La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rediscovering the essence. Identità rediscovering the essence Weal International s.r.l. è una società composta da un gruppo di persone che hanno inteso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rediscovering the essence. Identità rediscovering the essence Weal International s.r.l. è una società composta da un gruppo di persone che hanno inteso."— Transcript della presentazione:

1 rediscovering the essence

2 Identità rediscovering the essence Weal International s.r.l. è una società composta da un gruppo di persone che hanno inteso fondere professionalità diversificate e complementari questo per costruire un solido supporto a progetti e interventi che riguardino l’agricoltura, lo sfruttamento sostenibile delle risorse naturali, l’eno-gastronomia made in Italy le radici che reggono l’impegno comune sono la passione per la terra e la condivisione dei principi etici di dedizione al lavoro, innovazione ed eccellenza

3 weal: wealth, environment, agricolture and landscape rediscovering the essence Racchiude nell’acronimo il cuore della nostra passione e del nostro lavoro Weal è anche termine inglese che significa “prosperità”, che del nostro lavoro è invece l’aspirazione l’idea che da un utilizzo sostenibile delle risorse naturali e dalla ricerca dell’eccellenza si possa creare valore.

4 Il gruppo di lavoro rediscovering the essence Un’intersezione di culture complementari, basata su passione, innovazione e sinergia, per la creazione di valore nasce dall’iniziativa di un gruppo di persone provenienti da esperienze imprenditoriali, manageriali e finanziarie in ambito multinazionale crede che dalla multidisciplinarietà delle competenze nasca l’innovazione sa che dalla plurisettorialità delle relazioni può derivare il maggior valore per il Cliente ha nella cultura della qualità il valore ispiratore e trainante del gruppo

5 Il gruppo si propone di: rediscovering the essence Offrire consulenza interdisciplinare (tecnica commerciale, industriale, finanziaria, strategica) a supporto di piccole/medie aziende nel settore vitivinicolo, agricolo, alimentare intervenire in processi di ristrutturazione, riposizionamento o riqualificazione valutare possibili acquisizioni di società in difficoltà con le potenzialità per un rilancio supportare operazioni di M&A o di collocamento sul mercato implementare piani di sviluppo apportare competenze organizzative e manageriali fornire servizi, individuare canali di vendita.

6 Valori rediscovering the essence Rispetto delle persone e delle aziende che ne costituiscono l’espressione Sostenibilità complessiva data dalla sostenibilità economica, sostenibilità ambientale e sostenibilità sociale Espressione dei valori del made in Italy: tradizione, diversità, storia, cultura, qualità Eccellenza, prerogativa essenziale per una creazione di valore stabile nel tempo Esperienza e innovazione; piena conoscenza e consapevolezza del presente per costruire un nuovo futuro Trasparenza, nel consolidare l’immagine delle aziende clienti, attraverso un’attività di comunicazione efficace verso gli stakeholder interni ed esterni Etica, nel gestire le risorse umane, per sviluppare il senso d’appartenenza al Gruppo.

7 rediscovering the essence Competenze ed esperienze nel mondo della finanza, della gestione di grandi patrimoni e della loro protezione Competenze ed esperienze manageriali nelle operazioni di rilancio, riassetto, riorganizzazione di società legate al mondo dell’agribusiness: dal mondo del vino a quello del food di alta gamma, passando per progetti di valorizzazione e protezione delle risorse naturali nei paesi in via di sviluppo Competenze tecniche settoriali, compreso il project management e la partecipazione a progetti di grandi dimensioni e rilevanza strategica nazionale Competenze ed esperienze nel settore del public affairs, lobby, rapporti istituzionali e organizzazione di gruppi di interesse Competenze ed esperienze nel creare positivi ed efficaci punti di contatto operativo fra l’offerta e la domanda di capitali di rischio, operazioni di collocamento sul mercato, M&A Competenze nella valorizzazione e nella formazione delle risorse umane. Weal è una società nuova, fondata da manager esperti. Ha la vitalità di una giovane impresa ma ha alle spalle l’esperienza dei suoi fondatori. Nell’esperienza dei suoi soci weal ha:

