La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ostacoli allo sviluppo professionale Guido Danti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ostacoli allo sviluppo professionale Guido Danti."— Transcript della presentazione:

1 Ostacoli allo sviluppo professionale Guido Danti

2 Massimo Tombesi febbraio 2013® Utopia & Disincanto

3 I risultati dell’indagine CENSIS diffusi nel dicembre 2012 collocano il medico di MG ai vertici dell’apprezzamento dei cittadini. Mediamente a livello nazionale il 92% degli intervistati giudica positivamente la qualità delle prestazioni del MMG (ritenuta buona nel 43,4% e sufficiente nel 48,6%) e solo l’8% mediocre o scarsa.

4 appropriatezza professionale appropriatezza organizzativa Healt Intervention “intervento giusto al paziente giusto” Timing “al momento giusto e per la durata giusta” Setting “nel posto giusto” Professional “dal professionisra giusto” GIMBE News –gennaio 2009 vol. 2, n. 1

5 Appropriatezza professionale?

6 Pochi giorni prima della pubblicazione dei dati CENSIS sulla qualità percepita è arrivata una vera e propria doccia fredda sulla medicina generale lombarda. Nelle premesse alle regole di sistema per il 2011 si legge ad esempio un giudizio antitetico rispetto alla percezione degli assistiti lombardi: "l’attuale organizzazione delle cure primarie manca, in termini complessivi, delle premesse contrattuali e delle competenze cliniche, gestionali ed amministrative richieste ad una organizzazione che sia in grado di garantire una reale presa in carico complessiva dei pazienti cronici al di fuori dell’ospedale".

7 Insoddisfazione che riguarda gli addetti ai lavori

8

9 Condivisione della responsabilità

10 Storia e federalismo sanitario

11 Ricerca: gli esiti degli interventi le statistiche indicano un alto gradimento da parte della popolazione di questi professionisti ma che non è dato sapere quanta salute producano

12

13 PC appears to have accepted a mostly administrative interpretation of its otherwise critically important role of gate- keeper. 1. The abundant-redundant production of many “studies”, which describe, evaluate, measure what happens and, what are its burden or costs, have been predominant with respect to large-scale, clinically and epidemiologically important research programs, looking for original answers to unmet needs. 2. capable of adopting outcome-oriented strategies for neglected areas …. (SSN?)

14

15 Uno dei motivi del mancato rinnovamento della MG è il sistema di compenso che ha due gravi difetti,  uno dove il medico è concorrente fortemente con gli altri medici per l'acquisizione delle scelte il cui numero determina il successo economico  e l'altro è che nel compenso sono compresi i costi dei fattori di produzione del reddito (studio, segretaria, dotazioni di studio..) che nel tempo sono fortemente incrementati fino a ridurre in maniera eccessiva il guadagno per il medico. Questo ha indotto i medici a investire sempre di meno per guadagnare di più. Sostiene …

16 È una affermazione critica Concorrenza Costi Investimenti ? 30 anni Cosa ne pensate?

17

18

19

20

21

22

23

24 la categoria paga in termini di un disagio diffuso per una serie di motivazioni di cui la burocratizzazione è solo la punta del proverbiale iceberg. Il disincanto della categoria è palpabile e potrebbe indurre molti ad imboccare la strada del pensionamento anticipato, appena raggiunti i requisiti previdenziali minimi. Si prevede che dal prossimo anno ai medici che andranno in pensione per raggiunti limiti di età se ne aggiungeranno tanti altri, in anticipo rispetto all’età di pensionamento normale, per stanchezza e demotivazione.

25

26

27 I primi 3 punti dolenti per il medico di medicina generale I primi 3 punti dolenti per il paziente de medico di medicina generale

28 … assieme no eh?

