La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alla ricerca dei fondamenti Alla ricerca dei fondamenti Carlo Schenone

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alla ricerca dei fondamenti Alla ricerca dei fondamenti Carlo Schenone"— Transcript della presentazione:

1 Alla ricerca dei fondamenti Alla ricerca dei fondamenti Carlo Schenone

2 Il foglio 1. Dividere un grande foglio in due colonne verticali in cui scrivere sopra la colonna di sinistra il punto di vista della persona del gruppo, e sopra la colonna di destra il punto di vista contraddittorio della persona non presente. Incorniciate i due punti di vista. Definire e formulare entrambi i punti di vista contradditori di questo conflitto usando delle frasi che iniziano con io voglio … oppure io non voglio …. Bisogna cercare aspetti concreti che siano realmente in contraddizione.

3 I punti di vista Io voglio che tu studiIo non voglio studiare

4 Le colonne 2. Piegare il foglio in 2 in modo da vedere solo la colonna sinistra, quella col punto di vista della persona del gruppo. 3. La persona che ha proposto la situazione dovrà cercare di individuare una lista dei propri fondamenti, con l'aiuto degli altri che cercano di evitare di fargli scrivere delle argomentazioni, seguendo le seguenti istruzioni:

5 I fondamenti a) ogni fondamento deve rispondere alla domanda "perché?" rispetto al punto di vista o rispetto ad un altro fondamento precedentemente espresso. b) cominciate ciascuna risposta con la parola io …. Se il conflitto è tra gruppi prima della frase indicare chi nel gruppo fa l'affermazione. c) nelle risposte evitate assolutamente il verbo volere d) evitate tutte le frasi che stabilirebbero qualcosa riguardo la vita dell'altro, del tipo "io desidero che l'altro faccia...".

6 I fondamenti e) evitate il più possibile le espressioni razionali come io penso/credo/so che … e sostituirle con i verbi che esprimono personalmente e relativamente stati d'animo e sentimenti, come per esempio io ho paura di …/io ho bisogno di …/"io desidero che..."/"io mi sento male se..."/"io ho piacere che..."/"io sono abituato a..."/"io ho difficoltà a..."

7 I fondamenti f) provate a chiedervi il perché dell'affermazione individuata. Se si riesce a dare un perché all'affermazione scrivetela sul foglio e poi chiedetevi nuovamente il perché della nuova risposta. Procedete così finché non riuscite più a dare una ulteriore risposta. Scrivete le risposte trovate ai perché e non solo l'ultima. Cercate di trovare i fondamenti, cioè quelle risposte che non sono spiegabili razionalmente.

8 I fondamenti g) questa prima fase ha come scopo principale di far emergere i fondamenti. Spesso i fondamenti non vengono detti, spesso non sappiamo neppure di averli. Dobbiamo a volte scoprirli in noi, diventarne coscienti. Non lasciatevi influenzare da ciò che è stato detto sulle o anche dalle controparti per trovare i loro fondamenti perché i fondamenti raramente vengono detti, a volte non se ne ha neppure coscienza.

9 I fondamenti h) per scrivere un fondamento non cè bisogno di essere tutti daccordo all'interno del gruppo, anche se è importante che ogni parte presente riconosca come plausibili quelli della propria parte. i) scrivete più fondamenti possibili (il processo profondo comincia solo dopo 5 o 6 fondamenti)

10 Fondamenti e argomentazioni l) Scrivendo i fondamenti cercare di formalizzarli correttamente a volte i "fondamenti" indicati in effetti sono solo dei complimenti per sé e insulti per l'avversario mascherati e contengono giudizi di valore (screditanti o glorificanti) che vanno eliminati. A me piace aiutare tutti / Io ho paura dei violenti che si comportano così Mi fa piacere sentirmi utile / Io ho paura di chi si comporta così a volte invece di esprimere il proprio sentire si fanno affermazioni sul comportamento dell'altro (messaggi tu) Io desidero che tu rimetta a posto la camera A me piace la camera in ordine in diversi casi si esprime un processo razionale, un ragionamento, un pretesto, un argomentazione Io desidero che il gruppo di lavoro si coordini perché svolge meglio il suo compito Mi sento rassicurato a lavorare in un gruppo coordinato

11 I fondamenti 5. Se la persona coinvolta nel conflitto non riesce ad esprimere fondamenti ma continua a evidenziare quelli che gli altri ritengono delle argomentazioni, questi smettono di presentargli le loro osservazioni e solamente quando la lista di sinistra è terminata, controlleranno che vengano correttamente individuati fondamenti e argomentazioni, evidenziando quelli che secondo loro sono pretesti che hanno bisogno di essere riscritti.

