La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

QuickVue Advance pH and amines Tests Confrontato con Batterioscopico e criteri di Amsel sensibilità = 91.6%, specificità = 97.7% valore predittivo positivo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "QuickVue Advance pH and amines Tests Confrontato con Batterioscopico e criteri di Amsel sensibilità = 91.6%, specificità = 97.7% valore predittivo positivo."— Transcript della presentazione:

1

2 QuickVue Advance pH and amines Tests Confrontato con Batterioscopico e criteri di Amsel sensibilità = 91.6%, specificità = 97.7% valore predittivo positivo = 96.2 % valore predittivo negativo = 94.7%. Frasi R: Frasi S: 26-36/37/39-45 KOH

3 Parassitologia e gastrointestinali (1)

4 Parassitologia  Parassiti intestinali  Parassiti ematici  Parassiti in altri distretti corporei

5 Parassiti protozoi elminti protozoi elminti

6

7 Parassiti intestinali ClassificazionePatogeni Non patogeni AmebeFlagellatiCiliatiCoccidiMicrosporidi Entamoeba histolytica Blastocystis hominis Giardia lamblia Dientamoeba fragilis Balantidium coli Cryptosporidium parvum Cyclospora cayetanensis Isospora belli Sarcocystis hominis Sarcocystis E. Dispar (?) E. E. moskowski (?) E. coli E. hartmanni E. hartmanni (?) E. polecki Endolimax nana Iodamoeba bütschlii Chilomastix mesnili Trichomonas hominis Enteromonas hominis Retortamonas intestinalis

8 Parassiti intestinali ClassificazionePatogeni Nematodi Ascaris lumbricoides Enterobius vermicularis Ancylostoma duodenale Necator americanus Strongyloides stercoralis Trichostrongylus spp Trichuris trichiura Capillaria philippinensis ClassificazionePatogeniCestodi Diphyllobothrium latum Dipylidium caninum Hymenolepis nana Hymenolepis diminuta Taenia solium Taenia saginata ClassificazionePatogeniTrematodi Fasciolopsis buski Echinostoma ilocanum Heterophyes heterophyes Metagonimus yokogawi Schistosoma spp.

9 Parassitologia Parassiti intestinali Esame macroscopico Esame macroscopico Microscopia diretta e previa concentrazione (lugol) Microscopia diretta e previa concentrazione (lugol) Microcospia previa colorazione permanente Microcospia previa colorazione permanente Coltura Coltura PCR PCR Immunoenzimatico Immunoenzimatico Sierologia Sierologia

10 Parassitologia Parassiti intestinali consistenza delle feci sangue, muco vermi adulti o loro frammenti Esame macroscopico

11 Parassitologia Parassiti intestinali Es. microscopico diretto e previa concentrazione (lugol) E. histolytica (trofozoite) S. stercoralis (larva rabditoide) Hymenolepis nana (uovo) Diphyllobothrium latum (uovo)

12 Parassitologia Parassiti intestinali Es. microscopico dopo colorazione tricromica Kynioun ematossilina ferrica Weber Van Gool Tipizzazione trofozoiti e cisti di Protozoi C. parvum I.belli Cyclospora microsporidi

13 Parassitologia Parassiti intestinali Es. microscopico dopo colorazione E. histolytica (trofozoita) C. cayetanensisMicrosporidia

14 Parassitologia Parassiti intestinali Esame colturale Entamoeba histolytica (Xenico BOECK & DRBOHLAV ) Strongyloides stercoralis, Hookworms (Agar)

15 Parassitologia Parassiti intestinali PCR Entamoeba histolytica; E. dispar; E. moskowsky Cryptosporidium spp. Cyclospora cayetanensis Microsporidia Da inserire in Dali

16 Parassitologia Parassiti intestinali Immunoenzimatici Entamoeba histolytica Cryptosporidium spp. Giardia intestinalis

17 Parassitologia Parassiti intestinali Immunocromatografici Cryptosporidium parvum Giardia intestinalis Sensibilità: % Specificità: 100%

18 O&P: Ova and Parasites NPV: Negative Predective Value

19 Parassitologia Parassiti intestinali Amebiasi intestinale proposta diagnosi (L.S. Garcia) Microscopia Entamoeba h/d PCR tipizzazione coltura microscopia positivonegativo 48-96h E. histolytica Immunocromatografico Entamoeba h/d/m PCR tipizzazione negativo

20 Parassitologia Parassiti intestinali Amebiasi intestinale diagnosi Microscopia Entamoeba h/d/m negativo immunoenzimatico PCR tipizzazione negativoPositivo coltura microscopia positivonegativo 48-96h E. histolytica TRIAGE

21 Parassitologia Parassiti intestinali Sierologia (escluse forme sistemiche) Ascaris lumbricoides Strongyloides stercoralis Trichinella spiralis Fasciola epatica Richiesta di inserimento avviata

22 Parassitologia Parassiti ematici (protozoi) ClassificazionePatogeniSporozoi (malaria e babesiosi) Plasmodium spp. Babesia microti Flagellati (Trypanosomiasi) Trypanosoma brucei gambiense Trypanosoma brucei rhodesiense Trypanosoma cruzy Flagellati(Leishmaniosi) Leishmania tropica complex Leishmania mexicana complex Leishmania guyanensis complex Leishmania braziliensis complex Leishmania donovani complex

23 Parassitologia Parassiti ematici (metazoi) Classificazione Patogeni comuni Nematodi Wuchereria bancrofti Brugia malayi Brugia timori Dracunculus medinensis Loa loa Onchocerca volvulus Mansonella perstans Mansonella streptocerca Dicrofilaria immitis

