La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Unità Sviluppo Vita la nuova index – linked. Unità Sviluppo Vita il quadro generale 2 nel 2004 si stanno confermando tutte le linee di tendenza che abbiamo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Unità Sviluppo Vita la nuova index – linked. Unità Sviluppo Vita il quadro generale 2 nel 2004 si stanno confermando tutte le linee di tendenza che abbiamo."— Transcript della presentazione:

1 Unità Sviluppo Vita la nuova index – linked

2 Unità Sviluppo Vita il quadro generale 2 nel 2004 si stanno confermando tutte le linee di tendenza che abbiamo visto consolidarsi già nel 2003: richiesta di sicurezza ricerca di garanzie meglio poco ma sicuro… non si vedono allorizzonte segnali di una decisa ripresa economica già dallanno in corso i due prodotti che intercettano meglio la forte richiesta di sicurezza della Clientela restano quindi ancora le polizze tradizionali (ramo I e capitalizzazione) e le index linked pur in un quadro di assoluta tranquillità, le index infatti permettono di puntare a rendimenti interessanti sul lungo periodo

3 Unità Sviluppo Vita il catalogo UNIPOL 3 come tutti i maggiori competitors di questo mercato, anche UNIPOL sta quindi proponendo alla propria Clientela index GARANTITE che hanno riscosso tutte un buon successo commerciale i prodotti che sono stati commercializzati fino ad oggi, oltre a RENDIMENTI CERTI ed alla GARANZIA DEL CAPITALE a scadenza, permettono di puntare a cedole interessanti legate allandamento di un paniere di titoli

4 Unità Sviluppo Vita 4 è la nuova index linked di UNIPOL con prestazioni legate ad un INDICE in cui vi è una forte presenza di FONDI COMUNI UNIPOL

5 Unità Sviluppo Vita le caratteristiche Periodo di collocamento 10 maggio - 25 giugno 2004 Effetto del contratto30 giugno 2004 Durata6 anni Termine del contratto 30 giugno 2010 Premio unico minimo 7.500,00 5 Riscattodopo un anno, a quotazione corrente della struttura Oneri emissione 20,00 Costo accredito cedola 5,00 fissi cadauna

6 Unità Sviluppo Vita prevede: nei primi 2 anni, una CEDOLA CERTA predefinita nel 3°,4° e 5° anno, una CEDOLA VARIABILE legata allandamento del DYNAMIC INDEX alla scadenza del 6° anno, una PRESTAZIONE FINALE aggiuntiva anchessa legata alla performance del DYNAMIC INDEX il rimborso minimo del CAPITALE A SCADENZA le prestazioni 6

7 Unità Sviluppo Vita 7 la struttura finanziaria 2 titoli obbligazionari (50% ognuno con caratteristiche assolutamente analoghe) emessi da Caisse Centrale du Crédit Immobilier de France (rating A1 Moodys, A+Standard &Poors) e da Banque Fédérative du Crédit Mutuel (rating Aa3 Moodys, A+ Standard & Poors) che garantiscono il capitale a scadenza 1 titolo derivato negoziato con BNP (rating Aa2 Moodys, AA-Standard &Poors) che garantisce le CEDOLE CERTE, quelle variabili e la prestazione finale

8 Unità Sviluppo Vita 8 la struttura finanziaria valore iniziale della struttura finanziaria: 92,64 componente obbligazionaria 80,00 + componente derivata 12,64 = 92,64 costo implicito: 7,36% 2 titoli obbligazionari (invece che 1, come nelle ultime index) per rispettare i limiti ISVAP di concentrazione massima complessiva (25%) sullo stesso emittente si è puntato ancora ad un rating molto elevato per valorizzare la tutela dal rischio di default oggi molto sentito dalla Clientela (effetto Parmalat) il derivato ha unincidenza maggiore sui costi della struttura (rispetto alle ultime index) perché paga anche le cedole certe

9 Unità Sviluppo Vita le cedole certe 3% al termine del primo anno (data stacco: 30/6/2005) calcolate sull intero premio netto investito (al netto dei soli 20 di oneri) NB: giuridicamente le cedole sono da considerare ANTICIPI sulla prestazione finale; la tassazione applicata su questi importi è pertanto quella delle anticipazioni (12,5% solo sulla quota interessi) 9 nella logica di una crescita dei tassi 4% al termine del secondo anno (data stacco: 30/6/2006) garantisce 2 CEDOLE CERTE nei primi 2 anni pari a:

10 Unità Sviluppo Vita il DYNAMIC INDEX lammontare della CEDOLA VARIABILE del 3°, 4° e 5° anno e della PRESTAZIONE FINALE alla fine del 6° anno viene determinato in relazione allandamento del DYNAMIC INDEX 10

11 Unità Sviluppo Vita è un indice finanziario creato ad hoc per questa polizza in pratica simula un investimento in un paniere dinamico obbligazionario / azionario lobiettivo del DYNAMIC INDEX è puntare ad una elevata redditività nel quadro della maggiore sicurezza possibile cose il il DYNAMIC INDEX ? 11

