La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I TUMORI del RACHIDE. Tumori ossei Tumori produttori di tessuto osseo Tumori produttori di tessuto cartilagineo Tumori a cellule giganti Tumori del midollo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I TUMORI del RACHIDE. Tumori ossei Tumori produttori di tessuto osseo Tumori produttori di tessuto cartilagineo Tumori a cellule giganti Tumori del midollo."— Transcript della presentazione:

1 I TUMORI del RACHIDE

2 Tumori ossei Tumori produttori di tessuto osseo Tumori produttori di tessuto cartilagineo Tumori a cellule giganti Tumori del midollo osseo Tumori del tessuto connettivo Lesioni peudo-tumorali Metastsi secondarie dellosso

3 Tumori produttori di tessuto osseo –Benigni Osteoma Osteoma osteoide Osteoblastoma –Maligni Osteosarcoma Tumori ossei

4 Tumori produttori di tessuto osseo Tumori produttori di tessuto cartilagineo –Benigni Condroma Osteocondroma Fibromi condro-mixoide –Maligni Condrosarcoma Tumori ossei

5 Tumori produttori di tessuto osseo Tumori produttori di tessuto cartilagineo Tumori a cellule giganti Tumori del midollo osseo –Sarcoma di Ewing e reticolosarcoma –Linfosarcoma osseo –Mieloma Tumori ossei

6 Tumori produttori di tessuto osseo Tumori produttori di tessuto carilagineo Tumori a cellule giganti Tumori del midollo osseo Tumori del tessuto connettivo Lesioni peudo-tumorali –Cisti ossee –Cisti aneurismatiche –Lacune metafisarie –Granuloma eosinofilo –Displasia fibrosa Tumori ossei

7 Tumori dolorosi Dolori notturni (osteoblastoma, osteoma osteoide) I tumori maligni sono quasi sempre dolorosi Un tumore doloroso deve eseguire una BIOPSIA

8 Tumori voluminosi Sporgenza degli osteocondromi Deviazione delle radici o del midollo spinale Invasione delle parti molli dei tumori maligni

9 OSTEOMA OSTEOIDE Evoluzione : Guarigione ottenuta con una ablazione completa del nido Soggetti giovani Dolori notturni Ridotti con laspirina

10 OSTEOMA OSTEOIDE Evoluzione : Guarigione ottenuta con una ablazione completa del nido

11 L'osteoblastoma é l'osteoma osteoide gigante ( > 1 cm) Anatomo-patologia quasi identica

12 Impegno vertebrale frequente (arco posteriore) Dolore isolato in un uomo di 24 anni L 2 OSTEOBLASTOMA

13 Trattamento chirurgico - exeresi completa (a volte trapianto osseo). Guarigione OSTEOBLASTOMA

14 Localizzazione cervicale a partire dalle lamine, poi invasione del canale con compressione radicolare : Nevralgie e disturbi sensitivi nelle mani Exeresi : guarigione senza sequele C6 U. 22 anni OSTEOBLASTOMA

15

16 Clinica Dolori permanenti o discontinui Fratture rare Al rachide : scoliosi, rigidità massa paravertebrale, compressione nervosa CISTI ANEURISMTICA

17 Ossa lunghe (60%) Ossa corte (25%) Vertebre (lombari soprattutto) Inizio dallarco posteriore, poi peduncoli poi corpi vertebrali. Raramente impegno esclusivo del corpo vertebrale CISTI ANEURISMTICA

18 Cisti aneurismatica

19 Diagnosi differenziale Cisti aneurimatica Osteoblastoma

20 Condroma solitario Ossa lunghe metafisi o metafiso-diafisi –50%: Ossa delle estremità : mano (9 su 10) Pelvi : localizzazione rara Rachide e sacro: localizzazione rara

21 7° recidiva di un condroma del sacro Condroma del sacro Lexeresi completa é impossibile Le recidive sono frequenti

22 Bambini, U = D Trasmissione autosomica dominante E.I. femore + E.S. tibia + E.S. omero = 50% Rachide : raramente Esostosi osteogeniche solitarie

