La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA COLLABORAZIONE INTERPROFESSIONALE Claudio Po. E questo sarebbe già sufficente.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA COLLABORAZIONE INTERPROFESSIONALE Claudio Po. E questo sarebbe già sufficente."— Transcript della presentazione:

1 LA COLLABORAZIONE INTERPROFESSIONALE Claudio Po

2 E questo sarebbe già sufficente

3 Distribuzione del numero delle Segnalazioni riguardanti il sospetto antrace, per settimana, dal 15 ottobre 2001

4

5

6

7

8

9

10

11

12 Scenario - 3 GRANDI MODELLI Tempo Impatto Il virus aviare viene trasmesso efficentemente da uomo a uomo ? Il virus influenzale umano diffonde rapidamente con molti casi ed un aumento della mortalità ? Si MODELLO 3 - Rapido Inizio / Impatto diffuso Poco tempo per la preparazione, risposta reattiva e difensiva Si MODELLO 2 – Lento inizio / Impatto Moderato e Localizzato Acquisizione lenta dell’infettività nell’uomo. Dipende dall’evoluzione del virus può essere contenuto dopo il suo emergere. Può anche evolvere in una Pandemia MODELLO 1 – Estesa Fase 3 OMS / Continui Focolai Epidemici di Influenza Aviare Impatto economico dovuto all’eliminazione dei volatili No

13

14

15

16

17

18 Reazione allo stress

19 SARS timeline ABCDEFGHIJKLMABCDEFGHIJKLM Onset of symptomsTime stayed at Hotel M FebruaryMarch Hotel Metropole Hong Kong From Brendan Flannery, PhD, the CDC SARS Investigative Team

20 Hotel M Hong Kong Guangdong Province, China A A H,J A Hong Kong SAR 95 HCW >100 close contacts United States 1 HCW I, L,M K Ireland 0 HCW K Singapore 34 HCW 37 close contacts C,D,E B B Vietnam 37 HCW 21 close contacts F,G Canada 18 HCW F,G 11 close contacts SARS transmission: Health Care Workers & Families

21 Example: SARS 8437 Probable Cases China: 5327 (Beijing: 2521) (Guangdong: 1511) H.K.: 1755 Viet Nam: 63 Singapore: 206 Canada: 250 (Toronto: 242) Taiwan: 671 As of July 11, Source: WHO

22 Isolamento e Quarantena Entrambi metodi di contenimento di una infezione Isolamento: separazione di una persona che ha una specifica malattia infettiva, la restrizione dei movimenti ferma la diffusione di una malattia infetiva. Quarantena: separazione e restrizione dei movimenti di una ersona che non è ancora ammalata, ma che è stata esposta ad un agente infettivo e può diventare infetta. Entrambi possono essere volontri o meno.

23 Toronto Outbreak, Spring 2003 Paramedics on Quarantine Total Staffperson-Days on Quarantine = 2035

24 Epidemia SARS 2003 Risposta Psicologica Acuta allo Stess Reazioni dei pazienti: –Isolamento, solitudine, stigma –Ansietà associata alle puntate febbrili –Paura e colpa circa il rischio al benessere di familiari e amici –Insonnia Reazioni degli operatori sanitari: –Conflitto tra responsabilità lavoro/famiglia –Complessità organizzazione del alvoro – 60% assent. –Diminuzione - libertà, controllo, autostima (Maunder et al, 2003)

25 Come diminuire lo stress ? ? Prevedendolo nella Pianificazione e Preparazione Parlando delle paure, ansietà e incertezze con colleghi, amici, familiari Ma anche facendo una pianificazione personale e familiare Con un misurato senso di humor, ed evitando le trappole mediatiche ?

26 GRAZIE PER L’ATTENZIONE


Scaricare ppt "LA COLLABORAZIONE INTERPROFESSIONALE Claudio Po. E questo sarebbe già sufficente."

Presentazioni simili


Annunci Google