12 Unità Sviluppo Vita il DYNAMIC INDEX ha 2 componenti : come funziona il DYNAMIC INDEX ? 12 Fondi comuni un paniere bilanciato / azionario di Fondi comuni Unipol e J.P.Morgan obbligazionaria un titolo con rendimento variabile (tasso a breve termine) il peso delle due componenti varia nel corso della durata per seguire al meglio levoluzione dei mercati

13 Unità Sviluppo Vita il DYNAMIC INDEX COMPONENTE OBBLIGAZIONARIA titolo a rendimento variabile calcolato sulla base dei tassi EURIBOR fino a 11 mesi COMPONENTE FONDI COMUNI I Fondi UNIPOL pesano per il 70% del totale del paniere fondi I Fondi JPM sono specialistici su aree geografiche Le percentuali dei singoli Fondi sono FISSE: puo variare il peso totale della componente Fondi ma non la ripartizione interna tra i Fondi il valore del DYNAMIC INDEX viene pubblicato settimanalmente sul sito 13

14 Unità Sviluppo Vita questa verifica si basa su un modello matematico tecnicamente testato e utilizzato in ingegneria finanziaria (no componente emotiva) che… 14 come funziona il DYNAMIC INDEX ? ottimizza le prestazioni con il controllo continuo del rischio ogni giorno viene calcolato il valore dellindice e verificato il bilanciamento tra le 2 componenti Fondi – obbligazionaria aumenta il peso dei Fondi comuni quando il trend di rendimento è in crescita (mercato azionario in rialzo) per massimizzare i guadagni lo diminuisce a vantaggio della parte obbligazionaria quando landamento del mercato azionario è negativo per limitare le perdite

15 Unità Sviluppo Vita il peso dei Fondi comuni non puo scendere sotto al minimo del 20% e puo arrivare fino al massimo del 150% (effetto leva) 15 come funziona il DYNAMIC INDEX ? leva finanziaria: è possibile prendere posizioni sul mercato finanziario per un valore superiore al capitale investito (ad es. tramite un titolo derivato) in pratica, SE landamento delle quotazioni dei Fondi comuni è POSITIVO, il DYNAMIC INDEX aumenta il peso dei FCI per beneficiare di questi utili in misura maggiorata es: rendimento Fondi: +1,0% peso dei Fondi nel DI: 130% variazione del DI: +1,3% ca. la composizione iniziale del DYNAMIC INDEX è pari a 98% Fondi comuni + 2% titolo obbligazionario NB: quando si attiva la leva, il peso dellobbligazionario è nullo

16 Unità Sviluppo Vita la quotazione pubblicata del DYNAMIC INDEX varia in funzione del rendimento ponderato delle due singole componenti le variabili che influenzano il valore del DYNAMIC INDEX sono quindi: »il rendimento dei Fondi comuni »levoluzione dei tassi di interesse (parte obbligazionaria) il valore è pubblicato sul sito 16 la quotazione del DYNAMIC INDEX

17 Unità Sviluppo Vita il derivato simula linvestimento nel DYNAMIC INDEX del 92,64% del premio versato ( ,36% di costo implicito) anche il valore iniziale del DYNAMIC INDEX sarà pertanto, al 30 giugno 2004, di 100 – 7,36 = 92,64 (premio versato – costo implicito) le prestazioni variabili (cedole annue e prestazione finale) sono tutte legate alle performances nei 6 anni di durata del DYNAMIC INDEX 17 al momento della partenza…

18 Unità Sviluppo Vita è un indice creato ad hoc per questa polizza ha una strategia attiva che sfrutta la crescita dei mercati azionari controllando il rischio è formato da 2 componenti: obbligazionaria: tasso EURIBOR a breve Fondi comuni: 60% azionari – 40% obbligazionari la parte Fondi comuni non puo mai essere inferiore al 20% dellinvestimento… e può arrivare fino al 150% (effetto leva) la verifica dei pesi è giornaliera la quotazione è pubblicata settimanalmente sul sito Unipol il valore iniziale è 92,64 18 il DYNAMIC INDEX in sintesi

19 Unità Sviluppo Vita il calcolo delle cedole variabili se alla fine del 3°, 4° e 5° anno il valore pubblicato del DYNAMIC INDEX è superiore a 100, viene liquidata una cedola pari al 50% dellincremento rispetto al valore dellanno precedente (con un minimo di 100) es. DYNAMIC INDEX: 104 allanno precedente: 98 cedola erogata: (104 – ) : 2 = 4 : 2 = 2 dopo lo stacco, il valore del DYNAMIC INDEX sconta (è al netto) la cedola erogata

20 Unità Sviluppo Vita il calcolo delle cedole variabili la rilevazione del DYNAMIC INDEX avviene annualmente alle date di pagamento viene liquidata la cedola variabile calcolata sullincremento dellindice alle relative date di calcolo: 20 le cedole variabili sono acquisite dal Cliente a titolo definitivo

