La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Processo penale minorile I diritti dei minori. Capacità di intendere e di volere  Il minore tra i 14 e i 18 anni può essere imputabile solamente se il.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Processo penale minorile I diritti dei minori. Capacità di intendere e di volere  Il minore tra i 14 e i 18 anni può essere imputabile solamente se il."— Transcript della presentazione:

1 Processo penale minorile I diritti dei minori

2 Capacità di intendere e di volere  Il minore tra i 14 e i 18 anni può essere imputabile solamente se il giudice accerta che egli è capace di intendere e di volere  Nel caso il minore non lo sia può essere sottoposto a misure di sicurezza

3 Processo minorile  Dal legge n.81-anche l’Italia adotta una disciplina a parte per il processo a minori  Il processo deve tener conto delle condizioni psicologiche del minore, della sua maturità e delle esigenze relative alla sua educazione

4 Il processo minorile  Il processo mira a:  Il recupero del minore  Ad evitare la pena come misura restrittiva anche in caso di accertamento della responsabilità in considerazione della fragilità caratteriale ed inoltre per evitare di interrompere il processo di evoluzione della personalità

5  Organo giudicante è il tribunale dei minori, composto da due magistrati togati e da due membri non togati, un uomo ed una donna, di età maggiore a trenta anni, specializzati in psicologia o biologia o antropologia.


Scaricare ppt "Processo penale minorile I diritti dei minori. Capacità di intendere e di volere  Il minore tra i 14 e i 18 anni può essere imputabile solamente se il."

Presentazioni simili


Annunci Google