8 Sandro Feole President & Senior Partner rediscovering the essence È consulente aziendale e commercialista. Ha, nel tempo informatizzato e gestito numerose PMI, accompagnandone e progettandone lo sviluppo imprenditoriale e commerciale. Dal 1989 al 1990 è stato responsabile amministrativo di un’importante azienda farmaceutica. Dal 1990 al 1993 ha svolto l’attività di contabile e fiscalista presso l’associazione Confartigianato. Ha fondato un proprio studio con collaboratori ed una rete di professionisti collegati per varie discipline (informatica, riorganizzazione processi, legale per le varie specializzazioni, architettura). Master in finanza d’impresa IFAF Milano Dal 2008 è nel CDA della capogruppo Meregalli Giuseppe srl distributore internazionale winespiritsfood. Ha gestito nella qualità di consulente diverse società del settore vinicolo facenti parte del Gruppo Masi, Rivella, Meregalli. Attualmente si occupa di attività di strutturazione d’impresa, per clienti del settore GDO, produzione alimentari, produzione enogastronomica. È molto attivo nel campo della redazione di piani di risanamento aziendale, piani attestati, concordati preventivi, ristrutturazione dei debiti. Particolare passione da autodidatta per la psicologia e la neuroetica. Collaborazione con enti religiosi per la gestione economica e finanziaria.

9 Alberto Vai Vice President & Senior Partner rediscovering the essence È Sommelier professionista Ais e titolare del Ristorante20 a Cornaredo e organizzatore di eventi nel settore dell'enofood. Attualmente, è formatore indipendente nel settore finanziario e assicurativo. Laureato in filosofia (110/110), con specializzazione in psicologia sociale, ha conseguito un Master in formazione e selezione delle risorse umane. E' promotore finanziario dal Dal 1998 al 2007 è stato in BNL Gestioni SGR come Responsabile della formazione, della comunicazione e del supporto commerciale alle reti di vendita retail e private di Bnl. Dal 2007 al 2010 ha lavorato in BNL-BNP Paribas come Responsabile Investment Solutions per le reti retail e private banking di BNL Area Lombardia. Dal 2010 al 2012 è stato Responsabile marketing e client management in BNP Paribas Real Estate Sgr. È stato Executive Director in General Invest spa, società di investimento italo-russa, fino a marzo Musicista da sempre, è batterista in una importante tribute band attiva in tutta Europa.

10 Stefano Santarelli Managing Director & Senior Partner rediscovering the essence Iscritto all’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali, è titolare e co-fondatore dello Studio Tecnico Casati Santarelli che riunisce diversi collaboratori nell’area dello sfruttamento razionale delle risorse naturali (con dottori agronomi, dottori forestali, geologi, ingegneri ambientali). Laureato con il massimo dei voti e lode in Scienze Forestali presso la Facoltà di Agraria di Firenze, Dottorato di Ricerca in Scienza delle Produzioni Vegetali presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Pisa. E’ stato collaboratore alla didattica della Facoltà di Agraria dell’Università di Pisa presso la quale dal 2006 è membro del Comitato di Indirizzo del Corso di Laurea in Gestione del Verde Urbano e del Paesaggio. Dal 2007 è iscritto all’Albo dei Consulenti Tecnici del Tribunale e della Corte d’Appello di Firenze e nello stesso anno ha conseguito la qualifica di “Auditor sui sistemi di Gestione Forestale Sostenibile con lo schema PEFC (Programme for the Endorsement of Forest Certification)”. È membro del Comitato Tecnico-Scientifico dellaFondazione per la Tutela del Territorio del Chianti Classico, dal 2011 è Segretario Generale del Consorzio Forestale del Chianti (promosso da Consorzio del Vino Chianti Classico e Fondazione per la Tutela del Territorio del Chianti Classico). Dal 2012 è iscritto presso il Registro dei Lobbisti del Parlamento e Commissione Europea (Brussels). Dal 2013 è responsabile della Divisione “Agri” di “Obbiettivo Sistema Paese” S.C.p A.. Negli oltre dieci anni di vita dello Studio tecnico Casati Santarelli ha potuto occuparsi, per conto di Autostrade per l’Italia della fase esecutiva e di realizzazione delle opere di rimodellamento paesaggistico e ripristino ambientale della “Variate di Valico A1”. Ha inoltre diretto e implementato progetti di recupero di aree forestali castanili per oltre novemila ettari in Georgia, maturando altresì esperienza nelle valutazioni di impatto ambientale e di incidenza su grandi opere (con particolare riferimento alle energie rinnovabili e agroindustria). Attualmente sta progettando e seguendo importanti progetti agro-forestali in Tanzania, Iraq e Giordania.