12 Le parti 6. la tecnica funziona meglio se entrambe i contendenti sono interessati a trovare una soluzione al conflitto, ma può essere ugualmente utilizzata anche se solo una delle parti ha questa intenzione e perfino se il conflitto riguarda altri che chiedono il vostro aiuto per aiutarli a superarlo.

13 I fondamenti della controparte 7. Finito di aggiungere e correggere i fondamenti della colonna di sinistra girate pagina in modo da visualizzare solo quella di destra. Scrivete ora i fondamenti del punto di vista di destra, con le stesse regole usate per riempire la colonna di sinistra. Andando avanti si ritorna ad aggiungere fondamenti anche per le parti già prese in considerazione e a riscrivere correttamente quelli espressi.

14 EDUCATORE 1: VOGLIO che le regole siano condivise e utilizzare il meno possibile castighi, punizioni e simili IO SONO ABITUATA a non imporre MI FA STAR MALE lidea di prevaricare laltro HO BISOGNO di condivisione e di reciprocità HO PAURA di far riviver miei vissuti negativi NON MI VA che laltro faccia delle cose solo in funzione delle conseguenze HO PIACERE che laltro comprenda il significato intrinseco della regola IO DESIDERO dare allaltro consapevolezza e responsabilità HO PAURA del rispetto delle regole se non interiorizzate MI SENTO MALE di fronte a qualunque tipo di limitazione della libertà HO BISOGNO di ordine,disciplina HO BISOGNO di ruoli ben definiti HO PAURA che mi sfugga di mano la situazione SONO ABITUATO a uneducazione rigida HO PAURA di esser inadeguato in situazioni critiche HO BISOGNO di rispetto HO BISOGNO di riconoscimento da parte dei miei colleghi HO PAURA di mostrare la mia debolezza HO BISOGNO di far capire le conseguenze di ogni azione IO DESIDERO dare allaltro consapevolezza e responsabilità EDUCATORE 2: VOGLIO impartire regole (anche non condivise) e mantenere la disciplina anche con castighi, sanzioni…

15 LAVORATORE: VOGLIO un aumento di stipendio IO DESIDERO che i miei diritti siano rispettati IO MI SENTO TRATTATO MALE se non posso costruirmi un futuro IO HO PAURA di non poter vivere dignitosamente MI FAREBBE PIACERE avere una retribuzione che mi consentisse di acquistare libri, cd e altre cose che danno senso alla mia vita IO DESIDERO che nella pratica le leggi sul lavoro vengano rispettate Per vissuto personale e familiare IO SONO ABITUATA a riconoscere nella storia dei diritti un elemento irrinunciabile IO faccio tutto quel che serve per far funzionare meglio il servizio IO non posso favorire te rispetto agli altri colleghi i quali hanno un titolo di studio inferiore al tuo IO HO PAURA di perdere il mio ruolo di dirigente IO HO PAURA di perdere il mio status economico e sociale DATORE DI LAVORO: NON VOGLIO aumentarti lo stipendio

16 DEBORAH: NON VOGLIO che Mario, il compagno di mia madre, mi educhi IO HO DIFFICOLTA ad accettare lui come padre IO HO DIFFICOLTA ad aprirmi nei suoi confronti MI DANNO FASTIDIO i suoi comportamenti nei confronti miei e di mia madre IO DESIDERO che il mio vero padre mi educhi IO SONO ARRABBIATA perché mio padre se ne è andato via di casa quando avevo 2 anni IO DESIDERO che mio padre non se ne fosse mai andato, vivesse con noi e stesse ancora con mia madre IO HO PAURA ad accettare Mario come padre IO HO PAURA che se ne vada IO DESIDERO far vedere che lei sbaglia IO DESIDERO che abbia un padre IO DESIDERO non rimanere fuori dal rapporto tra lei e sua madre MI FAREBBE PIACERE vivere in una famiglia IO HO SOFFERTO di non avere avuto una famiglia perché mio padre è morto quando ero piccolo MI DISPIACE non vivere in famiglia con mia figlia che vive con sua madre STO MALE a sentirmi escluso dalla vita di mia figlia A ME FAREBBE PIACERE sentirmi padre di qualcuno MARIO: VOGLIO che Deborah mi ascolti e faccia ciò che dico

