La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA S ARDEGNA Territorio,confini e clima; Carta didentità regionale; Il capoluogo e le province; I settori produttivi; Curiosità: Michela e Susanna 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA S ARDEGNA Territorio,confini e clima; Carta didentità regionale; Il capoluogo e le province; I settori produttivi; Curiosità: Michela e Susanna 1."— Transcript della presentazione:

1 LA S ARDEGNA Territorio,confini e clima; Carta didentità regionale; Il capoluogo e le province; I settori produttivi; Curiosità: Michela e Susanna 1

2 territorio,confini e clima La Sardegna è prevalentemente collinare (68%),ci sono alcune zone pianeggianti (18%) e altre montuose (14%).I fiumi,con un carattere torrentizio,sono ricchi dacqua in inverno e quasi asciutti in estate perché in inverno alimentati da piogge. E unisola e perciò è interamente circondata dal mare. Il clima è mediterraneo,con estati ventilate, calde e secche e inverni brevi e piovosi. 2

3 Carta didentita regionale ZONA: Italia insulare REGIONE A STATUTO SPECIALE SUPERFICIE: km 2 POPOLAZIONE: abitanti DENSITA: 69 abitanti per km 2 CAPOLUOGO: CAGLIARI PROVINCIE: CAGLIARI,Carbonia- Iglesias,Medio Campidano (Sanluri-Vilacidro),Nuoro,Ogliastra (Tortolì- Lanusei),Olbia-Tempio,Oristano e Sassari. 3

4 Il capoluogo e le province CAGLIARI: è il capoluogo di regione e sorge sul golfo omonimo.Fu fondata dai Fenici.I suoi monumenti,che sono di varie epoche,sono: la Chiesa di San Saturnino,il Duomo,il castello e le mura medievali. CARBONIA-IGLESIAS: (con capoluoghi Carbonia e Iglesias). MEDIO CAMPIDANO: (con capoluoghi Sanluri e Villacidro). NUORO: la sua economia e basata sullagricoltura,sulla pastorizia e sul terziario.Ospita un museo sulle tradizioni popolari. OGLIASTRA: (con capoluoghi Lanusei e Tortolì). OLBIA-TEMPIO: (con capoluoghi Olbia e Tempio Pausania). ORISTANO: si trova nella costa occidentale;è sede di un fiorente mercato agricolo. SASSARI: ha visto il succedersi di diverse dominazioni ;oggi è un importante centro commerciale. 4

5 I SETTORI PRODUTTIVI PRIMARIO 6,2 % : AGRICOLTURA : ortaggi (pomodori,carciofi),barbabietole da zucchero, agrumi,mandorle,olive,uva (vino),querce da sughero (artigianato). ALLEVAMENTO : pecore e capre (1° posto in Italia) PESCA : tonno. SECONDARIO 21,9% : INDUSTRIE : estrattive ( piombo,zinco,carbone) petrolchimiche,termoelettriche. ARTIGIANATO : tappeti,arazzi,oggetti in sughero,gioielli in filigrana,ferro battuto,ceramiche e ceste. TERZIARIO 71,9% : TURISMO (soprattutto estivo) PUBBLICO IMPIEGO COMMERCIO 5

6 CURIOSITA La storia : La Sardegna fu colonizzata dai Fenici e in seguito dai Cartaginesi,fu poi conquistata dai Romani.Alla dominazione romana seguì quella bizantina; poi la regione passò sotto il controllo delle repubbliche marine di Pisa e di Genova.La Spagna,dopo,condusse la Sardegna a un lungo periodo di decadenza,terminato nel Settecento quando lisola passò ai Savoia e poi al Regno dItalia.Dal 1948 la Sardegna è una regione autonoma a statuto speciale. Il folclore : A Oristano,lultima domenica di Carnevale e il martedì grasso,festeggiano con la famosa Sartiglia ( dal termine spagnolo sortija,anello) Il personaggio : Eleonora dArborea,regina sarda,visse verso la metà del XIV secolo.Il padre la diede in sposa a Brancaleone Doria per allearsi con quella potente famiglia,nemica degli Aragonesi,che già controllavano vaste zone della regione.Alla morte del padre e del fratello,unassemblea elesse Eleonora come reggente,lei sconfisse gli Aragonesi e arrivò a governare su tutta lisola.Morì di peste nel 1403.Ricordiamo lei per avere dato vita alla carta de Logu (un insieme di leggi rimaste in vigore fino al

7 MICHELA E SUSANNA 7


Scaricare ppt "LA S ARDEGNA Territorio,confini e clima; Carta didentità regionale; Il capoluogo e le province; I settori produttivi; Curiosità: Michela e Susanna 1."

Presentazioni simili


Annunci Google