La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MODULO 2 Processi di apprendimento/insegnamento e TD Corso B.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MODULO 2 Processi di apprendimento/insegnamento e TD Corso B."— Transcript della presentazione:

1 MODULO 2 Processi di apprendimento/insegnamento e TD Corso B

2 Mappe concettuali

3 Cosa sono Una mappa concettuale è un grafico in cui sono visualizzati i concetti fondamentali o i termini chiave di un argomento e i collegamenti tra i vari concetti o termini. Una mappa concettuale è un grafico in cui sono visualizzati i concetti fondamentali o i termini chiave di un argomento e i collegamenti tra i vari concetti o termini.

4 Rappresentazione grafica della conoscenza Concetto 1 Concetto 2 Concetto 3 Concetto 4 Parola legame

5 La struttura della mappa Esempi di mappa - Argomento: Galileo Esempio 1: definizione di termini/concetti. Esempio 1: definizione di termini/concetti. Esempio 1 Esempio 1 Esempio 2: definizione di termini/concetti organizzati per aree semantiche. Esempio 2: definizione di termini/concetti organizzati per aree semantiche. Esempio 2 Esempio 2 Esempio 3: organizzazione trasversale di termini/concetti. Interazione multidisciplinare ben evidenziata. Esempio 3: organizzazione trasversale di termini/concetti. Interazione multidisciplinare ben evidenziata. Esempio 3 Esempio 3

6 Esempio 1: mappa per termini e concetti

7 Esempio 2: mappa per aree semantiche

8 Esempio 3: mappa con collegamenti trasversali

9 La reticolarità delle conoscenze è già nella nostra mente La reticolarità delle conoscenze è già nella nostra mente Le mappe aiutano a correlare concetti già esistenti con altri nuovi. Le mappe aiutano a correlare concetti già esistenti con altri nuovi.

10 Sono utili Agli allievi Agli allievi Ai docenti Ai docenti

11 Agli allievi Consentono una personalizzazione nellapproccio e nello sviluppo di un argomento; Consentono una personalizzazione nellapproccio e nello sviluppo di un argomento; Sviluppano in essi capacità di analisi e di sintesi, capacità critiche; Sviluppano in essi capacità di analisi e di sintesi, capacità critiche; Favoriscono la visione interdisciplinare del sapere. Favoriscono la visione interdisciplinare del sapere.

12 Ai docenti Come strumenti per: organizzare, articolare, progettare la propria disciplina; organizzare, articolare, progettare la propria disciplina; rendere più efficace la comunicazione rivolta agli studenti; rendere più efficace la comunicazione rivolta agli studenti; individuare i punti di congiunzione o di sovrapposizione della propria disciplina con le altre. individuare i punti di congiunzione o di sovrapposizione della propria disciplina con le altre.

13 Per progettare un testo/ipertesto Per progettare un testo/ipertesto Per preparare e sostenere esposizioni / argomentazioni/ resoconti / relazioni Per preparare e sostenere esposizioni / argomentazioni/ resoconti / relazioni Per costruire uno strumento di studio o ricerca Per costruire uno strumento di studio o ricerca Realizzare mappe

14 E vantaggioso perché favoriscono: Lapprendimento attivo Lapprendimento attivo Lapprendimento collaborativo Lapprendimento collaborativo Lapprendimento visivo Lapprendimento visivo Lavorare con le mappe

15 E vantaggioso perché: Aiutano ad organizzare le conoscenze Aiutano ad organizzare le conoscenze Aiutano a individuare le gerarchie Aiutano a individuare le gerarchie Aiutano la memoria fotografica Aiutano la memoria fotografica Abituano alla cooperazione Abituano alla cooperazione Lavorare con le mappe

16 Introduzione delle mappe Creare una mappa concettuale su un argomento che gli allievi già conoscono per focalizzare lattenzione sulle modalità di costruzione e sui collegamenti. Creare una mappa concettuale su un argomento che gli allievi già conoscono per focalizzare lattenzione sulle modalità di costruzione e sui collegamenti. Stimolare gli allievi alla ricerca di collegamenti. Stimolare gli allievi alla ricerca di collegamenti. Invitarli ad inserire altri concetti e a collegarli. Invitarli ad inserire altri concetti e a collegarli.