17 GIORGIO: NON VOGLIO essere trattato male da qualcuno che si sente superiore IO MI SENTO EMARGINATO ad essere trattato così IO DESIDERO essere rispettato IO HO PIACERE di essere paragonato ad una persona come tutte le altre IO AVREI PIACERE che venisse riconosciuto il mio valore IO DESIDERO che vengano ascoltate e rispettate le mie richieste o idee IO DESIDERO non essere trattata male IO HO PAURA di apparire come sono veramente IO HO DIFFICOLTA a dimostrarmi debole MI SENTO debole ed inadeguata HO PAURA di essere giudicata COMPAGNA DI CLASSE: IO VOGLIO prendermela con chi mi risulta odioso

18 CELESTE: IO VOGLIO che smetta di fare il saccente IO HO PAURA che gli altri lo odino IO DESIDERO che venga riconosciuto il suo valore IO HO DIFFICOLTA ad accettare i suoi comportamenti indisponenti MI DA FASTIDIO che si senta superiore a me IO PENSO che nessuno sia superiore ad un altro MI PIACE stare al centro dellattenzione IO HO PAURA di non essere considerato IO HO PAURA che tutto il mondo ce labbia con me IO HO BISOGNO di essere rassicurato AMICO DI CELESTE: IO VOGLIO raccontare quello che so

19 LAVORATORE: NON VOGLIO consegnare la programmazione in anticipo Io mi sento scavalcata Io mi sento controllata Io ho bisogno di essere riconosciuta per quello che faccio Io ho bisogno di fiducia Mi piace fare/gestire in autonomia Io ho difficoltà a stare negli schemi rigidi Io sento di avere ritmi diversi a seconda dei momenti Io ho paura di dover svolgere attività quando sono stanca Io ho paura di sbagliare Io mi sento male ad essere prevarica/manipolata Io mi sento svalutata Io mi sento in posizione di debolezza Io ho bisogno di mantenere il controllo Io ho paura di essere preso in giro Io ho paura di rispondere di scelte degli altri Io non mi fido di nessuno Io sono abituato a lavorare da solo Io ho paura degli altri Io ho paura che tu mi sfugga Io ho paura che tu non mi riconosca Mi piacerebbe essere importante per te DIRETTORE: VOGLIO che mi consegni la programmazione in anticipo

20 MARA: VOGLIO parlare di politica con voi Io ho bisogno di parlare di tutto Io desidererei parlare con lei di più cose A me piace la politica Mi piace condividere con Pino il confronto politico Mi piace confrontarmi con gli altri Ho paura che la nostra relazione sia povera Sento che la vita comunitaria è permeata di politica e che questultima può portarla avanti Mi piace la battaglia politica Mi piace sentire le risposte di Pino alle mie argomentazioni Ho bisogno di parlare di politica perché fa parte della mia vita Ho bisogno di sentire laffetto di Pino e Gina Mi è impossibile gestire il distacco Io ho difficoltà a tagliare con Pino e Gina Io ho piacere di parlare di cose importanti con un amico maschio Io provo riconoscenza per Pino e Gina Io provo amicalità e affetto per Pino e Gina Mi emoziona incontrare Pino e Gina Io non mi sento competente Mi fa rabbia la posizione politica di Mara Mi fa schifo la politica perché è una cosa sporca Io ho paura di perdere Pino e che Pino apprezzi intellettualmente Mara più di me Io ho passione per altre cose, come per la religione e i fatti legati a casa mia Io sono gelosa del gruppo con cui condividi la politica Io mi sento inferiore a Mara Io ho paura dei comunisti Io mi sentirei in colpa a tagliare con Mara Io ho paura di quel che direbbe il paese, se tagliassi con Mara Io ho paura di perdere il prestigio sociale in paese GINA, MOGLIE DI PINO: NON VOGLIO che si parli di politica quando ci vediamo

