La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Adesione al processo verbale di constatazione, adesione allinvito al contraddittorio e accertamento con adesione Ariccia, 8 novembre 2012 Vittoria Segre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Adesione al processo verbale di constatazione, adesione allinvito al contraddittorio e accertamento con adesione Ariccia, 8 novembre 2012 Vittoria Segre."— Transcript della presentazione:

1 Adesione al processo verbale di constatazione, adesione allinvito al contraddittorio e accertamento con adesione Ariccia, 8 novembre 2012 Vittoria Segre

2 Ambito di applicazione degli istituti 2 1.Attività di controllo presso la sede del contribuente da parte dellA.d.E/della G.d.F. Consegna del processo verbale di constatazione possibilità di adesione al processo verbale di constatazione 2.Accertamenti basati su prove di natura presuntiva emissione dellinvito al contraddittorio possibilità di adesione allinvito al contraddittorio 3.Emissione dellavviso di accertamento/di rettifica possibilità di accertamento con adesione 8 novembre 2012

3 Riferimenti normativi e di prassi 3 Accertamento con adesione Artt. 5 e 6 del D.Lgs. 19 giugno 1997 n. 218 Circolare n. 235/E dell8 agosto Risoluzione n. 159/E dell11 novembre Circolare n. 11 del 4 aprile 2001 Dir. Reg. Entrate Lombardia Adesione al processo verbale di constatazione Art. 5-bis del D.Lgs. 19 giugno 1997 n. 218 inserito dal D.L. 25 giugno 2008 n. 112 Provvedimenti AdE del 10 settembre 2008 e del 3 agosto 2009 Circolare n. 55/E del 17 settembre Risoluzione n. 426/E del 6 novembre 2008 Adesione allinvito al contraddittorio Art. 5, c. 1-bis del D.Lgs. 19 giugno 1997 n. 218 inserito dal D.L. 29 novembre 2008 n. 185 Provvedimento AdE del 10 settembre 2008 Circolare n. 4/E del 16 febbraio novembre 2012

4 Adesione al p.v.c. e allinvito al contraddittorio - Ratio delle norme 4 8 novembre 2012 Introdurre nuove species del genus dell«accertamento mediante adesione del contribuente» Semplificare la gestione dei rapporti tra Amministrazione finanziaria e contribuente Comprimere i tempi di definizione degli accertamenti previo assenso del contribuente Eliminare la fase del contraddittorio Consentire lintegrale trasfusione dei contenuti del p.v.c. e dellinvito al contraddittorio in un atto di definizione

5 5 Adesione al p.v.c. e allinvito al contraddittorio - Vantaggi 8 novembre 2012 Comporta lapplicazione di sanzioni ridotte nella misura di un sesto del minimo edittale Consente il pagamento rateizzato delle somme dovute senza prestazione di garanzia

6 6 Adesione al p.v.c. 8 novembre 2012 Possono formare oggetto di adesione i soli processi verbali che contengono la constatazione di violazioni SOSTANZIALI in materia di IIDD, IRAP ed IVA. Ladesione può avere ad oggetto esclusivamente il contenuto INTEGRALE del p.v.c. Ladesione deve riguardare TUTTI i periodi dimposta cui si riferiscono le violazioni Ladesione non può essere oggetto di revoca

7 7 Adesione al p.v.c. – aspetti critici 8 novembre 2012 Quantificazione delle sanzioni Restano escluse: le violazioni anche SOSTANZIALI in materia di imposte diverse da IIDD-IVA le violazioni FORMALI le segnalazioni non ancora formalizzate nella constatazione di specifiche violazioni

8 8 Adesione al p.v.c. - iter del procedimento (1) 8 novembre 2012 Ladesione richiede una comunicazione allUfficio e allorgano che ha redatto il verbale utilizzando apposito modello (Provv ) Termine per la comunicazione: 30 GIORNI dalla consegna del p.v.c. Ladesione determina lemissione di un atto di definizione dellaccertamento parziale ENTRO 60 GIORNI dalla comunicazione Versamento delle somme dovute ENTRO 20 GIORNI dalla notifica dellatto di definizione dellaccertamento parziale, anche in forma rateale Perfezionamento delladesione con la notifica dellatto di definizione Iscrizione a ruolo in caso di mancato versamento delle somme dovute Esclusa la possibilità di rappresentanza mediante procuratore speciale