17 Realizzazione Individuare largomento Individuare largomento Scrivere i concetti alla rinfusa Scrivere i concetti alla rinfusa Ordinare i concetti Ordinare i concetti Evidenziare i collegamenti Evidenziare i collegamenti Evidenziare i percorsi Evidenziare i percorsi Sollecitare proposte di variazione e/o integrazione Sollecitare proposte di variazione e/o integrazione

18 Strumenti per realizzare mappe Lavagna e gesso Lavagna e gesso Carta e penna Carta e penna Carte adesive Carte adesive Videoscrittura Videoscrittura Programmi di presentazione Programmi di presentazione Programmi per organigrammi Programmi per organigrammi Programmi CAD Programmi CAD Software specifici Software specifici

19 Software per realizzare mappe Inspiration - acquistabile o scaricabile in versione trial da Inspiration - acquistabile o scaricabile in versione trial da Mindmanager della mindjet - acquistabile o scaricabile in versione trial da Mindmanager della mindjet - acquistabile o scaricabile in versione trial da CMapTool - gratuito e scaricabile da CMapTool - gratuito e scaricabile da

20 La valutazione

21 Non esiste una sola mappa Non esiste la mappa corretta Ogni studente può costruire una mappa concettuale differente, che riflette la sua personale conoscenza precedente. Ogni studente può costruire una mappa concettuale differente, che riflette la sua personale conoscenza precedente. La mappa concettuale riflette anche il background culturale dell'autore. La mappa concettuale riflette anche il background culturale dell'autore.

22 Cosa valutare? Se gli elementi cardinali delle mappe concettuali sono i concetti e le relazioni, allora gli elementi basilari per la valutazione sono: Se gli elementi cardinali delle mappe concettuali sono i concetti e le relazioni, allora gli elementi basilari per la valutazione sono: I concetti: nella mappa ci sono i concetti più importanti? I concetti: nella mappa ci sono i concetti più importanti? Le relazioni: le relazioni connettono correttamente i concetti? Le relazioni: le relazioni connettono correttamente i concetti?

23 Criteri di valutazione Coerenza Ergonomia Congruenza Trasferibilità Corrispondenza Valutazione

24 Congruenza La mappa rivela comprensione dello scopo per cui è stata prodotta/richiesta?

25 Coerenza La mappa contiene contraddizioni? Le relazioni sono tutte chiare?

26 Corrispondenza La rappresentazione dà unimmagine complessiva del tema trattato? Sono chiari criteri e punti di vista adottati?

27 Ergonomia La mappa costringe il lettore a interrogarsi in misura eccessiva sul significato dei termini e sulle relazioni tracciate?

28 Trasferibilità La struttura di insieme rappresentata nella mappa è utilizzabile in contesti di apprendimento diversi o è fortemente vincolata a quello a cui si riferisce?

29 Osservazioni

30 La natura non strutturata delle mappe rende difficile trovare l'errore. La natura non strutturata delle mappe rende difficile trovare l'errore. Una relazione potenziale "vista" dallinsegnante non è necessariamente una relazione appropriata per lo studente. Una relazione potenziale "vista" dallinsegnante non è necessariamente una relazione appropriata per lo studente. Osservazioni

31 Spesso gli studenti creano relazioni nella mappa concettuale, che i docenti non avevano pensato. Questo feedback può essere una sorgente di miglioramento per l'insegnante. Spesso gli studenti creano relazioni nella mappa concettuale, che i docenti non avevano pensato. Questo feedback può essere una sorgente di miglioramento per l'insegnante. La mappa non è il prodotto finale dell'apprendimento. La mappa non è il prodotto finale dell'apprendimento. Osservazioni


Scaricare ppt "MODULO 2 Processi di apprendimento/insegnamento e TD Corso B."

Presentazioni simili


Annunci Google