La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lo sport in movimento. Il Madball nasce nel 1998 in un istituto superiore di primo grado di Firenze come sport scolastico. Fino ad oggi ha raggiunto una.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lo sport in movimento. Il Madball nasce nel 1998 in un istituto superiore di primo grado di Firenze come sport scolastico. Fino ad oggi ha raggiunto una."— Transcript della presentazione:

1 Lo sport in movimento

2 Il Madball nasce nel 1998 in un istituto superiore di primo grado di Firenze come sport scolastico. Fino ad oggi ha raggiunto una grande popolarità, grazie alla sua semplicità e alla sua versatilità. È il connubio perfetto fra strategia, velocità, resistenza e contatto fisico. Giocatori di ogni tipo possono sfruttare le proprie capacità in modi diversi, tutti altrettanto validi: l’importante è mantenere il proprio spirito di squadra! Il Madball è ancora uno sport in movimento. Le regole possono essere riadattate in base all’occasione, e non ci sono tecniche o schemi di gioco fissi. Ad esempio le squadre sono ufficialmente composte da 6 giocatori, ma nello stesso regolamento viene specificato che ci possono essere anche solo 4 o 5 giocatori per squadra.

3 Si gioca con un pallone da rugby in 6 contro 6 su un campo da Basket regolamentare, al centro del quale viene posta una rete di pallavolo. Il gioco è controllato da 2 arbitri (in bianco) e 4 guardalinee (in nero). L’area di fuorigioco corrisponde con il limite massimo del campo. Scopo del gioco è segnare nel canestro avversario con la palla ovale. Arrivati alla rete di metà campo è necessario passare la palla ad un altro giocatore aldilà della rete per avanzare verso il canestro. L’arbitro fermerà il gioco con un fischio e penalizzerà la squadra che ha lasciato passare il pallone sotto la rete facendone perdere il possesso. Le partite ufficiali sono giocate alla meglio dei 3 set. Ogni set dura 15 minuti

4 Movimento: Ogni giocatore, fin dal primo fischio dell’arbitro, è libero di muoversi in ogni parte all’interno campo. Il giocatore senza palla può passare sotto la rete. Movimento con la palla: Il giocatore con la palla può muoversi tenendola in mano o può passarla. Non può colpirla con nessuna parte del corpo. OUT: La palla è da considerare in OUT: 1) quando uscendo dai limiti del campo, essa esaurisca il suo movimento, e non sia più possibile che ritorni in campo. Una palla che rimbalzi in modo deciso contro un muro per poi tornare in campo è da considerare in gioco. 2) Quando un giocatore esce con qualunque parte del corpo dai limiti del campo. 3) Quando un giocatore nella propria metà campo lancia il pallone oltre i limiti della metà campo avversaria. Fallo: L’arbitro può ammonire (e/o garantire massimo 2 tiri liberi alla squadra avversaria) il giocatore che: 1)Ha volontariamente causato un OUT. 2)Dopo aver fallito un tiro a canestro, riprende la palla sul primo rimbalzo e ritenta. 3)Compie un atto anti sportivo (spintona, insulta, lanca della palla sull’avversario). 4)Blocca l’avversario o frontalmente, o sopra alla vita, o sollevandolo. 5)Cerca di liberarsi dal bloccaggio con movimenti bruschi (uno strattone, buttandosi a terra, accovacciandosi) o tiene la palla serrata al petto o alle gambe. 6)Blocca un avversario senza palla. 7)Strappa la palla dalle mani dell’avversario. 8)Sollecita o provoca la mischia. Mischia: Nel Madball è regolamentare il bloccaggio dalla vita in giù e la mischia. Entrambi non possono durare per più di 8 secondi, al termine dei quali la palla dovrà essere lasciata all’arbitro. Tiro: Dall’ OUT non è possibile eseguire un tiro di prima.

5 È STRATEGICAMENTE CONVENIENTE: -Coprire allo stesso momento entrambe le metà campo con dei giocatori - Bloccare le braccia dei giocatori sulla vita - Marcare ogni giocatore avversario nella propria metà campo nella fase difensiva - Avere almeno un compagno sempre smarcato nella propria metà campo nella fase di attacco - Essere flessibili e allo stesso tempo bilanciati nelle strategie di squadra - Sfruttare il campo in tutta la lunghezza e in tutta la larghezza - Pressare gli avversari, non lasciare spazio di movimento - Trovare un ruolo specifico per ogni giocatore - Comunicare È STRATEGICAMENTE SCONVENIENTE: - Coinvolgere più giocatori in una mischia - Lasciare scoperta la propria metà campo - Giocare esclusivamente in modo difensivo o esclusivamente in modo aggressivo - Lasciare giocatori avversari smarcati in qualunque fase di gioco - Lasciare corridoi scoperti, e permettere agli avversari di prendere velocità - Raggrupparsi in un solo punto, ad esempio sotto canestro


Scaricare ppt "Lo sport in movimento. Il Madball nasce nel 1998 in un istituto superiore di primo grado di Firenze come sport scolastico. Fino ad oggi ha raggiunto una."

Presentazioni simili


Annunci Google