La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof. Guido Baldoni Prof. Guido Baldoni Avvicendamento, lavorazione e semina Lavorazione del terreno Terreno ben affinato ( x emergenza + veloce possibile.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof. Guido Baldoni Prof. Guido Baldoni Avvicendamento, lavorazione e semina Lavorazione del terreno Terreno ben affinato ( x emergenza + veloce possibile."— Transcript della presentazione:

1 Prof. Guido Baldoni Prof. Guido Baldoni Avvicendamento, lavorazione e semina Lavorazione del terreno Terreno ben affinato ( x emergenza + veloce possibile ) OK aratura estiva profonda erpicature invernaliOK aratura estiva profonda erpicature invernali Sconsigliato minimum o zero tillage Sconsigliato minimum o zero tillage Cereali – Sorgo – Coltivazione Avvicendamento Coltura sfruttante ( molto avida di N ) ma rustica ( + resistente del mais a stress idrici e patologie) OK sulle colline del Centro Italia, in asciutto (bastano 350 mm pioggia) in rotazione con: grano duro, girasole o bietola OK sulle colline del Centro Italia, in asciutto (bastano 350 mm pioggia) in rotazione con: grano duro, girasole o bietola NO monosuccessione di sorgo NO monosuccessione di sorgo Semina ( oggi con seminatrice di precisione ) Elevate esigenze termiche x emergere, ma importante: - Sfruttare le ultime piogge prima dellestate - Precocizzare il ciclo x evitare raccolta tardiva Semina + tardiva del mais, ma non troppo (Centro Italia ~ fine Aprile) Semina + tardiva del mais, ma non troppo (Centro Italia ~ fine Aprile) Interfila cm Interfila cm Densità piante/m 2 Densità piante/m 2 Profondità ~ 2 cm (Attenzione alla predazione degli uccelli) Profondità ~ 2 cm (Attenzione alla predazione degli uccelli)

2 Prof. Guido Baldoni Prof. Guido Baldoni Concimazione, cv. e diserbo Diserbo chimico In Italia poco diffuso Forte competizione del sorgo contro le malerbe ( buona e rapida copertura del terreno ) Pochi diserbanti registrati x il sorgo Si possono usare: propachlor (pre) o ormonici (postemergenza)) oggi anche alcune sulfoniluree in pre-emergenza Concimazione azotata con la sarchiatura Concimazione Dosi minori del mais ( in genere la siccità è fattore limitante ) es. 100 kg P 2 O 5 ha -1 tutto alla semina 150 kg N ha -1 o tutto alla semina o 1/2 semina + 1/2 alla sarchiatura (5-6 a foglia) Varietà Classi FAO da 100 a 900 (in Italia max 500) Breve stagione utile in centro-nord Italia Ibridi medio-precoci x raccolte non troppo tardive OK classi con ciclo vegetativo di ~ giorni Ibridi medio-precoci x raccolte non troppo tardive OK classi con ciclo vegetativo di ~ giorni Cereali – Sorgo – Coltivazione

3 Prof. Guido Baldoni Prof. Guido Baldoni Raccolta della granella Granella secca Granella umida Pastone Mietitrebbiatura granella col 30-35% di umidità, da conservare mediante insilamento Raccolta con mietitrebbia da grano d prima della maturazione fisiologica + Schiacciatura in mulini senza essiccazione + Sistemazione in silos x fermentazione e conservazione, senza O 2 Pastone di sorgo x alimentazione di suini e bovini allevati in azienda Pastone di sorgo x alimentazione di suini e bovini allevati in azienda Raccolta con mietitrebbia da grano + Essiccazione 14% di umidità Granella col 20-25% di umidità Apice cariossidi nero e culmi ancora verdi Nei Paesi sviluppati Nei Paesi sviluppati Nei P.v.s. Nei P.v.s. Sfalcio + trebbiatura, entrambi manuali Cereali – Sorgo – Coltivazione

4 Prof. Guido Baldoni Prof. Guido Baldoni Destinazione e rese di granella Granella = cariossidi ei Paesi sviluppati Alimentazione zootecnica ei Paesi sviluppati Alimentazione zootecnica Rese In Italia Media di 4 t ha -1 di granella al 15,5% di umidità (punte fino a 8 t ha -1 in Emilia Romagna) In AfricaDa 0,1 t ha -1 (Botswana) a 2 t ha -1 (Sud Africa) ei Paesi in via di sviluppo Alimentazione umana ei Paesi in via di sviluppo Alimentazione umana Caratteristiche nutritive Rispetto al mais: - Energia, - Grassi, + Proteine (~ 13%) Cereali – Sorgo – Coltivazione

5 Prof. Guido Baldoni Prof. Guido Baldoni Raccolta e rese di trinciato Trinciato = Pianta intera tagliata 1) Raccolta e taglio Con falcia-trincia-caricatrice (= al mais) alla maturazione cerosa della granella (30% sostanza secca dellintera pianta) 2) Trasporto Veloce nei silos aziendali 3) Insilamento e conservazione In assenza di O 2 Rese In Italia t di sostanza secca ha -1 + adatti i sorghi da granella tardivi; ancora meglio i sorghi da foraggio Cereali – Sorgo – Coltivazione


Scaricare ppt "Prof. Guido Baldoni Prof. Guido Baldoni Avvicendamento, lavorazione e semina Lavorazione del terreno Terreno ben affinato ( x emergenza + veloce possibile."

Presentazioni simili


Annunci Google