11 Andrea de Nardis Senior Partner rediscovering the essence È Vice President presso il Private Banking di JP Morgan ove svolge il ruolo di senior Banker con la responsabilità della relazione con le imprese familiari nella gestione delle tematiche relative al wealth & assetmanagement. Attualmente, in particolare, segue, tra le altre, imprese familiari nel settore del fashion e del food & beverage oltre che come banker anche come advisor nelle fasi di negoziazione con partner finanziari (private equity) ed industriali in processi di crescita aziendale o di modifica degli assetti proprietari. Prima di approdare a JP Morgan ha lavorato nel Gruppo Intesa San Paolo come gestore di grandi patrimoni e Sicav monofamigliari delle più grandi famiglie seguite dalla Banca ( ). Dal 2000 al 2006 è stato portfolio manager di fondi obbligazionari e bilanciati presso San Paolo assetmanagement. Dal 1994 al 2000 è stato trader presso la proprietà di Bank of America. Partecipa da alcuni anni, come finanziatore ed advisor, ad iniziative di registi e produttori indipendenti americani. Attivo nel volontariato per homeless in una piccola associazione di Milano. Socio fondatore di banca popolare etica e coordinatore del gruppo di iniziativa territoriale negli anni 90'.

12 Emanuele Pozzi Senior Partner rediscovering the essence È Managing Director di Morgan Stanley Bank International Limited, banca per la quale lavora dal Dicembre 2006 in qualità di responsabile della Divisione Reddito Fisso della sede di Milano. Prima di approdare a Morgan Stanley, ha lavorato a Goldman Sachs ( ) e Bank of America ( ). Dopo aver conseguito la laurea in Economia all'Universita' Bocconi di Milano e un Master presso l'ateneo di Pavia, ha lavorato ( ) con l'Istituto di Amministrazione, Finanza e Controllo dell'Universita' Bocconi. Emanuele ha interessi in agricoltura e nella produzione del vino, nelle Langhe e nel Monferrato, attraverso finanziamenti e partecipazioni di minoranza. Collabora con aziende vitivinicole nella DOCG Barbaresco, per le quali cura aspetti finanziari, di marketing e di riassetti societari.

13 Gianfranco Ugo Senior Consultant rediscovering the essence Executive Director presso il Private Banking di JP Morgan, ove svolge il ruolo di senior Banker con la responsabilità della relazione con le imprese familiari. Ha trascorso gran parte della sua carriera nel Gruppo San Paolo prima come Responsabile dell’Ufficio Studi per gli investimenti del portafoglio della Banca, poi, in qualità di Responsabile della Clientela Retail ove ricopriva anche il ruolo di Responsabile delle relazioni con gli Enti Religiosi. È entrato a far parte del Private Banking di Intesa San Paolo nel 2007 quale Responsabile della Direzione Estero e nel 2011 ha raggiunto il Private Banking di JP Morgan con il ruolo di senior Banker. È stato Consigliere di Amministrazione di Finconsumo Spa, Leasint Spa, SEB (Lux) SA e Presidente di Intesa San Paolo SuisseSA. Ha collaborato con alcune grandi organizzazioni nazionali fornendo consulenza e assistenza per realizzare integrazioni internazionali per la gestione integrata della Tesoreria delle stesse. Gianfranco Ugo è impegnato, in chiave personale, nella gestione di alcuni progetti di microcredito in collaborazione con la Diocesi di Kabalein Uganda.

