La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INTRODUZIONE ENERGIA IMPRONTA ECOLOGICA CONSUMI DELLA NOSTRA SCUOLA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INTRODUZIONE ENERGIA IMPRONTA ECOLOGICA CONSUMI DELLA NOSTRA SCUOLA."— Transcript della presentazione:

1 INTRODUZIONE ENERGIA IMPRONTA ECOLOGICA CONSUMI DELLA NOSTRA SCUOLA

2 IMPRONTA ECOLOGICAECOLOGICA

3 L'impronta Ecologica è un indicatore ambientale che permette di calcolare il nostro peso sull’ambiente e sulle risorse del pianeta, quindi di capire di quanto dobbiamo diminuire il nostro consumo per rispettare la natura. In sintesi, ci dice quanta natura utilizziamo e quanta ne abbiamo a disposizione.

4 CHE COSA MISURA? ecologicamente produttiva, di cui un individuo, una famiglia, una comunità, una città, una popolazione si serve per produrre tutte le risorse di cui ha bisogno e per assorbire i rifiuti. L’impronta ecologica, misurata in ettari, ci indica la “porzione di territorio” (terra o acqua),

5 Per calcolare la biocapacità disponibile, cioè la natura a disposizione per ogni persona, bisogna dividere il numero della popolazione per la superficie di territorio disponibile. In altre parole, la biocapacità disponibile è il RAPPORTO tra la popolazione e la superficie del territorio totale su cui essa è distribuita. L’unità di misura è l’ettaro (1 ettaro=10000 metri quadrati = 10 km ²). Biocapacità disponibile = Popolazione ( n° abitanti) Superficie del territorio (ettari) (ettari a persona)

6 Questionario impronta ecologica Calcolatore automatico Per calcolare la tua impronta ecologica, devi compilare il foglio di calcolo qui allegato con i tuoi consumi. Se vuoi calcolare quella dei tuoi coetanei, puoi usare il questionario che abbiamo preparato per la nostra scuola e puoi inserire i dati che ottieni nel foglio di calcolo. Alla fine, per vedere se rispetti la natura, devi confrontare la tua biocapacità disponibile, cioè quello che dovresti consumare, e la tua impronta ecologica, cioè quello che consumi.

7 In Italia, la biocapacità disponibile è pari a 1,3 ettari. Quindi, se consumiamo 3,8 ettari a persona e dovremmo utilizzarne soltanto 1,3, vuol dire che usufruiamo del triplo di ettari rispetto alla norma. Per rispettare la natura e soddisfare i nostri consumi, ci servirebbero altre ‘’due Italie’’. L’impronta ecologica media degli italiani è di 3,8 ettari per persona (1 ettaro=10000 metri quadrati = 10 km ² ). Torna all’home

8 L’energia è alla base di tutte le attività umane, al punto che se cessasse improvvisamente, la nostra vita cambierebbe radicalmente, perchè, senza luce elettrica e gas, rimaremmo tagliati fuori dal resto del mondo. L’energia è la capacità di compiere un lavoro. Il lavoro, in fisica, è il prodotto di una forza (F) per lo spostamento(s) che essa produce su un oggetto. L= Fxs La forza si misura in newton (N). Lo spostamento si misura in metri (m). Il lavoro, il calore e l’energia si misurano in joule(J). Torna all’home


Scaricare ppt "INTRODUZIONE ENERGIA IMPRONTA ECOLOGICA CONSUMI DELLA NOSTRA SCUOLA."

Presentazioni simili


Annunci Google