La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

AMEBIASI Presenza nellorganismo di Presenza nellorganismo di Entamoeba histolytica Infezione per presenza asintomatica del parassita nel colon con emissione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "AMEBIASI Presenza nellorganismo di Presenza nellorganismo di Entamoeba histolytica Infezione per presenza asintomatica del parassita nel colon con emissione."— Transcript della presentazione:

1 AMEBIASI Presenza nellorganismo di Presenza nellorganismo di Entamoeba histolytica Infezione per presenza asintomatica del parassita nel colon con emissione di cisti: forma minuta cisti tetranucleate senza lesioni dei tessuti Infezione per presenza asintomatica del parassita nel colon con emissione di cisti: forma minuta cisti tetranucleate senza lesioni dei tessuti Malattia per manifestazioni cliniche da invasione dei tessuti (parete intestinale e altri organi): Malattia per manifestazioni cliniche da invasione dei tessuti (parete intestinale e altri organi): forma magna ematofaga, istolitica

2 Amebiasi : eziologia Entamoeba histolytica: protozoo con tre fasi caratterizzanti il ciclo biologico Entamoeba histolytica: protozoo con tre fasi caratterizzanti il ciclo biologico Trofozoiti, forma minuta: fase vegetativa, mobili (pseudopodi), diametro <15 µm, lume intestino crassoTrofozoiti, forma minuta: fase vegetativa, mobili (pseudopodi), diametro <15 µm, lume intestino crasso Trofozoiti, forma magna: diametro µm, mobili (pseudopodi); patogeni, istolitici (attività citotossica da enzimi litici); fagocitano cellule, emazie, leucocitiTrofozoiti, forma magna: diametro µm, mobili (pseudopodi); patogeni, istolitici (attività citotossica da enzimi litici); fagocitano cellule, emazie, leucociti Cisti: fase di resistenza espulsione e diffusione infezione; Ø 7-12 µm, 4 nucleiCisti: fase di resistenza espulsione e diffusione infezione; Ø 7-12 µm, 4 nuclei

3 E. Histolytica : trofozoiti e cisti

4 Amebiasi : epidemiologia Infezione a trasmissione fecale-orale Infezione a trasmissione fecale-orale Le cisti sono vitali per alcune ore sulla pelle e sotto le unghie, qualche giorno sulle verdure crude, ~ 2 settimane nellacqua, 48h nellintestino di mosche coprofaghe. Le cisti sono vitali per alcune ore sulla pelle e sotto le unghie, qualche giorno sulle verdure crude, ~ 2 settimane nellacqua, 48h nellintestino di mosche coprofaghe. OMS 10% popolazione mondiale alberga E.histolytica OMS 10% popolazione mondiale alberga E.histolytica (max aree tropicali)

5 AMEBIASI: CICLO BIOLOGICO Eliminazione delle cisti con le feci (Temp 15°C sopravvivenza 12 gg nel suolo, diverse settimane in acqua, a 4-8°C diversi giorni) Eliminazione delle cisti con le feci (Temp 15°C sopravvivenza 12 gg nel suolo, diverse settimane in acqua, a 4-8°C diversi giorni) Ingerite si sviluppano nel colon dopo aver superato la barriera acida dello stomaco Ingerite si sviluppano nel colon dopo aver superato la barriera acida dello stomaco Ogni cisti dà origine a 4 trofozoiti che si moltiplicano per scissione binaria Ogni cisti dà origine a 4 trofozoiti che si moltiplicano per scissione binaria Trasformazione in cisti se cè disidratazione della massa fecale Forma di resistenza, trasmissione Trasformazione in cisti se cè disidratazione della massa fecale Forma di resistenza, trasmissione Nelle feci diarroiche trofozoiti sopravvivono nellambiente solo pochi minuti distrutti dallacidità gastrica non forme di diffusione. Nelle feci diarroiche trofozoiti sopravvivono nellambiente solo pochi minuti distrutti dallacidità gastrica non forme di diffusione.