14 rediscovering the essence Visione e conoscenze: la conoscenza dei contesti e delle circostanze, può fornire sia la valutazione preliminare che la capacità di individuare quale strada è opportuno intraprendere, in base al tipo di mercato ed agli interlocutori interessati. Ampia visibilità e ampie vedute: per rendere credibile la nostra tensione all’eccellenza sui mercati internazionali, persone di alto “standing” possono darci non solo visibilità ma, cosa ancora più importante, le giuste strategie. Intuizione dall’esperienza: per rendere efficace ogni azione rivolta verso i nostri interlocutori è necessario fornire una saggia valutazione preliminare del “cosa è opportuno fare” o di “cosa si deve assolutamente evitare”; questa intuizione si ha solo condividendo visione e conoscenze. Specializzazione e orizzonte: per operare come interlocutore qualificato sui mercati sia nazionali che internazionali, a weal occorrono allo stesso tempo competenze specifiche e mentalità aperta, che solo “profili alti” possono darle; Efficienza dalla saggezza: il team di lavoro con una guida di grande esperienza minimizza il tempo di valutazione e risulta più efficace nell’investimento delle proprie risorse Perché un comitato scientifico

15 Requisiti dei componenti Il comitato scientifico rediscovering the essence Prestigio internazionale Competenza multisettoriale Ampia apertura di relazioni istituzionali Disponibilità alla rappresentanza Disponibilità ad incontri (anche a distanza) per la valutazione di idee progettuali Disponibilità allo sviluppo di nuovi sbocchi relazionali o istituzionali

16 rediscovering the essence Valutazione preliminare progetti di aggregazione e sviluppo commerciale Valutazione dei mercati su cui sia opportuno sviluppare Il made in Italy con maggior efficacia Valutazione del mix di prodotti, aziende, competenze da aggregare al fine di approcciare un nuovo mercato Valutazione di quali iniziative etiche e sociali sia opportuno selezionare e proporre per accompagnare iniziative di business Alimentare con contenuti a tema specifico, un organo di stampa (multimediale e/o tradizionale) dal titolo «sagge idee per il nostro mondo», dove sviluppare i temi di come le imprese dovrebbero affrontare le nuove sfide attingendo dalla cultura imprenditoriale della nostra storia A medio termine: costituire un organo consultivo per aiutare le imprese a sviluppare il proprio business costituendo una banca dati per intermediazione industriale Partecipazione ad eventi e workshop con enti o istituzioni in rappresentanza della società Attività comitato scientifico

17 rediscovering the essence Investiamo in società operanti in settori a forte crescita, soprattutto verso mercati esteri emergenti. Il nostro team è in grado di sostenere la loro Internazionalizzazione Crediamo nell’innovazione di processo e di prodotto, elementi che i mercati stanno ricominciando a valorizzare Perseguiamo il profitto attraverso la valorizzazione piena e razionale delle risorse umane Abbiamo un ampio deal flow di opportunità d’investimento, ma crediamo nel consolidamento industriale più che nella mera aggregazione finanziaria. Le ragioni del nostro ottimismo

18 Contatti Corso di porta Vittoria, Milano Phone Fax Skype


Scaricare ppt "Rediscovering the essence. Identità rediscovering the essence Weal International s.r.l. è una società composta da un gruppo di persone che hanno inteso."

Presentazioni simili


Annunci Google