La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PROGETTO SICUREZZA SICUREZZA STRADALE. PROGETTO SICUREZZA L'incidente stradale è definito come un evento in cui rimangano coinvolti veicoli, esseri umani.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PROGETTO SICUREZZA SICUREZZA STRADALE. PROGETTO SICUREZZA L'incidente stradale è definito come un evento in cui rimangano coinvolti veicoli, esseri umani."— Transcript della presentazione:

1 PROGETTO SICUREZZA SICUREZZA STRADALE

2 PROGETTO SICUREZZA L'incidente stradale è definito come un evento in cui rimangano coinvolti veicoli, esseri umani o animali, fermi o in movimento, e dal quale derivino lesioni a cose, animali, o persone. (convenzione di Vienna sul traffico stradale del 1968)

3 PROGETTO SICUREZZA IL CODICE DELLA STRADA descrive le regole obbligatorie per l’uso della strada. TUTTI gli utenti della strada sono tenuti a rispettare le regole imposte per limitare i pericoli tipici della strada e migliorarne la fruizione

4 PROGETTO SICUREZZA Ricordiamone alcune....

5 PROGETTO SICUREZZA LA PRECEDENZA I veicoli hanno delle regole GENERALI per capire chi passa prima in caso d'incrocio. Se NON ci sono segnalazioni particolari, ha la precedenza chi ARRIVA DA DESTRA.

6 PROGETTO SICUREZZA Se non c’è il vigile o il semaforo, i pedoni che attraversano la strada sulle apposite strisce bianche, hanno sempre la precedenza sui veicoli, che dovranno fermarsi per cedere il passo.

7 PROGETTO SICUREZZA Qualche riflessione sulla sicurezza stradale: In auto, sempre anche per piccoli spostamenti, è necessario indossare e allacciare correttamente al cintura di sicurezza, utilizzando i necessari e opportuni presidi per i più piccoli come seggiolini e alzate. In auto non si deve mai giocare in modo da dare fastidio a chi conduce il veicolo, evitare le distrazioni al conducente Gli attraversamenti stradali sono sempre molto pericolosi. Si deve usare sempre molta attenzione e farlo solo in zone sicure utilizzando il semaforo e le strisce pedonali Modifiche ciclomotori. Cilindrata max 50 cc – Velocità max 45 Km/h (i sistemi di sicurezza a bordo sono stati dimensionati per questa velocità massima). Variando una di queste caratteristiche il ciclomotore si trasforma in MOTOCICLO. L’uso del casco è di fondamentale per la vita del conducente. Anche per brevi spostamenti è sempre necessario utilizzarlo.

8 PROGETTO SICUREZZA Per guidare un motociclo bisogna avere un'età minima di 14 anni Quando un minore di anni 14 guida un ciclomotore la responsabilità di questa infrazione è di chi ha affidato il veicolo (in genere il genitore) e comporta delle sanzioni amministrative. Se si ha l’età richiesta, bisogna avere sempre con sé un DOCUMENTO DI IDENTITA’ con fotografia per dimostrarlo. Inoltre bisogna portare sempre con sé il CERTIFICATO DI CONFORMITA’ del ciclomotore dove sono indicati i dati essenziali del veicolo. Infine si deve tenere con sé le RICEVUTE di pagamento della TASSA DI CIRCOLAZIONE e dell’ASSICURAZIONE del veicolo.

9 PROGETTO SICUREZZA VELOCITA' E SICUREZZA Molti incidenti stradali sono causati da una VELOCITÀ non adeguata. Regolare la velocità alle caratteristiche della strada e del traffico è una cosa che si impara con l'esperienza ed il buon senso, ma ci sono delle REGOLE GENERALI utili per la nostra e l'altrui sicurezza che dobbiamo ricordare.

