La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Campania è prevalentemente collinare (50,8%), il 34,6.% di essa è montuosa e il 14,6 % pianeggiante.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Campania è prevalentemente collinare (50,8%), il 34,6.% di essa è montuosa e il 14,6 % pianeggiante."— Transcript della presentazione:

1

2 La Campania è prevalentemente collinare (50,8%), il 34,6.% di essa è montuosa e il 14,6 % pianeggiante.

3 Monti principali: Matese, Monti Trebulani, Taburno, Avella, Terminio, Cervialto, Alburno, Cervati. Altopiani e conche: Benevento, Montecalvo Irpino, Ariano Irpino, Valle Caudina, Vallo di Diano. Vulcani: Vesuvio, Campi Flegrei, Roccamonfina, monti Lattari, Marsico, Ischia. Fiumi principali: Garigliano, Volturno, Sarno, Sele, Tanagro. Laghi principali: lago di Conza, lago Falciano, lago del Matese, lago d'Averno (di origine vulcanica), lago di Telese Pianure: Pianura Campana, piana del Sele, piana di Paestum. Isole: Ischia, Capri, Procida, Nisida, Vivara. Coste: Costiera domitiana, costiera flegrea, costiera sorrentina, costiera amalfitana, costiera cilentana.

4 Della regioni fanno parte anche le isole dellarcipelago Campano, tra le più belle del Mediterraneo. Le coste sono alte e frastagliate, interrotte da ampi golfi.

5 Situato presso Napoli, il Vesuvio raggiunge i m di altezza. È lunico vulcano attivo nell Europa continentale; la sua attività viene registrata dagli strumenti dellosservatorio vesuviano. Ha una circonferenza di 48 km ed è formato, in realtà, da due monti, il monte Somma e il Vesuvio. Leruzione del 79 d.C. seppellì sotto una grande quantità di ceneri, lapilli e fango, distruggendole, Pompei, Ercolano e Stabia. Intorno al Vesuvio sono stati costruiti molti paesi, cè una densità di popolazione altissima e i terreni sono molto fertili.

6 Lo stemma della Campania riprende la bandiera dellantica Repubblica Marinara di Amalfi.

7 La Reggia di Caserta, fatta costruire dai Borboni nella seconda metà del Settecento, comprende il palazzo reale e un grande parco, famoso per le sue cascate e i suoi giardini. Il palazzo comprende 1200 stanze e 34 scale che mettono in comunicazione i vari piani.

8 Questo è il maestoso e imponente Maschio Angioino, realizzato durante la dominazione Angioina e poi ricostruito quasi interamente dagli Aragonesi che gli diedero il nome di Castel Nuovo. E' uno dei simboli della città ed è annoverato tra i castelli più famosi d'Italia. Dotato di cinque torri cilindriche merlate e di un arco di trionfo (realizzato in onore di Alfonso I d'Aragona, per celebrare il suo ingresso a Napoli nel 1443), era il centro politico e culturale della città.

9 Paestum, l'antica "Poseidonia", una delle maggiori testimonianze architettoniche greche in Italia. Fondata da un gruppo di Sibariti (Achei provenienti da Sibari) intorno al 600 a.C. e dedicata a Poseidone (Dio del mare), divenne subito uno dei centri commerciali più importanti di tutta la Magna Grecia. Alla fine del V secolo, la città passò ai lucani che la chiamarono "Paistom"; in seguito, nel 273 a.C., divenne colonia romana e prese il nome attuale, dotandosi di terme, foro e anfiteatro. Venne abbandonata nell'VIII secolo, in seguito allimpaludamento della zone e per le continue incursione dei Saraceni. Oggi gli scavi, iniziati ai primi del '900, hanno portato alla luce 12 templi quasi intatti e molti altri importanti monumenti. Paestum - Tempio di Nettuno

10 IL reddito annuo disponibile per abitante è di circa euro, ed è più basso rispetto alla media italiana che invece è di euro. Il 4,8% dei lavoratori è occupato nella agricoltura, il 24,4% nell industria, il 70,8% nel terziario; la percentuale dei disoccupati è molto alta. Si coltivano soprattutto agrumi, uva, pomodori e patate. Si allevano bovini, suini e i pesci.

11 Un prodotto campano per eccellenza è la mozzarella di bufala. Da Napoli la tradizione della pizza si è diffusa in tutto il mondo.

12 Lavoro di Jonathan Bruno classe 5^ A Montessori anno scolastico 2010/2011


Scaricare ppt "La Campania è prevalentemente collinare (50,8%), il 34,6.% di essa è montuosa e il 14,6 % pianeggiante."

Presentazioni simili


Annunci Google