La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Target glicemici e del colesterolo nel paziente con Diabete Carlo Maria Rotella Firenze 6 Dicembre 2013 Giornate Mediche Fiorentine 2013 Unità di Endocrinologia,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Target glicemici e del colesterolo nel paziente con Diabete Carlo Maria Rotella Firenze 6 Dicembre 2013 Giornate Mediche Fiorentine 2013 Unità di Endocrinologia,"— Transcript della presentazione:

1 Target glicemici e del colesterolo nel paziente con Diabete Carlo Maria Rotella Firenze 6 Dicembre 2013 Giornate Mediche Fiorentine 2013 Unità di Endocrinologia, Dipartimento di Scienze Biomediche Sperimentali e Cliniche, Università degli Studi di Firenze

2 HbA1C < 7 (v.n. 4-6%) PA<130/80 mmHg LDL<100 mg/dl senza CVD LDL<70 mg/dl con CVD Glicemia a digiuno mg/dl Glicemia postprandiale < 180 mg/dl

3 La maggior parte dei pazienti affetti da diabete mellito di tipo 2 rimane molto al di sopra degli obiettivi glicemici Il 64,2% dei pazienti affetti da diabete mellito di tipo 2 ha un’HbA 1C > 7,2% 1* Il 10,1% ha un’HbA 1C > 10% 4 Il 20,2% ha un’HbA 1C > 9% 1 Il 37,2% ha un’HbA 1C > 8% 1 Target ADA (< 7%) 2 Target AACE /ACE (≤ 6,5%) 3 10,0 9,0 8,0 7,0 6,0 HbA 1C 1. Saydah SH, et al. JAMA. 2004;291: ; 1*. Adattato da Saydah SH, et al. JAMA. 2004;291: ; 2. ADA. Diabetes Care January :S4-S10; 3. AACE/ACE. Endocr Prac. 2009;15:540-59; 4. Oluwatowoju I, et al. Diabetic Medicine. 2010;27:354–359

4 Gestione personalizzata dell’obiettivo glicemico Position statement ADA/EASD 2012

5

6 Peso corporeo e Automonitoraggio

7 Simva 20 mg Rosuvastatina 20 mg Rosuvastatina 40 mg Atorvastatina 10 mg Rosuvastatina 10 mg Simva 40 mg Atorvastatina 20 mg Atorvastatina 40 mg Simva + Eze 40 mg/10 mg Simva + Eze 20 mg/10 mg Seconda linea Prima linea Simva 10 mg Che percentuale di riduzione del C-LDL è necessaria per raggiungere il target? Atorvastatina 80 mg A. Catapano e A. Poli 2007

8 Annali AMD 2012 HbA1cBMI

9 Annali AMD 2012 HbA1c ≤ 7%HbA1c > 8%

10 Annali AMD 2012 Colesterolo totaleColesterolo LDL

11 Annali AMD 2012 Colesterolo LDL < 100Colesterolo LDL ≥ 130

12 Novità dagli ultimi mega-trials?

13 UKPDS: Monitoraggio Post-Trial 880 Standard 2,118 Sulfonilurea/Insulina 279 Metformina Clinica Questionario Standard 1,010 Sulfonilurea/Insulina 136 Metformina P P Persi al follow-up 3.5% (146) Età media 62±8 anni

14 Follow-up medio di 8.5 anni Endpoint aggregati Endpoint diabete-correlati RRR: 12%9% P: Complicanze microvascolari RRR: 25%24% P: IMA RRR: 16%15% P: Mortalità per tutte le cause RRR: 6%13% P: RRR = Relative Risk Reduction “Legacy Effect” di un precoce controllo glicemico

15 Endpoint aggregati Endpoint diabete-correlati RRR: 32%21% P: Complicanze microvascolari RRR: 29%16% P: IMA RRR: 39%33% P: Mortalità per tutte le cause RRR: 36%27% P: RRR = Relative Risk Reduction “ Legacy Effect” di un precoce controllo glicemico con metformina