9 9 Modello per la comunicazione di adesione a p.v.c. e invito al contraddittorio 8 novembre 2012

10 10 Adesione al p.v.c. - iter del procedimento (2) 8 novembre 2012 Termine per la comunicazione Emissione atto di definizione Scadenza versamento T + 30 T + 90T Consegna del p.v.c. T

11 Adesione allinvito al contraddittorio 11 8 novembre 2012 Ladesione può avere ad oggetto esclusivamente il contenuto INTEGRALE dellinvito al contraddittorio Soggetti interessati: Il contribuente nei cui confronti sono stati emessi accertamenti dufficio, rettifiche basate su presunzioni semplici ex art. 38, c. 3 e 39, c. 1, DPR 600/1973, accertamenti induttivi, accertamenti sintetici

12 Adesione allinvito al contraddittorio – iter del procedimento 12 8 novembre 2012 Nellinvito sono esplicitati gli elementi rilevanti ai fini dellaccertamento in possesso dellUfficio, per consentire al contribuente una immediata e completa cognizione delle questioni che formano oggetto della possibile pretesa impositiva Perfezionamento delladesione con il pagamento Adesione effettuata con comunicazione allUfficio e versamento delle somme dovute (o della 1°rata) nei 15 giorni antecedenti la data di comparizione Apposito modello di comunicazione con allegati quietanza di versamento e documento didentità del contribuente Esclusa la possibilità di rappresentanza mediante procuratore speciale Iscrizione a ruolo in caso di mancato versamento delle rate successive alla prima

13 13 Adesione al p.v.c. e allinvito al contraddittorio - ipotesi particolari 8 novembre 2012 Società di persone Soggetti che hanno optato per il regime della «trasparenza fiscale» Soggetti che hanno optato per il regime del «consolidato fiscale» Adesione allinvito al contraddittorio: ciascun soggetto potrà aderire ai contenuti autonomamente (invito emesso nei confronti sia dellentità che dei soggetti partecipanti) Adesione al p.v.c.: entro 30 giorni dalla consegna del p.v.c. la società di persone/trasparente/consolidata presenta la comunicazione di adesione lUfficio invia latto di definizione del reddito entro 30 giorni i soci manifestano lintenzione ad aderire o meno attraverso linvio della comunicazione entro 20 giorni i soci versano le somme dovute

14 Accertamento con adesione – ratio dellistituto 14 8 novembre 2012 Consentire allAdE di valutare il rapporto costi-benefici delladesione, tenendo conto della fondatezza degli elementi posti a base dellaccertamento, nonché degli oneri e del rischio di soccombenza di un eventuale contenzioso Perseguire una maggiore efficacia dell'accertamento tributario nell'instaurazione di un diverso e meno conflittuale rapporto con il contribuente e nella limitazione al ricorso agli organi del contenzioso Anticipare la riscossione dei tributi con risultati positivi concreti dellazione di accertamento

15 Accertamento con adesione - natura dellistituto 15 8 novembre 2012 L'accertamento con adesione: non è un contratto mediante il quale l'Amministrazione finanziaria determina insieme con il contribuente il contenuto dell'atto di accertamento; non è una transazione in via amichevole; è diretto all'emanazione di un atto espressivo di potestà pubblica. Il contraddittorio non assume la rilevanza della trattativa ma vale esclusivamente ad apportare ulteriori elementi di valutazione che lUfficio esamina al fine di determinare il contenuto dell'atto di accertamento «tenendo conto, tra l'altro, dei motivi di contestazione prospettati e del grado di sostenibilità della pretesa tributaria in sede contenziosa».