6 Amebiasi ciclo biologico

7 Amebiasi: Epidemiologia Ingestione di alimenti o acque contaminati da cisti eliminate con le feci da un portatore Ingestione di alimenti o acque contaminati da cisti eliminate con le feci da un portatore Alimenti a rischio: verdure crude, cibi manipolati (creme, gelati,salse), ghiaccio spesso prodotto con acqua non controllata : le cisti resistono al congelamento! Alimenti a rischio: verdure crude, cibi manipolati (creme, gelati,salse), ghiaccio spesso prodotto con acqua non controllata : le cisti resistono al congelamento! Più raro : contagio interumano venereo (pratiche oro-anali). Più raro : contagio interumano venereo (pratiche oro-anali). Non è causa frequente di diarrea del viaggiatore Non è causa frequente di diarrea del viaggiatore Soggiorno prolungato > 1 mese in aree endemiche Soggiorno prolungato > 1 mese in aree endemiche Soggetti istituzionalizzati (osp. psichiatrici, carceri) Soggetti istituzionalizzati (osp. psichiatrici, carceri)

8 Amebiasi : patogenesi ed anatomia patologica Capacità aggressiva legata a + fattori del parassita (assetto iso- enzimatico) e dellospite ( immunità, malnutrizione, gravidanza ) Capacità aggressiva legata a + fattori del parassita (assetto iso- enzimatico) e dellospite ( immunità, malnutrizione, gravidanza ) Intestino crasso: ulcere a bottone di camicia, sottomucosa Intestino crasso: ulcere a bottone di camicia, sottomucosa Fegato: ascesso con pus color cioccolato Fegato: ascesso con pus color cioccolato

9 Patogenesi e Anatomia patologica Lazione patogena esercitata da E. histolytica è conseguenza di tre proprietà di base dei trofozoiti : adesività ai tessuti, poteri citolitici e proteolitici del parassita, capacità di evadere le difese immunitarie dellorganismo. Lazione patogena esercitata da E. histolytica è conseguenza di tre proprietà di base dei trofozoiti : adesività ai tessuti, poteri citolitici e proteolitici del parassita, capacità di evadere le difese immunitarie dellorganismo. I trofozoiti superano lo strato di muco che ricopre la parete intestinale, aderiscono allepitelio e alla mucina tramite una lectina (adesina). I trofozoiti superano lo strato di muco che ricopre la parete intestinale, aderiscono allepitelio e alla mucina tramite una lectina (adesina).

10 Patogenesi e Anatomia patologica Il contatto con la matrice extracellulare induce nei trofozoiti, attraverso strutture dette amebapori, la liberazione di enzimi proteolitici in grado di degradare il collagene, la laminina, le macromolecole della matrice e le IgA secretorie locali. Il contatto con la matrice extracellulare induce nei trofozoiti, attraverso strutture dette amebapori, la liberazione di enzimi proteolitici in grado di degradare il collagene, la laminina, le macromolecole della matrice e le IgA secretorie locali. La citotossicità è mediata da fosfolipasi, emolisine e dai microfilamenti del parassita. La citotossicità è mediata da fosfolipasi, emolisine e dai microfilamenti del parassita. I parassiti penetrano tra le cellule epiteliali separate, erodono la lamina propria e diffondono (movimenti ameboidi) in direzione laterale provocando estesi fatti necrotici (ulcere a fiasco) I parassiti penetrano tra le cellule epiteliali separate, erodono la lamina propria e diffondono (movimenti ameboidi) in direzione laterale provocando estesi fatti necrotici (ulcere a fiasco)

11 Patogenesi e Anatomia patologica Il fondo dellulcera è ricoperto da residui necrotici, i margini sono sottominati. Sulle pareti e sul fondo ci sono le amebe. Il fondo dellulcera è ricoperto da residui necrotici, i margini sono sottominati. Sulle pareti e sul fondo ci sono le amebe. Nei casi più severi, i processi necroticii interessano a tutto spessore la parete con perforazione e peritonite Nei casi più severi, i processi necroticii interessano a tutto spessore la parete con perforazione e peritonite Cicatrici stenosanti e pseudo tumori nelle forme croniche non trattate (ameboma o granuloma amebico) Cicatrici stenosanti e pseudo tumori nelle forme croniche non trattate (ameboma o granuloma amebico)

12 Amebiasi : patologia Eh-lectin Amebapore, Proteasis

13 E. histolytica: patogeno facoltativo E.histolytica vive frequentemente come commensale nellintestino crasso senza dare manifestazioni cliniche. E.histolytica vive frequentemente come commensale nellintestino crasso senza dare manifestazioni cliniche. I trofozoiti possono invadere lepitelio del colon e produrre ulcere e dissenteria. I trofozoiti possono invadere lepitelio del colon e produrre ulcere e dissenteria. Le amebe possono metastatizzare ( via ematica o contiguità) in altri organi e causare lamebiasi extra-intestinale (epatica, polmonare, cerebrale). Le amebe possono metastatizzare ( via ematica o contiguità) in altri organi e causare lamebiasi extra-intestinale (epatica, polmonare, cerebrale). Solo il 10% dei soggetti infetti sviluppa la forma invasiva sintomatica. Solo il 10% dei soggetti infetti sviluppa la forma invasiva sintomatica.

