La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Larticolo scientifico IMRaDIMRaD Introduzione Metodi Risultati (and) Discussione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Larticolo scientifico IMRaDIMRaD Introduzione Metodi Risultati (and) Discussione."— Transcript della presentazione:

1 Larticolo scientifico IMRaDIMRaD Introduzione Metodi Risultati (and) Discussione

2 Introduzione Premessa: che cosa si sa dell'argomento trattato Che cosa manca nelle conoscenze di quell'argomento Dove si inserisce il nostro studio e perché è importante Descrizione dellobiettivo dello studio (no conclusioni!)

3 Introduzione: ok "Gli interventi sulle varici agli arti inferiori sono tradizionalmente eseguiti con safenectomia, una tecnica chirugica abbastanza invasiva. Recentemente si è introdotto luso del laser endoscopico con lunghezza d'onda di 980nm. Vogliamo valutare lefficacia della tecnica laser e verificare se i pazienti operati con la nuova tecnica sono più soddisfatti, vengono ricoverati per tempi più brevi e riprendono le loro attività quotidiane prima dei pazienti operati con la tecnica tradizionale".

4 Introduzione: no "Alcuni archeologi hanno dimostrato che il cancro del seno era già conosciuto nell'antico Egitto. Diverse fonti sostengono che le Amazzoni fossero giovani mastectomizzate e che lo stigma sociale derivante da tale intervento le avesse spinte ad isolarsi in zone selvagge e inospitali. Evidenze sociologiche simili sono disponibili anche per alcune etnie della Papuasia Occidentale e della Jacuzia. L'attività del trattamento chemioterapico può dipendere da oltre 50 variabili diverse: 1)... 2)... 3)..., ecc".

5 Introduzione: no Molti studi hanno affrontato il problema dei chemioterapici nel cancro del seno (1-88).

6 Introduzione: no questo studio eccezionale, i cui risultati saranno citati per decenni …, la ricerca è stata svolta nel nostro ospedale, che è il migliore dItalia …

7 Metodi Disegno dello studio (osservazionale, di intervento) Partecipanti allo studio (selezione, inclusione/esclusione) Definizione della condizione o malattia studiata (criteri diagnostici) Intervento/metodi (trattamento, randomizzazione) Misure di outcome Potenza e analisi statistiche Aspetti etici

8 Metodi: disegno dello studio OSSERVAZIONALI: descrittivi (di correlazione, casi clinici e serie di casi) coorte o follow-up caso-controllo prognosi valutazioni economiche DI INTERVENTO (trial, accuratezza test diagnostici)

9 Risultati Descrizione dei partecipanti allo studio (rifiuti, persi al follow-up) Risposta alle ipotesi formulate (analisi statistiche semplici e complesse, tabelle, figure)

10 Risultati : no

11

12 Discussione Sintesi dei risultati principali Confronto con studi precedenti Vantaggi e limiti dei metodi utilizzati Conseguenze dei risultati (pratica clinica) Studi futuri

13 Discussione: ok Nel nostro studio effettuato su 200 pazienti affetti dalla malattia Y, abbiamo osservato che la somministrazione del farmaco X riduce la mortalità del 20% rispetto a un placebo. Non si sono osservati particolari effetti collaterali del farmaco.

14 Discussione: no "Il nostro studio è stato effettuato su 200 pazienti, 100 dei quali sono stati assegnati al gruppo con trattamento col farmaco X e 100 al gruppo con placebo, seguiti per un anno con visite mensili. Il 47% dei pazienti era composto da maschi. Si è visto che il farmaco X, somministrato due volte al giorno per via endovenosa, ha ridotto la mortalità del 20% rispetto al placebo."

15 Discussione: ok Confronto Precedenti indagini hanno cercato di individuare i più importanti determinanti per lo sviluppo di melanoma cutaneo e hanno esaminato linfluenza delle loro combinazioni sul rischio della neoplasia (rif). E da notare che questi studi, condotti su popolazioni con carnagione più chiara, hanno indicato fattori di rischio in parte diversi da quelli identificati da noi.

16 Discussione: ok Conseguenze I nostri risultati, insieme a quelli di studi riguardanti la prevalenza di problemi psicologici in pazienti con patologie dermatologiche, e la loro associazione con la scarsa aderenza al trattamento, suggeriscono che i dermatologi dovrebbero porre attenzione ai problemi psicologici dei loro pazienti. Questi concetti dovrebbero entrare a far parte del programma di formazione dei dermatologi. Sarebbe anche auspicabile una maggiore interazione tra dermatologi e psichiatri


Scaricare ppt "Larticolo scientifico IMRaDIMRaD Introduzione Metodi Risultati (and) Discussione."

Presentazioni simili


Annunci Google