16 UKPDSADVANCE ACCORD VADT d DM (aa) FPG (mmol/l) HbA1c (%) Trattamento intensivo del diabete : i grandi trial. UK Prospective Diabetes Study (UKPDS) Group. Lancet. 1998;352: ACCORD Study Group, NEJM 2008, 358: ADVANCE Collaborative Group, NEJM 2008, 358: Duckworth W et al; the VADT Study Investigators. NEJM. 2009;360(2):

17 obesità 100 % 0 Funzione beta cellulare % IGT/IFG Anni dalla diagnosi Iperglicemia postprandiale Diabete mellito tipo – Diabete mellito tipo 2 Storia naturale del DMT2

18 Caratteristiche finali degli studi ACCORD/ADVANCE/VADT ADVANCEACCORDVADT Intensivo vs Standard HbA 1C finale (%)6.5 vs vs vs 8.4 Durata media dello studio (aa) Trattamento a fine studio (%) Insulina41 vs 2477 vs 5590 vs 74 Metformina74 vs 6795 vs 8775 vs 71 Secretagoghi (sulfonilurea o glinide) 94 vs 6287 vs 7455 vs 45 TZD17 vs 1192 vs 5885 vs 78 Incretine Not reported 18 vs 5 Not reported Statina46 vs 4888 vs 8886 vs 83 Antipertensivi89 vs 8891 vs 92 Not reported ACE inibitori Not reported 70 vs 72 Not reported Aspirina57 vs 5576 vs 7694 vs 91 ACCORD Study Group, NEJM 2008, 358: ADVANCE Collaborative Group, NEJM 2008, 358: Duckworth W et al; the VADT Study Investigators. NEJM. 2009;360(2):

19 UKPDSADVANCE ACCORD VADT d DM (aa) FPG (mmol/l) Hba1c (%) Complicanze microvasc. ?= Complicanze macrovasc. == Trattamento intensivo del diabete & complicanze micro e macrovascolari

20 ADVANCEACCORD Outcome (intensivo vs standard) HbA 1C a fine studio (%)6.5 vs 7.2*6.4 vs 7.5* Mortalità totale (%)8.9 vs vs 4.0* Morte per eventi CV (%)4.5 vs vs 1.8* IM non fatale (%)2.7 vs vs 4.6* Stroke non fatale(%)3.8 vs vs 1.2 Ipoglicemie maggiori/severe (%/aa)0.7 vs vs 1.0* Incremento ponderale (kg)0.0 vs -1.0*3.5 vs 0.4 Abitudine tabagica (%)8 vs 810 vs 10 Risultati degli studi ACCORD/ADVANCE

21 Eventi avversi Intensivo vs StdADVANCEACCORDVADT Ipoglicemia severa (% /aa) 0.7 vs vs 1.0- Ipoglicemia con bisogno di assistenza (% /aa) 1.8 vs vs vs 1.1 Incremento ponderale > 10Kg (%) 0.0 vs vs Incremento ponderale (Kg) medio nel gruppo intensivo

22 Decremento HbA1C % Metformina1.5 TZDs Sulfaniluree1.5 Glinidi1-1.5 Inibitori α-glucosidasi Analoghi del GLP-1 1 Inibitori DPPIV0.6-1 Insulina Terapia antidiabetica, efficacia & rischio ipoglicemie

23 CRITERI DI FENOTIPIZZAZIONE Età Durata della malattia Peso corporeo Glicemie domiciliari HbA1c Terapia già iniziata Presenza di complicanze Patologie concomitanti

24 Target di HbA1c dopo la fenotipizazione ≤ 7 %Target standard per la maggior parte dei pazienti. ≤ 6,5 %Target per pazienti con più recente insorgenza della malattia, non a rischio di ipoglicemie ed assenza di complicanze. ≤ 7,5 %Target per pazienti con più lunga durata della malattia, a rischio di ipoglicemie frequenti e/o gravi, e con presenza di più complicanze.

25 Take-home messages Personalizzare l’obiettivo terapeutico. Personalizzare l’approccio terapeutico. Raggiungere gli obiettivi terapeutici.


Scaricare ppt "Target glicemici e del colesterolo nel paziente con Diabete Carlo Maria Rotella Firenze 6 Dicembre 2013 Giornate Mediche Fiorentine 2013 Unità di Endocrinologia,"

Presentazioni simili


Annunci Google