10 PROGETTO SICUREZZA Ricorda questa regola: RADDOPPIANDO la VELOCITÀ lo SPAZIO per fermarsi QUADRUPLICA. Quindi scegli una velocità che ti permette di arrestarti nello spazio disponibile davanti a te (distanza di sicurezza).

11 PROGETTO SICUREZZA Si deve rallentare quando:  Esiste un segnale di pericolo.  Lo richiedono le condizioni del veicolo.  Lo richiedono le condizioni della strada (tipo di strada, buche, allagamenti, ecc.).  La visibilità è scarsa.  Avvistiamo pedoni sulla strada.

12 PROGETTO SICUREZZA Lo spazio di arresto aumenta con la velocità o con il consumo del battistrada (fattori che fanno aumentare lo spazio di frenatura) ma anche se il conducente è distratto (aumenta il tempo di reazione). Lo spazio di reazione (cioè quello percorso nel tempo di reazione può essere approssimativamente calcolato dividendo la velocità per 10 e moltiplicando il risultato per tre (esempio a 45 km/h: 45/10= 4,5x3= 13,5 metri).

13 PROGETTO SICUREZZA Sul motorino o sulla bici se per sfortuna o imprudenza capita di rimanere coinvolti in un incidente stradale un grande aiuto alla incolumità del guidatore è dato dal CASCO. Il ciclomotorista è soggetto a maggiori danni fisici dell'automobilista in caso di incidente stradale, in quanto quasi sempre dopo l'urto CADE A TERRA. Il punto più esposto a danni fisici, in caso di caduta, è la TESTA Velocità [Km/h] Spazio di reazione [m] Spazio di frenata [m] Spazio di arresto [m]

14 PROGETTO SICUREZZA IO NON CI CASCO...METTO IL CASCO - Il casco deve essere a norma di Legge - Deve coprire bene tutto il cranio - Deve sempre avere il cinturino allacciato - Va usato anche per brevi tragitti - Il casco integrale è la soluzione migliore

15 PROGETTO SICUREZZA L’USO DELLA CINTURA DI SICUREZZA IN AUTO

16 PROGETTO SICUREZZA ALCOOL E GUIDA

17 PROGETTO SICUREZZA La concentrazione dell’alcol nel sangue è importante, perché in relazione al suo aumento corrisponde un decremento proporzionale dell’efficienza psicofisica. In particolare per chi guida - Minore concentrazione - Rallentamento dei tempi di reazione - Problemi visivi - Riduzione della capacità di giudizio

18 Stato di ebbrezza chiaramente visibile 80mg/ 100 ml 60-70mg/ 100 ml 50mg/ 100 ml 40mg/ 100 ml 20-30mg/ 100 ml Tempi di reazione molto lunghi Concentrazione ed attenzione ridotte con facilità nel commettere errori durante la guida, movimenti ed ostacoli percepiti in ritardo. Limite legale per la guida. Facoltà visiva laterale ridotta, i segnali stradali vengono scorti più difficilmente. Percezione sensoriale ridotta per elaborazione mentale più difficoltosa, movimenti e manovre vengono eseguiti più bruscamente. Riflessi leggermente disturbati, si tende ad agire in modo più rischioso. PROGETTO SICUREZZA

19

20 L’assunzione di alcol riduce la performance degli automobilisti. Il calo delle prestazioni diviene via via più rapido all’aumentare dell’alcolemia del soggetto.

21 PROGETTO SICUREZZA SONO OGNI ANNO!!! Questo è il numero impressionante di giovani tra i 15 e i 24 anni che ogni anno perdono la vita o, per la maggior parte, rimangono gravemente invalidi. RISPETTA LE REGOLE RISPETTA TE STESSO !

22 PROGETTO SICUREZZA


Scaricare ppt "PROGETTO SICUREZZA SICUREZZA STRADALE. PROGETTO SICUREZZA L'incidente stradale è definito come un evento in cui rimangano coinvolti veicoli, esseri umani."

Presentazioni simili


Annunci Google