21 ANNA: IO NON VOGLIO che mia sorella Sara faccia la chitarrista IO HO PAURA che non riesca a suonare e si perda (depressione) IO HO PAURA che diventi ottusa IO HO PAURA che non le importi degli affetti: solitudine famiglia mia IO DESIDERO che abbia dei principi e che studi IO HO PAURA del suo stile di vita IO HO PAURA di non saperglielo passare IO SON ABITUATA a sentirmi dire Visto che ti copia? IO HO PAURA di sentirmi sola e perdere le radici IO HO PAURA di rendere infelici le persone care per il mio non esserci IO DESIDERO esprimere idee con la musica IO DESIDERO cambiare qualcosa IO HO BISOGNO di sentirmi superiore IO HO BISOGNO che qualcuno mi ascolti IO HO BISOGNO che qualcuno ci creda IO SONO ABITUATA a sentirmi dire che probabilmente non riuscirò IO DESIDERO poter scegliere per me IO HO BISOGNO di poter fare come alcuni miei compagni (uscire la sera..) IO HO PAURA di sentirmi isolata IO HO PAURA di non riuscire a sfuggire alla famiglia che sento come una gabbia SARA: IO VOGLIO far la chitarrista

22 FRANCA: IO NON VOGLIO portare il cane al guinzaglio IO DESIDERO non cambiare le mie abitudini IO HO PAURA di stressare il mio cane NON MI VA che gli altri decidano per me e il mio cane IO MI STANCO a scendere con il cane le scale IO HO PAURA di essere prevaricata IO DESIDERO che ci siano regole condivise IO DESIDERO mettere lacqua per avere il giardino fiorito IO HO PAURA che il cane mi faccia cadere per le scale IO DESIDERO che tu rispetti le mie regole IO HO PAURA del caos IO DESIDERO avere il conttrollo sugli altri IO HO PAURA di essere in minoranza nel condominio IO HO PAURA adesso che i miei figli se ne sono andati via di casa IO HO PAURA di essere sola IO DESIDERO avere il giardino pulito VICINO DI FRANCA: IO VOGLIO che tu porti il tuo cane al guinzaglio per le scale

23 PIERA: IO VOGLIO fare un lavoro che mi piaccia IO HO PAURA di essere obbligatya a fare qualcosa che non mi soddisfi per tutta la vita IO DESIDERO mettere a frutto la mia formazione IO HO BISOGNO di svolgere un lavoro con il quale possa sentirmi bene con me stessa IO MI SENTO MALE se penso di fare un lavoro che non rispecchi le mie aspirazioni e le mie idee IO HO PAURA di non essere in grado di fare scelete diverse, una volta raggiunta la sicurezza economica IO HO COMUNQUE BISOGNO di una sicurezza economica IO HO PAURA che la sicurezza economica possa rappresentare ua gabbia rispetto alla capacità di realizzarmi IO HO PAURA di non avere la capacità di uscire dalla gabbia di un lavoro fisso IO HO PIACERE di pensare che posso acquisire tanta fiducia in me stasa da non incorrere nellequivalenza non scontata lavoro fisso=gabbia HO BISOGNO di sentirmi bene con me stessa qualsiasi lavoro svolga IO HO PAURA che facendo una scelta diversa avrai difficoltà economiche MI SENTO MALE se penso che tu faccia un lavoro in cui puooi essere licenziata da un momento alllaltro MI SENTO MALE se tu vieni licenziata da un momento allaltro IO HO BISOGNO di essere sicuro che quando non ci sarò più tu non ti trovi in difficoltà economiche IO HO PAURA del domani e della mancanza di prospettive di lavoro stabile per i giovani. PADRE DI PIERA: IO VOGLIO per te un lavoro sicuro e fisso

24 ASSOCIATO: IO VOGLIO che in associazione si facciano poche cose ma bene HO PAURA che ci sia dispersione di energia HO PAURA che se facciamo troppe cose ci sfianchiamo e andiamo in sofferenza IO HO PAURA che le cose vadano male IO HO PAURA di un potere che rimane concentrato IO HO PAURA di assumermi la responsabilità di un potere concentrato HO PAURA del giudizio altrui riguardo le mie decisioni IO MI SENTO INSICURO MI DANNO FASTIDIO le certeezze MI PIACCIONO le decisioni condivise IO HO PAURA che lassociazione perda peso e riconoscimento IO HO PAURA di non avere consenso e riconoscimento IO HO PAURA di non essere amato e apprezzato MI DISPIACE deludere le attese delle persone NON MI PIACE dire di no STO BENE quando sono generoso MI PIACE PENSARE che in un modo o in un altro riusciamo a fare quello che ci chiedono MI PIACE che gli altri pensino che in ogni caso riusciamo a fare ciò che ci chiedono NON RIESCO A RINUNCIAE al mio ruolo di fondatore SONO AFFEZIONATo al mio ruolo di fondatore PRESIDENTE DELLASSOCIAZIONE: IO VOGLIO che in associazione si facciano tutte le cose che ci vengono chieste