21 Unità Sviluppo Vita la prestazione finale al termine del 6° anno, indipendentemente dal valore delle altre cedole variabili già erogate, viene riconosciuto il 100% dellincremento del DYNAMIC INDEX nei 6 anni di durata rispetto al valore es.valore finale al 23 giugno 2010: 112,34 PRESTAZIONE FINALE EROGATA: 12,34 (aggiuntiva alla cedole certe e a quelle variabili già percepite, oltre che alla garanzia del rimborso del premio investito)

22 Unità Sviluppo Vita lo schema di funzionamento 22 garantisce

23 Unità Sviluppo Vita 23

24 Unità Sviluppo Vita il riscatto è possibile dopo un anno dalla data di effetto del contratto (in pratica, dal 30/6/2005) il valore liquidabile è pari al premio netto versato moltiplicato per la quotazione corrente della struttura finanziaria (che parte da base 92,64) pubblicata su Il sole 24 Ore 24 anche per la sua impostazione è comunque un prodotto che tendenzialmente è da portare a scadenza in caso di premorienza, viene liquidato il 101% del valore di riscatto (100% se assicurati di età > 75)

25 Unità Sviluppo Vita le caratteristiche in sintesi data di effetto: durata: 6 anni premio minimo: 7.500,00 Euro cedola certa del 3% + 4% nei primi 2 anni cedola variabile dal 3° al 5° anno legata allandamento del DYNAMIC INDEX prestazione finale legata allincremento a scadenza del DYNAMIC INDEX struttura finanziaria: 2 titoli obbligazionari emessi da Caisse Centrale du Crédit Immobilier de France e da Banque Fédérative du Crédit Mutuel e un titolo derivato stipulato con BNP PARIBAS costo implicito: 7,36% oneri di emissione: 20 Euro riscatto: dopo un anno al valore corrente della struttura 25

26 Unità Sviluppo Vita le motivazioni di vendita Flusso cedolare certo per i primi 2 anni (3%+4%=7%) Grazie al flusso cedolare certo nei primi 2 anni, la index garantisce un rendimento minimo dell 1,2% annuo Il capitale investito è garantito a scadenza anche con un investimento aggressivo Nessun rischio in 6 anni Dal 3° anno, le cedole variabili e la prestazione finale consentono di ottenere rendimenti interessanti Possibilità di rendimenti ulteriori 26

27 Unità Sviluppo Vita 27 Usciamo dalla logica paniere titoli per puntare su una struttura legata allandamento generale dei mercati (Fondi comuni e tasso EURIBOR) Strumento innovativo Valorizzazione del marchio UNIPOL La componente Fondi comuni che determina il rendimento del DYNAMIC INDEX è composto per il 70% da Fondi UNIPOL le motivazioni di vendita Oggettività dellindice Nessuna emotività o discrezionalità nella determinazione dei pesi delle due componenti

28 Unità Sviluppo Vita 28 La verifica giornaliera dei pesi rende il DI molto elastico e lo adatta alle esigenze e ai momenti di mercato, in difesa ed in attacco… Composizione flessibile del DYNAMIC INDEX Offre tutte le garanzie pur con un paniere minimo in fondi azionari del 12% (il 60% del 20% minimo in FCI) Profilo aggressivo del paniere dei Fondi Alta sensibilità alla crescita dei mercati azionari In caso di mercati in crescita, si ha una partecipazione al rendimento positivo in misura addirittura maggiorata grazie alla leva le motivazioni di vendita

29 Unità Sviluppo Vita 29 Le cedole annue variabili sono percepite dal Cliente a titolo definitivo, indipendentemente dal valore finale dellindice Acquisizione delle cedole variabili le motivazioni di vendita Attesta laffidabilità e la solvibilità degli emittenti Rating degli emittenti molto elevato Per lattribuzione delle cedole annue variabili, il confronto con la quotazione dellindice allanno precedente viene fatto esclusivamente alle date di calcolo previste Una sola rilevazione annua dellandamento dellindice

30 Unità Sviluppo Vita in sintesi… verso 100 e ho garantito comunque 107 (capitale versato + due cedole certe del 3% - 4% nei primi 2 anni) partecipo quindi ai risultati di una gestione anche molto aggressiva (effetto leva – minimo in FC azionari del 12%) con la garanzia di rendimento minimo dell 1,2%!! se alle date di rilevazione intermedie lindice supera quota 100 matura una cedola variabile acquisita a titolo definitivo (indipendentemente dal valore finale dellindice) se a scadenza il risultato della gestione è positivo, guadagno anche lincremento finale dellindice rispetto a E COME INVESTIRE 100 EURO NEL DYNAMIC INDEX CON LA GARANZIA DI RIMBORSO MINIMO A 107


Scaricare ppt "Unità Sviluppo Vita la nuova index – linked. Unità Sviluppo Vita il quadro generale 2 nel 2004 si stanno confermando tutte le linee di tendenza che abbiamo."

Presentazioni simili


Annunci Google