La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof. Bertolami Salvatore Immanuel Kant Immanuel Kant (Königsberg, 22 aprile 1724 – Königsberg, 12 febbraio 1804) è stato un filosofo tedesco. Uno dei.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof. Bertolami Salvatore Immanuel Kant Immanuel Kant (Königsberg, 22 aprile 1724 – Königsberg, 12 febbraio 1804) è stato un filosofo tedesco. Uno dei."— Transcript della presentazione:

1 Prof. Bertolami Salvatore Immanuel Kant Immanuel Kant (Königsberg, 22 aprile 1724 – Königsberg, 12 febbraio 1804) è stato un filosofo tedesco. Uno dei più importanti esponenti dell'illuminismo tedesco, e anticipatore degli elementi fondanti della filosofia idealistica.

2 Prof. Bertolami Salvatore SOCIEVOLEZZA Kant analizza l'uomo e in lui trova una tendenza egoistica, ovverosia una "insocievole socievolezza": gli uomini tendono a unirsi in società, ma con una riluttanza a farlo davvero, con il rischio di disunire questa società. Si associano per la propria sicurezza e si dissociano per i propri interessi (società civile).

3 Prof. Bertolami Salvatore Conflittualità e progresso Questa innata conflittualità delluomo tende a favorire il progresso e le capacità del genere umano, perché gli individui lottano per primeggiare sugli altri, come gli alberi: «si costringono reciprocamente a cercare l'uno e l'altro al di sopra di sé, e perciò crescono belli dritti, mentre gli altri, che, in libertà e isolati fra loro, mettono rami a piacere, crescono storpi, storti e tortuosi».

4 Prof. Bertolami Salvatore ANTAGONISMO E CONFLITTO Lantagonismo sociale può correggere le inclinazioni naturali negative, quindi Kant non condanna il conflitto nella società: la competizione ha giovato alla nascita della civiltà, lUomo isolato sarebbe rimasto privo di alcuna sollecitazione a migliorarsi.

5 Prof. Bertolami Salvatore Cultura e Stato ideale Percorso evolutivo, sorretto dalla Cultura, verso lo Stato razionale (ideale) Vs Stato storico (reale)

6 Prof. Bertolami Salvatore SOCIETA Unione civile Convivenza tra individui imposta con la forza da una autorità suprema: sovrano e sudditi Società civile Convivenza scelta dagli individui, mediante contratto originario, e regolata da norme comuni: governanti e cittadino (libro, eguale e indipendente economicamente)

7 Prof. Bertolami Salvatore DIRITTO Secondo Kant, il diritto consiste nella «limitazione della libertà di ciascuno alla condizione che essa si accordi con la libertà di ogni altro» - norme negative La libertà di ognuno coesiste con la libertà degli altri. Ovviamente l'uomo kantiano non può non avere bisogno di un padrone, data la facilità con cui cede all'istinto egoistico. Ma il padrone non è un altro uomo, bensì il diritto stesso.

8 Prof. Bertolami Salvatore Morale e Diritto Il comportamento giuridico in generale è prescritto dalla morale; se il comportamento è antigiuridico, è immorale

9 Prof. Bertolami Salvatore LO STATO Stato paternalistico Lautorità riconosciuta (sovrano) decide arbitrariamente – estrema soggettività Stato patriottico La comunità decide liberamente per il benessere comune dei suoi consociati secondo le regole autonomamente imposte dal diritto

10 Prof. Bertolami Salvatore LIMITI DELLO STATO Questa visione dello Stato va in conflitto con un qualsiasi dispotismo presente, anche paternalistico. Secondo Kant infatti, «un governo paternalistico è il peggiore dispotismo che si possa immaginare», dato che costringe i sudditi ad attendere che il capo dello Stato giudichi solo mediante la sua bontà. C'è solo una soluzione a questo problema: «essere liberi per poter esercitare le proprie forze nella libertà».