29 Il medico di famiglia è chiamato intanto a rispondere, prima di altri, rispetto ai disagi subiti dall’utenza in relazione alla costante riduzione dei finanziamenti del sistema sanitario, che colpisce ubiquitariamente ospedale e territorio: dovendo però quest’ultimo inevitabilmente sostenere il carico assistenziale non più gestito dal settore delle cure secondarie ospedaliere. In questo contesto il medico di medicina generale percepisce disagio, insoddisfazione e caduta di fiducia nei confronti di un ruolo professionale esposto a continua difficoltà, in cui viene minacciato il rapporto con i pazienti, da sempre privilegiato dalla professione e vera risorsa per l’intero sistema sanitario.

30

31

32

33 Prevalenza della fragilità per età n/100 (CI 95%) 65 – 747%(6,3-7,8) ,5%(15,8-19,3) 85 e oltre36,6%(30,6-42,5)

34 Problemi assistenziali /disabilita’ in ADI ULSS 22  Infermieri: circa accessi/anno  Badanti: circa 700  Caregiver familiari…  Assistenza SAD (comuni)… Assistenza integrata *Le cure domiciliari nell’ULSS 22 perle persone fragili, per i malati cronici e per il fine vita; Centro Studi FIMMG VR; 2012

35

36

37

38

39

40 ER Medici in prima linea ER Medici al capolinea

41 I MMG sono interessati a fare squadra? Qual è il fattore che mette in moto la costruzione di un team? Quali sono le caratteristiche dei MMG che lavorano in team?

42

43

44

45 Burocrazia Relazioni Tempo Formalismi Regole Rendiconti

46 Decalogo della Lotta agli ostacoli allo sviluppo della Medicina Generale (MG) italiana II Edizione: 1 Maggio A cura del dr Francesco Del Zotti 1.La Nuova telematica ministeriale e regionale … trasformare la nostra antica professione liberale in una para-dipendenza-peri-telematica 2.L'uso dei DATABASE REGIONALI …non possono fare a meno del ruolo attivo e decisivo di MMg esperti e magari di rappresentanti dei Cittadini. 3.A questi DATABASE si collega l'ideologia del Patient Summary che vuol far credere che è qualità la cessione delle informazioni intime dei pazienti e dei loro medici. 4.Mentre ci impongono il ruolo telematico-amministrativo dei certificati, sotto sotto ci saltano a pie' pari con la ben più importante telematica degli strumenti di diagnosi e cura 5.La tecnologia ed i nuovi ruoli delle Farmacie e degli infermieri: per o contro i MMG? Nello stesso tempo, pensiamo che sia giunto il momento di ridiscutere il loro protagonismo in tema di *GENERICI* 6.Gestione a dire poco manicomiale della moltitudine di Esenzioni per malattia per reddito, invalidità,Note AIFA,ecc L'incomprensibile confezionamento delle scatole "mutuabili" aggrava ulteriormente le cose. 7.Farmaci innovativi e PIANO Terapeutico sequestrato dagli specialisti. Perchè? 8.Funzioni Accademiche 9.Il non arrivo o la fuga dei giovani dalla professione 10.L'eccesso di mediazione e la carenza di momenti di "contrasto" o di autonomia Negli ultimi decenni la MG ha subito molti attacchi e decurtazione di ruolo

47 Ostacoli e oltre Una MG così così… Appropriatezza professionale Invisibilità e ricerca Conflitto con la PA La visione sindacale Età dei MMG Disagio evolutivo Tempo professionale Fragilità Formazione Organizzazione Team building Relazioni Uno CseRMEG così Disease mongering Prevenzione quaternaria Medicina difensiva Interventi inutili Ricerca e trials Patient centered care Competenze specifiche Fine vita Bioetica Agire clinico Neuroscienze

48 RACCOGLIAMO LE IDEE 1.Una valutazione critica sintetica 2.Lista delle suggestioni 3.Lista delle carenze

49 Ricordate che il 30 giugno prossimo scadono i termini per: 1 – l’inoltro del documento della sicurezza degli studi 2 – la stipula della assicurazione a copertura dei rischi 3 – la ricerca del sostituto per le vacanze estive


Scaricare ppt "Ostacoli allo sviluppo professionale Guido Danti."

Presentazioni simili


Annunci Google