25 Voglio che gli immigrati lavorino nella nostra città 1. Sento che esista una tolleranza culturale nella nostra città 2. Abbiamo bisogno che lavorino nelle nostre aziende 3. Abbiamo bisogno che lavorino nelle nostre case 4. Non credo che stiano venendo a rubare i nostri posti di lavoro 5. Mi sento al sicuro con loro, non mi sento in pericolo 6. Mi fa pena lasciarli vivere in strada 7. Penso che abbiano il diritto di migliorare la loro condizione di esseri umani 8. Sono convinto che la loro presenza è importante per la nostra società 9. Sono convinto che possano rimanere qui anche perché ho avuto l'esperienza di stare da loro 10. Ho la sensazione che siano produttivi e pacifici 11. Temo che i miei figli diventano razzisti 12. Mi sento male quando le persone sono discriminate 13. Credo che il nostro governo sarà in grado di gestire i problemi se ci sono 14. Mi sento male quando vedo la gente mendicare Non voglio che gli immigrati lavorino nella nostra città 1. Ho paura di perdere la mia identità nazionale 2. Ho bisogno di essere al sicuro 3. Ho paura che gli immigrati aumentino la criminalità 4. Ho bisogno di proteggere la mia attività 5. Ho la sensazione che non siano così competenti come noi 6. Faccio fatica ad avere relazioni con gli immigrati 7. Temo che la loro comunità diventerà sempre più forte. 8. Mi da fastidio condividere con loro le mie risorse 9. Temo che i miei figli perderanno la nostra identità tradizionale 10. Temo che le nostre condizioni economiche peggioreranno 11. Ho paura che rapiscano i nostri figli 12. Temo che la presenza degli immigrati possa espandere la prostituzione 13. Mi sembra ingiusto che i servizi sociali siano spostati verso gli immigrati

26 I want immigrants to work in our town 1. I have the feeling there is a cultural tolerance in our town 2. We need them to work in our companies 3. We need them to work in our houses 4. I dont think they are coming to steal our jobs 5. I feel safe with them, I dont feel in danger 6. I find it difficult to leave them living in the street 7. I think they have the right to improve their condition as human beings 8. I am convinced that their presence is important for our society 9. I am convinced they can stay here also because I got the experience of being there 10. I have the feeling they are productive and peaceful 11. I am afraid that my children become racist 12. I feel bad when people are discriminated 13. I believe our government will be able to handle problems if there are 14. I feel bad when I see people begging I dont want immigrants to work in our town 1. I fear to loose my national identity 2. I need to be safe 3. I am afraid immigrants raise criminality 4. I need to protect my business 5. I have the feeling they are not as competent as we are 6. I find it difficult to have relations with immigrants 7. I am afraid their community will become stronger and stronger 8. I feel bad to share my resources with them 9. I am afraid my children will loose our traditional identity 10. I am afraid our economic conditions will be going wrong 11. I fear they will kidnap our children 12. I fear immigrants presence can expand prostitution 13. I feel it unfair social services shifting to immigrants

27 FLO: IO VOGLIO stare a casa senza mio fratello MI INNERVOSISCO quando cè lui MI FA STAR MALE MI AGITA MI DISTRAE dal mio lavoro creativo MI OSTACOLA nella mia vita sociale MI CREA DIFFICOLTA con i miei genitori HO BISOGNO di spazio per me e i miei ospiti MI TOGLIE ENERGIA MI SENTO GIUDICATA MI FA MALE non riuscire a parlarci liberamente HO PAURA che manipoli MI DA FASTIDIO che abbia troppi amici HO BISOGNO della mia indipendenza e intimità HO BISOGNO di stare solo HO BISOGNO di silenzio per concentrarmi MI AFFATICA relazionermi con gli amici di mia sorella SONO ABITUATO a relazioni formali HO PAURA di mostrarmi nella mia umanità HO PAURA di non essere allaltezza di mia sorella FRATELLO DI FLO: IO VOGLIO stare a casa senza mia sorella

