La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GLI AMINOACIDI SONO I COMPONENTI BASE DELLE PROTEINE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GLI AMINOACIDI SONO I COMPONENTI BASE DELLE PROTEINE."— Transcript della presentazione:

1 GLI AMINOACIDI SONO I COMPONENTI BASE DELLE PROTEINE

2 La digeribilità si riferisce a quanto velocemente il corpo metabolizzi una determinata proteina La qualità si riferisce alla giusta proporzione di aminoacidi essenziali, in modo da poter soddisfare i reali fabbisogni La digestione è un processo che avviene inizialmente a livello gastrico e poi si conclude con l assorbimento a livello intestinale

3 Metodi per misurare la qualità delle proteine Punteggio chimico Valore biologico (BV) Tasso di efficienza della proteina (PER) Punteggio degli AA corretto per la digeribilità (PDCAAS)

4 BV = (azoto trattenuto / azoto assorbito) x 100 Il BV (Biological Value) è il metodo più usato per stimare la qualità delle proteine

5 Fabbisogni di aminoacidi e proteine a diverse età GruppoDetà Fabbisogno proteico (g/kg) AA indispensabili (% del totale) Bambini1,843 Età prescolastica 1,232 Età scolastica 1,022 Adulti 1 0,611 Adulti 2 0,633 Atleti di forza 3 1,6–1,8Indeterminata Atleti di durata 3 1,2–1,4Indeterminata 1.FAO/WHO/UNU. Fabbisogni energetici. Rapporto di un consulto congiunto di esperti FAO/WHO/UNU. WHO Tech Report Ser 1985; Valori indicati per gli aminoacidi indispensabili nei giovani, V McCollum lecture. Cinetica del metabolismo degli aminoacidi nelluomo: implicazioni nutrizionali e alcune lezioni. Am J Clin Nutr (1987) 46, pp Lemon Peter W.R. Laumento dellassunzione proteica è necessario o utile per gli individui con uno stile di vita fisicamente attivo? Nutrition Reviews (1996) 54, pp. S169-S175.

6 Confronto dei fabbisogni di aminoacidi con le quantità presenti nelle proteine Tutti i valori sono espressi in milligrammi di aminoacidi per grammo di proteine AminoacidoBambini (-2 anni) LattematernoUovoLattevaccinoManzoIdrolizzatodelsieroIsolatodellasoia Istidina ND Isoleucina Leucina Valina Lisina Metionina + Cisteina Cisteina Tirosina + Fenilalanina Treonina Triptofano Totale senza Istidina _ ND = Non Determinato Fonte: National Research Council. Quantità alimentari consigliate (RDA), 10 a ed. National Academy Press, 1989; i valori per l idrolizzato del siero sono tratti da Boza J.J. et al. (1994) e possono variare secondo il metodo di produzione del siero; i valori dell isolato della soia (Supro-620) sono tratti da Young Vernon R. (1991).

7 Funzioni fondamentali di proteine e aminoacidi Enzimi Trasporto e Immagazzinamento Ormoni e Recettori Sistema Immunitario Trasmissione di segnali nervosi Supporto Meccanico Funzionamento dei Muscoli Energia Equilibrio Acido-Basico

8

9 A TAL PROPOSITO, UNA CLASSE DI AMINOACIDI MERITA UNA DISCUSSIONE APPROFONDITA I BCAA: BRANCHED CHAIN AMINO ACID OVVERO GLI AMINOACIDI A CATENA RAMIFICATA LEUCINAISOLEUCINAVALINA SONO TUTTI E 3 ESSENZIALI, E GIOCANO UN RUOLO INPORTANTE A LIVELLO ENERGETICO, POICHE VENGONO OSSIDATI PREFERIBILMENTE NEL MUSCOLO Rappresentano fino al 30% della massa muscolare

10 Aminoacidi chetogenici e glucogenici GlicinaGlucogenico AlaninaGlucogenico ValinaGlucogenico LeucinaChetogenico Isoleucina Cheto-glucogenico ProlinaGlucogenico Fenilalanina Tirosina Triptofano SerinaGlucogenico TreoninaGlucogenico CisteinaGlucogenico MetioninaGlucogenico AsparaginaGlucogenico GlutaminaGlucogenico AspartatoGlucogenico GlutammatoGlucogenico LisinaChetogenico ArgininaGlucogenico IstidinaGlucogenico

11 Che effetti ha lintegrazione di natura proteica? Migliora la capacità di recupero Comporta un miglioramento delle prestazioni, se pur solo a breve termine … Se avviene al momento giusto, dopo lallenamento, ha un effetto anabolico sulla muscolatura influenzando il metabolismo proteico

12 In uno studio condotto da Nicholas Ratamess e colleghi (2003), si fecero eseguire a 2 gruppi, 1 assumente un placebo, e laltro assumente un mix di EAA e carboidrati, un periodo di allenamento di 6 settimane di cui: La fase 1 constava di 2 settimane dove si eseguivano 8 esercizi total body per 3 serie a 8-12RM La fase 2 constava di altre 2 settimane con 5 esercizi total body per 5 serie a 3-5RM La fase 3 comprendeva 2 settimane di scarico, ovvero, allenamento blando al fine di recuperare le forze. Quello che si voleva ottenere è se un over-reaching del genere, avrebbe comportato delle differenze di forza e potenza, tra i 2 gruppi al termine di tale periodo Il risultato fu che a metà del periodo, il gruppo trattato con EAA presentava effettivamente maggiori valori di forza e potenza rispetto allaltro; ma alla fine delle 6 settimane, dopo la fese di scarico, si ebbero gli stessi valori in entrambi i gruppi.

13 Bisogna tenere in considerazione 3 punti fondamentali: La dose del supplemento: Sicuramente superiori alle RDA La composizione del supplemento: Meglio se presenti tutti gli aminoacidi essenziali, soprattutto i BCAA I tempi di somministrazione: Ci sono diverse teorie al riguardo

14 Influenza il trofismo muscolare solo se viene assunta nel periodo in cui la sintesi proteica è maggiore Molti ricercatori sostengono che, la sintesi proteica, dopo lallenamento, si mantenga a livelli elevati per circa 24 ore tornando ai valori basali dopo circa 36 ore Consolazio C.F. e colleghi (1963), sostengono che unassunzione superiore alle RDA, comporta degli effettivi aumenti di massa magra In modo simile, anche Dragan G.I. e colleghi (1985) hanno riscontrato aumenti di forza e potenza muscolare in seguito ad un periodo di dieta iperproteica.

15 Tipton K.D. e colleghi (2001), invece, ritengono che il supplemento debba essere assunto immediatamente prima della sessione di allenamento. Pro:Con lallenamento aumenta la vascolarizzazione e quindi migliora lassorbimento degli aminoacidi Contro: Comporterebbe problemi alla digestione, a livello epatico e renale Per ovviare a questi problemi, Biolo G. e colleghi (1997) sostengono che lintegrazione di natura proteica, debba avvenire dopo unadeguata integrazione idrico-salina, e quindi in un periodo di tempo compreso tra le 3 e le 48 ore dopo una seduta di allenamento Secondo MacDougall J.D. e colleghi (1995), la stessa aumenterebbe per 36 ore dopo lallenamento.


Scaricare ppt "GLI AMINOACIDI SONO I COMPONENTI BASE DELLE PROTEINE."

Presentazioni simili


Annunci Google