega le uova alle alghe formando un cordone gelatinoso. La femmina depone più di 6000 uova completamente nere Da quando nascono, i girini completano la metamorfosi in 2 o 3 mesi. Nel periodo riproduttivo il maschio emette dei richiami non facilmente udibili. In questo periodo è attivo anche di giorno.

46 Si può trovare in una varietà di ambienti (alta montagna o luoghi aridi). E presente in Europa, Asia, Giappone e Africa del Nord. Non è presente in Corsica e Sardegna. I rospi comuni e smeraldini sono a rischio di estinzione. Luomo a protezione del rospo ha stabilito con delle leggi il suo divieto di cattura, trasporto e commercio, e la distruzione dei girini.

47

48

49

50

51

52

53

54

55

56

57

58

59

60

61 … Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco … (Confucio) Vieni a trovarci sul sito internet: oppure


Scaricare ppt "MUSIS Museo delle Scienze e dellInformazione Scientifica 38° Circolo Didattico di Roma Scuola Elementare Contardo Ferrini Progetto scientifico: ELISABETTA."

Presentazioni simili


Annunci Google