23 D 40 anni Esostosi su una apofisi spinosa dorsale

24 D - 20 anni, scoperta da esami sistemici C5 Processi trasversi e apofisi spinose,lamine e coste

25 Preop. Postop. 1 anno

26 D - 40 anni, nevralgie sciatiche (Bessel-Hagen) Osteocondroma del sacro

27 Fibromi condromixoidi Localizzazione rara al sacro Recidive : 25% Trasformazione maligna rara D - 14 anni 2° recidiva

28 Localizzazione delle metastasi: Rachide (80 %) (cedimenti, disturbi neurologici) Bacino (60 %) Coste ( 30 %) Cranio (15 %) Osssa lunghe : omero, femore Ossa periferiche METASTASI SECONDARIE DELLE OSSA

29 Localizzazione delle metastasi: Rachide (80 %) (cedimenti,disturbi neurologici) METASTASI SECONDARIE DELLE OSSA

30 Localizzazione delle metastasi: Rachide (80 %) (cedimenti, disturbi neurologici)

31 La scintigrafia e La RMN Permettono di scoprire delle lesioni non visibili con le rx grafie METASTASI SECONDARIE DELLE OSSA

32 La RMN o la mielografia Evidenziano le ripercussioni sul canale vertebrale e sugli altri elementi nervosi. METASTASI SECONDARIE DELLE OSSA

33 La TAC evidenzia lesioni non rilevate alla rx grafie o alla scintigrafia METASTASI SECONDARIE DELLE OSSA

34 Metastasi del sacro (seno) METASTASI SECONDARIE DELLE OSSA La TAC evidenzia lesioni non rilevate alle rx grafie o alla scintigrafia

35 Radiografie Aspetto osteolitico, più spesso A volte area di condensazione Forme condensanti Vertebra davorio: prostata Seno METASTASI SECONDARIE DELLE OSSA

36 Ricerca del focolaio primitivo –Tiroide : (fissazione dello iodio 131) –Seno : (50% a 75%) localizzazioni multiple –Rene : localizzazione unica –Prostata ++ : metastasi spesso rivelatrice (fosfatasi acida aumentata) METASTASI SECONDARIE DELLE OSSA

37 Vertebrectomia e ricostruzione con trapianto osseo METASTASI SECONDARIE DELLE OSSA

38 Vertebrectomia e ricostruzione con cemento acrilico METASTASI SECONDARIE DELLE OSSA

39 Tumori benigni (?) maligni (?) prognosi incerta Complicazioni frequenti : Compressioni nervose Lombosciatalgie Sindrome della cauda equina D - 30 anni Tumori a cellule giganti

40 Tumore a cellule giganti

41 Angiomi Aspetto « tigrato » caratteristico degli angiomi vertebrali Trattamento chirurgico possibile : iniezione di cemento acrilico

42 Cordoma Lisi ossea, cedimento vertebrale, disturbi neurologici

43 Cordoma Lisi ossea, cedimento vertebrale, disturbi neurologici

44 Cordoma Tumore recidivante Vertebrectomia e ricostruzione con trapianto o con cemento acrilico ± osteosinntesi

45 Cordoma Cordoma del sacro : resezione ossea ampia con sacrificio delle radici corrispodenti

46 Granuloma eosinofilo Forme localizzate per la istiocitosi X Bambini ++ schiacciamento corpi vertebrali

47 Granuloma eosinofilo

48 Mieloma - Trapianto osseo sostenuto da materiale metallico. Guarigione - Controllo dopo 12 anni

49 Mieloma Meningite epidurale con disturbi neurologici nel quadro di mieloma

50 Displasia fibrosa D - 35 anni : Nevralgie Cervico-Braciali

51 Displasia fibrosa U - 30 anni : lombalgie basse e sindrome della cauda equina

52 Lisi ossea del sacro e della sacro-iliaca

53


Scaricare ppt "I TUMORI del RACHIDE. Tumori ossei Tumori produttori di tessuto osseo Tumori produttori di tessuto cartilagineo Tumori a cellule giganti Tumori del midollo."

Presentazioni simili


Annunci Google