16 Attivazione del contraddittorio Entità della pretesa sensibilmente ridimensionata se lUfficio accoglie le doglianze del contribuente (ma ladesione si perfeziona anche se il contribuente accetta integralmente le rettifiche proposte dallUfficio) Riduzione delle sanzioni amministrative ad un terzo del minimo edittale Accertamento con adesione - vantaggi 16 8 novembre 2012

17 Accertamento con adesione 17 8 novembre 2012 Medesimo ambito di applicazione della conciliazione giudiziale Estensione a TUTTI i contribuenti (persone fisiche, società di persone, società di capitali anche in qualità di sostituti dimposta) e a TUTTE le categorie reddituali (IIDD-IVA e altre) in relazione a QUALSIASI fattispecie accertativa Non sono previste cause di inammissibilità e di esclusione La presentazione del ricorso comporta la rinuncia allistanza di accertamento con adesione Soggetti interessati: Il contribuente nei cui confronti sono stati effettuati accessi, ispezioni o verifiche ad opera dellAgenzia delle Entrate o della Guardia di Finanza (prima dellemissione di un avviso di accertamento) Il contribuente nei cui confronti sia stato notificato un avviso di accertamento o di rettifica NON preceduto dallinvito al contraddittorio ex art. 5 D.Lgs. N. 218/1997 (prima del termine per la presentazione del ricorso) LUfficio dellAgenzia delle Entrate (attivazione non obbligatoria; mancata risposta del contribuente non sanzionabile)

18 Avvio del procedimento su istanza dellUfficio o del contribuente Avvio in ogni caso entro 60 giorni dalla notifica dellatto. Sospensione feriale dei termini Sospensione di 90 giorni del termine per la proposizione del ricorso Entro 15 giorni formulazione dellinvito a comparire da parte dellUfficio Svolgimento del contraddittorio con sintetica verbalizzazione di ciascun incontro In caso di esito positivo: Redazione dellatto di adesione Versamento delle somme dovute entro 20 giorni dalla redazione dellatto Consegna allUfficio entro 10 giorni dal pagamento della quietanza di pagamento Consegna dellatto di adesione al contribuente In caso di esito negativo: Stipula del verbale e proposizione del ricorso Accertamento con adesione - iter del procedimento (1) 18 8 novembre 2012

19 La formulazione dellinvito non comporta alcun obbligo di definizione dellaccertamento per lUfficio Il contribuente può avvalersi di un professionista delegato Il perfezionamento si realizza con il pagamento dellimporto concordato Pagamento in ununica soluzione/in forma rateale con garanzia Iscrizione a ruolo delle somme dovute in caso di mancato pagamento delle rate successive alla prima Accertamento con adesione - iter del procedimento (2) 19 8 novembre 2012

20 20 Accertamento con adesione preceduto da avviso di accertamento - simulazione 8 novembre 2012 Invito a comparire Emissione atto di adesione Versamento somme dovute T + 15 T + 150T Richiesta di adesione T Deposito quietanza T + 180

21 Accertamento con adesione - effetti della definizione 21 8 novembre 2012 Laccertamento definito con adesione: non è impugnabile dal contribuente non è modificabile o integrabile dallUfficio consente lulteriore azione accertatrice in base a sopravvenuta conoscenza di nuovi elementi, in caso di accertamento parziale (art. 43 DPR 600/1973) Rinuncia allimpugnativa ex art. 15, c. 2-bis: se lavviso di accertamento/di liquidazione non è stato preceduto da invito al contraddittorio, le sanzioni sono ridotte ad 1/6.

22 Accertamento con adesione - Circ. n. 11 del 4 aprile 2001 Dir. Reg. Entrate Lombardia 22 8 novembre 2012 La sospensione disposta ex lege per 90 giorni costituisce effetto automatico della presentazione dellistanza da parte del contribuente «Il termine per proporre ricorso ricomincia a decorrere dallo spirare del novantesimo giorno di sospensione normativamente previsto, a nulla rilevando la data in cui viene consacrato linsuccesso del procedimento di adesione»

