La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Giugno 20141 E-learning  Brevi note di presentazione  La piattaforma Moodle e le sue caratteristiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Giugno 20141 E-learning  Brevi note di presentazione  La piattaforma Moodle e le sue caratteristiche."— Transcript della presentazione:

1 giugno 20141 E-learning  Brevi note di presentazione  La piattaforma Moodle e le sue caratteristiche

2 giugno 20142 E-learning  L’e-learning è un settore applicativo della tecnologia dell'informazione, che utilizza il complesso delle tecnologie Internet per distribuire contenuti didattici multimediali attivando un ambiente di apprendimento

3 giugno 20143 Ambiente di apprendimento…  Il termine ambiente di apprendimento è legato ad una “filosofia” educativa costruttivista La conoscenza è prodotto di una costruzione attiva del soggetto Ha carattere “situato”, ancorato nel contesto concreto Si svolge attraverso particolari forme di collaborazione sociale

4 giugno 20144 Ambiente di apprendimento… L’ambiente di apprendimento misto, come nel modello ssis, è composto dalle attività dalle risorse dalla classe virtuale dalla classe reale

5 giugno 20145 L’ambiente di apprendimento…  è lo spazio di lavoro in cui i vari attori si incontrano, ascoltano, dialogano, producono, ricevono input  dovrebbe essere speculare al progetto didattico  decentra il ruolo che il docente ricopre nella lezione frontale

6 giugno 20146 L’ambiente di apprendimento…  Secondo Collins gli ambienti dovrebbero offrire multiple rappresentazioni della realtà, evitare eccessive semplificazioni rappresentando la naturale complessità del reale, essere focalizzati sulla produzione e non sulla riproduzione, offrire ambienti desunti dal mondo reale, basati su casi piuttosto che su sequenze di istruzioni predeterminate.

7 giugno 20147 Moodle Piattaforma di distribuzione di materiali formativi attraverso Internet

8 giugno 20148 Cos’è Moodle?  Moodle è un ambiente di apprendimento Open Source utilizzato da oltre 50.000 utenti registrati, in 120 paesi.  Moodle tradotto in 60 lingue, con circa 5.800 siti registrati.  sito ufficiale in lingua inglese http://moodle.org/ http://moodle.org/

9 giugno 20149 Moodle consente di creare…  un ambiente con una struttura iniziale che si trasforma (sia quantitativamente, sia qualitativamente) per adeguarsi alla specifica situazione formativa.  un ambiente dinamico, che si modifica in tempo reale; si riplasma in base agli eventi del percorso, ai materiali inseriti, ai progetti realizzati.  L'ambiente permette composizioni multi-mentali dove i singoli autori possono materiali collegati ipertestualmente.

10 giugno 201410 Moodle prevede… Amministratore Corso B Studente Docente Corso A Studente Docente

11 giugno 201411 Lo studente Ha una password, può vedere/scaricare materiali, interagire, essere valutato. Vantaggi:  Attività sincrona e asincrona  Tempo di apprendimento non limitato  Personalizzazione del percorso  Possibilità di espansione dei materiali di studio  Feed back  Visibilità  Interazione con la comunità di apprendimento

12 giugno 201412 Lo studente Svantaggi:  Feedback differito  Visibilità degli elaborati  Interazione difettosa con la comunità di apprendimento

13 giugno 201413 Il docente  Ogni utente-docente ha una password, e può pubblicare documenti creare pagine web lezioni test valutare gli studenti comunicare attraverso il forum comunicare attraverso la chat univirtual

14 giugno 201414 Il docente  Vantaggi Personalizzare la didattica Gestire gruppi considerevoli Velocità delle valutazioni/test Riutilizzare materiali

15 giugno 201415 Il docente  Svantaggi Tempo per la preparazione materiali Mancata percezione della classe

16 giugno 201416 Risorse e attività Le risorse sono gli strumenti del docente per produrre contenuti Le attività sono gli strumenti a disposizione per una didattica attiva

17 giugno 201417 Risorse e attività Solitamente file di testo:.rtf.pdf -vantaggi- Vedi pagina corso grafica Possono contenere testo, immagini, multimedia

18 giugno 201418 Risorse e attività La Chatpermette ai partecipanti di avere una discussione in tempo reale (sincrona) attraverso il web. Compito Gli studenti preparano del contenuto digitale (in ogni possibile formato) e lo sottomettono caricandolo sul server del corso. Diario Per registrare delle riflessioni e successivamente migliorare la sua risposta nel tempo. Etichetta Forum I messaggi inviati possono essere visualizzati in vari formati e possono includere anche files allegati. Glossario Permette ai partecipanti di creare e gestire una lista di definizioni, come un dizionario. Lezione Composto da più pagine con contenuti dove ogni pagina normalmente finisce con una domanda e un numero di possibili risposte. Dipende dalla scelta dello studente rispondere alle domande o avanzare alla prossima pagina o tornare a quella precedente. Quiz Domande a scelta multipla, domande con risposta vero-falso, domande con brevi risposte e altri tipi di domande. Scelta L'insegnante pone una una domanda e propone una scelta fra varie risposte. SCORM pacchetto di attività con pagine web, grafica e presentazioni Sondaggio Wikiè un editor che permette di scrivere documenti, in WorkshopAttività di valutazione reciproca con una gran varietà di funzionalità. Offre ai partecipanti la possibilità di giudicare reciprocamente, con diverse modalità, i propri lavori o lavori di esempio.

19 giugno 201419 Caratteristiche dei materiali Ricchezza: immagini, link Descrizione di procedure, anche visive Espandibilità Possibilità di tutela del ©

20 giugno 201420 Risorse online  Esplorare gli esempi di risorse http://moodle.org/course/view.php?id=38 http://moodle.org/course/view.php?id=38  Guida insegnante http://elearning.uniroma1.it/file.php/1/Man uale_1.3.3/Moodle1-3-3.htm http://elearning.uniroma1.it/file.php/1/Man uale_1.3.3/Moodle1-3-3.htm

21 giugno 201421 Apprendimento  influenzato da diversi aspetti: strategie cognitive personali, stili di apprendimento, esperienze individuali e collettive fenomeni dell’ambiente circostante, informazioni e stimoli provenienti dalla realtà esterna modelli, formalismi, teorie e dinamiche delle agenzie educative mezzi di comunicazione e processi che regolano lo scambio delle informazioni

22 giugno 201422 Ipermedia per l’apprendimento


Scaricare ppt "Giugno 20141 E-learning  Brevi note di presentazione  La piattaforma Moodle e le sue caratteristiche."

Presentazioni simili


Annunci Google