La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Posizione geografica Confini Orografia Idrografia Clima Flora e Fauna Economia Province Curiosità Autori CLICCA SUGLI SMILE USCITA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Posizione geografica Confini Orografia Idrografia Clima Flora e Fauna Economia Province Curiosità Autori CLICCA SUGLI SMILE USCITA."— Transcript della presentazione:

1

2 Posizione geografica Confini Orografia Idrografia Clima Flora e Fauna Economia Province Curiosità Autori CLICCA SUGLI SMILE USCITA

3 La Sicilia si trova a sud rispetto all’Italia NORD EST SUD OVEST

4 Mar Tirreno Mare Mediterraneo Mar Ionio NORD EST SUD OVEST

5 La Sicilia è in prevalenza collinare e montuosa. I MONTI Etna m Le Madonie m Nebrodi m Sicani m Peloritani m Erei m Iblei 986 m NORD EST SUD OVEST Etna M.Peloritani M.Iblei Le Madonie M.Sicani M.Erei

6 I fiumi hanno regime torrentizio, con portate d’acqua elevate d’inverno e periodi di magra d’estate. I laghi, a causa della siccità, sono prevalentemente artificiali, ma non soddisfano il fabbisogno idrico della regione. estate inverno Simeto Salso Platani Bellice

7 Il clima Mediterraneo presenta lunghe estati calde e secche, con temperature oltre i 40°C, gli inverni sono miti nelle fasce costiere ma freddi nell’ interno, con temperature a volte sotto lo zero. Le poche precipitazioni, aumentano sui rilievi

8 Le differenze climatiche permettono lo sviluppo di una vegetazione molto varia. Lungo la costa la flora è fatta da piante di ginestra, lavanda, rosmarino, oleandro e lentisco. In montagna crescono lecci, sugheri, querce, castagni, faggi. L’uomo ha introdotto agavi, gelsi ed eucalipti. Tra le specie selvatiche vanno segnalate molti animali protetti come l’istrice, il nibbio, il falco pellegrino, l’ aquila, il gatto selvatico, la donnola e, tra i serpenti, il colubro leopardino, suino nero e i cavalli sanfratellani.

9 L'economia ha avuto ultimamente dei miglioramenti nell'industria di trasformazione, solamente però in poche zone, mentre la maggior parte dell'isola è ancora legata alla pastorizia, allo sfruttamento del sottosuolo ed all'agricoltura di sussistenza. La pesca, a differenza dell'allevamento, è una risorsa notevole (soprattutto tonni e pesci spada); i prodotti agricoli più coltivati sono gli agrumi, le mandorle, le olive e gli ortaggi. L'industria estrattiva si è arricchita con la scoperta di alcuni giacimenti di idrocarburi (metano e petrolio), che hanno affiancato le tradizionali risorse del sottosuolo (potassio e zolfo, quest'ultimo in continuo declino). Con il tempo hanno aumentato il loro peso i settori alimentare, tessile, conserviero, chimico, meccanico, del legno, dell'edilizia e dei materiali da costruzione. Il turismo non è pienamente sfruttato, nonostante le numerose zone attrattive della regione

10 TRAPANI PALERMO AGRIGENTO MESSINA ENNA CALTANISSETTA RAGUSA SIRACUSA CATANIA NORD SUD OVEST EST

11 La Sicilia è la più grande regione d’Italia e la maggiore isola del mare Mediterraneo. Presenta una caratteristica forma triangolare da cui deriva il nome che le veniva attribuito nell’antichità: Trinacria cioè isola “a tre punte”. In Sicilia si fondono diverse culture e civiltà. Greci, Romani, Arabi, Normanni vi hanno lasciato il segno della loro dominazione: un’eccezionale patrimonio artistico che fa dell’isola una delle maggiori mete turistiche del nostro Paese.

12


Scaricare ppt "Posizione geografica Confini Orografia Idrografia Clima Flora e Fauna Economia Province Curiosità Autori CLICCA SUGLI SMILE USCITA."

Presentazioni simili


Annunci Google