23 Accertamento con adesione - Circ. n. 11 del 4 aprile 2001 Dir. Reg. Entrate Lombardia 23 8 novembre 2012 Possibile sanare le irregolarità concernenti il versamento e la prestazione della garanzia, laddove sia riscontrabile la prevalenza dell'interesse pubblico al perfezionamento, se: procedimento di definizione dell'accertamento avviato su istanza del contribuente, purché non sia ancora spirato il termine per l'impugnazione dell'accertamento notificato dall'ufficio (non vi sono indicazioni normative sufficienti per escludere una reiterazione dell'istanza avviandosi così un nuovo procedimento che, con ogni probabilità, si concluderà con un atto di adesione analogo al precedente); procedimento per la definizione dell'accertamento avviato su iniziativa dell'ufficio (non esistono indicazioni normative sufficienti per escludere che l'ufficio possa reiterare l'invito di adesione. Se l'ufficio dovesse decidere di notificare un avviso di accertamento, l'ufficio non potrà non tenere conto di quanto emerso e valorizzato nella fase del precedente contraddittorio. Sicché l'imposta accertata sarà probabilmente pari a quella concordata e la definizione delle sanzioni comporterà nella generalità dei casi il medesimo risultato dell'accertamento con adesione). Necessario regolamentare la fase della sanatoria nelle ipotesi in cui questa è stata ritenuta possibile. Non appena rilevi una delle irregolarità prima indicate, lUfficio provvederà immediatamente ad invitare il contribuente a sanarle entro dieci giorni. Scaduto inutilmente anche quest'ulteriore termine, si deve assumere per acclarata la volontà del contribuente di non perfezionare l'accertamento con adesione prima sottoscritto.

24 Format di istanza di accertamento con adesione 24 8 novembre 2012 DOMANDA DI ADESIONE DOPO LA NOTIFICA DELLACCERTAMENTO ALLAGENZIA DELLE ENTRATE – Ufficio di … Oggetto: Domanda di accertamento con adesione ai sensi del decreto legislativo n. 218 del 1997, art. 6, comma 2 Contribuente Codice fiscale P. IVA Imposta Periodo di imposta Il sottoscritto in proprio/in qualità di ……………… PREMESSO che in data Gli è stato notificato lavviso di accertamento/rettifica protocollo n del non preceduto dallinvito a comparire di cui allart. 5 del decreto legislativo n. 218 del 1997 CHIEDE di aderire al predetto avviso di accertamento/rettifica ai fini della sua eventuale definizione in contraddittorio. Cognome Nome ………………………… Via Città Recapito telefonico Luogo e data Firma FONTE:

25 Riflessi in ambito penale 25 8 novembre 2012 Circostanza attenuante per i fatti accertati perseguibili anche penalmente, purché il pagamento delle somme dovute avvenga prima della dichiarazione di apertura del dibattimento di primo grado (Art. 13 del D.Lgs. 74/2000: abbattimento fino alla metà delle sanzioni penali previste e disapplicazione delle sanzioni accessorie tra cui l'interdizione dagli uffici direttivi; l'incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione; l'interdizione dalle funzioni di rappresentanza e assistenza in materia tributaria; l'interdizione perpetua dall'ufficio di componente di commissione tributaria; la pubblicazione della sentenza). D.L. 138/2011( convertito con legge 148 del 14/09/2011) ha inasprito le soglie previste dal D.Lgs. 74/2000: § Dichiarazione fraudolenta: (articolo 3) – precedentemente 150 milioni di Lire § Dichiarazione infedele : (articolo 4) – precedentemente 200 milioni di Lire § Dichiarazione omessa: (articolo 5) - precedentemente 150 milioni di Lire

26 Riflessi in ambito penale 26 8 novembre 2012 Sentenza della Corte di Cassazione 5640/2012: cosa succede se con laccertamento con adesione si scende al di sotto della soglia di rilevanza penale? Nellaccertamento con adesione e ogni forma di concordato fiscale c'è un'iniziale pretesa tributaria che poi viene ridimensionata non già dal giudice tributario, ma da un atto negoziale concordato tra le parti del rapporto. Nondimeno il giudice penale non è vincolato all'imposta così accertata; ma per discostarsi dal dato quantitativo risultante dall'accertamento con adesione o dal concordato fiscale, per tener conto invece dell'iniziale pretesa tributaria dell'amministrazione finanziaria al fine della verifica della soglia di punibilità prevista dalla legge, occorre che risultino concreti elementi di fatto che rendano maggiormente attendibile l'iniziale quantificazione dell'imposta dovuta.


Scaricare ppt "Adesione al processo verbale di constatazione, adesione allinvito al contraddittorio e accertamento con adesione Ariccia, 8 novembre 2012 Vittoria Segre."

Presentazioni simili


Annunci Google