14 Amebiasi : clinica Amebiasi Intestinale Amebiasi Intestinale Forma Acuta Forma Acuta Forma Cronica Forma Cronica Amebiasi Extra-Intestinale Amebiasi Extra-Intestinale Ascesso Epatico Ascesso Epatico Ascesso Cerebrale, Polmonare, Splenico Ascesso Cerebrale, Polmonare, Splenico Amebiasi Cutanea, Uro-genitale Amebiasi Cutanea, Uro-genitale

15 Amebiasi : clinica Amebiasi Intestinale Forma acuta Forma acuta Dissenteria - Dolori addominali - Tenesmo Dissenteria - Dolori addominali - Tenesmo Incubazione: 1-2 settimane; fattori scatenanti stress, alterazione flora intestinale Incubazione: 1-2 settimane; fattori scatenanti stress, alterazione flora intestinale 5-15 scariche/die, feci cremose o liquide, muco-pus, sangue 5-15 scariche/die, feci cremose o liquide, muco-pus, sangue Condizioni generali discrete; dolorabilità palpazione fosse iliache Condizioni generali discrete; dolorabilità palpazione fosse iliache Rettoscopia: ulcere di varie dimensioni, sottominate, su mucosa congesta ed edematosa Rettoscopia: ulcere di varie dimensioni, sottominate, su mucosa congesta ed edematosa Evoluzione naturale in 2-3 settimane; recidive cronicizzazione Evoluzione naturale in 2-3 settimane; recidive cronicizzazione

16 Amebiasi : clinica Amebiasi Intestinale Forma cronica Forma cronica Colon irritabile, colite, tiflite, proctite, sigmoidite, appendicite cronica, … Colon irritabile, colite, tiflite, proctite, sigmoidite, appendicite cronica, … con sintomatologia generale: astenia, dimagrimento, febbricola, irritabilità con sintomatologia generale: astenia, dimagrimento, febbricola, irritabilità Ameboma: forma rara, simula neoplasia (dd solo con biopsia) Ameboma: forma rara, simula neoplasia (dd solo con biopsia)

17 Amebiasi : clinica Amebiasi Extra-Intestinale Ascesso epatico Ascesso epatico In >50% dei casi senza prodromi o anamnesi positiva per forma intestinale In >50% dei casi senza prodromi o anamnesi positiva per forma intestinale Febbre tipo settico, dolore ipocondrio dx, epatomegalia Febbre tipo settico, dolore ipocondrio dx, epatomegalia Leucocitosi neutrofila, VES, Fosf.Alc. Leucocitosi neutrofila, VES, Fosf.Alc. Ecografia, TC, RMN: +++ Ecografia, TC, RMN: +++ pus denso, color cioccolato, inodore; amebe assenti (+ parete ascesso) pus denso, color cioccolato, inodore; amebe assenti (+ parete ascesso)

18 Amebiasi : ascesso epatico

19

20 Ascesso polmonare, cerebrale

21 Amebiasi : diagnosi Forma intestinale :Forma intestinale : –Es. parassitologico feci a fresco (<30); presenza di trofozoiti e/o cisti –Cisti: colorazione tricromica –Ricerca antigeni feci: ELISA Altre forme :Altre forme : –Test sierologici: + >90% forme epatiche –ELISA per antigeni su materiale ascessuale: + 100% forme epatiche

22 Amebiasi : terapia Amebicidi tissutali Amebicidi tissutali Metronidazolo Metronidazolo altri Nitroimidazoli (Tinidazolo) altri Nitroimidazoli (Tinidazolo) Diidroemetina cloridrato*(forme severe) Diidroemetina cloridrato*(forme severe) Amebicidi da contatto Amebicidi da contatto Paromomicina Paromomicina Diloxanide furoato* Diloxanide furoato* Iodochinolone* Iodochinolone* * Non registrati in Italia

23 Amebiasi : profilassi Risanamento condizioni igienico-sanitarie zone di endemiaRisanamento condizioni igienico-sanitarie zone di endemia Osservanza norme igiene alimentiOsservanza norme igiene alimenti Igiene delle acque, consumo verdure cotte e latte bollitoIgiene delle acque, consumo verdure cotte e latte bollito –Cisti E. histolytica distrutte temperatura >50°C e 50°C e <-4°C; resistono alla normale disinfezione delle acque con cloro a basse dosi (rese non vitali da superclorazione)


Scaricare ppt "AMEBIASI Presenza nellorganismo di Presenza nellorganismo di Entamoeba histolytica Infezione per presenza asintomatica del parassita nel colon con emissione."

Presentazioni simili


Annunci Google