24 Parassitologia Parassiti ematici Microscopia diretta Microscopia diretta Microcospia previa colorazione permanente Microcospia previa colorazione permanente Coltura Coltura PCR PCR Immunoenzimatico Immunoenzimatico Sierologia Sierologia

25 Parassitologia Parassiti ematici PCR Plasmodium falciparum, P. vivax, P. ovale, P. malariae, P. knowlesi Leishmania spp., L. donovani/infantum Trypanosoma cruzii, T. gambiense/rhodesiense Babesia microti Plasmodium falciparum, P. vivax, P. ovale, P. malariae, P. knowlesi Leishmania spp., L. donovani/infantum Trypanosoma cruzii, T. gambiense/rhodesiense Babesia microti

26

27 Parassitologia Parassiti ematici Diagnosi malaria Microscopia Negativo pLDH PositivoPos F/V/O/MNegativo PCR Negativo Microscopia positivo Pos F/V/O/M PCR P. knowlesi

28 Parassitologia Parassiti ematici Sierologia Malaria viscerale Babesiosi Leishmaniosi Tripanosomiasi Filariasi Malaria viscerale Babesiosi Leishmaniosi Tripanosomiasi Filariasi

29 Parassitologia Parassiti altri distretti corporei Microscopia diretta Microscopia diretta Microcospia previa colorazione permanente Microcospia previa colorazione permanente Coltura Coltura PCR PCR Sierologia Sierologia

30 Parassitologia Parassiti altri distretti corporei ClassificazionePatogeni Non patogeni Amebe Entamoeba histolytica Naegleria fowleri Acanthamoeba spp. Balamuthia mandrillaris E. gengivalis Flagellati Trichomonas vaginalis Trichomonas tenax Coccidi Cryptosporidium parvum Toxoplasma gondii Microsporidi Nosema connori Nosema ocularum Pleistophora spp. Trachipleistophora hominis Encephalitozoon cuniculi Encephalitozoon hellem Encephalitozoon intestinalis Enterocytozoon bieneusi Vittaforma corneae ? Classificazione Patogeni comuni Nematodi Trichinella spiralis Toxocara canis / cati (larva migrans viscerale e oculare) Ancylostoma braziliense/caninum (cutaneous larva migrans) Anisakis spp. Capillaria hepatica Strongyloides stercoralis Cestodi Taenia solium Echinococcus granulosus Echinococcus multilocularis Diphyllobothrium spp. Trematodi Schistosoma spp. Clonorchis sinensis Opistorchis Fasciola epatica Paragonimus spp.

31 Helicobacter pylori Urea test (da biopsia) Urea test (da biopsia) Coltura Coltura Catalasi-ossidasi Catalasi-ossidasi Microscopia Microscopia Test rapido feci (HpSA, Meridian ® ) Test rapido feci (HpSA, Meridian ® ) Coltura Coltura Catalasi-ossidasi Catalasi-ossidasi Urea test (da coltura) Urea test (da coltura) Microscopia Microscopia Api campy Api campy Test rapido feci (HpSA, Meridian ® ) Test rapido feci (HpSA, Meridian ® )

32 Classificazione delle diarree CLASSIFICAZIONE “EPIDEMIOLOGICA” (J. Aranda-Michel, 1999) Il termine “DIARREA ACUTA DI COMUNITA’” deve essere considerata se compare in un soggetto che non riferisce recente ricovero o recente viaggio in un Paese Tropicale Il termine “DIARREA NOSOCOMIALE” deve essere considerata in un soggetto, se compare dopo 72 ore dal suo ricovero in ospedale (McFarland LV, 1993) Il termine “DIARREA DEL VIAGGIATORE” deve essere considerata in un soggetto, se compare durante o al ritorno da un viaggio in un Paese Tropicale (Dufont, R): >4 evacuazioni di feci in un periodo di 24 ore o >3 evacuazioni di feci in un periodo di 8 ore e almeno uno dei seguenti sintomi e segni - nausea - vomito - crampi - febbre - urgenza - dolore addominale o tenesmo - sangue o muco nelle feci Il termine “DIARREA NEL SOGGETTO IMMUNOCOMPROMESSO” deve eseere considerata in un soggetto, se presenta immunocompromissione o immunodepressione (deficit IgA, AIDS, iatrogena post-trapianto, uso di corticoterapia).

33 Classificazione delle diarree CLASSIFICAZIONE “TEMPORALE” Il termine “DIARREA ACUTA” è riferito ad un episodio di durata ≤14 giorni. Il termine “DIARREA PERSISTENTE” ad un episodio di durata > 14 giorni. Il termine “DIARREA CRONICA” ad un episodio di durata > 28 giorni.

34

35

36 Clostridium difficile Diagnosi ai soli pazienti con ≥3 campioni feci NON formate/24h La sola tecnica immunoenzimatica per la rilevazione di Tossina A&B è poco sensibile e non può essere più raccomandata come unico test per la diagnosi La rilevazione di Glutammato dehydrogenasi (GDH) ha dimostrato essere un buon test per l’infezione da C.difficile NAAT (Nucleid Acid Amlification Test) è indicato come possibile UNICO test diagnostico Fino al 50% dei neonati possono essere colonizzati C.difficile tossigeno. NON ripetere un test su campioni negativi se si utilizza uno dei tre seguenti algoritmi

37 Clostridium difficile

38

39

40 Loop-Mediated Isothermal Amplification Process (LAMP) negativopositivovidas403 illumigene385

41 Bacteroides fragilis

42


Scaricare ppt "QuickVue Advance pH and amines Tests Confrontato con Batterioscopico e criteri di Amsel sensibilità = 91.6%, specificità = 97.7% valore predittivo positivo."

Presentazioni simili


Annunci Google