La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof. Bertolami Salvatore Karl Polanyi Karl Paul Polanyi (Vienna, 25 ottobre 1886 – Pickering, 23 aprile 1964) è stato un filosofo, economista e antropologo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof. Bertolami Salvatore Karl Polanyi Karl Paul Polanyi (Vienna, 25 ottobre 1886 – Pickering, 23 aprile 1964) è stato un filosofo, economista e antropologo."— Transcript della presentazione:

1 Prof. Bertolami Salvatore Karl Polanyi Karl Paul Polanyi (Vienna, 25 ottobre 1886 – Pickering, 23 aprile 1964) è stato un filosofo, economista e antropologo ungherese. È noto per la sua critica della società di mercato espressa nel suo lavoro principale La grande trasformazione

2 Prof. Bertolami Salvatore Il Modello Storico di Polanyi Polanyi cerca di capire come leconomia è stata istituzionalizzata/incorporata in società diverse. Distingue fra tre principi generali: 1. Reciprocità 2. Redistribuzione 3. Scambio di mercato

3 Prof. Bertolami Salvatore La società tradizionale Vs. La società moderna Società tradizionale – Gemeinschaft - Parentela, Vicinanza, Amicizia - Usi - Baratto -Tradizione - Abitudine - Inerzia - Religione - Uomo come Uomo Sociale - Proprietà comunale Società moderna – Gesellschaft - Anonimità delle relazioni - Contratto - Scambio per denaro - Innovazione - Novità - Progresso - Laico - Individualismo - Proprietà privata

4 Prof. Bertolami Salvatore Forme di Integrazione

5 Prof. Bertolami Salvatore Reciprocità Beni e servizi vengono prodotti e scambiati sulla base di aspettative di ricevere altri beni o servizi secondo modalità e tempi fissati da norme sociali condivise. Tipo di società: primitiva.

6 Prof. Bertolami Salvatore Redistribuzione Beni e servizi vengono prodotti e allocati sulla bse di norme che stabiliscono le modalità di prestazioni lavorative, lentità delle risorse che devono essere trasferite a un capo polico, il quale redistribuisce ai membri della società secondo determinate regole. Tipo di società: imperi burocratici- amministrativi.

7 Prof. Bertolami Salvatore Scambio di mercato Implica non solo che lo scambio dei beni attraverso il commercio sia regolato da mercati nei quali si formano prezzi in base al libero incontro tra domanda e offerta, ma richiede anche che la produzione dei beni e servizi e la distribuzione dei redditi siano dipendenti da mercati regolatori dei prezzi. Tipo di società: moderna, consolidata soprattutto nella seconda parte dell800.

8 Prof. Bertolami Salvatore La Grande Trasformazione Come sono emersi i presupposti istituzionali dello scambio del mercato, e come essi sono stati investiti da una progressiva trasformazione? Società Tradizionale Terra Lavoro Moneta Terra Lavoro Moneta Capitalismo Liberale Capitalismo Regolato

9 Prof. Bertolami Salvatore Le Origini del Mercato Autoregolato Due fattori sono stati decisivi: 1. Il progresso della tecnologia; 2. Lestensione del mercato ai fattori produttivi. Società Tradizional e Terra Lavoro Moneta Capitalismo Liberale

10 Prof. Bertolami Salvatore La Distruzione della Società A.La distruzione delle forme di protezione tradizionale; B.La distruzione della società rurale; C.La riduzione della moneta a merce acquistata.

11 Prof. Bertolami Salvatore Gli autori a confronto

12 Prof. Bertolami Salvatore Karl Polanyi La tesi di Polanyi riguarda fondamentalmente la negazione della "naturalità" della società di mercato, che nei suoi studi lui rivela essere invece piuttosto un'anomalia nella storia della società umana. Pertanto egli ricusa l'identificazione dell'economia umana con la sua forma mercantile. La "società di mercato" (la società in cui "tutto è mercato"), contraddistinta dalla presenza di una Alta Finanza, consiste proprio nella riduzione di tutto - natura, lavoro, denaro - a merce, di modo che la dimensione mercantile, che in altre epoche e società era solo una componente spesso marginale dell'attività economica, diventa predominante, fino al punto di piegare tutte le attività sociali, la forma stessa della società, alle esigenze dei mercati. La predominanza degli scambi commerciali a distanza, e dunque la predominanza della dimensione finanziaria che tali tipi di scambi richiedono, può essere considerata la sua definizione del Capitalismo.

13 Prof. Bertolami Salvatore Karl Polanyi Si assiste oggi ad un rinnovato interesse per il pensiero filosofico, economico, antropologico e sociologico di Karl Polanyi. A lui si rivolgono molti studiosi delle fenomenologie sociali contemporanee, quali la globalizzazione e le sue conseguenze. L'interesse per Karl Polanyi è centrale in genere per coloro che non ritengono l'economia un'attività separabile ed isolabile dal resto delle attività umane, e non credono nelle virtù autoregolatrici del mercato. Tra le correnti di pensiero economico odierne, la scuola regolazionista francese; l'economista di Princeton Paul Krugman, autore di molti lavori sulle crisi che accompagnano la globalizzazione; l'economista indiano Prem Shankar Jha, che nel suo ponderoso Il caos prossimo venturo rivolge la sua attenzione a lui, oltre che a Fernand Braudel, Giovanni Arrighi, Eric Hobsbawm, Joseph Schumpeter, nella sua inquieta analisi del significato delle ricorrenti crisi finanziarie e politiche del mondo attuale globalizzato.


Scaricare ppt "Prof. Bertolami Salvatore Karl Polanyi Karl Paul Polanyi (Vienna, 25 ottobre 1886 – Pickering, 23 aprile 1964) è stato un filosofo, economista e antropologo."

Presentazioni simili


Annunci Google