La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Virginia Garancini, Giorgia Fazio, Alessia Masini e Anna Miccoli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Virginia Garancini, Giorgia Fazio, Alessia Masini e Anna Miccoli."— Transcript della presentazione:

1 Virginia Garancini, Giorgia Fazio, Alessia Masini e Anna Miccoli.

2 RISO CANTONESE Il riso cantonese è un tipico piatto della Cina Orientale. Analizziamone gli ingredienti:  Prosciutto  Salsa di soia  Cipollotto  Riso  Gamberi  Piselli

3 PROSCIUTTO Carateristiche/Provenienza: In Cina i prodotti di origine animale sono particolarmente soggetti a controlli di tipo sanitario. Sul sito del Ministero della Salute italiano è possibile consultare alla voce “Altri alimenti” il modulo del certificato sanitario da compilare per esportare prodotti Per Carne e Prodotti a base di carne sono presenti le indicazioni di rilascio del certificato veterinario unicamente per le carni di suino stagionate, perché per le altre tipologie di carni, anche trasformate, esportate dall’Italia, vige ora un divieto all’esportazione verso la Cina da parte delle autorità cinesi. Fonte: AATO_ pdf AATO_ pdf

4 SALSA DI SOIA Caratteristiche/Provenienza: La soia o soja (Glycine max Merr.) è una pianta erbacea della famiglia delle Leguminose, originaria dell’ Asia orientale e coltivata per scopi alimentari. Allo stato spontaneo esiste una specie affine, Glycine soja, la soia selvatica. La soia è una pianta annuale, a crescita da prostrata (con altezza massima di 20 cm) a eretta (altezza 2 m). È tipica la peluria brunastra che ricopre molte parti della pianta (legume, fusti, foglie). Le foglie sono trifogliate, con singole foglioline piuttosto grandi (lunghe 6– 15 cm e larghe 2–7 cm). I fiori sono bianchi, rosa o viola, riuniti in piccoli grappoli (racemi) e sono generalmente autofertili. I frutti sono legumi corti (3–8 cm) e contengono pochi semi (di solito da 2 a 4) di diametro 5–11 mm. Le radici, analogamente ad altre leguminose, ospitano un batterio simbionte, Bradyrhizobium japonicum, che opera la fissazione dell'azoto atmosferico. La soia può essere coltivata in tutti i climi temperati e subtropicali. I risultati migliori si ottengono dove l'estate è calda, ma non troppo, con temperature medie comprese tra i 20 °C e i 30 °C. Temperature medie tra 30 °C e 40 °C sono comunque ben tollerate.  Fonte:

5 Ciclo di produzione: Schematizzando, la salsa viene preparata seguendo queste fasi: [2] [2] I fagioli di soia sgrassati vengono lavati e cotti al vapore Il grano viene tostato e schiacciato Vengono mescolati soia, grano e koji Aggiunta di sale e fermentazione per 8/12 mesi Spremitura e pastorizzazione Composizione: Non si presta all'alimentazione del celiaco, in quanto (se preparata con frumento od orzo) apporta verosimilmente tracce di glutine. Dal punto di vista energetico, la salsa di soia è abbastanza leggera ma non del tutto acalorica. Contiene alcuni grammi di proteine e (più o meno) la stessa quantità di carboidrati semplici e sali minerali. Purtroppo, ben 5.7G di questi sono di sodio (Na) ed è ipotizzabile che almeno la stessa quantità provenga dal cloro (Cl). A conti fatti, solo 4G interessano potassio, calcio, ferro ecc. L'abbondanza di sodio nella salsa di soia costituisce l'unica controindicazione evidente al suo consumo. Probabilmente, a causa del metodo con cui viene consumata, non tutti si rendono conto che 100G di salsa di soia apportanosono 10 volte della razione minima consigliata per questo minerale.celiacoglutineenergeticocarboidrati semplicimineraliclorominerale Fonte:

6 CIPOLLOTTO Caratteristiche/Provenienza: Il cipollotto è una pianta coltivata bulbosa tradizionalmente attribuita alla famiglia delle Liliaceae, secondo schemi tassonomici più recenti da inserire tra le Amaryllidaceae. È una pianta erbacea biennale il cui ciclo di vita, in coltivazione, viene interrotto a un anno al fine di destinarla al consumo. Ha radici superficiali, con foglie che si ingrossano nella porzione basale dando la parte commestibile. Forma un lungo stelo fiorale che porta un'infiorescenza a ombrella con fiori di colore bianco- giallastro. Il frutto è una capsula. Il suo utilizzo principale è quello di alimento e condimento, ma è anche adoperata a scopo terapeutico per le proprietà attribuitele dalla scienza e dalle tradizioni della medicina popolare. Fonte:


Scaricare ppt "Virginia Garancini, Giorgia Fazio, Alessia Masini e Anna Miccoli."

Presentazioni simili


Annunci Google