28 MANIFESTANTE: IO VOGLIO scontrarmi con la polizia IO MI SENTO MALE se sono controllato IO HO BISOGNO di sentirmi libero IO DESIDERO che lo Stato non esista NON SOPPORTO loppressione STO MALE a non esprimere la mia persona HO BISOGNO di sfogare la mia frustrazione causata dalloppressione dei miei genitori IO AMO i miei genitori IO MI SENTO MALE se provoco dolore IO SONO ABITUATO a risolvere i problemi con il dialogo IO DESIDERO che entrambe le parti abbiano soddisfatte le loro necessità IO DESIDERO che entrambe le parti abbiano soddisfatta le loro necessità IO SOFFRO se provoco dolore IO DESIDERO una migliore convivenza MANIFESTANTE: IO VOGLIO una manifestazione nonviolenta

29 OPERATRICE DI CENTRO SERVIZI PER IMMIGRATI: IO VOGLIO essere vista come una figura professionale IO HO BISOGNO di essere tranquilla nello svolgere il mio lavoro MI DA FASTIDIO essere considerata lanello debole MI DA FASTIDIO avere una relazione troppo confidenziale con lui IO DESIDERO uscire al più presto da qui IO DESIDERO una vita più comoda allinterno del centro IO DESIDERO avere una risposta immediata alle mie esigenze IO SONO ABITUATO a fare come dico io quando dico io IMMIGRATO: IO VOGLIO ricevere più attenzioni

30 GESTORE DI B&B: IO NON VOGLIO che si vendano alcolici nella couscouseria IO HO BISOGNO di tranquillità IO HO BISOGNO di lavorare in modo professionale IO SOFFRO nel dare un disservizio IO HO PAURA di sbagliare IO HO BISOGNO di soddisfare i miei clienti IO HO BISOGNO di tenermi stretta la mia comunità IO HO PAURA di deludere la aspettative della mia famiglia IO HO PAURA di rimanere sola GESTORE DI COUSCOUSERIA: IO VOGLIO vendere alcolici nella couscouseria

31 COCA X: NOI VOGLIAMO che la Zona abbia unintenzionalità educativa come la nostra NOI TEMIAMO di non comunicare bene quello che facciamo. NOI ABBIAMO PIACERE che lazione educativa sui agazzi sia precisa NOI CI SENTIAMO superiori NOI SIAMO ABITUATI a fare come abbiamo sempre fatto. NOI ABBIAMO IL PIACERE a porre leducazione del ragazzo al centro delle nostre azioni NOI TEMIAMO che gli altri gruppi non facciano uno scoutismo di qualità NOI ABBBIAMO DIFFICOLTA a partecipare ad attività dove non vediamo chiari obiettivi educativi NOI ABBIAMO PAUR di perdere tempo NOI CI SENTIAMO MALE se le nostre priorità non vengono rispettate NOI SENTIAMO di avere poco tempo NOI ABBIAMO PAURA che la situazione ci sfugga di mano NOI ABBIAMO DIFFICOLTA a vedere la necessità della ttività fatte in zZona NOI ABBIAMO PAURA degli altri capi NOI ABBIAMO BISOGNO di confrontarci con altri NOI DESIDERIAMO che i ragazzi vedano altre realtà NOI ABBIAMO PAURA degli altri capi NOI ABBIAMO PAURA di essere trattati con pregiudizi NOI CI SENTIAMO MALE se siamo presi sempre come cattivi esempi NOI STIAMO MALE a gestire una costante situazione di contrapposizione NOI ABBIAMO BISOGNO di comprensione NOI ABBIAMO BISOGNO che ci siano tutti NOI DESIDERIAMO STARE con i nostri coetanei NOI STAIMO MALE a subire ingiustizie ZONA: NOI NON VOGLIAMO che la CoCa X sia emarginata