11 Prof. Bertolami Salvatore LIBERTA E STATO Lo Stato mira a garantire la libertà di ogni persona contro chiunque altro. Lo "Stato repubblicano" si basa su tre principi della ragione": La Libertà (in quanto uomo). L'Uguaglianza di tutti quanti di fronte alla legge (in quanto sudditi). L'Indipendenza, anche economica, dell'individuo (in quanto cittadino).

12 Prof. Bertolami Salvatore Lo Stato liberale Fondato sulla divisione e sulla indipendenza dei poteri dello Stato: Potere sovrano, ovvero di fare le leggi, che appartiene al popolo; Potere esecutivo, ovvero il governo, cui spetta la gestione della res pubblica; Potere giudiziario, che spetta ai giudici popolari, ovvero soggetti eletti dal popolo col compito di valutare il fatto controverso

13 Prof. Bertolami Salvatore PACE PERPETUA Le condizioni necessarie per realizzare la pace perpetua sono: Affermazione di una costituzione repubblicana Federazione mondiale di tutti gli Stati Definizione di un diritto internazionale che garantisca la libertà di circolazione tra gli stati.

14 Prof. Bertolami Salvatore Violenza e guerra Ripudio sul piano morale e giuridico, accettazione passiva sul piano storico in quanto generatrice di situazioni migliorative: rivoluzione francese

15 Prof. Bertolami Salvatore Riferimenti bibliografici Tra le opere precritiche, si ricordano: -- Storia universale della natura e teoria del cielo (1755) -- Monadologia fisica (1756) -- Geografia fisica (1757) -- Unico argomento possibile per una dimostrazione dell'esistenza di Dio (1763) -- Osservazioni sul sentimento del bello e del sublime (1764) -- Sogni di un visionario spiegati con i sogni della metafisica (1766) Tra le opere cosiddette critiche, si ricordano: -- Critica della ragion pura (edita in due edizioni una nel 1781 ed una nel 1787) -- Prolegomeni ad ogni futura metafisica che voglia presentarsi come scienza (1783) -- Fondazione della metafisica dei costumi (1785) -- Princìpi metafisici della scienza della natura (1786) -- Critica della ragion pratica (1788) -- Critica del giudizio (1790) -- Religione nei limiti della pura ragione (1793) -- Metafisica dei costumi (1797) -- Antropologia pragmatica (1798)

16 Prof. Bertolami Salvatore pretende risponde a Cosa compete alla ragione? CHE COSA POSSO CONOSCERE? COME DEVO AGIRE?COSA POSSO APSETTARE? CHE COSA è LUOMO? CONCETTI A PRIORI SPAZIO CATEGORIE AGIRE PER IL DOVERE ESSERE LIBERO E RAZIONALE LA FELICITA solo se Si esprime nell IMPERATIVO CATEGORICO IL FINE ULTIMO Si autoimpone la legge morale PERFEZIOINE Per la Si sperimenta nella È la convergenza di richiede UNO STATO DIGNITA con che garantisce LA GIUSTIZIA le tre domande si riassumono in CITTADINO DI DUE MONDI RAZIONALISMO EMPIRISMO confluiscono EMANCIPAZIONE DELL INDIVIDUO sono Elementi che la rendono possibile TEMPO sono determinano la síntesi dell SOSTANZA RELAZIONE CAUSA- EFFETTO Sono CONOSCENZA POSSIBILE E REALE determinano I FENOMENI Il suo ambito e limite per COMANDATO DALLA VOLONTA FORMALE INCONDIZIONATO UNIVERSALE è come Educarsi AutoconocersiLEGGE MORALE LEGGE DELLA NATURA BELLEZA CULTURA AMICIZIA è LA FILOSOFIA DI KANT RISPETTO per IMMAGINAZIONE CONCETTO le tre domande si riassumono in


Scaricare ppt "Prof. Bertolami Salvatore Immanuel Kant Immanuel Kant (Königsberg, 22 aprile 1724 – Königsberg, 12 febbraio 1804) è stato un filosofo tedesco. Uno dei."

Presentazioni simili


Annunci Google