32 CAPO A: IO NON VOGLIO proibire lalcol IO HO PAURA che nascondere levidenza possa creare maggiori problemi IO HO PAURA che negandolo possa accendere un desiderio/curiosità IO HO PAURA che il proibito li attiri di più IO MI SENTO un buon capo se testimonio la condivisione IO MI SENTO un buon capo se non mento IO MI SENTO un buon capo se testimonio un uso consapevole IO HO PAURA di non riuscire a passare un messaggio su una tematica importante IO STO BENE quando le persone si fidano di me IO NON MI FIDo di chi non è coerente IO NON MI FIDO di chi asserisce di non avere debolezze IO HO PAURA che la falsità degli altri mi ferisca IO VOGLIO SEGUIRE le regole di B.P. IO VOGLIO INSEGANRE loro lessenzialità IO SONO ADATTO/IN GRADO di distinguere IO HO la verità MI METTE IN DIFFICOLTA il confrontarmi con chi ha idee diverse MI RASSICURA avere il controllo della situazione IO MI SENTO IN DIFFICOLTA a stabilire dei limiti CAPO B: IO VOGLIO proibire lalcol

33 GENITORE: IO VOGLIO che gli orari di uscita siano più consoni IO DESIDERO che la mattina tu studi (messaggio tu) IO DESIDERO che tu ti laurei (messaggio tu) IO MI SENTO MALE se non vedo una prospettiva per la tua vita futura IO MI SENTO MALE perché ti può succedere qualcosa di brutto IO HO BISOGNO di avere un certo controllo IO HO BISOGNO che in famiglia non ci siano troppi conflitti IO HO BISOGNO di autinomia IO HO BISOGNO di essere considerato adulto IO HO BISOGNO di incontrare i miei amici perché sono appassinoato e abile nelle relazioni IO HO BISOGNO di affermarmi FIGLIO: IO VOGLIO uscire quando mi pare

34 CAPO A: IO VOGLIO essere rispettata come persona IO HO BISOGNO di non sentirmi inferiore agli altri IO HO BISOGNO di fare scelte in serenità IO HO BISOGNO di essere amata IO AMO stare con i ragazzi IO HO PIACERE di essere apprezzata IO DESIDERO portare avanti e a termne il lavoro iniziato IO HO DIFFICOLTA a relazionarmi con la violenzaIO MI SENTO A DISAGIO a fare servizio IO HO BISOGNO di continue conferme IO HO BISOGNO di avere tutto sotto controllo IO HO PAURA degli imprevisti IO HO BISOGNO di programmare tutto IO SONO STATA ABITUATA ad un clima rigido IO HO BISOGNO di sicurezze e punti fermi IO NON M I RICONOSCO nella mia sessualità IO HO PIACERE di essere apprezzata CAPO B: IO VOGLIO maggior potere

35 CAPO A: IO NON VOGLIO stare in staff con te IO HO BISOGNO di avere un metodo condiviso IO SONO ABITUATA a mantenere dei toni pacati IO HO PAURA a rimanere sola a gestire lunità IO HO BISOGNO di una staff di pari tra pari IO HO DIFFICOLTA in staff piramidali IO SONO ABITUATA a condividere la staff è piccola e chi cè non è affidabile IO HO BISOGNO di una relazione adeguata davanti ai ragazzi IO HO BISOGNO del controllo IO HO DIFFICOLTA a trovare stimoli se non ho responsabilità IO MI SENTO IN DIFFICOLTA nella relazione/confronto con gli altri IO MI SENTO INSICURA IO HO BISOGNO di sentirmi valorizzata IO HO BISOGNO di sentire che ho un potere CAPO B: IO VOGLIO fare la capo unità

36 CAPO A: IO VOGLIO che una squadriglia possa fare autofinanziamento con le torte IO DESIDERO che la squadriglia abbia la sua autonomia IO HO PAURA che le regole troppo rigide limitino la crescita dei ragazzi IO HO PAURA che le squadriglie non comprendano le motivazioni delle regole IO HO PIACERE che abbiano la possibilità di sbagliare IO SONO ABITUATO ad avere fiducia nelle tradizioni IO HO PAURA a delegare completamente le scelte ai ragazzi IO HO PAURA di rischiare di creare situazioni che non so gestire IO HO IL DESIDERIO che i ragazzi puntino in alto CAPO B: IO VOGLIO fare la capo unità


Scaricare ppt "Alla ricerca dei fondamenti Alla ricerca dei fondamenti Carlo Schenone"

Presentazioni simili


Annunci Google